username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 16 mag 2019
Inviato da admin_CUSMA il 16/5/2019 19:31:27 (70 letture)

Open in new window
Maturità 2019, non sarà facile impostare e condurre un colloquio equilibrato

di Anna Maria Bellesia - 15/05/2019

Non sarà facile per le commissioni d’esame impostare e condurre il colloquio in modo da verificare il livello di preparazione di ciascun candidato secondo le nuove norme.

Le caratteristiche, le finalità, la struttura e la natura del colloquio continueranno a suscitare incertezze applicative, almeno nella prima applicazione del 2019, nonostante le “significative misure di accompagnamento” realizzate in questi mesi fra simulazioni, conferenze di servizio e precisazioni, ultima la nota del 6 maggio.

Esami di stato 2019: i quattro momenti

segue ...

Il colloquio parte dallo “spunto” contenuto nelle buste, procede con la relazione sui percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO), passando poi a Cittadinanza e Costituzione, e infine alla discussione delle prove scritte.
Quattro “momenti”, per una durata di 60 minuti, e punteggio “rimodulato”, da trenta a venti punti rispetto a prima. “Ma non per questo tale prova perde di significato”, dice la Nota ministeriale. L’importante è che sia ben impostata ed equilibrata.

Questi, in sintesi, alcuni aspetti che le commissioni troveranno complicato da far quadrare.

Il colloquio, da un lato, ha “natura pluridisciplinare e integrata”. Ma, al tempo stesso, deve “verificare l’acquisizione dei contenuti e dei metodi propri delle singole discipline” e valorizzarne “i nuclei fondanti che rappresentano la base fondamentale per l’acquisizione di saperi e competenze”.
Nelle buste c’è soltanto lo spunto di avvio e “non tutte le aree disciplinari potranno trovare una stretta attinenza al materiale proposto”. Ma, al tempo stesso, tutti i commissari dovranno essere coinvolti e inserirsi progressivamente nello svolgimento del colloquio, nelle discipline per le quali hanno titolo.
Il colloquio “ha lo scopo di raccogliere elementi di valutazione significativi sul livello di preparazione del candidato”. Ma, al tempo stesso, “ non vuole sostituirsi o, peggio, costituire una riproposizione delle verifiche disciplinari effettuate durante l’anno”. Pertanto serve un approccio trasversale e pluridisciplinare, e il materiale scelto per l’avvio non potrà essere costituito da domande specifiche.
Il colloquio “è caratterizzato da quattro momenti”. Ma, al tempo stesso, deve essere unitario e condotto dalla commissione in modo collegiale. Il Miur ha consigliato, negli incontri di formazione, di adottare una griglia “integrata” e “non divisa in sezioni”, evitando cioè di assegnare punteggi diversi per le quattro fasi.
La commissione dovrà dedicare un’apposita sessione di lavoro per la scelta dei materiali spunto per il colloquio, preparando tante buste quanti sono i candidati più due e operando distintamente per ogni classe. Al tempo stesso, in questo gran lavoro, dovrà stare ben attenta a garantire l’equità e a “non creare disparità di trattamento tra i candidati”.

Esami di Stato 2019: gli ultimi suggerimenti del Miur
Una situazione complessa, che richiede consapevolezza e lucidità. Nell’ultima nota del 6 maggio, il Miur fornisce nuove “precisazioni” per impostare un colloquio equilibrato. In particolare sui seguenti punti:

Tipologia dei materiali e criteri di scelta – La scelta spetta alla commissione che, in sede di riunione preliminare, individua prima di tutto i criteri, coerenti col profilo in uscita e con il documento di classe, tali da garantire a ciascun candidato pari opportunità nella situazione di avvio del colloquio.
Lo svolgimento del colloquio – Il colloquio si svolge in quattro fasi per tutti i candidati, compresi gli alunni con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento, per i quali però è d’obbligo la coerenza col PEI o il PDP, e “non trova applicazione” la procedura delle tre buste, come il Miur ha opportunamente precisato.
La conduzione del colloquio – Deve avvenire secondo il principio della “collegialità”, assicurando l’equilibrata articolazione e durata delle quattro fasi e il coinvolgimento delle diverse discipline, evitando però una rigida distinzione tra le stesse.


Maturità 2019, le date da ricordare
La prima prova, Italiano, è messa in calendario per il 19 giugno, a partire dalle 8.30. il giorno dopo, giovedì 20 giugno, sempre alle 8.30, ci sarà la seconda prova, diversa per ciascun indirizzo di studi. L’ordinanza sull’esame di stato individua anche le date per le eventuali prove suppletive.

Rango: 2.00 (1 voto) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
22/7/2019 15:07:45 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 22 lug 2019
18/7/2019 19:43:03 - da USR Emilia Romagna - 18 lug 2019
18/7/2019 19:30:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 18 lug 2019
17/7/2019 13:04:35 - Camileri ci ha lasciati
17/7/2019 12:36:44 - da UAT di Forli'-Cesena e Rimini sede di Forli'
17/7/2019 12:32:55 - da UAT di Forli'-Cesena e Rimini sede di Rimini
16/7/2019 0:20:00 - da USR Emilia Romagna - 15 luglio 2019
9/7/2019 0:30:00 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini 8 lug 2019
7/7/2019 21:20:00 - da patronato Acli del 4 lug 2019
7/7/2019 20:50:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 7 lug 2019
5/7/2019 19:50:00 - mobilità personale ata 2019/20
4/7/2019 20:04:42 - da "ItaliaOggi-AziendaScuola" del 3 luglio 2019
4/7/2019 16:10:39 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 4 luglio 2019
4/7/2019 16:10:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 4 luglio 2019
2/7/2019 12:40:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" dell'1 luglio 2019

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale