username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Stampa : da "Repubblica.it" del 5 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 6/10/2018 12:19:16 (60 letture)

Scuola, nella Legge di bilancio tagli per 100 milioni di euro

Cinquanta sono attesi dalle modifiche sull'Alternanza, dove le ore saranno più che dimezzate: 180 nei professionali, 150 nei tecnici e 90 nei licei. Sul fronte universitario allo studio l'allargamento della no-tax area. Il Miur: "Sono risparmi, li useremo anche per altre riforme del governo". I ricercatori precari in piazza il 10 ottobre, gli studenti il 12

di C. ZUNINO - 5 ottobre 2018

ROMA - Il primo provvedimento che la Legge di bilancio dedica alla scuola è un taglio. Annunciato, dai tempi dell'ultima campagna elettorale. Ora previsto nel dettaglio. L'Alternanza scuola lavoro, la nuova Alternanza, fa cadere il numero delle ore previste obbligatoriamente dalla "Buona scuola" per il triennio superiore - erano 200 ore per i licei, 400 per i tecnici e 400 per i professionali - e chiede una "quota minima" decisamente più abbordabile: 80-90 ore per gli studenti liceali, 150 per quelli degli istituti tecnici e 180 per i professionali. Il risparmio che ne deriva dal provvedimento è di 50 milioni di euro. La riduzione oraria partirà dall'anno scolastico 2019-2020.

segue ...

I tagli all'Alternanza

Come il ministro Marco Bussetti aveva anticipato nel videoforum con "Repubblica", di fronte alle proteste di un nucleo di studenti e soprattutto dei dirigenti scolastici in difficoltà strutturale nel trovare occasioni valide di buona Alternanza, il ministero ora abbassa il numero di ore necessarie "per consentire più qualità e attenzione" a un sistema che non è pensato per far lavorare uno studente in un'azienda durante il suo percorso scolastico, ma piuttosto per fargli scoprire la cultura del lavoro, fargli mettere a fuoco le attitudini personali. "Ogni scuola potrà, autonomamente, aumentare il numero di ore che sarà indicato nella prossima Legge di bilancio e poi nelle Linee guida che stiamo costruendo", si legge nella bozza. Fonti del ministero dell'Istruzione precisano, poi: “La partita è appena cominciata ed è del tutto aperta. Non c'è alcun taglio al settore scolastico, ma una riforma razionale e attesa dell'Alternanza scuola lavoro. Quelli conseguiti sono solo risparmi, conseguenza diretta di un cambiamento annunciato ormai da tempo: il ridimensionamento delle ore obbligatorie. I risparmi conseguiti grazie alla revisione dell'Alternanza scuola lavoro potranno essere reinvestiti nel settore scolastico o potranno contribuire a finanziare le altre importanti misure annunciate dal Governo". L'ex sottosegretario all'Istruzione, Gabriele Toccafondi, patrocinatore storico della questione, commenta: "Fare meno ore e soprattutto mettere meno risorse sull'Alternanza scuola lavoro vuol dire semplicemente farla peggio".

Il Documento economico e finanziario (Def) che è alla base della futura Legge di bilancio prevede, sempre in campo scolastico, "percorsi di cittadinanza attiva" fin dal primo ciclo di istruzione. Un articolo sarà dedicato ad "assicurare il diritto allo studio agli studenti diversamente abili o con bisogni educativi speciali". Si passerà, gioco forza, dalla formazione iniziale dei docenti di sostegno e si prevedono giudizi per ogni scuola ("indicatori") a proposito della qualità dei processi di inclusione.

Nel Def si parla, ancora, di "nuovi strumenti per l'aggiornamento continuo e la valorizzazione professionale del corpo docente" e di un freno ai trasferimenti degli insegnanti, trasferimenti "che limitano un'adeguata continuità didattica". Un articolo si occuperà della "formazione in servizio" del personale di segreteria delle scuole. Su questo fronte - continuità didattica e ruolo delle segreterie - l'avvio dell'anno scolastico è stato particolarmente difficile.

Sensibile alla questione, il ministro Bussetti, laureato in Scienze motorie, introdurrà in Legge di bilancio la presenza di laureati in Scienze motorie "fin dalla scuola primaria" e progetta una riorganizzazione dell'attività sportiva scolastica.

"Via i test d'accesso all'università"

Sul fronte universitario, il Miur sta studiando un allargamento della "no tax area" varata dal Governo Gentiloni, istituto che porta studenti non abbienti a non versare la retta all'ateneo ma che, d'altra parte, sta mettendo in difficoltà gli stessi dipartimenti. Si prevede, poi, la stabilizzazione da parte delle Regioni del Fondo integrativo statale per la concessione di borse di studio per gli studenti "meritevoli, ma privi di mezzi" e una semplificazione delle procedure amministrative necessarie all'erogazione delle borse. Con questa Finanziaria si mette per iscritto che si procede "alla revisione del sistema di accesso ai corsi a numero programmato, attraverso l'adozione di un modello che assicuri procedure idonee a orientare gli studenti verso le loro effettive attitudini". La ministra della Salute, Giulia Grillo, ha già anticipato che per Medicina vuole privilegiare il sistema alla francese: iscrizione libera il primo anno e selezione severa per l'accesso al secondo.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
10/12/2018 17:30:00 - Lutto in Gilda
10/12/2018 17:06:51 - da "IlSole24Ore.it" del 10 dicembre 2018
7/12/2018 18:08:29 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 7 dicembre 2018
7/12/2018 18:02:02 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 7 dicembre 2018
7/12/2018 17:54:46 - da Miur - Stato nomine estero al 30 novembre 2018
5/12/2018 15:10:37 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 5 dicembre 2018
5/12/2018 15:02:07 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 5 dicembre 2018
5/12/2018 15:00:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 5 dicembre 2018
4/12/2018 18:54:55 - Ruffilli - comunicato stampa Gilda
3/12/2018 23:40:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 3 dicembre 2018
3/12/2018 14:25:51 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 3 dicembre 2018
1/12/2018 16:36:08 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
1/12/2018 16:29:57 - da USR Emilia Romagna - 27 novembre 2018
30/11/2018 22:38:40 - da "pensionioggi.it/notizie" del 30 nov 2018
29/11/2018 21:04:39 - da "ItaliaOggi" - azienda scuola 29.11.2018

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale