username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
« 1 ... 4 5 6 (7) 8 9 10 ... 623 »
Pensioni : da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini 15.05.2017
Inviato da admin_CUSMA il 15/5/2017 18:30:00 (64 letture)

Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini 15.05.2017

ELENCO DELLE TITOLARITA', COME RISULTATI AL SIDI ALLA DATA DEL 15.05.2017, DEL PERSONALE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DELLA PROVINCIA DI RIMINI CHE:

- HA PRODOTTO DOMANDE DI CESSAZIONE DAL 01.09.2017;
- CESSA D'UFFICIO DALL'01-09-2017;
- E' CESSATO IN CORSO D'ANNO (02-09-2016 AL 14-05-2017.


PER I DETTAGLI DEI POSTI LIBERATI, LE RELATIVE CLASSI DI CONCORSO E LE SCUOLE DI TITOLARITA' I NOSTRI ADERENTI POSSONO SCARICARE IL FILE DALL'AREA DOCUMENTI RISERVATA.

Rango: 1.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" del 13 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 14/5/2017 19:57:10 (79 letture)

Open in new window
Requisiti per la chiamata diretta: molta confusione e qualche errore

R. Palermo - Sabato, 13 Maggio 2017


Il "nuovo corso" sulla chiamata diretta sta iniziando in modo un po' confuso.

L'ipotesi di contratto siglata da Miur e sindacati l'11 aprile scorso prevede che i collegi dei docenti possano deliberare l'elenco dei requisiti ai quali i dirigenti dovranno attenersi per le chiamate degli insegnanti dagli albi territoriali.
In realtà, nelle scuole sta capitando un po' di tutto.
L'irregolarità più evidente è che in diverse scuole i collegi dei docenti hanno già deliberato requisiti e criteri, senza però conoscere i dati relativi all'organico, in palese violazione di quanto previsto invece dall'ipotesi di contratto siglata l'11 aprile scorso che prevede esattamente il contrario (i collegi possono deliberare solo dopo la comunicazione degli organici alle scuole da parte degli Usr).
In altre scuole, la delibera non si è limitata all'elenco dei requisiti ma si è allargata ad una indicazione sulle modalità di chiamata (niente colloqui del dirigente con i docenti da selezionare); in qualche caso i collegi stanno cercando di riesumare criteri particolarmente discutibili che già lo scorso anno si trovavano nei "bandi" predisposti dai dirigenti scolastici (per esempio: disponibilità a supplire i colleghi assenti).

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2141 bytes | Commenti?
Comunicati : da Uat Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 12/5/2017 17:21:13 (59 letture)

Uat Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì - 5 maggio 2017
Uff. 3 “ Organici, movimento e reclutamento
personale docente Infanzia, Primaria e Educativo”


Elenco del personale docente di scuola dell'Infanzia e Primaria richiedenti la trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale a decorrere dall'1.09.2017

____________________________________________

- AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE DIREZIONI DIDATTICHE E ISTITUTI COMPRENSIVI DELLA PROVINCIA LORO SEDI
- ALLE OO.SS. DELLA SCUOLA LORO SEDI
- ALL' ALBO – URP SEDE


OGGETTO: O.M. n. 446 del 22.7.97 e successive modificazioni ed integrazioni - C.C.I.R. dell’ 8.6.2004.
Pubblicazione elenco docenti di scuola dell’Infanzia e Primaria richiedenti la trasformazione del rapporto di
lavoro a tempo parziale con decorrenza dall' a.s. 2017/2018.


E’ pubblicato all'albo di questo Ufficio l'elenco dei docenti che hanno chiesto la trasformazione del rapporto di
lavoro da tempo pieno a tempo parziale, con decorrenza dall' a.s. 2017/2018:

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2911 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda Nazionale - maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 11/5/2017 21:24:30 (36 letture)

COMUNICATO STAMPA

CHIAMATA DIRETTA: SU CRITERI VOTO AL BUIO, GILDA INVITA AD ASTENSIONE


“Oltre ai modi, anche i tempi sono del tutto sbagliati: sulla chiamata diretta non ci siamo proprio e confermiamo la nostra netta contrarietà verso l’accordo sottoscritto tra il Miur e gli altri sindacati rappresentativi e che, in piena coerenza con la nostra posizione, non abbiamo firmato”. È quanto afferma Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, in merito alle riunioni dei collegi dei docenti convocate in questi giorni dai dirigenti scolastici per scegliere i criteri da seguire nell’individuazione degli insegnanti da inserire negli organici delle scuole.

“Con le procedure di mobilità e le assegnazioni provvisorie ancora aperte - spiega Di Meglio - è totalmente illogico convocare adesso i collegi dei docenti. Si rischia soltanto di perdere tempo nel deliberare criteri che poi, a operazioni di trasferimento concluse, potrebbero rivelarsi inadeguati rispetto al fabbisogno degli istituti scolastici. Perciò - conclude il coordinatore della Gilda - invitiamo i docenti ad astenersi dal voto al buio”.


Roma, 10 maggio 2017

Ufficio stampa Gilda Insegnanti

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" del 10 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 10/5/2017 15:30:49 (68 letture)

Test Invalsi tra le polemiche: costano 14 milioni l’anno, il 20% dei prof aiuta gli alunni

A. Giuliani - Mercoledì, 10 Maggio 2017


La Tecnica della Scuola lo aveva previsto: la revoca dello sciopero proclamato per il 9 maggio dai sindacati di base non ha bloccato le proteste contro i test Invalsi.
Perché se è vero che, dati Invalsi alla mano, su scala nazionale avrebbero partecipato alle prove circa il 97% degli studenti (su 543.635 allievi delle scuole superiori interessati). Ma è altrettanto vero che in migliaia hanno manifestato in tutta Italia hanno cercato di boicottare le prove.
A Roma, secondo il Fronte della Gioventù comunista, l'85% degli studenti di seconda ha consegnato il test in bianco al Liceo Argan, il 70% al D'Assisi e il 60% all'Itis Hertz.
A Milano adesione quasi totale al Liceo Omero, dove il 95% degli alunni si è rifiutato di svolgere la prova, mentre l'Iis Oriani - Mazzini ha boicottato al 70%.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3906 bytes | Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" dell'8 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 8/5/2017 19:46:15 (43 letture)

Test Invalsi alle superiori, salta lo sciopero ma la protesta rimane viva
Alessandro Giuliani - Lunedì, 08 Maggio 2017

Il mancato sciopero dei sindacati di base sui test Invalsi del 9 maggio ha tutta l’aria di trasformarsi in una cassa di risonanza più forte della protesta ordinaria.

Lo si evince da un durissimo comunicato con cui Cobas e Unicobas ripercorrono la vicenda, ricordando che la Commissione di Garanzia ha dato “di fatto una mano all’Invalsi, al Miur, alla ministra Fedeli e al governo” andando a colpire “il diritto legittimo di tanti lavoratori delle scuole Superiori a battersi contro gli assurdi quiz Invalsi”.
Quelli che gli stessi sindacati di base hanno definito degli “indovinelli” prodotti dal “docente somministratore di prove standardizzate e ‘illustratore’ di manuali per quiz, nel quadro dell’immiserimento materiale e culturale della scuola pubblica e del ruolo degli insegnanti, trasformati in ‘manovali intellettuali’ tuttofare”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2619 bytes | Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" del 6 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 7/5/2017 1:03:06 (141 letture)

Organici 2017/18, la Circolare confermerà i posti normali e di potenziamento: aumenti minimi

A. Giuliani - Venerdì, 05 Maggio 2017


È prevista per metà maggio l’attesa Circolare sugli organici dei docenti 2017/18.

L’annuncio è arrivato dai dirigenti ministeriali nel corso dell’incontro tenuto il 4 maggio con i sindacati.
Il nodo rimane quello delle trasformazioni delle cattedre in organico di fatto: tramontato l’ambizioso progetto del Miur di incamerarne 25mila, si sta cercando ora di capire se ci si fermerà alle 9.600 annunciate dall’amministrazione o se ci si potrà spingere oltre di 3mila cattedre.
In ogni caso, si tratterà di numeri fortemente ridimensionati. Numeri, tra l’altro, che in caso di sdoppiamento delle classi, dovuto ad un incremento degli alunni sopra i limiti massimi consentiti, vanificheranno in partenza qualsiasi aumento di organico.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 1942 bytes | Commenti?
Comunicati : da: fondo Espero - scuola
Inviato da admin_CUSMA il 6/5/2017 19:02:30 (28 letture)

Open in new window

Roma, 5 maggio 2017
Ai segretari OO.SS scuola

Prot. n. 2768/2017

Oggetto: Invio manifesti Fondo Scuola Espero

Egregi Segretari,

vi informo che, nei giorni scorsi, si è conclusa la spedizione dei manifesti riguardanti la nuova campagna informativa del Fondo a tutte le istituzioni scolastiche centrali.
Nei prossimi giorni Espero provvederà a inviare gli stessi manifesti a tutte le sedi regionali delle Organizzazioni sindacali firmatarie dell'accordo istitutivo.

Il direttore generale
Roberto Abatecola

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" del 12 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 14/5/2017 20:20:00 (63 letture)

Open in new window
Ds non pubblica le graduatorie interne, ma consente di visionarle in segreteria

Lucio Ficara Venerdì, 12 Maggio 2017

I Dirigenti scolastici dal 7 maggio al 21 maggio 2017 sono chiamati a formulare e affiggere all’Albo le graduatorie per l’individuazione dei perdenti posto.

In un Liceo storico di Genova, il Ds emana una circolare in cui si evince che le graduatorie interne per l’individuazione dei docenti soprannumerari non saranno affisse all’Albo, ma consultabili negli uffici di Segreteria.
In buona sostanza nella circolare che ha destato incredulità, è scritto: “Si comunica che presso lo sportello di segreteria (Settore Personale) sono disponibili per la consultazione le graduatorie di istituto interne del personale docente. Eventuali reclami possono in merito essere presentati a detto ufficio entro e non oltre il giorno Venerdì 19 p.v. (sic!)”.
Quindi si presume che tale consultazione sia possibile negli orari di ricevimento degli uffici di segreteria e che i file delle graduatorie non possano essere scaricati dagli utenti.
Eppure il Ds, che risulterebbe anche associato ad un'organizzazione sindacale, dovrebbe conoscere bene le norme.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3113 bytes | Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" del 14 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 14/5/2017 19:22:24 (81 letture)

Formazione docenti, arrivano le lezioni differite ad personam

A. Giuliani - Sabato, 13 Maggio 2017

Con l’adozione della Legge 107/15, la formazione obbligatoria ha assunto le sembianze di un atto rilevante e da assolvere sempre e comunque.
Anche quando il tempo è tiranno. Capita, infatti, come in questo scorcio di fine anno scolastico, che molti docenti lamentino la necessità di raggiungere il “tetto” minimo di ore di formazione obbligatoria imposto dal proprio Collegio dei Docenti (in genere tra le 20 e le 30 annue) dovendo fare i conti con impellenti impegni di lavoro e il termine delle lezioni che incombe: ecco che allora, vengono in loro soccorso le lezioni on line, in particolare i cosiddetti webinar: le lezioni formative fruibili comodamente da casa, tramite un computer collegato alla rete internet.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3242 bytes | Commenti?
Stampa : da "La Tecnica della Scuola " del 12 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 12/5/2017 16:40:00 (78 letture)

Open in new window
Chiamata diretta: stop ai colloqui, tornano le graduatorie

R. Palermo - Venerdì, 12 Maggio 2017


Per assegnare alle scuole i docenti titolari sugli ambiti non si faranno più i colloqui e verranno ripristinati, almeno in molti casi, punteggi e graduatorie.

Lo spiegano chiaramente le linee guida predisposte dai sindacati del comparto (Cgil, Cisl, Uil e Snals) con un ricco "kit" inviato ai dirigenti scolastici e alle RSU.
Si ritorna al "protagonismo degli organi collegiali", annunciano i sindacati.
Ovviamente resta da vedere se i ds iscritti a Cgil, Cisl, Uil e Snals si adegueranno alle indicazioni dei propri sindacati o se si atterranno al testo della ipotesi contrattuale dell'11 aprile che non parla né di punteggi, nè di eliminazione dei colloqui che sono invece pienamente giustificati dalla legge 107.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3697 bytes | Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" dell'11 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 11/5/2017 20:59:20 (101 letture)

Assunzioni, quest’estate saranno 52mila: raggiunta intesa Mef-Miur

A. Giuliani - Mercoledì, 10 Maggio 2017

Sono circa 52.000 i posti disponibili quest'anno per le assunzioni di docenti nella scuola pubblica.

A comunicarlo è il Miur con un comunicato emesso nel tardo pomeriggio del 10 maggio.
Si tratta di cattedre che verranno coperte con contratti a tempo indeterminato, favorendo così la continuità didattica e una maggiore stabilità del personale.
Il conteggio è stato reso pubblico dopo che nella serata del 9 maggio è stata raggiunta l’intesa tra Miur e ministero dell'Economia e delle Finanze sull’attuazione della norma inserita in legge di Bilancio, la quale prevede la trasformazione di 15.100 posti dell’organico di fatto, assegnati ogni anno a supplenti, in altrettanti posti dell’organico di diritto da coprire con docenti di ruolo con contratti a tempo indeterminato.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4110 bytes | Commenti?
Stampa : da "La tecnica della scuola" dell'8 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 8/5/2017 20:00:00 (74 letture)

Open in new window
Fedeli: non mi ricandiderò. Entro due anni tutti ci invidieranno il nostro sistema scolastico

Andrea Carlino - Lunedì, 08 Maggio 2017

La ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli, è intervenuta al Festival della Tv e dei nuovi media a Dogliani. Intervistata da Lilli Gruber, Fedeli ha annunicato che non si ricandiderà: "Ho scelto di essere qui con voi e non all'Assemblea del PD.

"Non credo mi ricandiderò. Sono riformista, progressista e femminista: vorrei occuparmi in maniera più specifica del maltrattamento sulle donne e i bambini". Poi precisa: "Non mi autoproporrò, ma considererò eventuali proposte".
"Noi abbiamo un'ottima scuola elementare, storicamente", afferma la ministra: "Dobbiamo intervenire sull'insegnamento​ impartito nelle scuole medie. Bisogna rinnovare le conoscenze. Voglio puntare sull'insegnamento della lingua inglese e sulla conoscenza della lingua italiana". E ancora: "Se andiamo avanti così tra due anni ci invidieranno il sistema scolastico. Sì anche all'alternanza scuola-lavoro e alle lauree professionalizzanti, percorsi che vanno diversificati dalle scuole professionali".

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2175 bytes | Commenti?
Stampa : da "Il Sole 24 Ore" dell'8 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 8/5/2017 0:00:00 (82 letture)

Per la stabilizzazione dei docenti pronte altre 12-15mila cattedre

Il condizionale è ancora d’obbligo: le trattative, tecniche e politiche, proseguite anche ieri, a palazzo Chigi, tra la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, e il collega dell’Economia, Pier Carlo Padoan, accompagnati dai rispettivi staff, stanno arrivando a un punto d’incontro.

di C. Tucci - 08/05/2017


Oltre 21mila cattedre che si libereranno a settembre con il turn-over (si scenderà a circa 20mila effettive, tra rinunce e decessi); a cui si potrebbero aggiungere altre 12-15mila trasformazioni di posti oggi funzionanti in “organico di fatto”, e quindi affidati a un supplente, in posti “di diritto”, da coprire cioè a tempo indeterminato.

La trattativa
Il condizionale è ancora d’obbligo: le trattative, tecniche e politiche, proseguite anche ieri, a palazzo Chigi, tra la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, e il collega dell’Economia, Pier Carlo Padoan, accompagnati dai rispettivi staff, stanno arrivando a un punto d’incontro. Un nuovo “faccia a faccia” è in calendario per inizio prossima settimana: sulle immissioni in ruolo dei 20mila posti da pensionamento non ci sarebbero problemi; le ultime limature (e gli ultimi conti) riguardano invece i posti da convertire da “fatto” in “diritto”, con il Mef fermo a 12mila (tra cui i 2.200 per i licei musicali e i circa 2mila di sostegno), e il Miur che invece preme per arrivare ad almeno 15mila, abbassando la stima iniziale di 25mila cattedre (l’operazione è comunque coperta con 140 milioni di euro quest’anno, e 400 milioni a regime, stanziati con la precedente legge di Bilancio).

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5515 bytes | Commenti?
Comunicati : da Regione Emilia Romagna - 05 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 6/5/2017 19:28:24 (46 letture)

Open in new window
Emilia Romagna: Al via il bando per sostenere le attività internazionali di enti locali e istituzioni scolastiche di II grado

Oltre 62mila euro i fondi a disposizione. Le domande vanno presentate entro il 31 maggio 2017

Oltre 62mila euro i fondi a disposizione. Le domande vanno presentate entro il 31 maggio 2017

Al via il bando per sostenere le attività internazionali di enti locali e istituzioni scolastiche di II grado
La Giunta ha approvato un bando per sostenere le attività internazionali di enti locali e istituzioni scolastiche di II grado, con sede in Emilia-Romagna, realizzate con almeno un partner di uno degli Stati membri dell'Unione europea o candidato all'adesione. Il bando è destinato alle giovani generazioni.

I progetti dovranno essere realizzati nel corso dell'anno 2017 e comprendere:

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2675 bytes | Commenti?
« 1 ... 4 5 6 (7) 8 9 10 ... 623 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteGiu 2017Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
HassanKraw 27/6/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016
alberto 13/9/2016
fortunata 3/8/2016
PaolaS 29/6/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale