username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Stampa : da "Corriere.it" del 18 dicembre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 18/12/2018 21:40:00 (32 letture)

Scuola, docenti contro gli aumenti dei presidi: «A noi solo briciole»

Indagine della Lumsa per l’Associazione nazionale di categoria: «Frequenti i conflitti con i prof e le minacce, dirigenti sotto stress». E la Gilda: «Ai dirigenti un lauto aumento, ai docenti solo le briciole»

di Antonella De Gregorio - 18.12.2018

L’indagine
Chissà se il nuovo contratto dei dirigenti scolastici, che arriva dopo dieci anni di attesa, stravolgerà i risultati di un’indagine sui livelli di stress e benessere dei dirigenti scolastici italiani condotta dai ricercatori della Lumsa di Roma per conto dell’Associazione nazionale presidi. Il lavoro, che ha raccolto le voci di 1.616 dei 7.452 capi d’istituto italiani, mostra una realtà difficile per carico lavorativo e stress psicologico, con poco tempo per completare tutte le mansioni lavorative e la necessità di fare i salti mortali per tenere sotto controllo più cose e prendere decisioni difficili. È così per il 99% degli intervistati da Caterina Fiorilli e Ilaria Buonomo, dell’Onsbi, Osservatorio nazionale salute e benessere insegnante dell’università romana. L’identikit di un professionista a rischio, che in prevalenza vive al Nord, ha sfiducia verso l’amministrazione pubblica e ha poca esperienza.

Conflitti e violenza
Il 79 % dei dirigenti (64% donne, età media 58 anni) dichiara che la propria vita privata risente della fatica del lavoro. Il 5% afferma di aver subito attenzioni sessuali indesiderate, mentre sale a 66 la percentuale dei dirigenti coinvolti in conflitti o litigi, per la maggior parte dei casi con il corpo docente. Conflitti che, secondo le statistiche, avvengono soprattutto negli istituti tecnici, dove risultano numerose anche le minacce di violenza da parte dei genitori degli alunni.

segue ...

Presidi sotto stress
Ma i problemi non restano reclusi negli edifici scolastici, e mente il 24% dei dirigenti ha problemi di sonno, il 40% dichiara di essere in una condizione di stress lavorativo permanente, cio’ che viene definito effetto «burnout». «Sono persone che amano il proprio lavoro ma vogliono essere messe in condizione di farlo al meglio - ha commentato il presidente dell’Anp, Antonello Giannelli -. I risultati di quest’indagine ci restituiscono l’immagine di una categoria in forte stress ma allo stesso tempo convinta del proprio ruolo. Ci auguriamo che queste evidenze possano finalmente sollecitare un serio impegno politico ad intervenire»

«Ai docenti briciole»
Ma intanto, mentre i presidi festeggiano, tra i prof la notizia del rinnovo del contratto dei «capi» ha acuito i malumori. Parla di indignazione Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli insegnanti, secondo il quale nelle buste paga dei dirigenti scolastici arriveranno aumenti fino a 815 euro lordi mensili, a fronte dei circa 90 attribuiti agli insegnanti. «Non solo la differenza degli aumenti è assolutamente sproporzionata, perché parliamo di oltre nove volte il misero incremento stipendiale dei docenti, ma tutti sanno benissimo che gran parte delle funzioni organizzative e gestionali vengono delegate nella vita quotidiana delle scuole agli stessi insegnanti in cambio di compensi irrisori», commenta Di Meglio. «Fino agli anni ‘80 lo stipendio del preside - ricorda Di Meglio - partiva da quello di fine carriera dei docenti; poi, quando i presidi hanno ottenuto il contratto separato, la forbice si è allargata smisuratamente. L’unico modo per conquistare dignità contrattuale per gli insegnanti è uscire dal calderone del pubblico impiego, e ottenere un contratto specifico». Per Di Meglio, infine, «è quasi una beffa che i riconoscimenti economici per le funzioni organizzative, che alleggeriscono non poco il lavoro dei dirigenti, vengano sottratte da quelle stanziate dal contratto degli insegnanti anziché da quello dei dirigenti. È giunto il tempo - conclude - di alzare la testa e iniziare a declinare tutte quelle attività non obbligatorie che sarebbero di competenza del dirigente».

Mutate condizioni sociali
«Anp ha fatto questa indagine perché volevamo dare evidenza alla difficoltà di questa professione - ha detto Licia Cianfriglia, responsabile delle relazioni istituzionali e coordinatrice della ricerca - le difficoltà sono dovute a un mutamento delle condizioni sociali, ma ci sono delle aree di intervento possibili, ed è lì che l’amministrazione deve intervenire».

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
16/2/2019 14:55:13 - da "LaTecnbicadellaScuola.it" del 16 feb 2019
16/2/2019 0:30:05 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 15.02.2019
15/2/2019 21:50:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 15 feb 2019
15/2/2019 13:41:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 15 feb 2019
14/2/2019 22:28:45 - da USR Emilia Romagna - 14.02.2019
14/2/2019 21:57:41 - da Gilda Forlì-Cesena e Rimini - feb. 2019
14/2/2019 21:50:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 14 feb 2019
14/2/2019 21:31:47 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 14 feb 2019
14/2/2019 21:25:22 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 14 feb 2019
11/2/2019 18:35:15 - Cirfcolare Miur Esami di stato - 8 feb 2019
9/2/2019 0:21:52 - da "LaTecnicadellaScuola.it" dell'8.02.2019
7/2/2019 22:17:50 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 7.02.2019
2/2/2019 12:50:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 2.02.2019
1/2/2019 14:26:38 - da Gilda/FGU Bologna - 1.02. 2019
1/2/2019 14:00:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" 1.02.2019

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale