username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
« 1 ... 3 4 5 (6) 7 8 9 ... 701 »
Esami : dal Miur - 26 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 26/11/2018 20:50:00 (42 letture)

Open in new window
Maturità, dalla versione ai quesiti di matematica: ecco come saranno costruite le seconde prove

Per la prima volta previste griglie di valutazione nazionali
per una correzione più equa e omogenea degli scritti.


Bussetti: “Da domani misure di accompagnamento per le scuole.
Lavoreremo per prove davvero in linea con il percorso di studi”

Dalla composizione della traccia del Liceo classico, al numero di quesiti che saranno proposti allo Scientifico. Passando per le tipologie di elaborato che potranno essere oggetto d’Esame per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici. Sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sono disponibili da oggi tutti i quadri di riferimento per la predisposizione e lo svolgimento degli scritti della nuova Maturità, che debutterà a giugno con le regole previste dal decreto legislativo 62 del 2017.

Due scritti invece di tre, con l’eliminazione della terza prova, elaborata dalle commissioni, e una conseguente maggiore attenzione alle prime due prove, predisposte a livello nazionale: questa una delle principali novità del nuovo Esame.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 8244 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 25 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 25/11/2018 19:48:58 (53 letture)

Supplenti, i permessi che possono prendere docenti e ATA

F. De Angelis - 25/11/2018

Ci sono molto molti docenti e personale ATA, che ci pongono alcuni quesiti in merito ai permessi a cui possono accedere.
Proviamo a fare chiarezza in merito alla questione.


Quali sono i permessi retribuiti per i supplenti

Prima di tutto, dobbiamo ricordare che i permessi retribuiti, destinati ai precari della scuola sono:

– tre giorni di permesso per lutto: coniuge, convivente o componente la famiglia anagrafica e affini di 1° grado;
– 15 giorni retribuiti per matrimonio (nei limiti della nomina);

– 3 giorni retribuiti al mese (anche consecutivi) per assistenza a parenti o affini di primo grado (anche di II grado in particolari situazioni) con handicap in situazione di gravità (art. 33 Legge 104/92);

Questi permessi non riducono ferie e tredicesima. E’ consuetudine, utilizzare il permesso in giorni diversi della settimana.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4310 bytes | Commenti?
Comunicati : dal Miur 22 nov 2018
Inviato da admin_CUSMA il 24/11/2018 21:44:25 (41 letture)

dal Miur: 22 novembre 2018

Circolare-ministeriale-23410-del-22-novembre-2018-proroga-termini-predisposizione-e-approvazione-programma-annuale-2019-precisazioni.

Si allega la Circolare ministeriale 23410 del 22 novembre 2018 con oggetto: Proroga termini predisposizione e approvazione programma annuale 2019 precisazioni.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Contratti : da "Gilda Insegnanti" nazionale - 23.11.2018
Inviato da admin_CUSMA il 23/11/2018 21:40:00 (59 letture)

Contratto, Gilda: “Rinnovo lontano, recuperare scatto 2013”

dall’ufficio stampa della Gilda degli insegnanti, 23.11.2018


“Secondo le stime calcolate dal Sole24Ore in base alle cifre contenute nella legge di Bilancio e nella relativa relazione tecnica presentata alla Camera, avremmo un aumento degli stipendi mensili di circa 33 euro lordi per il 2019, che salirebbero a 41 nel 2020 e a 49 nel 2021. Se, dunque, dovessimo scaldarci con la legna che abbiamo, come ha affermato il ministro Bussetti, batteremmo i denti dal freddo”.

Così Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, interviene sulla spinosa questione del rinnovo del CCNL prossimo alla scadenza.

“Per il rinnovo dei contratti del personale dell’Amministrazione statale – spiega Di Meglio – saranno stanziati 1.100 milioni di euro per il 2019, 1.425 mln per il 2020 e 1.775 per il 2021. Bisogna poi considerare che nella somma del 2019, così come in quelle del biennio successivo, sono compresi la parte dell’elemento perequativo, dai 200 ai 250 mln di euro, oltre 300 mln serviranno per la vacanza contrattuale e altri 200 per le forze di polizia e i vigili del fuoco. Quindi per il rinnovo dei CCNL rimarrebbero poco più di 300 milioni di euro per il 2019 e poco di più per il 2020 e 2021”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2536 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 22 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 22/11/2018 18:59:32 (43 letture)

news ... Formazione docenti neo-assunti, la piattaforma on-line apre il 26 novembre

di Lara La Gatta - 22/11/2018

Nel ricordare che è prevista per lunedì 26 novembre prossimo l’apertura dell’ambiente online INDIRE di supporto alla formazione per docenti neoassunti in ruolo, con passaggio di ruolo e inseriti in III anno FIT nell’anno scolastico 2018/2019, l’U.S.R. per il Piemonte ha riepilogato le principali novità di quest’anno.

Innanzitutto, sarà previsto un portfolio personalizzato per i “docenti neo-assunti e con passaggio di ruolo” e uno per i “docenti FIT”:

- per i docenti neo-assunti e con passaggio di ruolo il portfolio la struttura non cambia, ma ci saranno alcune modifiche ad alcune sezioni: in particolare la progettazione e documentazione relativa alla sezione “Attività Didattica” è richiesta una sola volta durante il percorso anziché due come nelle passate edizioni;
- per i docenti inseriti in III anno FIT il portfolio personalizzato supporta la generazione della documentazione sulle seguenti attività: curriculum formativo, bilancio iniziale delle competenze, progettazione didattica annuale, progetto di ricerca-azione, bilancio finale delle competenze, bisogni formativi futuri.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2110 bytes | Commenti?
Stampa : da "Repubblica.it" del 19 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 19/11/2018 14:52:51 (103 letture)

Open in new window
Scuola, lo stipendio aumenta di 14 euro. I sindacati: "Nessuna trattativa con questi numeri"

Il ministro Bussettti: "Chiudiamo presto", ma la cifra per il 2019 è meno di un terzo del contratto chiuso dalla Fedeli

di C. ZUNINO - 19 nov 2018

ROMA - - La trattativa di rinnovo del contratto dei docenti e degli amministrativi della scuola, all’interno e parallela a quella della Pubblica amministrazione, non decolla. Il contratto scade a fine dicembre, ma a gennaio non ci sarà alcun incontro tra ministero e sindacati. “Le cifre dedicate sono troppo basse”, dicono confederali e associazioni di base.

segue ...

Rango: 1.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2732 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 18/11/2018 17:23:39 (53 letture)

Open in new window
Personale scolastico da inviare all’estero: chi è interessato? Quali requsiti?

18.11.2018

– Con il Decreto Interministeriale n. 634 del 2 ottobre 2018 il MIUR ha fornito precise indicazioni relativamente ai requisiti culturali e professionali necessari per il personale scolastico da inviare all’estero.

Personale scolastico interessato

Nell’art.1 comma 1 viene esplicitato che le indicazioni fornite nel D.I. sono indirizzate a tutto il personale scolastico , dirigenti scolastici, docenti e personale amministrativo:

“Il presente decreto, ai sensi dell’articolo 14 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n.64, di seguiti denominato “Decreto legislativo”, individua i requisiti culturali e professionali fondamentali dei dirigenti scolastici, dei docenti e del personale amministrativo della scuola da inviare all’estero, nei limiti del contingente previsto dall’articolo 18 del Decreto legislativo”

Il succitato D.I. n.634/2018 viene emanato, quindi, in sintonia con quanto disposto nel D.Lgs. n.64/2017, dove, nell’art.14, avente come oggetto “Requisiti del personale da destinare all’estero”, si stabilisce quanto segue:

“Per garantire l’identità culturale dei percorsi di istruzione dell’ordinamento scolastico italiano in una dimensione internazionale, nonché per assicurare la qualità del sistema della formazione italiana nel mondo, il Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca, con decreto adottato di concerto con il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, individua, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo, i requisiti culturali e professionali fondamentali dei dirigenti scolastici, dei docenti e del personale amministrativo della scuola da inviare all’estero”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 13687 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 15 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 15/11/2018 16:30:00 (53 letture)

Open in new window
I docenti vanno scelti dai presidi, la proposta Anp non piace ai diretti interessati: siamo al delirio d’onnipotenza

di A. Giuliani - 15/11/2018

Se l’Anp voleva ritrovarsi buona parte del corpo insegnante contro, c’è riuscita in pieno.
A destare una marea di critiche, da parte dei docenti contro il primo sindacato dei presidi, sono state le parole del suo presidente nazionale, Antonello Giannelli, che si è detto favorevole alla cancellazione delle graduatorie dei precari, lasciando al dirigente scolastico la possibilità di scegliere gli insegnanti supplenti sulla base delle competenze.

Bussetti si sfila, il sindacato dei presidi insiste

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4885 bytes | Commenti?
Reclutamento : da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 26/11/2018 14:37:19 (35 letture)

da UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì 26.11.2018

CALENDARIO Contratti a t.d. DOCENTI scuola secondaria di I e II grado a.s. 2018/19

____________________________________________

Forlì, 26 novembre 2018

- A TUTTE LE AUTORITA’ SCOLASTICHE
DELLA PROVINCIA LORO SEDI

- ALLE SEGRETERIE SINDACATI SCUOLA
LORO SEDI
- ALL’ ALBO SEDE


OGGETTO: Pubblicazione calendario per conferimento di contratti a tempo DETERMINATO docenti I e II grado a.s. 2018/2019.
GRADUATORIA AD ESAURIMENTO.


In riferimento alla nota di questo ufficio prot.n. 4171 del 28/09/2018, si comunica che, non essendoci, alla data odierna, posti disponibili per la stipula dei contratti di lavoro a tempo
determinato, la data del prossimo calendario viene spostata al giorno 04/01/2019.

IL DIRIGENTE
Giuseppe Pedrielli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Concorsi : dal Miur: nov 2018
Inviato da admin_CUSMA il 24/11/2018 21:47:59 (31 letture)

dal Miur: nov. 2018

Miur concorso infanzia e primaria: FAQ

Cari colleghi,

vi comunico il testo della FAQ-MIUR sul concorso infanzia e primaria.
http://www.miur.gov.it/concorso-infanzia-primaria/faq


Faq n. 1

D: Sono una docente in possesso del diploma magistrale conseguito prima del 2001-2002, a seguito di provvedimento giurisdizionale, sono stata nominata in ruolo con clausola risolutiva. Usufruisco della riserva di posti di cui alla legge 68 del 1999. Sulla domanda di partecipazione al concorso straordinario posso dichiarare, ai sensi dell'art. 4, comma 6, lettera q), del bando, al pari dei docenti a tempo determinato, il certificato di iscrizione ai centri per l'impiego?

R: Sì, in quanto nei casi in cui l'aspirante non possa produrre il certificato di disoccupazione, poichè occupato al momento della presentazione della domanda, potrà comunque dichiarare nella domanda polis, al pari del personale a tempo determinato, la data e la procedura nella quale ha presentato in precedenza, il certificato di disoccupazione.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 23 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 24/11/2018 14:40:00 (42 letture)

Open in new window
Formazione docenti, illegittimo negare i cinque giorni di permesso

di F. De Angelis - 23/11/2018

Ci arriva una segnalazione in merito ai permessi del personale docente dedicati alla formazione. Un docente, purtroppo non il primo, ci informa che il dirigente scolastico della scuola in cui presta servizio ha negato il permesso per la formazione a lui ed altri colleghi. Tale pratica è illegittima. Spieghiamo perchè.

I docenti hanno diritto a cinque giorni di permesso per la formazione

Per quanto riguarda la formazione del personale docente, i giorni di permesso sono stabiliti all’art.1, comma 10, del CCNL scuola del 19 aprile 2018, che riprende il comma 5 dell’art.64 del precedente contratto 2006/2009, e viene esplicitamente espresso che i docenti hanno diritto alla fruizione di cinque giorni nel corso dell’anno scolastico per la partecipazione a iniziative di formazione con l’esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi vigente nei diversi gradi scolastici.
Questo vale anche per gli insegnanti di strumento musicale e di materie artistiche mediante partecipazione ad attività musicali ed artistiche.

Una delle “scuse” tipiche dei dirigenti scolastici che negano tali permessi, è quella di sostenere che al personale docente solo la formazione organizzata dall’Amministrazione è soggetta al diritto di tale fruizione, come abbiamo evidenziato in precedenza.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5576 bytes | Commenti?
Comunicati : da "quifinanza.it" del 22 nov 2018
Inviato da admin_CUSMA il 22/11/2018 19:17:54 (38 letture)

Open in new window
Statali, la tredicesima arriva in anticipo

La tredicesima verrà pagata a tutti i dipendenti pubblici il 14 dicembre, un venerdì, visto che il 15esimo e il 16esimo cadono di sabato e di domenica

22 novembre 2018 - Tredicesima in arrivo tra meno di un mese per i dipendenti pubblici. Per gli statali viene pagata in concomitanza con il cedolino NoiPA di dicembre che con l’occasione arriva con leggero anticipo. Il decreto legge 350/2001 che indica le date di pagamento dello stipendio dei dipendenti nel pubblico impiego, infatti, stabilisce che solitamente la retribuzione viene corrisposta il 23esimo giorno del mese, mentre per le insegnanti delle scuole materne ed elementari arriva con un giorno di anticipo.

Questa regola però vale solamente per undici mensilità dell’anno, a eccezione del mese di dicembre quando sia lo stipendio che la tredicesima arrivano il 14esimo (per gli insegnanti delle materne e delle elementari) il 15esimo (per il personale amministrato dalle direzioni provinciali del Tesoro con ruoli di spesa fissa) e il 16esimo giorno (per il personale docente supplente e il restante personale statale) del mese.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Formazione : USR Emilia Romagna - novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 21/11/2018 14:57:28 (36 letture)

USR Emilia Romagna - novembre 2018

Scuole capofila d’ambito per la formazione Emilia-Romagna a.s. 2018/19

Si pubblica nota di questo Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna 14 novembre 2018, prot. 24511, unitamente all’elenco delle scuole capofila d’ambito per la formazione per l’anno scolastico 2018/19.
______________________________________________

Allegato alla Nota del Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna n. 24511 del 14 novembre 2018
______________________________________________
N. - PROVINCIA - AMBITO - SCUOLA POLO FORMAZIONE - CODICE MECCANOGRAFICO - Dirigente Scolastico

Provincia di Forlì-Cesena:
7 FORLÌ E COMPRENSORIO FO1 ITI MARCONI FOTF03000D Iris Tognon
8 CESENA E COMPRENSORIO FO2 IT GARIBALDI-DA VINCI FOTA03000R Camillo Giorgi

Provincia di Rimini:
21 DISTRETTO RIMINI NORD RN1 LICEO G.CESARE-M. VALGIMIGLI RNPC01000V Sandra Villa
22 DISTRETTO RIMINI SUD RN2 IC MISANO ADRIATICO RNIC80700L Marco Bugli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 19 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 19/11/2018 14:24:25 (139 letture)

Caos pensioni anticipate, di sicuro c’è solo l’aumento dei requisiti: 67 o 43 anni e 3 mesi di contributi

di A. Giuliani - 18/11/2018

A poche settimane dalla fine dell’anno solare, per centinaia di migliaia di docenti e Ata interessati le nuove regole sui pensionamenti si trasformano in un vero enigma: il Miur si è infatti limitato a pubblicare il decreto con le istruzioni operative per l’accesso al regime pensionistico con dei requisiti addirittura peggiori dell’anno passato, con scadenza per la presentazione delle domande di dimissioni volontarie dal servizio fissata al prossimo 12 dicembre.

Salgono i requisiti d’accesso

segue ...

Rango: 1.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6262 bytes | Commenti?
Pensioni : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 17 novembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 17/11/2018 13:58:16 (161 letture)

Open in new window
Pensioni, ecco il decreto con le istruzioni operative. Domande entro il 12 dicembre (mercoledì).

di A. C. - 16/11/2018

Pubblicato il decreto del Miur, di concerto con l’Inps, per i pensionamenti a partire dal 1 settembre 2019.

Le domande, tramite procedura online, possono essere inoltrate entro il 12 dicembre.

Le funzioni online per l’inoltro della domanda dovrebbero essere disponibili già da lunedì prossimo, 19 novembre.

I requisiti per accedere alla pensione

Per conseguire la pensione di anzianità e la pensione anticipata, i nuovi requisiti dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019 sono i seguenti:

Pensione di vecchiaia per uomini e donne con almeno 20 anni di contributi

67 anni entro il 31 dicembre 2019.

Pensione anticipata

per le donne, 42 anni e 3 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2019;
per gli uomini, 43 anni e 3 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2019.
Opzione donna (art. 1 comma 9 della legge 23 agosto 2004, n. 243)

Per le sole donne resta in vigore la norma prevista dall’art. 1 comma 9 della Legge 243/2004, che consente l’accesso alla pensione con 57 anni e 7 mesi di età anagrafica e 35 anni di anzianità contributiva.

Il pensionamento è consentito dal 1° settembre 2019 a condizione che il requisito di contribuzione sia stato maturato entro il 31 dicembre 2015 e quello anagrafico entro il 31 luglio 2016. L’assegno pensionistico verrà conteggiato per intero col sistema contributivo.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3836 bytes | Commenti?
« 1 ... 3 4 5 (6) 7 8 9 ... 701 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteGen 2019Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
Angelarosa 16/1/2019
franticrn 9/11/2018
ElisaD4 6/11/2018
luismart 11/9/2018
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale