username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta martedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:00 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Stampa : da "La tecnica della scuola" del 01 maggio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 1/5/2017 20:30:54 (205 letture)

Cari deputati e senatori, ma sapete come sono fatte le scuole?

R. Palermo - Lunedì, 01 Maggio 2017

Le agenzie di stampa, da noi riprese poche ore fa, ci raccontano di un disegno di legge depositato in Parlamento per rendere obbligatori corsi di formazione finalizzati a preparare il personale scolastico a praticare la cosiddetta "manovra di Heimlich".
La manovra è una particolare tecnica che potrebbe rivelarsi fondamentale nei casi di soffocamento causati dalla ostruzione delle vie respiratorie.
L'intento è nobile e va certamente apprezzato.
Ma, leggendo le prime notizie di agenzia, c'è francamente da sorridere.
Intanto il disegno di legge prevede la consueta clausola di invarianza: le risorse per i corsi di formazione dovranno essere ricavate dagli stanziamenti ordinari già esistenti.
L'aspetto che desta maggiori perplessità è però un altro: “il dirigente scolastico - si legge nel testo del progetto di legge - assicura la presenza di almeno un’unità formata ad eseguire la manovra di disostruzione delle vie aeree presso ogni plesso”.
Peccato che in molte aree del territorio nazionale le scuole dell'infanzia formate da una o due sezioni sono la maggior parte: questo, nel concreto, vorrebbe dire che - a conti fatti - tutti gli insegnanti di scuola dell'infanzia dovrebbe essere formati.

segue ...

E non basta: il disegno di legge prevede addirittura che nei locali in cui si consumano i pasti deve essere presente (per tutta la durata del pasto, dice sempre il ddl) un addetto formato.
Evidentemente chi ha redatto il testo di legge ha una idea un po' stereotipata della organizzazione scolastica: se deputati e senatori visitassero qualche scuola potrebbero invece imparare molto su come davvero funzionano le cose.
Spesso, per esempio, i pasti vengono consumati in ampi locali per 100-150 bambini, ma non mancano le realtà in cui in una stessa scuola vi sono 2-3 o anche più locali destinati alla consumazione del pasto, ciascuno per non più di 40-50 bambini.
Insomma, al di là dei nobili e apprezzabili intenti di chi ha presentato la proposta, il suggerimento che arriva da chi la scuola la conosce avendoci lavorato per più di 40 anni è semplice: cari parlamentari, prima di legiferare sulla scuola documentatevi un po' meglio su come sono fatte e come funzionano le scuole italiane.

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia -


Altri Articoli
3/6/2020 23:28:31 - da "impact.educazionefisica"
3/6/2020 23:09:22 - da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini
3/6/2020 23:00:00 - da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
3/6/2020 22:40:00 - da Gilda/FGU di Forlì-Cesena e Rimini
3/6/2020 16:40:00 - da UST di Forlì-Cesena e Rimini
3/6/2020 16:00:00 - da "Money.it"
3/6/2020 15:25:13 - da "LaTecnicadellaScuola.it"
3/6/2020 15:02:01 - da "tabloidonline.it"
2/6/2020 1:00:00 - da Gilda/FGU di Forlì-Cesena e Rimini
2/6/2020 0:43:35 - da USR Emilia Romagna
2/6/2020 0:35:04 - da "LaTecnicadellaScuola.it"
2/6/2020 0:31:06 - da "LaTecnicadellaScuola.it"
1/6/2020 19:07:32 - da "Repubblica.it"
1/6/2020 18:40:00 - da "LaTecnicadellaScuola.it"
31/5/2020 23:22:10 - da "LaTecnicadellaScuola.it"

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Cerca

Ricerca avanzata

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale