username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
« 1 ... 636 637 638 (639) 640 641 642 ... 690 »
Uffici Scolastici : dall'USR Emilia Romagna - domande di mobilità per la scuola primaria e secondaria di 1° grado - presentazione domande via web.
Inviato da admin_CUSMA il 18/3/2010 0:12:28 (506 letture)

Domande di mobilità per la scuola primaria e secondaria di 1° grado - presentazione domande via web.

Prot. AOODRER n. 3048/C2 Bologna, 17.3.2010


Oggetto: domande di mobilità per la scuola primaria e secondaria di 1° grado – presentazione domande via web.
Come noto la ministeriale prot. n. 1045 del 29/01/2010, pari oggetto, prevede che le domande di mobilità di scuola primaria e secondaria di I grado siano presentate via Web.
Si tratta di modalità innovative, derivanti anche da esigenze di snellimento dell’attività amministrativa, che richiedono adeguato supporto a favore dell’utenza.
A tal fine sono stati costituiti appositi nuclei di supporto presso codesti Uffici.
E’ però facile intuire come i diretti interlocutori dei docenti siano le istituzioni scolastiche che non mancheranno di svolgere ogni intervento utile al buon esito dell’operazione. In particolare si ritiene necessario procedere ad un attento controllo delle domande e della documentazione e laddove necessario alla tempestiva segnalazione agli interessati delle incongruenze riscontrate.
Si prega di portare quanto sopra a conoscenza delle istituzioni scolastiche di rispettiva competenza.


f.to Il Dirigente
Maria Luisa Altomonte

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Ministero : dal Miur - Elenco dei Licei musicali attivati (marzo 2010)
Inviato da admin_CUSMA il 17/3/2010 2:00:00 (1628 letture)

ELENCO DEI LICEI MUSICALI ATTIVATI (9 MARZO 2010)

1. LICEO MUSICALE SPERIMENTALE ANNESSO AL CONSERVATORIO DI MUSICA "A. BOITO" PARMA
2. ISTITUTO SUPERIORE ARTISTICO "A. PASSAGLIA" LUCCA
3. LICEO MUSICALE SPERIMENTALE -CONSERVATORIO "G. VERDI" MILANO
4. LICEO GINNASIO E MUSICALE "F. PETRARCA" AREZZO
5. LICEO CLASSICO "ARCHITA" ISTITUTO MAGISTRALE "ANDRONICO" TARANTO
6. LICEO ARTISTICO INDIRIZZO MUSICALE "E. BIANCHI" CUNEO
7. ISTITUO MAGISTRALE - LICEO PEDAGOGICO MUSICALE "G. RECHICHI" CINQUEFRONDI (RC)
8. LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOCICO MUSICALE "DON MILANI" ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
9. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE - INDIRIZZO PEDAGOGICO MUSICALE "S. SATTA" NUORO
10. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE - INDIRIZZO PEDAGOGICO MUSICALE "G. VERGA" MODICA (RG)
11. LICEO GINNASIO - LICEO PEDAGOGICO "C. RINALDINI" ANCONA
12. ISTITUTO MAGISTRALE - INDIRIZZO MUSICALE "C. TENCA" MILANO
13. LICEO "VERONICA GAMBARA" BRESCIA
14. LICEO GINNASIO "GIORGIONE" CASTELFRANCO VENETO (TV)
15. LICEO GINNASIO "A. PIGAFETTA" VICENZA
16. ISTITUTO MAGISTRALE - INDIRIZZO BROCCA "S. PERTINI" GENOVA
17. ISTITUTO MAGISTRALE "REGINA MARGHERITA" PALERMO
18. LICEO ARTISTICO "G. MISTICONE" PESCARA
19. ISTITUTO MAGISTRALE IIS - "G. GUACCI" BENEVENTO
20. LICEO LINGUISTICO E PEDAGOGICO " CATERINA PERCOTO" UDINE
22. LICEO CLASSICO "D.A. AZUNI" SASSARI
23. LICEO SCIENTIFICO "G. MARCONI" PESARO
24. LICEO SCIENTIFICO "FARNESINA" ROMA
25. ISTITUTO PROFESSIONALE PER L'ARTIGIANATO LIUTAIO E DEL LEGNO "STRADIVARI" CREMONA
26. ISTITUTO MAGISTRALE "ADELAIDE CAIROLI" PAVIA
27. LICEO ARTISTICO "F. CASORATI" NOVARA
28. LICEO STATALE IIS "ALFANO I." SALERNO.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Uffici Scolastici : dall'USP Forlì-Cesena:
Inviato da admin_CUSMA il 15/3/2010 23:40:00 (695 letture)

L’USP di Forlì-Cesena con nota del 10.3.10 ha stabilito che i DOP devono presentare alla scuola di servizio entro il 29.3.10 la scheda ALLEGATO I/7 (medie di I grado) e la scheda ALLEGATO J/11(medie di II grado).

Si comunica che i 4 docenti DOP di educazione fisica delle medie di I grado, a domanda o d’ufficio saranno probabilmente trasferiti su cattedre in quanto in provincia sono stati ufficializzati n. 6 pensionamenti (naturalmente solo in caso non si verifichino contrazione dell' organico di diritto).

Nella medesima nota l'USP ricorda ai DS che entro i 15 giorni successivi alla scadenza delle domande di trasferimento (e quindi entro il 6 aprile), devono formulare a affiggere all’Albo delle relative scuole le graduatorie definitive per l’individuazione dei docenti soprannumerari. Al riguardo evidenzia l’opportunità che, esclusivamente per la scuola primaria, tale procedura sia conclusa entro il 2/04/2010.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Media : TG web - GILDA
Inviato da admin_CUSMA il 15/3/2010 22:00:00 (922 letture)

GUARDA LA NUOVA EDIZIONE DEL TG - GILDA

clicca sul link qui sotto

http://www.gilda-unams.it/Federazione ... .php?view=article&catid=3 6%3Afgu&id=121 3Atg120310&option=com_content&Itemid=86

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : TuttoscuolaNEWS n. 432 del 15 marzo 2010
Inviato da admin_CUSMA il 15/3/2010 13:29:37 (491 letture)

TuttoscuolaNew n. 432, 15 marzo 2010


SOMMARIO


1. Maggiore severità dei docenti meridionali

2. Se il blocco delle adozioni dei libri di testo viola la libertà docente

3. Si riapre il dibattito sulla parità


le altre notizie in esclusiva su TuttoscuolaFOCUS n. 325/432:


- Educare i figli dei clandestini: come?

- Sciopero/1. Quando divide

- Sciopero/2. Un effetto ultrattivo

- Sciopero/3. Guerra dei numeri: un’esigenza di trasparenza che va oltre il dato

- Riforma: il senso di responsabilità delle Regioni

- Le Regioni: nuove risorse per la scuola

- Una mostra diversa dalle altre


segue.....

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 1290 bytes | Commenti?
Mobilità : NEW - Dubbi sulla mobilità......
Inviato da admin_CUSMA il 15/3/2010 12:43:21 (573 letture)

MOBILITA' 2010/2011
Ci giungono quesiti da parte di colleghi/e circa il requisito per poter richiedere la mobilità volontaria provinciale o interprovinciale, per l'a.s. 2010/2011 (scadenza 22 marzo), anche per indicazioni non sempre "aggiornate"da parte delle segreterie scolastiche preposte a ricevere le istanze cartacee. Orbene ribadiamo ancora una volta che è sufficiente leggere attentamente l'art. 2 comma 2 del Contratto sulla mobilità 2010/2011 sottoscritto 16.02.20010,
che così recita:
Pertanto può produrre domanda di trasferimento per l’a.s. 2010/11 in ambito provinciale il personale docente assunto con decorrenza giuridica 1/9/2008 o precedente e in ambito interprovinciale il personale assunto con decorrenza giuridica 1/9/2007 o precedente.
per la mobilità professionale (passaggio di ruolo e/o di cattedra è sufficiente avere la relativa abilitazione ed aver superato l'anno di prova. a.c.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : Unità/Bologna: Riforma Gelmini e materie scientifiche: «Sarà una strage»
Inviato da admin_CUSMA il 12/3/2010 22:22:17 (525 letture)

Riforma Gelmini e materie scientifiche: «Sarà una strage»

di Chiara Affronte

Bologna e provincia perderanno un numero esorbitante di ore di materie scientifiche, ai licei e negli istituti tecnici. Un calo a cui, con molta probabilità, corrisponderà un taglio di docenti in quelle aree: l’ipotesi è di 150 circa. La riforma Gelmini si ripercuote sopratutto su quelle materie e, negli istituti tecnici, su quelle caratterizzanti l’indirizzo. Così, visto che l’unico aumento evidenziabile di ore scientifiche si avrà solo nei licei ribattezzati delle “scienze applicate”, Bologna non se ne accorgerà neppure, visto che la previsione è che in città solo uno scientifico potrà funzionare con questa opzione, il Copernico (gli altri probabilmente, in provincia, saranno l’Alberghetti di Imola e il Fantini di Vergato). A mettere nero su bianco i numeri un’elaborazione di dati ministeriali curata da Antonella Andracchio con il coordinamento scuole superiori e il coordinamento precari scuola di Bologna. Sotto le due torri, inoltre, riflette Andracchio - chimico con più abilitazioni in tasca - «perderà di molto la possibilià di studiare in istituti tecnici caratterizzanti ». Un esempio è l’Istituto Pacinotti, una scuola dove, ad oggi, sono attivati due indirizzi: il tradizionale e il cosiddetto “progetto 5” (che confluirà nell’indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio”, nd.). «In questo caso Bologna perderà un buon numero di ore destinate alle materie caratterizzanti: con la situazione attuale i due indirizzi ne prevedono, uno circa 1700, l’altro intorno alle 2100. Entrambi confluiranno nel medesimo indirzzo e le ore saranno 1600 circa», riferisce Andracchio. In calo vertiginoso le ore di laboratorio in tutti gli istituti, ben 594 in meno: «Ovvio - per i docenti dei due coordinamenti - sono materie fatte di compresenze quindi il risparmio è maggiore». La ratio della riforma, infatti, «è solo quella dei tagli di risorse».

LE SCIENZE
Se è vero che l’orario complessivo calerà da 36 a 32 ore la settimana negli istituti tecnici e professionali e a da 30 a 27 nei licei, è altrettanto vero che il dato più preoccupante riguarda le materie scientifiche. Nel biennio dei tecnici del settore economico le ore delle materie scientifiche diminuiranno da un minimo di 66 ad un massimo di 198; in quelli del settore tecnologico caleranno di 132. Le cose vanno ancora peggio nei trienni dei nuovi istituti tecnici “tecnologici” dove la riduzione delle materie scientifiche di indirizzo sarà di addirittura 300 ore (sparisce il diritto, aumenta del 30% l’italiano). Più difficile entrare nel dettaglio della situazione dei licei, visto il notevole numero di sperimentazioni esistenti: in sostanza le ore delle materie scientifiche calano sempre, eccetto che al liceo delle scienze applicate, opzione attivabile a Bologna come precedentemente scritto solo al Copernico.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : ''Geniale'', reazione sarcastica della Gilda all'ipotesi che gli studenti valutino i docenti
Inviato da admin_CUSMA il 11/3/2010 16:00:00 (601 letture)


''Geniale'', reazione sarcastica della Gilda degli Insegnanti all'ipotesi che gli studenti valutino i docenti


"Facciamo giudicare i giudici dagli imputati, i dirigenti dagli insegnanti, i medici dai malati, gli arbitri dai giocatori, i capi-ufficio dai dipendenti"


da Tuttoscuola, 10.3.2010

È nel segno del sarcasmo la reazione del coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio di fronte alla proposta della Presidente della Commissione Cultura della Camera Valentina Aprea contenuta nel numero di marzo della rivista Tuttoscuola (si vada la sintesi nell'articolo Aprea a Tuttoscuola: ''Pure gli studenti potranno valutare i docenti''): "Leggo che secondo l'on Aprea gli studenti potranno partecipare alla compilazione di pagelle per gli insegnanti. Debbo dire che sono pronto ad accettare questa geniale proposta; ad un'unica condizione: che valga per tutti. Facciamo giudicare i giudici dagli imputati, i dirigenti dagli insegnanti, i medici dai malati, gli arbitri dai giocatori, i capi-ufficio dai dipendenti. Ma per piacere!"

Da parte della Gilda, spiega Di Meglio a Tuttoscuola, non c'è "nessuna barriera ideologica alla valutazione", ma, avverte il coordinatore dell'organizzazione sindacale, "per valutare bisogna essere innanzi tutto competenti e in secondo luogo imparziali".

"In quanto alle nuove forme di reclutamento - continua il coordinatore della Gilda -, sulla cui urgenza siamo pienamente d'accordo, chiediamo che esse siano serie ed efficaci, per il bene della Scuola".

Infine Di Meglio conclude raccomandando ai politici "un coordinamento in materia di abilitazioni con il resto dell'Unione Europea, affinché vi siano modalità abilitative per quanto possibile equipollenti. Anche per evitare le migrazioni tra gli aspiranti alle varie abilitazioni".

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Formazione : dall'USP di Forlì-Cesena Formazione in ingresso per Docenti neoassunti A.S. 2009/2010.
Inviato da admin_CUSMA il 17/3/2010 15:29:18 (958 letture)

Formazione in ingresso per Docenti neoassunti A.S. 2009/2010.
Incontro di accoglienza: Cesena 7 aprile 2010.


Protocollo n. 1896/C12 Forlì, 12 marzo 2010


OGGETTO: Formazione in ingresso per Docenti neoassunti A.S. 2009/2010.
Incontro di accoglienza: Cesena 7 aprile 2010.


I Docenti neoassunti in servizio nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Forlì-Cesena, sono convocati al PRIMO INCONTRO TERRITORIALE DI ACCOGLIENZA E FORMAZIONE, che avrà luogo:Mercoledì 07 aprile 2010 dalle ore 15,30 alle 18,30 presso la Direzione Didattica V Circolo di Cesena Via Anna Frank, 185 Sant’Egidio –Cesena.

Detto incontro è stato organizzato per supportare e accompagnare l’importante percorso formativo, nonché fornire indicazioni sui tutor ed altre notizie utili all’espletamento della formazione stessa.
A cura dei Direttori dei Corsi saranno fornite utili indicazioni in merito al programma e all’organizzazione dei corsi stessi.
Alla riunione saranno presenti i Dirigenti Tecnici Dott. Gabriele Boselli e Dott. Giancarlo Cerini.
La partecipazione all’incontro è valida per il riconoscimento di 3 ore di formazione per i docenti corsisti.
Si chiede cortesemente ai Dirigenti Scolastici di dare tempestiva comunicazione ai rispettivi insegnanti compresi nell’allegato elenco.

Il Direttore Coordinatore Reggente

segue sotto elenco dei NEOASSUNTI.......

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2642 bytes | Commenti?
Ministero : NEW dalla nostra delegazione al Miur relazione incontro al MIUR 16 marzo 2010
Inviato da admin_CUSMA il 17/3/2010 1:20:00 (1021 letture)

dalla nostra delegazione al Miur
Relazione incontro al MIUR di martedì 16 marzo 2010


RELAZIONE SULL’INCONTRO CONCERNENTE ORGANICI, CLASSI DI CONCORSO, RIDIMENSIONAMENTO PRE NEI TECNICI E PROFESSIONALI – ROMA, 16 MARZO 2010

L’incontro si è svolto dalle ore 15.30 alle ore 18.00 presso la sede del MIUR ed è stato presieduto dal Dott.Chiappetta. Dalle comunicazioni dateci risulta che per i problemi di fondo che il MIUR deve affrontare soprattutto nella fase di avvio e applicazione della riforma siamo ancora in alto mare fatto stante che su molte questioni nulla è stato ancora definito con circolari o interpretazioni autentiche. In sintesi:

• NON E’ ANCORA PRONTA LA CIRCOLARE CHE DEFINIRA’LE DISCIPLINE O LE CLASSI DI CONCORSO CHE DOVRANNO ESSERE TAGLIATE NELLE SECONDE, TERZE E QUARTE DEI TECNICI E DEI PROFESSIONALI. PROBABILMENTE SARA’ PRONTA SOLO ALLA FINE DEL MESE (31 MARZO).
• A NOSTRA RICHIESTA SPECIFICA IL DOTT. CHIAPPETTA SI E’ IMPEGNATO AD EMANARE URGENTEMENTE UNA CIRCOLARE CHE SPIEGA CHE E’ TASSATIVAMENTE INIBITO AL COLLEGIO DEI DOCENTI DELIBERARE AUTONOMAMENTE SULLA RIDUZIONE DELLE DISCIPLINE NELLE CLASSI SECONDE, TERZE E QUARTE DEI TECNICI E PROFESSIONALI.
• CI E’ STATO PRESENTATO UNO SCHEMA DI CONFLUENZA DELLE CLASSI DI CONCORSO VALIDO SOLO PER IL PRIMO ANNO DELLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO NELL’A.S. 2010-11. LO SCHEMA SARA’ TRASMESSO A TUTTI APPENA COMUNICATO IN FORMATO DIGITALE DAL MIUR.
• IL MIUR STA LAVORANDO PER DEFINIRE CON PROVVEDIMENTO SPECIFICO LA QUESTIONE DELLA ATICIPIZZAZIONE DELLE CLASSI DI CONCORSO (DERIVATA DALLA CONFLUENZA DI CLASSI DI CONCORSOI DIVERSE NELLE NUOVE). IL PROBLEMA SI PONE PER IL MOMENTO SOLO A PARTIRE DALLA CLASSE PRIMA DELLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO. SI CERCHERA’ DI SALVAGUARDARE LA TITOLARITA’ AI DOCENTI IN POSSESSO DELL’ABILITAZIONE E DEL RUOLO DELLE CLASSI TRADIZIONALI.
• PER LE CLASSI DI CONCORSO A075 – A076 SI E’ PROPOSTO DI UTILIZZARE NEL PRIMO BIENNIO I DOCENTI CHE DOVREBBERO ESSERE DICHIARATI IN ESUBERO NEI TECNICI E PROFESSIONALI NELL’INSEGNAMENTO DI INFORMATICA APPLICATA (CHE QUINDI NON VERREBBE PER IL MOMENTO DESTINATA AI MATEMATICI)
• SI E’ FATTO RIFERIMENTO COME POSSIBILE ESEMPIO DI FUTURO ACCORPAMENTO DI CLASSI DI CONCORSO DELLA A36 E A37 (STORIA E FILOSOFIA)
• SUI LICEI COREUTICI C’E’ ANCORA L’ASSENZA DEI REGOLAMENTI CHE CONSENTANO DI IDENTIFICARE LE MODALITA’ PER IL CONSEGUIMENTO DELLE ABILITAZIONI SPECIFICHE PER LE DISCIPLINE DI INDIRIZZO
• SUI LICEI MUSICALI CI E’ STATO CONSEGNATO UN ULTERIORE ELENCO (28 CORSI ATTIVABILI) CHE RICONOSCONO L’ESISTENZA DEI CORSI GIA’ ATTIVATI. LE CONCESSIONI AGLI ULTERIORI INDIRIZZI DI LICEO MUSICALE (FINO AD UN MASSIMO DI 40 SUL TERRITORIO NAZIONALE COMPRENSIVI DEI 28 GIA’ IN ELENCO) SONO PERTANTO DEMANDATE A DECISIONI FUTURE SOSTANZIALMENTE POLITICHE (REGIONI- PROVINCE- MIUR)
• RISPETTO AL PROBLEMA DELLA RIDUZIONE ORARIA DA 60’ A 50’ I DIRIGENTI DEL MINISTERO HANNO RIBADITO CHE L’INDIRIZZO POLITICO E’ DI COSTITUIRE UNA ORGANIZZAZIONE TARATA SUI 60’. SU NOSTRA SOLLECITAZIONE PERO’ HANNO PRESO ATTO CHE ESISTE LA NORMATIVA RELATIVA ALL’AUTONOMIA SCOLASTICA CHE CONSENTIREBBE LA DELIBERA VOLONTARIA DELLE UNITA’ DI LEZIONE, MA A PATTO CHE LE FRAZIONI ORARIE SIANO RESTITUITE AGLI STUDENTI NELLE STESSE AREE DISPLIPLINARI. LA NOSTRA SENSAZIONE E’ CHE SU TALE PROBLEMA NON CI SIA ANCORA UNA SUFFICIENTE CONSAPEVOLEZZA DA PARTE DEL MIUR PER LA COSTRUZIONE DELL’ORGANICO.
• RESTANO ANCORA DA DEFINIRE LE MODALITA’ DI RIDUZIONE, UTILIZZO E FORMAZIONE PER LA LINGUA INGLESE NELLA SCUOLA PRIMARIA (- 4.500 POSTI DI DOCENTI SPECIALIZZATI)TUTTO VIENE RIMANDATO ALLA FINE MESE. PRENDIAMO ATTO CHE IN UNA SITUAZIONE DI CAOS NELLE SCUOLE IL MIUR DIMOSTRA RITARDI E APPROSSIMAZIONE NEL DARE RISPOSTE CERTE E RAPIDE.

Roma, 16 marzo 2010

La Delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti
*********

NB: Proponiamo qui di seguito una sintesi dei quadri disciplinari e orari degli Istituti Tecnici (primo anno), per ulteriori approfondimenti riguardanti anche Licei e Professionali, nelle nostre sedi è consultabile dagli associati tutto il materiale relativo.

ISTITUTI TECNICI

ALLEGATO B
INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO


ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO


DISCIPLINE - VECCHIA Classe di Concorso - Ore



1° classe


Lingua e letteratura italiana 50/A 132
Lingua inglese 346/A 99
Storia 50/A 66
Matematica 48/A-47/A 132
Diritto ed economia 19/A 66
Scienze integrate
(Scienze della Terra e Biologia)60/A 66
Scienze motorie sportive 29/A 66
Religione cattolica
o attività alternative ==== 33
Totale ore annue di attività
e insegnamenti generali 660

Totale ore annue di attività
e insegnamenti di indirizzo 396

Totale complessivo ore annue 1056

Gli istituti tecnici del settore economico possono prevedere, nel piano dell’offerta formativa, attività e insegnamenti facoltativi di ulteriori lingue straniere nei limiti del contingente di organico loro assegnato ovvero con l’utilizzo di risorse comunque disponibili per il potenziamento dell’offerta formativa. L’eventuale potenziamento della lingua straniera deve essere affidato in via prioritaria al docente di conversazione in lingua straniera (classe di concorso C-02).

segue sotto ..........

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 16999 bytes | Commenti?
Riforme : DATI MIUR RIDUZIONE DEI POSTI DI DOCENZA E DIRIGENZA
Inviato da admin_CUSMA il 15/3/2010 22:03:51 (511 letture)

DATI MIUR RIDUZIONE DEI POSTI DI DOCENZA E DIRIGENZA (art. 64 Legge 133/2008)- aa.ss. 2009/10- 2010/11- 2011/12

POSTI 2009/10 2010/11 2011/12 TOTALE
RETE SCOLASTICA

Dimensione classi - 6.866 -2.989 -2948 -12.803
Riconduzione a 18 ore - 5.220 -5.220
Eliminazione clausola di salvaguardia - 1.307 - 1.307
Riduzione dirigenti - 233 - 233 - 234 -700

PRIMO CICLO

Riconduzione a 27 h. in media (elementari) - 2.736 -2.808 - 2.822 - 8.366
Riduzione compresenza (elementari) - 7.031 - 2.107 - 9.138
Eliminazione insegnanti specialisti inglese (elementari) - 2.000 -4.500 -4700 - 11.200
Riconduzione a 30 h (scuola media) - 6.341 + 28 + 28 - 6.285
Sperimentazione seconda lingua (scuola media) - 1.166 - 1.166
Ore a disposizione italiano (scuola media) - 3.170 + 14 + 14 - 3.142
Ordinamento tempo prolungato (scuola media) - 5.851 - 2.859 - 8.710

ISTRUZIONE LICEALE

Docenti laureati - 849 - 1425 - 2.274
Docenti ITP + 36 + 26 + 62

ISTRUZIONE TECNICA

Docenti laureati - 5.462 - 1.895 - 7.357
Docenti ITP - 1.699 - 1.024 - 2.723

ISTRUZIONE PROFESSIONALE

Docenti laureati - 2.428 - 149 - 2.577
Docenti ITP senza compresenza - 501 - 482 - 983
Docenti ITP In compresenza - 690 - 280 - 950

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI

Istruzione primaria - 110 - 117 - 227
Docenti secondaria I grado - 150 - 365 - 515
Docenti secondaria II grado - 179 - 1.788 - 1.967

TOTALE - 42.100 - 27.307 - 18.141 - 87.548


Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Elezioni : Permessi elettorali, quesito posto da collega.
Inviato da admin_CUSMA il 15/3/2010 20:50:00 (3151 letture)

Spett.le Gilda,
Sono una docente a tempo determinato. Avrei bisogno di sapere se in occasione delle prossime elezioni regionali, dato che sono stata nominata componente di seggio (scrutatrice), avrò diritto ad assentarmi da scuola anche nella mattina di sabato 27 marzo. Ho letto la normativa da voi diffusa ma il dubbio mi viene poichè il seggio si costituisce il sabato pomeriggio e riguarda solo operazioni preliminari e quindi non direttamente le
operazioni di voto e scrutinio come da voi indicato.

RISPOSTA
Essendo l'attività prestata presso i seggi equiparata ad attività lavorativa, non è consentito richiedere al docente prestazioni lavorative nei giorni coincidenti con le operazioni elettorali, anche se eventuali obblighi di
servizio fossero collocati in orario diverso da quello di impegno ai seggi.



Diritti dei lavoratori impegnati nelle operazioni elettorali per esercitare la funzione di Presidente, Scrutatore nel seggio elettorale e per svolgere la funzione di rappresentante di lista.

segue sotto ............

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4523 bytes | Commenti?
Stampa : Messaggero: Classi più affollate a settembre
Inviato da admin_CUSMA il 15/3/2010 13:05:18 (713 letture)

Scuola - Classi più affollate a settembre
I sindacati: meno qualità. Gelmini: non dipende dalla quantità di prof

15-03-2010 di ANNA M. SERSALE

ROMA - Dal prossimo anno scolastico avremo classi più affollate. Alla manovra per ridurre i posti in organico si accompagna l’aumento del numero degli alunni per classe. Il processo è graduale, ma inesorabile. Nelle materne l’anno scorso non si poteva costituire una classe se non c’erano almeno 18 bambini (la precedente normativa ne prevedeva 15). Stessa situazione alle elementari, dove nel 2009 il numero minimo è salito da 10 a 15 per classe. Ma non basta. Dal prossimo anno scolastico le scuole dovranno prepararsi alla fase due: dopo avere alzato l’asticella del numero minimo legale (al di sotto del quale non si può istituire una classe) anche il numero massimo di alunni è destinato a salire. Alle elementari e medie avremo classi con 26-27 ragazzi e alle superiori con 30-33.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5919 bytes | Commenti?
Ministero : dal Miur - Garantiti i fondi per le supplenze alle scuole
Inviato da admin_CUSMA il 14/3/2010 20:50:00 (675 letture)

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per la politica finanziaria e per il bilancio - Uffici Sesto e Settimo

Prot. n. AOODGPFB 2641 Roma, 10 marzo 2010

Destinatari: Alle Istituzioni scolastiche

Oggetto: Finanziamenti anno 2010. Spesa per supplenze brevi

Si fa seguito alle note del 14 dicembre e del 22 febbraio uu.ss., concernenti rispettivamente “Indicazioni riepilogative per il Programma Annuale delle istituzioni scolastiche per l’anno 2010” ed “Indicazioni operative sulla predisposizione del Programma Annuale per l'esercizio finanziario 2010” per ribadire e precisare ulteriormente quanto già espresso in merito alle richieste di maggior finanziamento per le spese di supplenza breve che le istituzioni scolastiche debbono sostenere per consentire l’ordinato svolgimento delle lezioni e, quindi, garantire il diritto all’istruzione.
In via preliminare si fa presente che la risorsa finanziaria già comunicata il 14 dicembre u.s.
comprende la spesa annua presunta per supplenze, determinata con i criteri stabiliti dal D.M. 21/2007.
Ciò premesso si conferma che questa Direzione dal corrente mese procederà periodicamente al
monitoraggio degli impegni di spesa assunti nell’anno per le supplenze brevi, tramite i flussi finanziari che le istituzioni scolastiche debbono trasmettere correntemente al SIDI utilizzando l’apposita funzione. Pertanto, la trasmissione dei flussi in questione consente l’eventuale integrazione delle risorse finanziarie. Solo per le istituzioni scolastiche strutturalmente impossibilitate all’invio dei flussi - convitti, educandati ed istituti speciali - si provvederà a
rilevazioni specifiche.
Il fabbisogno finanziario evidenziato verrà posto in rapporto alla spesa fissa che si sostiene per il
personale in organico di diritto. Tale rapporto determina il tasso di sostituzione.
Qualora detto tasso di sostituzione sia particolarmente più elevato rispetto alle altre analoghe scuole, la maggior spesa rappresentata sarà oggetto di apposita verifica prima di essere eventualmente erogata.
Con l’occasione si rammenta che anche le scuole che utilizzano il sistema SIDI-Scuola debbono provvedere all’invio mensile dei flussi-dati relativi alla gestione del Bilancio.

IL DIRETTORE GENERALE - Marco Ugo Filisetti

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Ministero : D.D.G. 11 marzo 2010 – depennamento graduatorie esaurimento personale docente .....
Inviato da admin_CUSMA il 11/3/2010 21:30:00 (1481 letture)

MIUR
Prot. n. AOODGPER 2692 Roma, 11 marzo 2010
D.G. per il personale scolastico
Uff. III


Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali

Ai Dirigenti degli Uffici Territoriali degli U.S.R.

LORO SEDI

Oggetto:D.D.G. 11 marzo 2010 – depennamento graduatorie esaurimento personale docente con contratto a tempo indeterminato nelle scuole statali.


Nell’inviare il provvedimento in oggetto, con cui si dispone il depennamento dalle graduatorie ad esaurimento del personale docente con contratto a tempo indeterminato nelle scuole statali che può giovarsi dell’istituto della mobilità professionale, si precisa che l’operazione viene effettuata automaticamente dal gestore del sistema informativo.
Le SS.LL. sono pregate di dare la massima diffusione alla presente nota che viene pubblicata sul sito internet del Ministero (www.istruzione.it) e sulla rete intranet.


IL DIRIGENTE
f.to Bianca Artigliere

segue decreto.....

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5564 bytes | Commenti?
« 1 ... 636 637 638 (639) 640 641 642 ... 690 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
  2 Ott
Giornata di Formazione per RSU e TAS Gilda dell'Emilia Romagna

Calendario
Mese PrecedenteSet 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
luismart 11/9/2018
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale