username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 4 luglio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 4/7/2018 20:00:00 (29 letture)

TFR e monetizzazione delle ferie. Le info utili (ai docenti a tempo determinato)

di A. C. - 04/07/2018

Il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) per dipendenti pubblici è una somma di denaro corrisposta al lavoratore nel momento in cui termina il rapporto di lavoro.

L’importo è determinato dall’accantonamento, per ogni anno di servizio o frazione di anno, di una quota pari al 6,91% della retribuzione annua e dalle relative rivalutazioni. In caso di frazione di anno, la quota è ridotta in maniera proporzionale e si calcola come mese intero la frazione di mese uguale o superiore a 15 giorni.

La liquidazione è corrisposta d’ufficio, pertanto il lavoratore non deve fare alcuna domanda per ottenere la prestazione.

In merito alla tempistica, occorre ricordare che il TFR verrà liquidato non prima di 12 mesi dalla scadenza del contratto, di conseguenza i docenti con contratto al 30 giugno 2018 riceveranno tale somma a partire da luglio 2019.

Monetizzazione delle ferie

segue ...

Monetizzazione delle ferie

Infine, ricordiamo per tutti i docenti assunti a tempo determinato con contratto al 30 giugno il diritto alla monetizzazione delle ferie, il cui calcolo avviene sottraendo ai giorni di ferie spettanti quelli di sospensione delle lezioni compresi nel periodo contrattuale. A questo riguardo precisiamo che si fa riferimento ai giorni di sospensione lezioni in cui il docente può usufruire delle ferie, indipendentemente dal fatto che ne abbia fatto richiesta o meno. La differenza tra giorni di ferie spettanti e giorni di sospensione lezioni viene monetizzato.

L’indennità di disoccupazione Naspi
Anche i supplenti e i docenti precari hanno diritto alla Naspi. A coloro i quali è scaduto il contratto il 30 giugno, possono presentare domanda a partire dal 1° luglio. Per richiedere l’indennità, è necessario:

presentare domanda entro 68 giorni dalla scadenza del contratto;
dare disponibilità all’INPS per lavorare;
presentarsi al Centro per l’Impiego dove verrà sottoscritto il Patto di Servizio personalizzato.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
17/7/2018 17:35:03 - da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
17/7/2018 17:20:12 - da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
17/7/2018 17:00:00 - da "LaTecnicadellaScuola" del 17 luglio 2018
17/7/2018 15:00:00 - da "LaTecnicadellaScuola" del 17 luglio 2018
16/7/2018 20:30:00 - turnover di ds nelle nostre scuole
16/7/2018 16:00:00 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì
15/7/2018 17:50:00 - da "LaTecnicadellaScuola" del 15 luglio 2018
15/7/2018 12:54:58 - da "LaTecnicadellaScuola" del 15 luglio 2018
14/7/2018 19:20:00 - ruoli 2018
13/7/2018 18:30:00 - da USR Emilia Romagna - 13 luglio 2018
13/7/2018 18:20:00 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Rimini
13/7/2018 17:58:04 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Rimini
13/7/2018 16:40:00 - da "LaTecnicadellaScuola" del 12 luglio 2018
13/7/2018 10:50:00 - moviemnti scuola media di II gradoi 2018
12/7/2018 22:40:00 - da USR Emilia Romagna - 12 luglio 2018

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale