username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Sentenze : da Gilda/Fgu Forlì-Cesena e Rimini: Perchè diciamo no all'inserimento a pettine.
Inviato da admin_CUSMA il 22/6/2009 20:10:00 (10010 letture)

GILDA DEGLI INSEGNANTI DI FORLI' - CESENA E RIMINI NON E' FAVOREVOLE ALL’INSERIMENTO A PETTINE NELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO ...
Con questo comunicato intendiamo definire chiaramente la nostra posizione in merito al ricorso in atto proposto da una piccola associazione denominata Anief, al TAR del Lazio, finalizzato a imporre l’inserimento a pettine dei docenti provenienti nell'anno corrente da altre province, nelle graduatorie ad esaurimento (GE).
Pur ritenendo legittimo da parte di chiunque, proporre ricorso avverso alla confusa normativa vigente, quello che non possiamo accettare è che si ledano pesantemente i diritti acquisiti da tutti quei docenti precari che hanno fatto da anni scelte fondamentali in merito al loro futuro di professionisti dell’insegnamento. Si tratta di docenti precari anche di origine meridionale che da anni lavorano nelle scuole delle regioni del centro-nord e che hanno capitalizzato con il loro lavoro e il loro sacrificio una posizione utili al conseguimento delle supplenze e magari dell'agognato "ruolo".

Il ricorso in atto rappresenta uno degli aspetti deleteri di una più vasta guerra tra poveri che qualcuno vuole ridurre ad aspetti meramente giuridici approfittando delle contraddittorie disposizioni ministeriali, guerra tra poveri che in una situazione di razionalizzazione e riduzione delle cattedre a fronte dei tagli e delle riforme del governo può assumere risvolti drammatici per le persone che rischiano di essere superate in graduatoria da nuovi imprevisti inserimenti.
Noi ribadiamo quindi, che l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento (come a suo tempo chiaramente previsto) deve continuare ad essere in coda evitando di ledere aspettative e diritti già acquisiti ci batteremo perché tale principio sia rispettato e confermato dal MIUR. Ritieniamo infine inaccettabili le proposte di chi vorrebbe addirittura una graduatoria nazionale ad esaurimento rimescolando tutte le posizioni soggettive in un unico contenitore. Tali posizioni possono solo portare la scuola pubblica allo sbando e aprire la strada al reclutamento diretto dei dirigenti scolastici (come auspicato dall'associazione dei presidi ANP in più occasioni), passo decisivo per la completa aziendalizzazione e privatizzazione della Scuola Pubblica Statale.

Rango: 10.00 (2 voti) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
23/10/2017 14:52:50 - da "La tecnicadellascuola.it" del 22 ottobre 2017
23/10/2017 14:42:34 - da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
22/10/2017 18:27:56 - da "La tecnicadellascuola.it" del 22 ottobre 2017
22/10/2017 18:20:00 - da "La tecnicadellascuola.it" del 22 ottobre 2017
21/10/2017 23:50:00 - da OrizzonteScuola.it - ott. 2017
21/10/2017 23:36:15 - da "La tecnicadellascuola.it" del 21 ottobre 2017
21/10/2017 23:07:09 - da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini
21/10/2017 22:40:00 - dalla delegazione Gilda al Miur - 20 ott 2017
21/10/2017 12:40:00 - da "informazionescuola.it" del 20 ottobre 2017
21/10/2017 12:15:41 - da "La TecnicadellaScuola.it" del 21 ottobre 2017
21/10/2017 12:00:01 - da "La TecnicadellaScuola.it" del 21 settembre 2017
19/10/2017 19:03:43 - dal patronato Acli
19/10/2017 18:40:00 - da "La TecnicadellaScuola.it" del 19 settembre 2017
19/10/2017 18:30:00 - dal Miur:
19/10/2017 18:00:00 - disponibilità posti in Emilia Romagna

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale