username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Dove siamo

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta martedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
Gilda News
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 803 »
Normativa : da "LaTecnicadellaScuola"
Inviato da admin_CUSMA il 1/11/2021 17:50:00 (20 letture)

Open in new windowNews ...Compensi fondo d’istituto. Il Dirigente Scolastico deve fornire nominativi e importi

di F.O. - 30/10/2021

Ancora una pronuncia sulla vexata quaestio della possibilità di conoscere o meno come sono stati erogati i compensi accessori al personale scolastico.

Com’è noto, le scuole – anche su indicazione dell’ARAN- rifiutano di rendere pubblici nominativi e compensi, ritenendo sufficiente la comunicazione delle somme complessive erogate (cosiddetti “dati aggregati”), senza indicazione dei beneficiari, accampando ragioni di privacy.

Privacy o trasparenza?

In effetti, a suo tempo il Garante per la Privacy aveva ritenuto che “il quadro normativo non consente agli istituti scolastici di comunicare alle organizzazioni sindacali i nominativi dei docenti e di altro personale e le somme liquidate a ciascuno per lo svolgimento di attività finanziate con il cd. fondo di istituto”, ritenendo sufficiente la comunicazione del “solo ammontare complessivo del trattamento accessorio distribuito, eventualmente ripartito “per fasce” o “qualifiche”, senza comunicare i nominativi e le somme erogate individualmente a titolo di compenso accessorio”.

Tuttavia, un sistema che escludesse ogni forma di verifica e di controllo sull’operato del Dirigente, creerebbe una zona franca dell’Amministrazione, in cui sarebbe possibile attribuire denaro pubblico senza alcuna forma di controllo ex ante (attraverso la negoziazione) e persino ex post con l’informazione successiva o a seguito di istanza di accesso.

La sentenza del Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato è da tempo intervenuto sulla questione, con sentenza n. 4417/2018.

Con tale pronuncia, il Giudice Amministrativo ha affermato che le organizzazioni sindacali sono “parte del complesso procedimento di formazione del Fondo di istituto nonché di accesso allo stesso da parte dei lavoratori e di ripartizione delle risorse finanziarie”.

Per tale ragione, tali organizzazioni hanno diritto di “conoscere tutti i documenti delle procedure di formazione, accesso, ripartizione e distribuzione delle somme contenute nel fondo, senza che l’Amministrazione possa ridurre tali informazioni, trattandosi di un accesso partecipativo e non solo conoscitivo, “la cui conoscenza sia necessaria per curare o per difendere i propri interessi giuridici”.

I “dati aggregati”

Anche il Tar del Friuli, con sentenza n. 42/2021, ha ritenuto illegittima la decisione della scuola di fornire unicamente “i dati aggregati”, osservando che “il dato aggregato non consente di verificare se vi è stata una corretta distribuzione del fondo.

Si potrebbe infatti creare il paradosso che un ipotetico fondo di 1.000 euro, destinato a 10 docenti, venga suddiviso assegnando 10 euro a 9 docenti e 910 euro ad un unico docente.

La recente sentenza del Tribunale di Frosinone

Il Tribunale di Frosinone, con sentenza depositata il 12 ottobre 2021, ha accolto il ricorso proposto da varie sigle sindacali, avverso la mancata consegna dei prospetti analitici con i nominativi del personale utilizzato nelle prestazioni aggiuntive con l’indicazione, per ciascuno di loro, delle attività, delle ore impegnate e dei relativi compensi accessori.

Secondo il Tribunale, il parere del Garante della Privacy non tiene conto del fatto che le organizzazioni sindacali sono parti (e non terze) rispetto al procedimento di formazione, ripartizione e distribuzione delle risorse del fondo di istituto, cosicché esse vantano “una legittimazione ed un interesse (interni e) accentuati a conoscere ogni particolare della procedura stessa, onde poter svolgere pienamente e compiutamente il proprio mandato sindacale.

segue in leggi tutto ...

Rango: 8.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6709 bytes | Commenti?
Stampa : da "TecnicadellaScuola"
Inviato da admin_CUSMA il 28/10/2021 17:33:49 (19 letture)

Covid, contagi in crescita, si torna a parlare di obbligo vaccinale. Ma quanti sono i non vaccinati a scuola?

di Redazione - 28/10/2021

Tornano a crescere i contagi da Covid-19 in Italia. Il rapporto Altems (Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari dell’Università Cattolica) segnala un positivo ogni 16 persone testate, in aumento rispetto alla settimana precedente. Alcune regioni più preoccupanti di altre: in allerta Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Umbria ed Emilia-Romagna.

Si torna quindi a parlare di obbligo vaccinale, un provvedimento che metterebbe con le spalle al muro, nel mondo della scuola, i 90mila, tra docenti e Ata, ancora senza vaccino, fatte salve le persone dispensate da ogni somministrazione per ragioni sanitarie.

Quanto agli alunni, come rileva il rapporto della Fondazione Gimbe, al 25 ottobre 2021 i ragazzi che non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino sono 1.243.466 (27,3%), con percentuali di non vaccinati che vanno dal 19,6% della Regione Sardegna al 43,8% della Provincia autonoma di Bolzano.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3914 bytes | Commenti?
Reclutamento : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 26/10/2021 12:23:13 (20 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Uff. 3 “Organici, movimenti e reclutamento personale docente Infanzia, Primaria e Educativo”

Esiti incarichi T.D. da Gps convocazione 25/10/2021– personale docente a.s. 2021/22

Si allega provvedimento contenente corretta indicazione sulla data della presa di servizio, che dovrà avvenire in data 26 ottobre 2021.

Si segnala l’avvenuta pubblicazione sul nostro sito istituzionale degli esiti della convocazione per il conferimento di contratti a tempo determinato al personale docente delle scuole di ogni ordine e grado espletata in data odierna, di cui al seguente link:

https://fc.istruzioneer.gov.it/2021/10 ... 0-2021-personale-docente/

Cordiali saluti.
Dott. ssa Enrica Calabrò

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Valutazione : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 26/10/2021 12:06:24 (17 letture)

DARE I VOTI AGLI INSEGNANTI? MEGLIO GLI ISPETTORI

di P. Almirante - martedì 26 ottobre 2021

Sottoporre gli insegnanti al giudizio dell’Invalsi? Come? L’ipotesi è di chiedere all’Istituto di formulare griglie di valutazione e poi procedere secondo il dossier della Buona scuola che istituisce in ogni scuola il comitato di valutazione dei docenti costituito dal preside, da tre docenti e da un rappresentante dei genitori e da un membro esterno individuato dall’Ufficio scolastico.

In questo modo, secondo quanto si è capito, si conoscerebbero i problemi di ciascuna scuola e quindi si provvederebbe a porvi rimedio con iniziative mirate rivolte sia al singolo istituto e sia ai singoli docenti.

D’altra parte ormai appare chiaro che ci sono notevoli disparità di formazione degli alunni e talune scuole marciano molto meglio di altre che invece, arrancando, riescono a realizzare meno dell’ordinaria amministrazione, come dimostrano gli esiti delle indagini Ocse. Il problema è dunque reale sia in riferimento al singolo docente che in riferimento alla singola scuola che può avere le sue difficoltà anche in ordine alla sua collocazione geografica nel territorio.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3412 bytes | Commenti?
Reclutamento : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 22/10/2021 14:37:51 (29 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini

Pubblicazione esiti operazioni di nomina a tempo determinato del 22/10/2021 - a.s. 2021/2022

Rimini, 22 ottobre 2021

Si segnala per la MASSIMA DIFFUSIONE la pubblicazione sul sito istituzionale di questo Ufficio, al link che si riporta di seguito, gli esiti delle operazioni di conferimento degli incarichi a Tempo Determinato del 22 ottobre 2021 – a.s. 2021/2022 –

Le operazioni di nomina riguardano il personale docente delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Rimini.

https://rn.istruzioneer.gov.it/2021/10 ... eterminato-a-s-2021-2022/

Il Funzionario
Claudia Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 22/10/2021 12:27:47 (19 letture)

Open in new windowAi presidi stipendi iniziali di 50mila euro lordi, ai docenti neanche la metà: lo rimarca Eurydice. E con gli anni il gap aumenta

di A. Giuliani - 21/10/2021

Quella dell’insegnante e del dirigente scolastico è una professione non comparabile: sono troppo diverse per essere paragonabili, anche a livello stipendiale. L’accostamento è stato però fatto dalla rete Eurydice, che è andata a verificare compensi mensili e indennità di insegnanti e capi di istituto di 38 sistemi educativi europei. E quello che ne è uscito fuori è un quadro che in Italia farà sicuramente discutere. Perchè, dice Eurydice, “in alcuni sistemi educativi lo stipendio minimo di base dei capi di istituto è inferiore allo stipendio degli insegnanti con 15 anni di esperienza”. Ed in questa casistica rientra in pieno proprio l’Italia.

Il Rapporto Eurydice
“La differenza è più marcata in Francia (per il livello secondario), Italia, Romania, Finlandia e Islanda (livello secondario superiore) e Svezia. In Italia, lo stipendio minimo di base per i capi di istituto è, infatti, il doppio dello stipendio di un insegnante con 15 anni di servizio”.

E negli ultimi anni, la “forbice” è evidentemente aumentata, visto che, ha scritto Eurydice, “in Italia, esattamente come in Francia, il potere di acquisto degli insegnanti è rimasto più o meno lo stesso” nell’ultimo lustro.

Sempre tra gli insegnanti, “gli aumenti più consistenti negli ultimi cinque anni si riscontrano, invece, in diversi paesi dell’Europa centrale e orientale (Bulgaria, Cechia, Estonia, Lettonia, Lituania, Slovacchia e Romania), nonché in Islanda e in Serbia.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5556 bytes | Commenti?
Pensioni : da "IlGiornale"
Inviato da admin_CUSMA il 19/10/2021 19:28:49 (26 letture)

Spunta il piano pensioni: subito Quota 102. Poi cambia tutto

di I. Riccio - 19 ott 2021

Una proposta sarebbe stata avanzata dal ministro dell’Economia Daniele Franco nel corso della riunione della cabina di regia di questa mattina. Sul tema delle pensioni, il governo avrebbe l’intenzione di superare Quota 100 con la Quota 102 nel 2022 e successivamente, dal 2023, passare alla Quota 104. In termini pratici, per evitare il ritorno alla legge Fornero, un’ipotesi scartata da tutti, si andrebbe in pensione l’anno prossimo a 64 anni di età, con 38 anni di contributi versati. Dal 2023, invece, per ricevere il vitalizio si dovrà aver compiuto 66 anni, quindi due anni in più dalla misura di partenza. La discussione sul sistema pensionistico è l’aspetto più delicato che l’esecutivo dovrà affrontare per approvare la manovra economica 2022.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2856 bytes | Commenti?
Sentenze : da Gilda FGU di FC e RN
Inviato da admin_CUSMA il 19/10/2021 13:30:00 (24 letture)

Open in new window TRASPARENZA: IMPORTANTE E RECENTE SENTENZA DEL TRIBUNALE DI FROSINONE CHE RESPINGE IL RICORSO E CONDANNA IN APPELLO DIRIGENTE SCOLASTICA PER CONDOTTA ANTISINDACALE

12 OTTOBRE 2021
________________________________________________


Sentenza n. 916/2021 pubbl. il 12/10/2021
RG n. 1747/2020RG. n. 1747 del 2020
TRIBUNALE DI FROSINONE
Sezione Lavoro

FATTO
Con ricorso ex art. 28 della L. 300/1970 le OO.SS. indicate in epigrafe (FLC – CGIL FROSINONE LATINA, CISL SCUOLA FROSINONE, UIL SCUOLA RUA FROSINONE, SNALS CONFSAL FROSINONE, FGU GILDA PROVINCIA DI FROSINONE),
convenuto in giudizio il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, nonché S. S, n.q. di Dirigente Scolastico (D.S. ) dell’Istituto Comprensivo ....., per sentir dichiarare l’antisindacalità e la conseguente repressione della condotta posta in essere dalla D.S. per aver quest’ultima negato la consegna alle OO.SS. dei prospetti recanti i nominativi del personale utilizzato nell’a.s. 2018/2019 nelle prestazioni aggiuntive, con l’indicazione per ciascuno di loro delle attività, impegni orari e relativi compensi accessori, nonché per aver adottato atto unilaterale sulle
materie oggetto di contrattazione integrativa di istituto ai sensi dell’art. 40 comma 3 ter del D.Lgs. 165/2001 in difetto dei presupposti ivi previsti.

Con decreto n. 5417/2020 del 25.6.2020 il Giudice ha accolto il ricorso, ha dichiarato l'antisindacalità delle condotte descritte e ha ordinato alla Dirigente Scolastica dell’Istituto scolastico di Veroli di consegnare alle OO.SS. i prospetti con i nominativi del personale utilizzato nell’a.s. 2018/2019 nelle prestazioni aggiuntive, nonché di effettuare la convocazione della delegazione sindacale in data concordata tra le parti per esperire la trattativa sulla proposta di contratto integrativo di istituto.

segue in leggi tutto ...


Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3118 bytes | Commenti?
Stampa : da "TecnicadellaScuola"
Inviato da admin_CUSMA il 1/11/2021 17:40:00 (22 letture)

Open in new windowBanchi a rotelle, Azzolina: “Ordinati e gettati dalla scuola di Venezia (tanto paga Pantalone). Presto interrogazione parlamentare”

di Redazione - 31/10/2021

Sulla vicenda dei banchi a rotelle buttati via da una scuola di Venezia, è arrivata una ferma risposta da parte dell’ex ministra dell’istruzione Lucia Azzolina. In un video postato sulla propria pagina Facebook, Azzolina si difende dalle accuse e annuncia la presentazione di un’interrogazione parlamentare:
“E’ molto importante smentire quanto viene detto quotidianamente su di me – spiega nel video Lucia Azzolina – è successo questo: a Venezia 40 sedute innovative (i famosi banchi a rotelle), consegnati nel novembre 2020, sono stati buttati via. Lo voglio dire subito, la settimana prossima presenterò io stessa, insieme ai miei colleghi del M5S, un’interrogazione parlamentare sulla vicenda. Sono io la prima ad essere molto arrabbiata per quella immagine, dopo tutto il lavoro che abbiamo fatto. È un’immagine insopportabile di spreco. Perché è potuta accadere una cosa del genere? Pretendo che sia fatta estrema chiarezza, qualcuno se ne dovrà assumere la responsabilità. Ci sono tante cose da chiarire, ma di certo non è accettabile e non è possibile dire “non ho ordinato questi banchi e quindi li butto”.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4459 bytes | Commenti?
Reclutamento : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 26/10/2021 14:57:29 (23 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Unità Operativa 4^ - Organici, movimenti e reclutamento del personale docente della scuola secondario di primo e secondo grado

Restituzione ulteriori posti da graduatorie esaurite e spezzoni inferiori a 7 da seconda deroga sostegno

Buongiorno,
come da oggetto si segnalano gli ulteriori posti che restituiamo alle scuole per le operazioni di competenza e gli spezzoni inferiori a 7 che gestiranno le scuole.

Cordialmente
G. Farina
___________________________________________________

- AI DIRIGENTI SCOLASTICI DI TUTTI GLI ISTITUTI DELLA PROVINCIA - LORO SEDI

- ALLE OO. SS. DELLA SCUOLA - LORO SEDI


OGGETTO: Restituzione ore residue inferiori a 7 ore e graduatorie esaurite per le scuole di ogni ordine e grado – a.s. 2021/22.

In base alla normativa vigente, si restituiscono, per le successive operazioni di competenza delle SS. LL., le ulteriori ore residue inferiori a 7 ore e le graduatorie esaurite per le scuole di ogni ordine e grado, come da tabelle allegate, parte integrante del presente atto.
Si rammenta che la graduatoria di posto comune della scuola dell’infanzia e le altre graduatorie relative alla scuola secondaria non menzionate nelle tabelle allegate non sono esaurite e che, pertanto, le supplenze annuali e temporanee fino al termine delle attività didattiche su posti vacanti e disponibili e su posti non vacanti ma disponibili entro la data del 31 dicembre saranno conferite da
Gps.

Il Dirigente
Mario Maria Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Innovazione : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 26/10/2021 12:11:58 (19 letture)

Inclusione, indicazioni sulle 25 ore di formazione: il test finale sarà anonimo [NOTA]

di Lara La Gatta - 25/10/2021

Con riferimento alle 25 ore di formazione sui temi dell’inclusione, a seguito della sentenza del Tar Lazio n. 9795/21, il MI ha provveduto a convocare il Comitato tecnico scientifico nazionale previsto che opera in raccordo con gli Uffici scolastici regionali, presso i quali sono costituiti appositi Comitati tecnico-scientifici regionali.

In proposito, con nota 2405 del 21 ottobre, il Ministero ha reso noto che il CTS dopo aver esaminato accuratamente la nota 27622/21 ed in particolare l’allegato A – Schema di modulo formativo per 25 ore di impegno complessivo – si è pronunciato suggerendo di modificare alcuni contenuti.

Con riferimento al test finale di valutazione, esso sarà svolto in forma anonima, finalizzato a verificare l’efficacia delle attività formative svolte nell’ambito del monitoraggio qualitativo dei percorsi.


QUI LA NOTA
https://www.tecnicadellascuola.it/wp-c ... 0/Nota2405.21-10-2021.pdf


ALLEGATO A modificato secondo le indicazioni del CTS nazionale – seduta di insediamento del 11.10.2021

https://www.tecnicadellascuola.it/wp-c ... gato_25ore_formazione.pdf

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Sentenze : da "OrizzonteScuola"
Inviato da admin_CUSMA il 26/10/2021 11:59:29 (21 letture)

Open in new windowGREEN PASS A SCUOLA, SECONDO IL TAR È COSTITUZIONALE. SENTENZA

di Redazione - martedì 26 ottobre 2021

Nuova ordinanza e nuovo ok da parte del Tar del Lazio ai provvedimenti con i quali è stato stabilito l’obbligo di esibizione della ‘Certificazione verde Covid 19’ da parte del personale della scuola, e sancite le modalità di controllo e le conseguenze per il suo mancato rispetto.

Infatti, il tribunale amministrativo, come riferisce Ansa, ha ritenuto che: “le disposizioni contenute nella circolare impugnata trovano il loro referente in quelle legislative a monte, sulla cui legittimità costituzionale non pare allo stato potersi dubitare; non si ravvisa alcuna violazione dell’art. 41 Cost. (che sancisce la libertà d’iniziativa economica. Ndr) atteso che la richiesta di munirsi ed esibire la certificazione verde per l’accesso agli istituti scolastici non si pone in contrasto con i principi costituzionali intesi a salvaguardare l’iniziativa economica dei privati; neppure la paventata violazione dell’art. 32 Cost. (che tutela la salute della persona. Ndr) pare ravvisabile nel caso di specie, nella considerazione che per ottenere il documento in questione non è necessario sottoporsi al vaccino, attesa la possibilità, in alternativa, di dimostrare di essere risultati negativi ad un tampone ovvero di essere guariti dall’infezione da Covid-19 da non più di sei mesi”.

In più, secondo i giudici “nessun contrasto pare poter essere riscontrato tra la normativa nazionale e quella europea con cui è stato istituito il green pass, posto che tale misura rientra nell’ambito di predisposizioni, concordate e definite a livello comunitario e dunque non eludibili, anche per ciò che attiene la loro decorrenza temporale, che mirano a preservare la salute pubblica in ambito sovranazionale”; e “in relazione alle dedotte violazioni della privacy, il Garante ha già espresso parere favorevole sul DPCM del 10 settembre 2021”.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4338 bytes | Commenti?
Normativa : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 22/10/2021 12:35:09 (23 letture)

News ... Orario di servizio, se si modifica senza confronto è un atto illegittimo

di L. Ficara - 21/10/2021

Una nostra lettrice ci chiede se è legittimo che il suo dirigente scolastico abbia deciso unilateralmente, senza nessun confronto e senza nessuna motivazione, di modificarle l’orario di servizio e il giorno libero.

Confronto sindacale
Le modifiche dell’orario di lavoro senza nessuna informazione e senza confronto con la parte sindacale sono di fatto illegittime e possono essere facilmente impugnate davanti il Giudice del Lavoro. Si tratta senza alcun dubbio di provvedimenti fatti senza rispettare passaggi evidenti previsti appunto dal CCNL scuola 2016-2018, quindi è una condotta, almeno formalmente, antisindacale.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2956 bytes | Commenti?
Contratti : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 19/10/2021 19:33:48 (30 letture)

Stipendi docenti e Ata, solo 80 euro in più. Tagliare reddito di cittadinanza e cuneo fiscale: l’dea del Governo per aumentarli

di A. Giuliani - 19/10/2021

Come si possono incrementare gli aumenti da 80-85 euro lordi in arrivo in media per i docenti e Ata attraverso il rinnovo del contratto della scuola? Come si può pensare di soddisfare insegnanti, assistenti e collaboratori scolastici, assieme ai sindacati, con una somma così modesta, dopo che dal 2019 (già con l’accordo dell’aprile 2019 con il primo Governo Conte) si parlava di aumenti sicuri a tre cifre e nell’ultimo periodo anche di avvicinare gli stipendi europei con 400 euro in più al mese a dipendente? Come si può pensare di utilizzare una parte di quei soldi anche per incentivare il merito, le carriere e le alte professionalità, su cui il ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, ha legiferato in tempo lampo per produrre risultati già nel 2022?

Aumenti modesti

segue in leggi tutto...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4870 bytes | Commenti?
Comunicati : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 19/10/2021 13:59:03 (19 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini

GPS - Convalida punteggi docenti - Pubblicazione Dispositivo prot. n. 3684 del 15/10/2021

Rimini, 18.10.2021

IL DIRIGENTE
visto....
considerato ...
preso atto ...
richiamato ...

DISPONE
Ai sensi dell’art. 8 comma 8 dell’O.M. 60/2020 la convalida dei punteggi delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) del personale docente sotto indicato per l’a.s. 2021/2022:
.........

La pubblicazione del presente provvedimento sul sito istituzionale sostituisce qualsiasi forma di comunicazione ed ha valore di notifica agli interessati. Ai sensi del d.lgs. 82/2005 e ss.mm.ii., pertanto, non seguirà alcuna comunicazione cartacea.
Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale amministrativo entro 60 giorni o ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni.

Il Dirigente
Mario Maria Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 803 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteNov 2021Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30
Oggi

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
JohnnieWhi 30/11/2021
OmaG08012 29/11/2021
PhyllisMcC 29/11/2021
JamesBourk 29/11/2021
BeatrisMcV 29/11/2021

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale