username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
« 1 (2) 3 4 5 ... 669 »
Comunicati : da Miur: Concorso docenti abilitati
Inviato da admin_CUSMA il 14/4/2018 21:40:00 (32 letture)

da GILDA Insegnanti Nazionale: 13 aprile 2018

Concorso docenti abilitati - Pubblicazione aggregazioni territoriali

Su indicazione del Dott. Molitierno, invio l'avviso e i prospetti delle aggregazioni territoriali pubblicati , in data odierna, nella Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale; Concorsi ed Esami, n, 30
_______________________________________________

AVVISO

OGGETTO: Aggregazioni territoriali del concorso docenti di cui all’art.17 comma 2 lettera b) del decreto legislativo 59/2017. DDG 85/2018.

Ai sensi dell’art.2 comma 2 del DDG n. 85 del 1 febbraio 2018 con il presente avviso vengono pubblicati i seguenti prospetti allegati.
Nell’allegato 1 vengono riportate, distintamente per classi di concorso/posti di sostegno, tutte le procedure che non hanno avuto aggregazioni territoriali , ossia quelle in cui la
regione di presentazione della domanda di partecipazione al concorso coincide con quella di svolgimento della prova orale.
Nell’allegato 2 sono, invece, riportate le aggregazioni territoriali, ossia le procedure distinte per classi di concorso o tipologia di posto che sono state aggregate, per l’esiguità delle domande, a regione diversa da quella indicata nella domanda di partecipazione.
L’USR della regione in cui si svolgerà la prova orale sarà responsabile della intera procedura e dell’approvazione delle graduatorie di merito.
Le suddette regole organizzative contenute negli allegati 1 e 2 si applicano anche a eventuali ricorrenti muniti di provvedimenti giudiziali favorevoli.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5802 bytes | Commenti?
Graduatorie : da "LaTecnicadellaScuola" del 13 aprile 2018
Inviato da admin_CUSMA il 14/4/2018 20:50:00 (30 letture)

Open in new window
Graduatorie interne dei docenti, molti errori nel calcolo del punteggio (Modello Reclamo)

di L. Ficara - 13/04/2018

Alcuni docenti ci scrivono chiedendoci spiegazioni sul calcolo del punteggio delle graduatorie interne d’Istituto per i docenti perdenti posto. A volte si riscontrano degli errori sulle auto dichiarazioni.

ELABORAZIONE DELLE GRADUATORIE INTERNE DEI DOCENTI PER INDIVIDUARE I PERDENTI POSTO

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5797 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda Nazionale
Inviato da admin_CUSMA il 8/4/2018 0:40:00 (24 letture)

Open in new window
Contratto, Gilda: ricorso europeo per violazione libertà sindacale


"Riteniamo incostituzionale la normativa italiana che prevede la perdita di alcune prerogative per i sindacati non firmatari"

venerdì 6 aprile 2018

Un reclamo al Comitato dei diritti sociali del Consiglio d’Europa contro le violazioni della Carta Sociale Europea commesse dal Governo italiano. A farsene promotore in qualità di segretario generale della CGS (Confederazione Generale Sindacale) è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, che porta così all’attenzione delle istituzioni comunitarie la normativa italiana in base alla quale i sindacati che non sottoscrivono i contratti collettivi nazionali di lavoro sono esclusi da tutti gli altri livelli di contrattazione.

“Questa disposizione, prevista dai contratti del pubblico impiego con apposite clausole, - spiega Di Meglio - è in palese contrasto con quanto sancito dall’articolo 39 della Costituzione e con l’articolo 11 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo che tutela le libertà di riunione e di associazione in cui rientrano anche le libertà sindacali. Ricordiamo, inoltre, che la Corte Costituzionale si è espressa sul tema con la storica sentenza numero 231 del 2013 che, pur se riferendosi al settore privato (caso Fiom Cgil versus Fiat, ndr), ha dato ragione al sindacato”.

segue ...

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2649 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 6 aprile 2018
Inviato da admin_CUSMA il 7/4/2018 19:10:00 (42 letture)

Open in new window
Pensioni, dal 1° gennaio 2019 i nuovi requisiti

di Lara La Gatta - 06/04/2018


Il decreto direttoriale del Ministero dell’economia e delle finanze adottato di concerto con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali del 5 dicembre 2017 ha disposto che: “A decorrere dal 1° gennaio 2019, i requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici di cui all’art. 12, commi 12-bis e 12-quater, fermo restando quanto previsto dall’ultimo periodo del predetto comma 12-quater, del decreto-legge 30 luglio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, e successive modificazioni e integrazioni, sono ulteriormente incrementati di cinque mesi e i valori di somma di età anagrafica e di anzianità contributiva di cui alla Tabella B allegata alla legge 23 agosto 2004, n.243, e successive modificazioni, sono ulteriormente incrementati di 0,4 unità”.

Questo significa che, a decorrere dal 1° gennaio 2019, sono ulteriormente incrementati di 5 mesi i requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici e di 0,4 unità i valori di somma di età anagrafica e di anzianità contributiva, riferiti a coloro che perfezionano il diritto alla pensione di anzianità con il sistema delle c.d. quote.

Con la circolare n. 62 del 4 aprile 2018 l’Inps ha illustrato cosa cambierà dal 2019.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4838 bytes | Commenti?
Mobilità : da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 6/4/2018 23:07:33 (22 letture)

UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Rimini

Convocazione riunione: 10/04/2018
______________________________________________


Rimini, 05/04/2018

Alle OO.SS. Provinciali
Comparto Scuola – Loro Sedi
Alle UU.OO. 3 – 4 – 5 – 8
Sede


Oggetto: Convocazione.

Le SS.LL. sono invitate ad un incontro presso questi uffici in Rimini C.so d’Augusto n. 231 il giorno 10 aprile p.v. alle ore 9,30 per esaminare e trattare i seguenti punti all’ordine del giorno:
1. Mobilità personale docente e ATA a.s. 2018/19;
2. Informativa sulle presumibili cessazioni dal 01.09.2018 (ordine di scuola / tipo personale / cl. di concorso.)
3. Varie ed eventuali.

Il Dirigente
Giuseppe Pedrielli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : Istituti Comprensivi a Cesena?
Inviato da admin_CUSMA il 6/4/2018 0:50:00 (28 letture)

Open in new window Cesena

CESENA: ISTITUTI COMPRENSIVI, DOPO I DUBBI DA SEMPRE ESPRESSI DAL SINDACATO DEI DOCENTI GILDA, ARRIVA ANCHE IL NO DEL MOVIMENTO 5 STELLE "SERVE UN CONFRONTO APERTO".

da redazione - 5 aprile 2018

Per i consiglieri grillini Guiduzzi e Capponcini si tratta di un progetto "antipedagogico".

Guiduzzi e Capponcini attaccano il comune di Cesena sul tema Istituti Comprensivi. A sollevare il problema, segnalando presunti movimenti dell'amministrazione in tal senso era stata prima Elena Baredi (LeU) ex assessore all'Istruzione, ripresa a qualche giorno di distanza da Pompignoli e Morrone della Lega. Il dialogo "mantra" che il sindaco Lucchi e compagni ripetono a gran voce, sarebbe incoerente col tentativo, attribuito all'amministrazione di "mettere mano" alle scuole del nostro territori, ventilando l'ipotesi di smembramento dell'assetto attuale a vantaggio di un progetto assolutamente anti-pedagogico: quello degli Istituti comprensivi. Il tutto proseguono, senza una seria riforma degli ordini scolastici e con scuole, come quelle di cesena, che funzionano bene. guiduzzi e capponcini, come già in passato il sindacato di Insegnanti Gilda, criticano in particolare l'assenza di un confronto pubblic, infatti sul tema ad oggi risultano solo le ipotesi di cambiamenti in vista avanzate dalle opposizioni.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3152 bytes | Commenti?
Mobilità : da Gilda Fc/Rn
Inviato da admin_CUSMA il 1/4/2018 21:30:00 (54 letture)

SPECIALE ...SCUOLA: Mobilità 2018/19, le domande dal 3 aprile.
Posti disponibili, scelta scuola, no vincolo triennale, precedenze.


TEMPISTICA

Personale docente: dal 3 al 26 aprile 2018
Personale educativo: dal 3 al 28 maggio
ATA: dal 23 aprile al 14 maggio 2018

PUBBLICAZIONE MOVIMENTI

Scuola dell’Infanzia: 8 giugno 2018
Scuola Primaria: 30 maggio 2018
Scuola secondaria I grado: 25 giugno 2018
Scuola secondaria II grado: 10 luglio 2018
Personale educativo: 10 luglio 2018
Personale ATA: 16 luglio 2018

COMUNICAZIONE AL SIDI

Scuola dell’Infanzia: 11 maggio 2018
Scuola Primaria: 11 maggio 2018
Scuola secondaria I grado: 5 giugno 2018
Scuola secondaria II grado: 22 giugno 2018
Personale educativo: 22 giugno 2018
Personale ATA: 22 giugno 2018

MODALITÀ PRESENTAZIONE DOMANDE

Il personale docente, educativo e ATA presenta la domanda in modalità telematica, tramite Istanze OnLine, dal:

Il personale docente che chiede mobilità professionale verso i licei musicali presenta domanda in modalità cartacea, come anche altre categorie di personale Mobilità 2018/19: domanda cartacea, quando va presentata?

FASI

La mobilità avverrà in due fasi: provinciale e interprovinciale.

ALIQUOTE

Ai trasferimenti interprovinciali è destinato il 30% dei posti disponibili dopo i trasferimenti provinciali. Ai passaggi di cattedra e di ruolo il 10%.

DEROGA AL VINCOLO TRIENNALE

Confermata la deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia di titolarità e nella scuola in cui si è ricevuto l’incarico triennale, per cui tutti i docenti, compresi i neo assunti (assunti cioè il 01/09/2017), potranno presentare domanda di mobilità sia provinciale che interprovinciale.

Mobilità 2018/19, chi può presentare domanda e quali preferenze può esprimere

segue...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 11150 bytes | Commenti?
Mobilità : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 30 marzo 2018
Inviato da admin_CUSMA il 1/4/2018 20:20:00 (48 letture)

Mobilità 2018/2019, ecco l’allegato per dichiarare la continuità del servizio

di L. Ficara - 30/03/2018

Nella mobilità non si valuta l’anno scolastico in corso, per cui chi fa domanda di mobilità o compila la scheda per l’individuazione dei docenti soprannumerari, non deve dichiarare l’anno scolastico 2017/2018 né ai fini dell’anzianità del servizio né per la continuità del servizio nella stessa scuola di titolarità o di incarico per chi è titolare di ambito.

NORMATIVA SULLA CONTINUITA’ DEL SERVIZIO DEI DOCENTI NELLA MOBILITA’

segue...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4731 bytes | Commenti?
Comunicati : da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 14/4/2018 21:10:00 (26 letture)

Open in new window
UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì 12 aprile 2018

Si trasmette, in allegato, la nota prot. 1406 del 12/4/2018 relativa all’oggetto.
_____________________________________________

Forlì, 12 aprile 2018

Alle Organizzazioni Sindacali
Comparto Scuola - Loro Sedi


Oggetto: Convocazione

Si invitano le SS.LL. all’incontro che si terrà mercoledì 18/04/2018 alle ore 9.00 presso l’Ufficio Scolastico Ambito Territoriale di Forlì-Cesena, viale Salinatore, 24 Forlì per discutere il seguente o.d.g.:

• Mobilità a.s.2018/2019 anche in relazione alla composizione degli organici;
• Varie ed eventuali.


Cordiali saluti

Il Dirigente
Giuseppe Pedrielli


Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 9/4/2018 1:20:00 (65 letture)

UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì 4.04.2018

SEDI LIBERATE DAI PENSIONAMENTI PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2018/2019

L'INPS stà procedendo all'accertamento dei requisiti pensionistici - pertanto i dati potrebbero subire variazioni
______________________________________________

Tabella riepilogativa cessazioni personale docente

Totale cessazioni al 31/08/2018

- n. 73 Scuola media di II grado (14 scienze motorie A048, 10 Discipline letterarie A012, 8 Discipline letterarie e latino A011, 4 Scienze naturali A050, 4 Scienze e tecnologie A042, 4 Lingua Straniera inglese AB24 ecc.;
- n. 41 scuola media di I grado (11 Italiano A022, 8 Tecnologia A060, 5 Arte e immagine A001, 5 matematica A028 ecc.;
- n. 40 scuola primaria;
- n. 15 scuola infanzia;
- n. 2 educatori;
n. 1 insegnante di RC


Totale docenti: 172


Totale personale Ata: 70 (5 dsga, 19 AA, 1 AT, 45 CS).

*qui in dettaglio la situazione per istituzione scolastica.

http://www.istruzionefc.it/categorie03.asp?id=4133

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Mobilità : Passaggio di ruolo docenti, ecco quanti ruoli e quante classi di concorso?
Inviato da admin_CUSMA il 7/4/2018 19:24:18 (35 letture)

Mobilità 2018

Passaggio di ruolo docenti, ecco quanti ruoli e quante classi di concorso?

Quali sono le norme che regolano il passaggio di ruolo dei docenti? Per quanti ruoli può essere richiesto e per quante classi di concorso?

IL PASSAGGIO DI RUOLO DEI DOCENTI SI PUO’ FARE VERSO UN SOLO RUOLO

DOMANDA: “Sono una docente titolare alla primaria, posso fare il passaggio di ruolo interprovinciale alla scuola secondaria di primo grado e contemporaneamente di secondo grado, avendo acquisito l’abilitazione per l’intero ambito 9 verticale (ex A043, A050, A051, A052 attualmente A022-A012-A011-A013) e lo posso richiedere per tutte le classi di concorso in cui sono abilitata?”.

RISPOSTA:
” Il passaggio di ruolo provinciale e interprovinciale, può essere chiesto esclusivamente dai docenti che hanno superato l’anno di prova e che sono in possesso del titolo di abilitazione per l’insegnamento delle classi di concorso per cui si chiede il passaggio, può essere chiesto soltanto verso un solo ordine e grado di scuola, ma, una volta scelto tale ordine e grado, possono essere chieste tutte le classi di concorso per cui si ha titolo di abilitazione”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3802 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 7 aprile 2018
Inviato da admin_CUSMA il 7/4/2018 18:50:44 (27 letture)

Open in new window
Docenti aggrediti: siamo in trincea, ma lo Stato dov’è?

di R. Palermo - 06/04/2018

“Ormai siamo in guerra”: è questo uno dei commenti che si leggono in rete a proposito degli episodi di violenza nei confronti degli insegnanti.

Non passa giorno, o quasi, che non ci sia un episodio più o meno grave.
C’è anche chi usa toni allarmati, forse eccessivi: “Ci dovrà scappare il morto prima che qualcuno intervenga?”
Un fatto è certo: fare l’insegnante,soprattutto in alcune aree o in alcune scuole del Paese, sta diventando obiettivamente rischioso e questo potrebbe indurre i docenti a diventare più indulgenti nei confronti degli studenti per il timore di ritorsioni da parte dei genitori e di altri adulti di riferimento.

segue ...

Rango: 9.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3960 bytes | Commenti?
Aggiornamento professionale : da "contropiano.org"
Inviato da admin_CUSMA il 6/4/2018 1:20:00 (31 letture)

6 IN CONDOTTA AD UNO STUDENTE CHE CRITICA L'ALTERNANZA SCUOLA LAVORO..INFAMI.

È stato punito per aver criticato su Facebook la sua esperienza di lavoro gratuito...


5 aprile 2018

Dopo l’episodio degli studenti napoletani con il sette in condotta per la foto che contestava l’alternanza scuola-lavoro, a Carpi un nuovo episodio repressivo da parte di un preside/kapò. “Per dare un segnale”, afferma il preside, anzi il “Dirigente scolastico”

Qui di seguito un comunicato della Campagna BastAlternanza su quanto avvenuto:

A Carpi, in provincia di Modena, uno studente dell’Itis Da Vinci ha “osato” criticare il percorso di alternanza scuola-lavoro in cui è stato inserito.
Era stato affidato ad una ditta metalmeccanica del territorio, in cui avrebbe dovuto lavorare gratuitamente, come ormai è di norma grazie all’alternanza scuola-lavoro.

Ma a volte succede che gli studenti non ci stiano e che provino, come possono, a ribellarsi a questo nuovo sistema di sfruttamento. Sì, perchè ha ragione lo studente di Carpi, L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO E’ SFRUTTAMENTO.. come chiamare diversamente il lavoro gratuito (e talvolta anche minorile) svolto in un’azienda?

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3158 bytes | Commenti?
Formazione : da "LaTecnicadellaScuola" del 5 aprile 2018
Inviato da admin_CUSMA il 5/4/2018 17:11:04 (41 letture)

Open in new window
Formazione obbligatoria, non c’è nessun monte orario annuale da rispettare

di F. De Angelis - 05/04/2018

Continuano ad arrivare in redazione messaggi di lettori che non hanno compreso ancora come funziona la formazione obbligatoria o del caso di alcuni Ds la impongono ai docenti “a modo proprio”. Proviamo a fare chiarezza anche alla luce delle ultime novità del contratto scuola.

La legge 107/2015

La legge 107/2015 ha disposto, ai sensi dell’art.1 comma 124, che nell’ambito degli adempimenti connessi alla funzione docente, la formazione in servizio dei docenti di ruolo è obbligatoria, permanente e strutturale. Tutte le attività di formazione sono definite dalle singole istituzioni scolastiche in coerenza con il piano triennale dell’offerta formativa e con i risultati emersi dai piani di miglioramento delle istituzioni scolastiche previsti dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 marzo 2013, n. 80, sulla base delle priorità nazionali indicate nel Piano nazionale di formazione, adottato ogni tre anni con decreto del Ministro dell’istruzione, sentite le organizzazioni sindacali rappresentative di categoria.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3915 bytes | Commenti?
Reclutamento : da "EducazioneScuola.it" del 31 marzo 2018
Inviato da admin_CUSMA il 1/4/2018 21:12:55 (63 letture)

ORGANICI 2018/19, 800 POSTI DI POTENZIAMENTO PER L’INFANZIA: COME SARANNO DISTRIBUITI, TOLTI A SUPERIORI E PRIMARIA

di redazione - 31.03.2018

Si è conclusa al Miur l’informativa ai sindacati sulla costituzione degli organici per l’a.s. 2018/19. Delusi i sindacati, la circolare che a breve sarà emanata conterrà poche novità a fronte di situazioni complesse che richiederebbero un ripensamento della materia.

Come già messo in evidenza, la promessa del PD di 1.000 posti per creare il potenziamento anche nella scuola di infanzia è svanita e i posti saranno complessivamente 800.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2514 bytes | Commenti?
« 1 (2) 3 4 5 ... 669 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteApr 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016
alberto 13/9/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale