username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Stampa : da "La tecnica della scuola" del 30 aprile 2017
Inviato da admin_CUSMA il 30/4/2017 23:48:02 (236 letture)

Open in new window
Primarie Pd, Renzi torna in sella con oltre il 70%: la ministra Fedeli ha votato per lui

A. Giuliani - Domenica, 30 Aprile 2017

Matteo Renzi ha vinto le primarie del Pd, tornando in sella dopo la pesante sconfitta al referendum d’autunno e le dimissioni da presidente del Consiglio.
Al voto si sono recati quasi 2 milioni di elettori (alle ultime primarie erano stati circa 2,8 milioni), scongiurando le previsioni negative di chi diceva che la scissione di Bersani e D'Alema, consumatasi dopo il 4 dicembre avrebbe creato un contraccolpo negativo: alla fine, commenta l’Ansa, il calo è stato contenuto e in alcuni momenti si sono create file ai seggi che hanno allungato l'orario di chiusura.
Così come non sono mancate denunce e accuse incrociate tra le mozioni rivali: annullati i voti di Nardò, Gela e Cariati mentre a Napoli, dove il deputato renziano Ernesto Carbone era stato mandato come 'osservatore' in Campania.

segue ...

I dati non sono ancora ufficiali, ma il vantaggio, quasi il 75% ha scelto il bis dell'ex segretario rispetto ai rivali Andrea Orlando, intorno al 20%, e Michele Emiliano sul 5%, non lascia spazio ai dubbi.
Renzi incassa la fiducia e ringrazia: "una responsabilità straordinaria", ringrazia l'ex premier.
Tra i suoi elettori, c’è stata anche la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli, che su Twitter ha scritto: "voto Matteo perché dobbiamo ripartire dai diritti di tutte e tutti per costruire insieme un'Italia più giusta e sostenibile".
Cosa cambierà ora per la Scuola? Diciamo subito che la Legge 107/2015 non subirà stravolgimenti. Sono in programma delle modiche non rilevanti, anche perché Renzi sa bene che è lì “che il dente duole” e quindi ha già detto pubblicamente che ripartirà dalla Scuola. Sarà bene, tuttavia, che il Pd si batta per modifiche di sostanza. Ad iniziare dai settori più “sentiti”, come la chiamata diretta, i trasferimenti, le assunzioni e gli stipendi fermi al 2009.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
25/6/2019 22:10:00 - da "la TecnicadellaScuola.it" del 25 giu 2019
24/6/2019 19:45:28 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 24 giu 2019
24/6/2019 11:10:00 - Mobilità 2019 - risultati
24/6/2019 10:50:00 - da Gilda Forlì-Cesena e Rimini 24 giu 2019
23/6/2019 23:10:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 22 giu 2019
22/6/2019 14:20:00 - da USR Emilia Romagna - 19 giu 2019
22/6/2019 13:54:41 - da "LaTecnicadellascuola.it" del 21 giu 2019
22/6/2019 13:50:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 21 giu 2019
20/6/2019 19:58:49 - da "Fanpage.it" del 20 giu 2019
19/6/2019 18:21:03 - da Inps - 19 giugno 2019
19/6/2019 16:30:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it" del 19 giu 2019
19/6/2019 16:10:00 - da Gilda Forlì-Cesena e Rimini - 19 giu 2019
18/6/2019 20:09:12 - da UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini
18/6/2019 18:52:06 - da "OrizzonteScuola.it" del 18 giu 2019
18/6/2019 15:40:00 - da Gilda FC

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale