username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Pensioni : da Gilda Nazionale - 13 dicembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 13/12/2018 17:00:00 (89 letture)

Open in new window
Pensioni, Gilda: “Insegnanti sedotti e abbandonati da quota 100”

Rino Di Meglio commenta la clausola sulle finestre allungabili a 6 mesi contenuta nella bozza di decreto

giovedì 13 dicembre 2018

“Allungando la finestra di 6 mesi per i lavoratori pubblici che hanno maturato i requisiti entro il 31 marzo, chi vuole usufruire di quota 100 potrà andare in pensione entro il 1 ottobre. Considerato che per gli insegnanti i tempi di pensionamento sono basati sull’anno scolastico anziché su quello solare, per loro il termine si sposta al 2020: di fatto, quindi, la misura contenuta nella legge di Bilancio taglia fuori del tutto i docenti”.

Così Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, commenta la clausola sulle finestre allungabili a 6 mesi per quota 100 contenuta nella bozza di decreto elaborata dal Governo.

“Se questo provvedimento venisse approvato - spiega Di Meglio - gli insegnanti sarebbero ulteriormente penalizzati rispetto agli altri dipendenti pubblici perché per questi ultimi la prima finestra utile per andare in pensione sarebbe in ottobre 2019 (con un ritardo di 6 mesi rispetto ai lavoratori privati), mentre per i docenti la prima finestra utile sarebbe a settembre 2020, quindi con 18 mesi di ritardo rispetto ai privati. È risaputo, infatti, che gli insegnanti non possono lasciare la cattedra durante l’anno scolastico per garantire la continuità didattica”.

“Tutto ciò vanifica la famosa quota 100 per gli insegnanti: nel 2020, infatti, chi ne avrebbe avuto diritto oggi avrà raggiunto quota 104 e buona parte di loro maturerebbe i requisiti richiesti dalla legge Fornero. I docenti, dunque, sono stati sedotti e abbandonati”, conclude il coordinatore nazionale della Gilda.

Roma, 13 dicembre 2018

Ufficio stampa Gilda Insegnanti

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
14/8/2019 21:46:21 - da UAT Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
13/8/2019 15:00:00 - da USR Emilia Romagna - 13 agosto 2019
9/8/2019 15:51:17 - da "LaTecnicadellaScuola" del 9 agosto 2019
8/8/2019 4:30:25 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì
8/8/2019 4:10:00 - da USR Emilia Romagna - 06 agosto 2019
8/8/2019 3:58:58 - da USR Emilia Romagna - 05 agosto 2019
4/8/2019 17:14:18 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini - agosto 2019
3/8/2019 15:22:35 - da USR Emilia Romagna - agosto 2019
3/8/2019 15:17:59 - da USR Emilia Romagna - agosto 2019
2/8/2019 18:00:00 - chiusura estiva
2/8/2019 17:40:00 - da INPS - 1 agosto 2019
1/8/2019 0:10:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 31 lug 2019
31/7/2019 20:50:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 31 lug 2019
30/7/2019 18:45:34 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 30 lug 2019
29/7/2019 23:43:01 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 29 lug 2019

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale