username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Dove siamo

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta martedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
Gilda News
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 782 »
Sentenze : da Gilda FC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 1/4/2021 17:50:00 (26 letture)

Open in new window
QUANDO UN DS ESAGERA ...

Scuola: Giudice del Tribunale di Modena, annulla la sanzione di un giorno di sospensione e dalla retribuzione inflitta da un Dirigente scolastico ad un docente (assistito dall'avv. del sindacato A. Cesarano)) e condanna l'amministrazione al pagamento delle spese.


P.Q.M - IL TRIBUNALE, definitivamente pronunciando ogni altra domanda ed eccezione disattesa:

1. Annulla la sanzione di un giorno di sospensione dal lavoro e dalla retribuzione irrogata al docente, ordinando al MIUR la restituzione alla ricorrente delle somme eventualmente trattenute a tale titolo;
2. Condanna il Miur al pagamento delle spese di lite, liquidate in euro 3.513, oltre rimborso forfettario IVA e CPA, da distrarsi ex art. 93 c.p.c

31 MARZO 2021

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Mobilità : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 30/3/2021 14:51:05 (24 letture)

Mobilità 2021, pubblicati modelli e autodichiarazioni [FILE]

30 marzo 2021

Con riferimento alla mobilità del personale scolastico per l’a.s. 2021/22, le cui ordinanze sono state pubblicate ieri, 29 marzo, il Ministero ha reso disponibili anche i modelli di domanda e tutta la modulistica necessaria.

CLICCA QUI:

https://www.tecnicadellascuola.it/mobi ... -e-autodichiarazioni-file

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Mobilità : guida alla comnpilazione della domanda
Inviato da admin_CUSMA il 30/3/2021 11:14:28 (30 letture)

Come si presenta la domanda di mobilità (trasferimento) 2021/22

La domanda di trasferimento e di passaggio di ruolo/cattedra si presentano telematicamente su Istanze Online, cui si accede tramite:

1. identità digitale SPID oppure
2. tramite le credenziali dell’area riservata del portale Ministeriale, purché rilasciate entro il 28 febbraio 2021.

Ricordiamo che le credenziali ministeriali si potranno utilizzare sino al 30 settembre 2021, data dopo la quale tutti gli interessati potranno accedere solo con SPID. Coloro i quali, invece, si sono registrati dal 1° marzo 2021 potranno accedere solo con SPID.

Riportiamo, di seguito, in maniera sintetica i passaggi per accedere all’istanza e le sezioni da compilare.

Accedere all’istanza dal portale ministeriale (https://www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm), cliccando su accedi (accesso al servizio) e inserendo le summenzionate credenziali ministeriali o SPID.

Una volta effettuato l’accesso all’area riservata, si dovrà scorrere la pagina iniziale di Istanze Online sino alla domanda di interesse (mobilità, infanzia, primaria ecc).

Cliccando su vai alla compilazione, ciascuno per il grado di istruzione di titolarità, si potrà procedere alla compilazione delle varie sezioni dell’istanza. Questi, ai fini della presentazione della domanda di trasferimento, i passaggi e le sezioni da compilare dopo aver effettuato l’accesso all’istanza:

a) pagina con le informazioni principali ai fini dell’inoltro della domanda e l’informativa sulla privacy (cliccare su Avanti);
b) pagina con le informazioni personale: dati anagrafici, dati di recapito e dati relativi alla titolarità del docente (cliccare su Avanti);
c) il sistema a questo punto prospetta la domanda che il docente può compilare (trasferimento infanzia, primaria, trasferimento/passaggio di cattedra nella scuola secondaria di primo e secondo grado);
d) le sezione da compilare per la domanda di trasferimento sono: 7 nella scuola dell’infanzia; 9 nella scuola primaria; 8 nella secondaria di I grado e di II grado;
e) compilare tutte le sezioni e poi inoltrare la domanda, utilizzando il codice personale.

Una volta compilate tutte le sezioni e aggiunti gli allegati, come detto sopra, è possibile procedere all’inoltro dell’istanza.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3746 bytes | Commenti?
Normativa : da "OrizzonteScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 29/3/2021 19:30:00 (31 letture)

Domanda part time entro il 15 marzo, potrebbe essere respinta?

di redazione - marzo 2021

Il personale ATA, docente ed educativo assunto a tempo indeterminato ha la facoltà di richiedere la trasformazione del rapporto di lavoro da full a part time, scegliendo tra le opzioni part time orizzontale, verticale, ciclico. La domanda deve essere presentata al Dirigente Scolastico della scuola di titolarità entro il 15 marzo di ogni anno. Potrebbe non essere accettata?

Condizioni per accettare la domanda

Innanzitutto la concessione del part time è subordinata al limite del 25% della dotazione organica complessiva a livello provinciale (contingente), di personale a tempo pieno di ciascuna classe di concorso o posti o di ciascun ruolo.

Quindi se per la propria classe di concorso o profilo professionale tale percentuale è già satura, non possono essere accolte nuove domande.

Inoltre l’art. 73 del decreto legge n. 112 del 25/06/2008 convertito in legge n. 133 del 06/08/2008, successivo alla sottoscrizione del CCNL 29/11/2007, ha modificato il regime giuridico del part time nel senso che la sua concessione non è automatica ma è subordinata ad una valutazione discrezionale dell’amministrazione di appartenenza, conseguentemente il Dirigente Scolastico ha la facoltà di rigettare l’istanza in caso di pregiudizio alla funzionalità complessiva della scuola.

Indicazioni più puntuali sono contenute nella circolare n. 9 del 30/06/2011 della Presidenza del Consiglio dei Ministri -Dipartimento della Funzione Pubblica -Ufficio personale, laddove si precisa “Pertanto, in presenza del posto nel contingente e in mancanza di tali condizioni preclusive (che riguardano il perseguimento dell’interesse istituzionale e il buon funzionamento dell’amministrazione) il dipendente è titolare di un interesse tutelato alla trasformazione del rapporto, ferma restando la valutazione da parte dell’amministrazione relativamente alla congruità del regime orario e alla collocazione temporale della prestazione lavorativa proposti.”

Domanda respinta

Il Dirigente Scolastico che si trovi a dover respingere una richiesta di part time deve indicare in modo chiaro e dettagliato le motivazioni. In primis per permettergli eventualmente di ripresentare nuova istanza con diverse modalità, nonché per tutelare l’Amministrazione in caso di contenzioso da parte dell’interessato.

Scelta domande in caso di esubero

Alcuni Uffici Scolastici indicano quali sono i criteri di scelta delle domande rispetto ai posti disponibili, in caso di esubero

1. Precedenze di cui all’art 3 dell’O.M.446/97
2. Maggiore anzianità di servizio
3. età anagrafica.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 29/3/2021 18:25:52 (18 letture)

Altro DPCM in arrivo: cambiano di nuovo le regole, e arrivano i soldi per l’apertura estiva

di Redazione - 29/03/2021

Grazie alle vacanze pasquali, Draghi e Bianchi avranno qualche giorno di tempo in più per decidere il da farsi su aperture e chiusure delle scuole.
Le zone rosse intanto si estendono: a partire da oggi continuano ad essere di questo colore Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento oltre a Calabria, Toscana e Val d’Aosta che erano arancioni fino a ieri.

Ormai per sapere con precisione cosa succede nelle scuole di questo o quel territorio è necessario consultare accuratamente non solo il sito del Governo ma anche quelli delle Regioni o persino dei singoli Comuni.

Alle scuole stanno arrivando intanto i soldi del decreto sostegni.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "Affariitaliani.it"
Inviato da admin_CUSMA il 27/3/2021 17:42:50 (17 letture)

News ... Il Ministro dell'Istruzione Bianchi, revoca l'incarico a Pasquale Vespa.

27 marzo 2021

Il Ministro dell'Istruzione Professor Patrizio Bianchi, pur riconoscendo l'autonomia dei Sottosegretari nella nomina del loro staff, alla luce di quanto emerso da notizie di stampa, ha chiesto al Sottosegretario Rossano Sasso (lega) di valutare attentamente e rapidamente l'opportunita' della nomina del Professor Pasquale Vespa. Lo rende noto il Ministero dell'Istruzione.

Il Ministro ha quindi ricevuto dal Sottosegretario la disponibilita' del Professor Vespa a sospendersi dal suo incarico, in attesa del chiarimento della sua posizione. Di conseguenza, il Ministro ha dato mandato all'amministrazione di procedere alla revoca dell'incarico assegnato al Professor Vespa. Il Ministro esprime inoltre la massima stima nei confronti dell'ex Ministra Lucia Azzolina.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "Repubblica.it"
Inviato da admin_CUSMA il 27/3/2021 16:51:50 (18 letture)

SCUOLA, BIANCHI: “I PROBLEMI DEGLI STUDENTI IN DAD POTRANNO DURARE NEL TEMPO”

sabato 27 marzo 2021

Quando, al question time alla Camera, il deputato Gianluca Vacca del Movimento Cinque Stelle gli ricorda che “le scuole devono essere le ultime a chiudere e le prime ad aprire”, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi dice: “Dobbiamo tornare quanto prima in presenza, ma la variante inglese ci richiede un sovrappiù di attenzione”. Fa sapere Bianchi: “La Didattica a distanza ha creato problemi ai nostri studenti, che potranno essere duraturi. Problematiche pedagogiche e psicologiche. Dobbiamo tornare quanto prima in presenza, certo, per questo ho incontrato il generale Figliuolo, commissario per il contrasto al Covid, e il professor Locatelli, portavoce del Comitato tecnico scientifico. Voglio ricordare che abbiamo investito 335 milioni per interventi sanitari, connessione, strumenti tecnologici, recuperi estivi”.

Oggi l’80 per cento degli studenti italiani è a casa, a lezione a distanza. In un incontro con Anci (comuni) e Upi (le Province), Bianchi aveva detto che le scuole riapriranno “a partire dai più piccoli”. E oggi, in Senato, il premier Mario Draghi ha sottolineato: “Se la situazione epidemiologica lo permette cominceremo a riaprire la scuola in primis. Le primarie e quelle dell’infanzia anche nelle zone rosse allo scadere delle attuali restrizioni, dopo Pasqua”.

Marco Bella, sempre Cinque Stelle, ha chiesto “ventilazione delle aule e lezioni all’aperto”. Bianchi, su questo aspetto, su cui spinge il suo sottosegretario Rossano Sasso, si è limitato a dire: “Serve sanificazione degli spazi e un intervento sulle strutture, con spazi da allargare”.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Esami : da GILDA/FGU di Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 25/3/2021 23:24:27 (24 letture)

Esame di Maturità 2021: domande dal 25 marzo al 12 aprile per i Presidenti di commissione

Cesena, 25/03/2021

Il Ministero dell’Istruzione ha aperto oggi, giovedì 25 marzo 2021, le funzioni POLIS per trasmettere le schede di partecipazione dei Presidenti delle Commissioni degli Esami di Stato del II ciclo (Modelli ES-E e ES-1). Le funzioni saranno disponibili fino al 12 aprile 2021.

Tutte le indicazioni in merito alle commissioni e ai requisiti necessari per essere commissario e presidente sono contenute nella O.M. 54 del 3 marzo 2021.

Ricordiamo che, per l'esame di stato 2021, le commissioni sono presiedute da un presidente esterno all’istituzione scolastica e composte da sei commissari interni. Il presidente è nominato dal dirigente preposto all’USR. I commissari sono designati dai competenti consigli di classe.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Salute : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 31/3/2021 17:41:49 (16 letture)

Vaccino, stipendio sospeso a medici e infermieri che dicono no: l’obbligo deve valere pure per docenti e personale scolastico? [SONDAGGIO]

di Redazione - 31/03/2021

Sulla scia dei focolai da Covid-19 negli ospedali, che hanno messo a rischio la vita di molti pazienti, da giorni si discute in Parlamento dell’ipotesi di sospendere lo stipendio al personale sanitario che si rifiuti di fare il vaccino. Una problematica che molti hanno legato anche al mondo della scuola, già dalla scorsa legislatura. Aveva suggerito la necessità di rendere il vaccino anti Covid obbligatorio per gli insegnanti anche Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute del Conte bis.

Di recente ha espresso la stessa opinione Silvio Garattini, il farmacologo fondatore e presidente dell’Istituto Mario Negri di Milano. “Tu sei medico, non ti vuoi vaccinare? Allora non puoi più entrare in ospedale”. Lo stesso vale per gli insegnanti: “Tu, insegnante, non ti vuoi vaccinare? Benissimo, vai a fare un altro mestiere, non puoi andare a scuola”.

Il sondaggio

E i lettori della Tecnica della Scuola cosa pensano a riguardo? A garanzia del rientro in classe in sicurezza e a tutela dei lavoratori della scuola e degli studenti, a partire da quelli ‘fragili’, bisognerebbe rendere obbligatorio il vaccino anti-Covid per il personale scolastico così come si intende fare per il personale sanitario? Chi si sottrae volontariamente al vaccino AstraZeneca è giusto che si veda sospeso lo stipendio?

Anche se alcuni autorevoli studi indicano la scuola come luogo sicuro, per chi frequenta le classi l’esposizione potenziale al rischio contagio rimane alta. Poi gli studenti contagiati e il personale scolastico possono a loro volta contagiare all’esterno, in particolare i familiari.

Ecco, allora, che l’obbligo vaccinale farebbe ridurre sensibilmente questa prospettiva nefasta.

PARTECIPA AL SONDAGGIO, clicca qui

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAI ... s7hyS0u6zGPScUyw/viewform

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : consulenza mobilità
Inviato da admin_CUSMA il 30/3/2021 14:50:00 (16 letture)

Open in new window


AVVISO

Comunichiamo agli iscritti che per attenerci alle misure previste dai dpcm per le zone rosse le nostre sedi sono attualmente aperte limitatamente per consulenze concordate con i nostri iscritti.

Istruzioni per prenotazioni appuntamento mobilità territoriale e professionale (in presenza o via telematica) da oggi martedì 30 marzo.

Le prenotazioni per appuntamento domanda mobilità territoriale e professionale potranno essere fatte via mail: gildafc@virgilio.it (attendere conferma) o via telefono negli orari di ufficio (martedì e giovedì dalle ore 16.00) al numero 0547.26145.

IMPORTANTE

PER LE DOMANDE DI MOBILITA' E' NECESSARIO AVERE:

1. CREDENZIALI PER ACCEDERE AL SITO DI ISTANZE ON LINE (SPID O CREDENZIALI RILASCIATE DAL MI - username-password) VALIDI;
2. CODICE PERSONALE;
3. ALLEGATI D ED EVENTUALMENTE F (SERVIZIO (all. d) E CONTINUITA' EVENTUALE (all. f)) PRECOMPILATI E SALVATI IN ARCHIVIO O SU CHIAVETTA.

GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE.

Cesena, 30 marzo 2021

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Mobilità : da "IlSole24Ore"
Inviato da admin_CUSMA il 30/3/2021 11:00:00 (20 letture)

Open in new window
News ... FIRMATA L’ORDINANZA SULLA MOBILITÀ DI DOCENTI E ATA PER IL 2021/22

"Rimane vincolo quinquennale. Ci sarà controllo del sistema informatico, previste solo due deroghe"

di Redazione Scuola - 30 marzo 2021

Sono state firmate ieri (29 marzo) l’ordinanza relativa alla mobilità del personale docente, educativo e ausiliario, tecnico e amministrativo (Ata) per l’anno scolastico 2021/2022 e l’ordinanza relativa ai docenti di religione cattolica.

Per il personale docente le domande potranno essere effettuate fino a martedì 13 aprile 2021. Entro il 19 maggio saranno ultimati gli adempimenti degli uffici periferici del ministero, i movimenti saranno pubblicati il 7 giugno 2021.

Il personale educativo potrà presentare domanda di mobilità dal 15 aprile al 5 maggio 2021. Le operazioni saranno concluse entro il 19 maggio, la pubblicazione dei movimenti avverrà l’8 giugno 2021.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2159 bytes | Commenti?
Stampa : da "Il Sole 24 Ore"
Inviato da admin_CUSMA il 29/3/2021 18:33:48 (20 letture)

MAXI PIANO PER STABILIZZARE ALTRI 50MILA DOCENTI PRECARI

di Eugenio Bruno e Claudio Tucci - 29 marzo 2021

Il record di 200mila supplenti di settembre 2020 non può ripetersi a settembre 2021. È l’impegno che il premier Mario Draghi ha chiesto al ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, considerando anche che lo scorso anno le ultime supplenze sono state assegnate (sul sostegno, ma non solo) a dicembre inoltrato con molte scuole di nuovo in Dad. Per scongiurare un nuovo attacco di ”supplentite” si sta lavorando a un maxi-piano di stabilizzazioni destinato a coinvolgere almeno 50mila precari. Se non 60mila, come confermano anche fonti sindacali.

Il punto di partenza è il trend delle assunzioni degli ultimi anni: complice la mancanza di aspiranti prof nelle graduatorie a esaurimento (Gae) del Nord, su 84.808 autorizzate ne sono andate in porto appena 25mila. Per evitare il bis, a Viale Trastevere si sono già messi al lavoro e a metà marzo hanno definito l’organico docente: 620.623 cattedre comuni, 106.170 di sostegno, e 14.142 adeguamenti alle situazioni “di fatto”. In linea più o meno con l’anno scorso, se si eccettuano i 5mila prof di sostegno e i mille della scuola dell’infanzia in più (e i 650 in meno ai professionali). Dunque, tra posti rimasti vacanti l’anno scorso e nuove esigenze servirebbero oltre 60mila prof. Se al conto aggiungiamo i 27.500 pensionamenti, che a settembre corrisponderanno ad altrettanti vuoti d’organico, ci avviciniamo a quota 90mila.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4333 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda FC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 27/3/2021 18:10:00 (35 letture)

Open in new window RINNOVO CONVENZIONE PER SERVIZI DI ASSISTENZA FISCALE


ANCHE PER QUEST'ANNO E' CONFERMATA LA CONVENZIONE PER GLI ISCRITTI GILDA/FGU CON I CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (CAF) DELL'ANMIL srl.

Le tariffe riservate agli iscritti GILDA sono le seguenti:

MODELLO 730 SINGOLO - 20 EURO
MODELLO 730 CONGIUNTO - 25 EURO
MODELLO REDDITI (ex UNICO) - 30 EURO


Questo è il numero verde gratuito per gli utenti: 800 180 943 (per conoscere la sede Caf più vicina).

Presso le Sedi ANMIL è possibile usufruire di numerosi servizi, quali quelli di assistenza fiscale attraverso il CAF ANMIL e in materia previdenziale e assistenziale attraverso il Patronato ANMIL a titolo gratuito o a tariffe eccezionalmente convenienti per soci, familiari e cittadini.

LA SEZIONE ANMIL TERRITORIALE FC
Via Porta Merlonia 36/A – 47121 Forlì – Tel. 0543.32089/092091 – Fax 0543.092093 – E-mail forli@anmil.it – Lun., mar., gio., ven. ore 9.00-13.00; lun. e gio. ore 14.30-17.30. Mer. chiuso – Personale impiegato: Patrizia Mazzotti

LE SEDI ANMIL COMUNALI
Cesena (Comune di) – Via Pistoia, 58 – Tel. 334.6691628 – Mer. ore 9.00-13.30 e ven. ore 14.30-17.30

LA SEZIONE ANMIL TERRITORIALE RN
Via Macanno, 38/K – 47923 Rimini – Tel. 0541.57287/ 0541.1740130 – Fax 0541.1740133 – E-mail rimini@anmil.it – Dal lun. al ven. ore 8.45-13.00 e mar., mer., gio., ore 15.00-17.30 solo su appuntamento.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "Edscuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 27/3/2021 17:00:05 (22 letture)


Open in new windowGILDA INSEGNANTI - COVID: RIAPRIRE LE SCUOLE MA CON PRUDENZA

venerdì 26 marzo 2021

Convegno “Pandemia, sicurezza e diritti di cittadinanza” promosso dalla Fgu- Gilda Unams della Lombardia con il professor Massimo Galli, direttore della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano

“Pandemia, sicurezza e diritti di cittadinanza” è il titolo del convegno promosso dalla Fgu- Gilda Unams della Lombardia al quale hanno partecipato in video collegamento numerosi relatori tra cui Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, e il professor Massimo Galli, direttore della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano. L’iniziativa è stata l’occasione per discutere anche della riapertura delle scuole dopo Pasqua prospettata dal Governo.

“La riapertura delle scuole – ha affermato Di Meglio – è un tema che interessa 8 milioni di studenti, un paio di milioni tra personale docente e Ata e, considerando i genitori degli alunni, altri 16 milioni circa di cittadini. Nessun altro settore mette in movimento così tante persone quotidianamente ed è evidente, quindi, che il problema sicurezza sia particolarmente delicato per la comunità scolastica. Le classi deserte provocano un grande dolore per tutti, perché la scuola è lezione in classe, è laboratorio, è presenza. Ma se la chiusura serve per mettere il Paese in sicurezza, lo accettiamo. Il ministro Bianchi ha affermato di voler riaprire le scuole dopo Pasqua, mi auguro che si creino le opportune condizioni per consentire il ritorno in classe in sicurezza. Per ridurre al minimo il rischio del contagio a scuola, che comunque sappiamo non potrà mai essere a livello zero, sono due gli elementi fondamentali su cui bisogna intervenire: gli spazi e il personale”.

In merito al ritorno in classe di studenti e insegnanti subito dopo Pasqua, secondo il professor Galli gli aspetti strettamente legati alla valutazione epidemiologica dicono, purtroppo, che non è assolutamente opportuno. “Come era atteso, abbiamo a che fare con questa nuova variante inglese, diventata ormai prevalente, che si diffonde molto bene anche tra bambini e adolescenti. È pur vero – ha proseguito Galli nel suo intervento – che è stata vaccinata la gran parte degli insegnanti, aspetto che perlomeno riduce l’elemento di tensione sulla riapertura delle scuole per quanto riguarda la messa in sicurezza degli operatori. Però è evidente che bambini e giovani che contraggono il virus portano l’infezione a casa contagiando nonni e genitori che, se non ancora vaccinati, non sono in sicurezza e non lo saranno di certo dopo Pasqua”.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4363 bytes | Commenti?
Mobilità : da "InformazioneScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 26/3/2021 14:10:00 (19 letture)

Open in new window CLAMOROSO: A rischio la mobilità della scuola 2021

giovedì, 25 marzo 2021


Al ministero dell’Istruzione sembra prendere corpo il blocco della mobilità 2021, decisione che avrebbe del clamoroso e sarebbe senza precedenti. Ma al danno potrebbe sommarsi la beffa, perchè le immissioni in ruolo del primo settembre 2021 andrebbero a saturare tutti i posti vacanti al punto che l’eventuale mobilità del 2022 non avrebbe senso.

Altro che eliminazione del blocco quinquennale, chi è lontano dalla Terra d’origine rischia di non rientrare mai più.

Inoltre, dalle informazioni raccolte dalla nostra Redazione, pare vi sia la volontà di accorpare tutti i precari, storici, meno storici e vincitori dei concorsi in un’unica graduatoria nazionale e da li assumere tutti fino ad occupare gli eventuali posti vacanti.

Se così fosse, resterebbero a bocca asciutta tutti i lavoratori (docenti ed ATA) che non avrebbero mai più l’opportunità di fare domanda di Mobilità.

Sulla questione i sindacati non sono stati ancora convocati.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 782 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteApr 2021Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30
Oggi

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
antonio78 5/9/2020
FELICE 29/12/2019
MARTACOCCO 10/6/2019
SALVATORE 12/4/2019
giova1959 26/3/2019

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale