username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Dove siamo

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta martedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:00 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
Scuola News
(1) 2 3 4 ... 749 »
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 6/8/2020 20:14:50 (55 letture)

Didattica a distanza, sarà regolata con il contratto collettivo nazionale

di Lucio Ficara - 06/08/2020

Oggi 6 agosto 2020 è stato sottoscritto al Ministero dell’Istruzione il protocollo d’intesa nazionale sulla sicurezza per il contenimento della diffusione di COVID-19 e garantire l’avvio dell’anno scolastico. Tra le novità c’è anche quella che il Ministero ha intenzione di regolare la Didattica a Distanza tramite il Contratto Collettivo Nazionale della scuola.

Attuazione DaD per via contrattuale

Nell’accordo tra i Ministero dell’Istruzione e i sindacati, le parti convengono sull’importanza di avviare, entro l’inizio del prossimo anno scolastico, la contrattazione nazionale presso il Ministero dell’Istruzione al fine di attuare l’articolo 2, comma 3-ter del decreto legge 8 aprile 2020,n. 22, convertito con modificazioni dalla legge 6 giugno 2020, n. 41.

In buona sostanza la suddetta norma stabilisce che fino al perdurare dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri in data 31 gennaio 2020, dovuto al diffondersi del virus COVID-19, le modalità e i criteri sulla base dei quali erogare le prestazioni lavorative e gli adempimenti connessi resi dal personale docente del comparto “Istruzione e ricerca”, nella modalità a distanza, sono regolati mediante un apposito accordo contrattuale collettivo integrativo stipulato con le associazioni sindacali rappresentative sul piano nazionale per il comparto “Istruzione e ricerca”.

segue su "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3852 bytes | Commenti?
Comunicati : da GildaFC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 1/8/2020 18:12:34 (13 letture)

Open in new window

COMUNICATO

Il nostro ufficio di Cesena, via Uberti 56/F - resterà chiuso da martedì 4 a mercoledì 26 agosto, riapriremo giovedì 27. I nostri colleghi aderenti potranno continuare ad usufruire della consulenza via telematica contattandoci alla seguente mail: gildafc@virgilio.it
Auguriamo a tutti un sereno periodo di relax.


Gilda degli Insegnanti di Forlì-Cesena e Rimini

Cesena, 1 agosto 2020

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaStampa.it"
Inviato da admin_CUSMA il 1/8/2020 17:28:10 (25 letture)

Open in new windowPovera scuola, da Gonella alla Azzolina

La ricetta per la ripresa

di Mirella Serri - 1 agosto 2020

Ne usciremo migliori? In che modo? Non c’è dubbio, la prima a essere migliore sarà sicuramente la scuola: parola della ministra grillina dell’Istruzione, Lucia Azzolina. Una promessa che è stata formulata il 23 aprile.

Con l’annuncio trionfale che «quella di settembre sarà una scuola innovativa e aperta. Si dovranno organizzare nuovi spazi… ma sarà anche una scuola che, reagendo all’emergenza, dovrà dare qualcosa in più ai nostri studenti... Possiamo puntare sul digitale, sulla formazione del personale scolastico, su una scuola rinnovata nei locali e negli arredi ... rafforzata attraverso il potenziamento dell'organico. La scuola, per il ministro, avrebbe dovuto essere il modello competitivo per tutto un paese che riparte dopo l'emergenza sanitaria. La grande nave scolastica doveva essere varata all'inizio dell'estate e ancora oggi è una barchetta arenata sull'orlo del collasso.

segue su "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5743 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 30/7/2020 22:20:00 (25 letture)

Commissioni Cultura, cambio di guardia: via Gallo e Pittoni, alla Camera arriva Casa (M5S) e al Senato Nencini (Psi-Iv)

di A. Giuliani - 30/07/2020

Cambio di guardia alla presidenza delle Commissioni permanenti di Camera e Senato. A seguito delle votazioni svolte nella serata di mercoledì 29 luglio, anche quelle di Istruzione e Cultura si rinnovano: a Montecitorio è stata scelta (una dirigente scolastica) Vittoria Casa (M5S), mentre a Palazzo Madama diventa presidente Riccardo Nencini (Psi-Iv).

Dopo quasi due anni e mezzo, lasciano l’incarico Mario Pittoni (Lega) e Luigi Gallo (M5S).

segue su "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6449 bytes | Commenti?
Graduatorie : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 30/7/2020 0:10:00 (22 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì, 29 luglio 2020

Pubblicazione Graduatorie ad Esaurimento - D.M. n. 36 del 23 giugno 2020

IL DIRIGENTE
visti ...
VISTE le note Prott. 2180, 2181, 2182, 2183, 2185 del 20 luglio 2020 con le quali questo ufficio ha disposto la cancellazione dei docenti diplomati magistrali entro l’a.s. 2001/02 inseriti con riserva e destinatari di Sentenza sfavorevole;
PREMESSO che tutti i candidati sono ammessi alla procedura con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione e subordinatamente all’esperimento degli adeguati controlli sulle dichiarazioni rese dagli aspiranti, secondo quanto previsto dagli art. 71 e 72 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445;

DECRETA
Art. 1 In data odierna, per i motivi di cui in premessa, sono nuovamente pubblicate, in via definitiva, integrate e aggiornate, le graduatorie di cui al provvedimento di questo Ufficio prot. 2668 del 5 agosto 2019 del personale:

EDUCATIVO
DOCENTE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA
DOCENTE DELLA SCUOLA PRIMARIA
DOCENTE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO
DOCENTE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI II° GRADO


Per effetto delle norme sulla privacy, le stampe pubblicate non contengono alcuni dati personali e sensibili che concorrono alla costituzione delle stesse.
L’Amministrazione si riserva fin d’ora, ai sensi della L. 241/90, la possibilità di adottare i provvedimenti di autotutela che dovessero rendersi necessari.

Il Dirigente
Mario M. Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna
Inviato da admin_CUSMA il 27/7/2020 19:34:14 (18 letture)

USR Emilia Romagna, 23 luglio 2020

COMUNICAZIONE PUBBLICA a.s. 2020/21
AUTORIZZATI 5.062 POSTI DI SOSTEGNO IN DEROGA


AUTORIZZATI ULTERIORI 5.062 POSTI DI SOSTEGNO IN DEROGA
COMPLESSIVAMENTE SONO QUINDI 10.997 I POSTI DI SOSTEGNO PER LE SCUOLE DELL’EMILIA-ROMAGNA PER IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO 2020/21


Nel dettaglio, la provincia di Modena registra il numero più elevato di assegnazioni di posti di sostegno in deroga (964), seguono Bologna (895) e Reggio Emilia (698).
I posti sono stati puntualmente assegnati agli alunni, valutando la gravità della diagnosi clinica e il contesto scolastico in cui l’alunno è inserito, così come previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale n. 80/2010 (da cui discende la possibilità di autorizzare i posti in
questa fase).
La valutazione delle esigenze presentate dai Dirigenti Scolastici è stata effettuata da una Commissione tecnica appositamente costituita e composta da un Dirigente tecnico, due Dirigenti scolastici, due medici della sanità regionale, un docente e un funzionario di questo
Ufficio.

Di seguito la tabella con la ripartizione provinciale dei posti sostegno in deroga autorizzati e i posti di sostegno totali destinati alle scuole dell’Emilia-Romagna:

Tabella 1 - Totale assegnazioni in deroga e posti di sostegno totali

BOLOGNA 895 - 2.191
FERRARA 401- 899
FORLI CESENA 393 - 806
MODENA 964 - 2.043
PARMA 454 - 980
PIACENZA 398 - 761
RAVENNA 444 - 943
REGGIO EMILIA 698 - 1.530
RIMINI 415 - 844

TOTALE 5.062 - 10.997

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 27/7/2020 19:06:24 (18 letture)

Meno di 30 giorni al via: per partire a settembre ci vuole forse un miracolo

di Redazione - 27/07/2020

E’ ufficiale: le lezioni inizieranno lunedi 14 settembre e a partire dal 1° si svolgeranno i corsi di recupero per gli studenti in difficoltà.

Per programmare i corsi ci sarà poco tempo, forse si dovranno convocare i collegi a fine agosto.

Sono molti gli interrogativi anche sui banchi monoposto; i produttori dicono che sarà impossibile garantire le forniture, ma Arcuri risponde ci si rivolgerà all’estero.

Altro problema: domenica 20 settembre milioni di italiani andranno al voto in molte scuole bisognerà già sospendere le lezioni.

Ci sono poi scadenza importanti: immissioni in ruolo, mobilità annuale e attribuzione degli incarichi a tempo determinato; tutte operazioni con grandi numeri: 80mila assunzioni richieste al MEF, decine di migliaia di utilizzazioni o assegnazioni, 250mila supplenze.

Il tutto in tempi strettissimi: a partire da oggi mancano al 1° settembre meno di 30 giorni lavorativi contando anche le giornate del sabato.
Ma forse al Ministero sperano in un miracolo: ipotesi improbabile ma da non scartare in assoluto.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
ATA : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 25/7/2020 15:34:55 (29 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini, 24 luglio 2020

Personale ATA - Avviso affissione Graduatorie Permanenti Provinciali Provvisorie.

Relativamente all’oggetto si trasmette la nota prot. n. 1952 del 24 luglio 2020.
Trasmette A. de Cristofaro
_______________________________________________

- Ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche Statali
della Provincia - Loro Sedi
e, p.c.
- All’U.S.R. per l’Emilia-Romagna Ufficio I
Via dè Castagnoli, n. 1 - 40126 Bologna
- Alle OO. SS. – Comparto Scuola - Loro Sedi

OGGETTO: Personale A.T.A. – Concorso per titoli per l’inclusione o l’aggiornamento del punteggio nelle graduatorie provinciali permanenti di cui all’art. 554 del D. Lvo n. 297/94. AVVISO AFFISSIONE GRADUATORIE PERMANENTI PROVVISORIE.

Si comunica che in data odierna vengono pubblicate le graduatorie permanenti provvisorie relative al concorso indicato in oggetto per i profili professionali di Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico e Collaboratore Scolastico.
Entro 10 giorni, a partire dalla data di pubblicazione, può essere prodotto reclamo avverso errori materiali secondo quanto previsto dall’art. 12, comma 1, dei rispettivi bandi di concorso.
L’eventuale reclamo dovrà essere inviato all’indirizzo e-mail: usp.rn@istruzione.it, unitamente alla documentazione giustificativa a sostegno dello stesso e a un documento di identità.
Le graduatorie sono pubblicate senza dati personali e sensibili tutelati dalla legge sulla privacy (codice fiscale, riserve, preferenze, precedenze di cui alla legge n. 104/92) e pertanto gli interessati potranno verificare i predetti dati mediante le Istanze on line.
I Dirigenti Scolastici sono pregati di dare alla pr esente la massima diffusione tra il personale interessato.
La presente nota e le relative graduatorie sono pubblicate sul sito internet di quest’Ufficio: http://www.rn.istruzioneer.it.

Il Dirigente
Mario Maria Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 1/8/2020 18:40:00 (21 letture)

Open in new window

Granato (M5S), ci sono Dirigenti Scolastici che non fanno nulla per riaprire le scuole

di Lucio Ficara - 01/08/2020

Parole di fuoco quelle scritte dalla Senatrice Bianca Laura Granato del Movimento 5 Stelle contro quei Dirigenti scolastici che non starebbero facendo nulla per garantire una regolare riapertura delle scuole a settembre.

Dirigenti scolastici: Azzolina (M5S) corregge Granato
di Reginaldo Palermo - 01/08/2020

Forse la sequenza temporale è puramente casuale, resta il fatto che a poche ore di distanza dalle esternazioni della senatrice pentastellata Bianca Granato sulla inerzia di una parte dei dirigenti scolastici italiani arriva una dichiarazione di segno completamente contrario della stessa ministra Lucia Azzolina che, sulla propria pagina FB, dichiara: “Al Ministero lavoriamo tutti i giorni, senza sosta, per la ripartenza. E lo sta facendo anche tutto il personale scolastico, perché, al di là di quello che si dice, ad agosto le scuole non sono chiuse”.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : dalla delegazione Gilda al MI
Inviato da admin_CUSMA il 1/8/2020 17:45:13 (13 letture)

dalla delegazione Gilda/FGU al MI

Resoconto incontri MI-OOSS

30 e 31 luglio 2020

Nei giorni giovedì 30 e venerdì 31 luglio 2020 si sono riunite in videoconferenza le delegazioni dell’Amministrazione (DG-Bilancio) e delle OOSS firmatarie per discutere il seguente odg: Contrattazione Collettiva Nazionale Integrativa, sottoscrizione Ipotesi di CCNI criteri FMOF a.s. 2020-2021.

Durante le riunioni l’Amministrazione ha illustrato alle OOSS la bozza dell’Ipotesi di CCNI sul FMOF per l’a.s. 2020/2021.

Nel CCNI le somme dell’ex-“bonus merito” per la valorizzazione dei docenti, istituito dalla legge 107/2015, vengano inglobate nel fondo FIS (Fondo delle Istituzioni Scolastiche) e come disposto dalla legge di bilancio del 2020, la 160/2019, sono finalizzate alla valorizzazione di tutto il personale scolastico senza ulteriore vincolo di destinazione.

Si tratta di ben € 142.800.000 euro che, in origine, erano destinati ai soli docenti; per questo la FGU-Gilda degli Insegnanti ha da sempre preteso che anche nella contrattazione integrativa nazionale o di istituto tale somma fosse riservata alle attività svolte dal solo personale docente.

L’articolato previsto dall’attuale bozza di CCNI 2020/2021, mettendoli nel calderone del FIS, estende a tutto il personale l’accesso al fondo e demanda alla contrattazione di istituto la ripartizione e i criteri di distribuzione scaricando sulla contrattazione di scuola e sulle RSU l’individuazione dei destinatari con i prevedibili conflitti che questo può creare.

La nostra delegazione durante la riunione ha sostenuto la netta contrarietà della FGU-Gilda all’ipotesi di contratto sulla quale hanno invece concordato il ministero e le altre OOSS. Ha proposto che, in attesa di riversare queste risorse nel CCNL per aumentare lo stipendio di tutti i docenti (si tratta di oltre 200,00 euro per ogni insegnante), le somme del fondo ex-bonus merito andavano separate dal FIS e riservate alle attività svolte dai soli docenti (compreso il personale educativo).

Tale indicazione è giustificata anche dalla fase di emergenza COVID 19 che ha visto, e vedrà anche nel prossimo a.s. 2020/2021, i docenti farsi carico dell’enorme lavoro aggiuntivo legato alla Didattica a Distanza a proprie spese e con risorse proprie.

Di fronte all’accordo tra ministero e le altre OO.SS la FGU-Gilda degli Insegnanti ha confermato la decisione di non firmare il CCNI sul FMOF 2020/2021.

Di conseguenza la FGU-Gilda degli Insegnanti invita le RSU di ogni scuola a difendere i sacrosanti diritti e interessi dei docenti proponendo che la quota dell’ex-bonus merito sia finalizzata al lavoro aggiuntivo del solo personale docente. A livello nazionale e al livello di ogni istituzione scolastica la FGU-Gilda degli insegnanti è dalla parte dei docenti e della scuola, posto che le basse retribuzioni del personale ATA non possono essere certo implementate con l’elemosina del FIS.

La nostra delegazione ha inoltre protestato perché i fondi per i recuperi estivi è da ben 3 anni che non vengono finanziati e perché molte scuole non hanno ancora liquidato il FMOF dell’a.s. 2019/2020, cioè di attività già svolte da mesi, perseverando nella pessima abitudine dell’Amministrazione di ritardare la retribuzione dei lavoratori.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : dalla delegazione Gilda al MI
Inviato da admin_CUSMA il 30/7/2020 22:42:59 (13 letture)

dalla delegazione GILDA/FGU al MI

Resoconto incontro MI - OOSS su Risorse e Organici

del 29 luglio 2020

Il giorno mercoledì 29 luglio 2020, alle ore 12.00, si sono riunite in videoconferenza le delegazioni dell’Amministrazione (DG-Personale con dott. Bruschi, dott. Ponticiello e DG-Bilancio con il dott. Greco) e delle OOSS firmatarie per discutere il seguente odg: confronto sindacale Ordinanza sui criteri di riparto art. 231-bis e 235 decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID.19”, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77.

Il capodipartimento, dott. Bruschi, ha illustrato la bozza di Ordinanza sottolineando l’aderenza del provvedimento a quanto disposto dalla legge 77/2020. Le risorse a disposizione per l’organico aggiuntivo nella legge 77/2020 sono 377,6 milioni di euro per il 2020 e 600 milioni per il 2021. Per quanto riguarda i criteri di riparto ha presentato la proposta dell’Amministrazione di destinare il 50% alle scuole sulla base del numero degli alunni e il 50% sulla base delle richieste dei Ds asseverate dagli UUSSRR.

Le OOSS, e in particolare la delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti, hanno rilevato l’insufficienza delle risorse da destinare all’organico docenti e ATA per la riapertura in presenza delle scuole. Tra l’altro non sono ancora disponibili i dati del monitoraggio in corso e quindi il rischio è che le scuole si vedano assegnare molte meno risorse di quante sarebbero necessarie a garantire la sicurezza degli alunni.

Le OOSS hanno ribadito che tutte le richieste delle scuole in materia di organico vanno soddisfatte e che la normativa vigente sulle supplenze che limitano quelle del primo giorno va superata. L’abitudine di distribuire gli alunni del docente assente nelle altre classi è illegittima anche in situazione di normalità, ma diventerebbe disastrosa in periodo di emergenza.

La clausola che prevede il licenziamento senza indennizzo del supplente qualora le lezioni in presenza fossero sospese è contraria al dettato del CCNL e va cambiata anche perché interrompe la continuità didattica.

Le risorse necessarie alla ripartenza della scuola in presenza a settembre devono essere inserite in un provvedimento legislativo per la scuola, così da permettere anche la modifica di parti della legge 77/2020.

La nostra delegazione ha espresso un giudizio fortemente negativo sulla bozza di Ordinanza chiedendo modifiche significative per consentire il ritorno a scuola in presenza a settembre, che senza le risorse necessarie diventa molto difficile e la cui responsabilità graverebbe tutta sulle mancanze dell'Amministrazione.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Dirigenti scolastici : da "L'Espresso"
Inviato da admin_CUSMA il 30/7/2020 1:20:00 (31 letture)

Open in new window

Concorso presidi, candidati promossi con il massimo dei voti anche con risposte sbagliate

L'Espresso ha visto alcuni dei compiti, scoprendo anomalie come voti inventati o punteggi attribuiti anche di fronte a errori. E ora sei procure indagano, mentre la ministra Azzolina (che questo concorso lo ha vinto), si sfila con messaggi su WhatsApp.

di Elena Testi - 21 luglio 2020

Punteggi inventati alle prove scritte. Sei procure della Repubblica che indagano. Otto sentenze del TAR, di cui due di annullamento. Richieste di accesso agli atti negati dal Ministero dell'Istruzione e l'attuale Ministra Azzolina, vincitrice di quel concorso e arroccata nella sua posizione: appellarsi al Consiglio di Stato per bloccare ogni richiesta di trasparenza.
E' questo il resoconto del corso-concorso per dirigenti scolastici indetto nel 2017 e iniziato nel 2018 con la prima prova (molti di quei dirigenti stanno concludendo l'anno di prova nelle varie scuole italiane).

[SEGUE]

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it
Inviato da admin_CUSMA il 29/7/2020 23:50:00 (9 letture)

Organici: sindacati insoddisfatti, Regioni perplesse

di R. Palermo - 29/07/2020

Per incrementare gli organici del personale docente e Ata per il 2020/21 c’è a disposizione poco meno di un miliardo di euro (977,6 milioni per la precisione): lo ha confermato nella giornata odierna il Ministero nel corso di un incontro con le organizzazioni sindacali.

“Le risorse del fondo che consente di incrementare gli organici – spiega il Ministero – saranno assegnate agli Uffici Scolastici Regionali che potranno attivare, per l’anno scolastico 2020/2021 ulteriori incarichi temporanei di insegnanti e ATA. Priorità sarà data alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo, con particolare riferimento alla scuola primaria”.

L’annuncio è anche una risposta indiretta alle proteste delle Regioni che proprio nelle ultime ore avevano nuovamente scritto alla Ministra accusandola di non ascoltare le realtà territoriali.

“Reputo inaccettabile l’atteggiamento del ministro Azzolina – accusa l’assessore all’istruzione della Regione Piemonte Chiorino – che, con i suoi silenzi e il suo atteggiamento mostra poco rispetto per le Regioni, impegnate in un enorme sforzo per garantire la ripartenza della scuola, dopo la chiusura imposta dal coronavirus”.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Graduatorie : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 27/7/2020 19:15:40 (24 letture)

Graduatorie provinciali, le risposte alle domande più frequenti: segui la DIRETTA mercoledì 29 luglio

di Redazione - 27/07/2020

Le domande per inserirsi alle graduatorie provinciali sono partite mercoledì 22 luglio.

Dopo il successo della precedente diretta, La Tecnica della Scuola Live replica per aiutare i tantissimi aspiranti impegnati con la compilazione della domanda delle GPS ad orientarsi e risolvere i dubbi sempre molto frequenti.

Mercoledì 29 luglio, alle ore 15,30, sulla nostra pagina Facebook e il nostro canale Youtube si parlerà in diretta dei problemi più frequenti riscontrati in questi giorni dagli utenti.

Ancora una volta, insieme al giornalista Fabrizio De Angelis, ci saranno Lucio Ficara, esperto di normativa scolastica e Dino Caudullo, avvocato specializzato in diritto scolastico.

Nel corso della diretta risponderemo ai vostri quesiti che porrete in tempo reale.

COMPILAZIONE DOMANDA GRADUATORIE PROVINCIALI: TUTTI I VIDEO TUTORIAL (CLICCA QUI)

https://www.youtube.com/playlist?list= ... S9wlKZebPjj1FHCBHulN_A2i8

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Contratti : da "LaTecnicadellaScuola.it
Inviato da admin_CUSMA il 26/7/2020 23:13:13 (27 letture)

Contratto scuola scaduto da troppo tempo, stipendio fermo ma c’è il vincolo quinquennale

di Lucio Ficara - 26/07/2020

Nonostante la pioggia di centinaia di miliardi che arriverà in Italia nel 2021 con il Recovery Fund, non si parla più di rinnovare il contratto della scuola scaduto da quasi due anni.

Fioramonti per il contratto si è dimesso

Bisogna ricordare che l’ex ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, a fine 2019 decise di dimettersi per mancanza di fondi adeguati per l’Istruzione e per il rinnovo del contratto scuola.

Nella sua lettera di dimissioni, comunicata in anteprima dalla nostra testata giornalistica, spiegò il motivo delle sue irrevocabili dimissioni dal Miur: “Le ragioni sono da tempo e a tutti ben note: ho accettato il mio incarico con l’unico fine di invertire in modo radicale la tendenza che da decenni mette la scuola, la formazione superiore e la ricerca italiana in condizioni di forte sofferenza”.
Fioramonti in quella lettera scrisse un concetto molto chiaro e condivisibile: “L’economia del XXI secolo si basa soprattutto sul capitale umano, sulla salvaguardia dell’ambiente e sulle nuove tecnologie; non riconoscere il ruolo cruciale della formazione e della ricerca equivale a voltare la testa dall’altra parte. Nessun Paese può più permetterselo. La perdita dei nostri talenti e la mancata valorizzazione delle eccellenze generano un’emorragia costante di conoscenza e competenze preziosissime, che finisce per contribuire alla crescita di altre nazioni, più lungimiranti della nostra. È questa la vera crisi economica italiana”.

segue su "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5213 bytes | Commenti?
(1) 2 3 4 ... 749 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteAgo 2020Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
Oggi

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
FELICE 29/12/2019
MARTACOCCO 10/6/2019
SALVATORE 12/4/2019
giova1959 26/3/2019
Angelarosa 16/1/2019

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale