username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSS Feed
« 1 ... 71 72 73 (74) 75 76 »
Comunicati : da Gilda=FGU Nazionale - Il business delle graduatorie tra avvocati e baroni.
Inviato da admin_CUSMA il 3/10/2009 23:49:44 (421 letture)

3.09.2010 - COMUNICATO STAMPA

Il business delle graduatorie tra avvocati e baroni.

Un fiorente commercio di ricorsi al Tar del Lazio: un giro di centinaia di migliaia di Euro.

Si tratta della valanga di ricorsi presentati da vari avvocati, alcuni collegati ad un sindacato, tendenti ad ottenere l’inserimento a “pettine”, anziché in coda alle graduatorie ad esaurimento dei precari della scuola, docenti e non.

Dato che i ricorsi al Tar possono essere collettivi, basta chiedere una cifra modesta per la singola persona, qualche volta cento, qualche altra trecento Euro, per raccogliere, di fronte alla prospettiva di una immissione in ruolo o di almeno una supplenza annuale, migliaia di precari.

E’ chiaro che, per chi organizza i ricorsi collettivi, il giro d’affari diventa molto appetibile.

La legge aveva previsto che queste graduatorie dei precari della scuola, fossero appunto non più permanenti, ma “ad esaurimento”, consentendo che vi si potessero inserire solo quelli che stavano concludendo una procedura abilitante oppure quelli che stavano concludendo i corsi universitari abilitanti (SSIS e scienze formazione primaria).

Trovando un qualche cavillo nei decreti ministeriali attuativi, alcuni avvocati sono riusciti ad ottenere dei provvedimenti di sospensiva dal Tar del Lazio, in base ai quali, in attesa del giudizio di merito (potrebbero volerci anni), i ricorrenti verrebbero inseriti immediatamente “a pettine”.

C’è un piccolo particolare: i ricorsi sono stati presentati al Giudice sbagliato, e sono stati accolti solo perché l’Avvocatura dello Stato ed il Ministero sembrano non essersene accorti.

Infatti la Cassazione, a sezioni riunite, si è espressa più volte sulla materia ed ha stabilito, in maniera inequivocabile, che il contenzioso sulle graduatorie dei precari è competenza del Giudice ordinario e non del Tar.

L’ultima decisione della Cassazione è recente, 17 novembre 2008 e ne richiama anche un’altra del mese di febbraio 2008. I giudici della Corte suprema hanno infatti stabilito che non si tratta di una procedura concorsuale, mancando un bando, la procedura di valutazione, e un atto di approvazione finale che individui i vincitori.

Perché le avvocature dello Stato non hanno eccepito la competenza del Tar?

E’ mai possibile che non esista una “certezza del diritto”?

Per quale motivo da anni ormai (ricordiamo la faccenda del punteggio di montagna?) le norme sui precari vengono scritte con falle giuridiche che scatenano la guerra tra i poveri?

Perché i precari sono costretti a pagare delle vere e proprie tasse aggiuntive, prima arricchendo chi organizza i corsi on line ed ora anche gli avvocati?

La Gilda degli Insegnanti attende dal governo risposte chiare e conclusive entro pochi giorni.


Roma, 3 ottobre 2009


UFFICIO STAMPA GILDA INSEGNANTI



Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : LIBERTÁ DI ESPRESSIONE: LA GILDA ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DEL 3 OTTOBRE
Inviato da admin_CUSMA il 29/9/2009 11:40:00 (371 letture)

LIBERTÁ DI ESPRESSIONE: LA GILDA ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DEL 3 OTTOBRE

Libertà di stampa e di espressione e libertà di insegnamento, entrambe sancite dalla nostra Costituzione, rappresentano le fondamenta di una società democratica e sono strettamente legate tra di loro. Ecco perché la Gilda degli Insegnanti aderisce alla manifestazione nazionale che si svolgerà il 3 ottobre a Roma.

La libertà di pensiero – ricorda la Gilda – è stata anche riconosciuta dalla Corte costituzionale come “pietra angolare dello sviluppo democratico, in quanto condizione del modo di essere e dello sviluppo della vita del Paese in ogni suo aspetto culturale, politico, sociale”.

Limitare la libertà di stampa o quella di insegnamento, come sta facendo il Governo con i suoi provvedimenti e le posizioni assunte su determinate questioni, - conclude la Gilda - significa attaccare i principi democratici su cui si basa una nazione.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : Piano di azione per l’occupabilitá dei giovani attraverso l’integrazione tra apprendimento e lavoro
Inviato da admin_CUSMA il 27/9/2009 19:40:00 (419 letture)

Ministero dell’Istruzione
dell’Università e Ricerca
Ministero de Lavoro, della Salute
e delle Politiche Sociali

ITALIA 2020

Piano di azione per l’occupabilitá dei giovani attraverso
l’integrazione tra apprendimento e lavoro

MARIASTELLA GELMINI
MAURIZIO SACCONI
23 settembre 2009

SINTESI
La nostra ambizione, il nostro impegno.
Le persone prima di tutto, i nostri giovani prima di tutti. È questa la nostra ambizione. E questo è il nostro impegno per l’Italia del futuro.

segue

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 68053 bytes | Commenti?
Comunicati : NEW - Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto "salva precari"
Inviato da admin_CUSMA il 26/9/2009 19:40:00 (599 letture)

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto "salva precari"

E' stato pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 25 settembre 2009, n. 134 recante "Disposizioni urgenti per garantire la continuita' del servizio scolastico ed educativo per l'anno 2009-2010".

Il decreto legge contiene la norma cosiddetta "salva precari" della scuola con l'introduzione di una corsia preferenziale nelle supplenze per i docenti senza cattedra.

Le OO.SS. sono state convocare per le ore 15 di lunedì 28 settembre p.v. per l'informativa sul decreto ministeriale di attuazione in via di emanazione.


Decreto legge 25 settembre 2009, n. 134. Disposizioni urgenti per garantire la continuita' del servizio scolastico ed educativo per l'anno 2009-2010"


http://www.gildains.it/normativa/dl134_250909_salvaprecari.pdf

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : AGENDE DELL'INSEGNANTE 2009/2010
Inviato da admin_CUSMA il 18/9/2009 18:36:16 (478 letture)

SONO ARRIVATE LE NUOVE AGENDE DELL'INSEGNANTE ANNO SCOLASTICO 2009/2010 I COLLEGHI E LE COLLEGHE ISCRITTI/E POSSONO RITIRARE LA PROPRIA COPIA GRATUITA NEGLI ORARI DI UFFICIO.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : Cesena Comics&Stories: Concorso di Fumetto under 15
Inviato da admin_CUSMA il 17/9/2009 1:18:58 (546 letture)

Cesena Comics&Stories: Concorso di Fumetto under 15
Nuovo bando di concorso per scuole e ragazzi della provincia di Forlì - Cesena con età inferiore a 15 anni. Consegna dei materiali entro e non oltre il 28 ottobre 2009

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2093 bytes | Commenti?
Comunicati : da GILDAFGU Nazionale - Manifesto precari
Inviato da admin_CUSMA il 10/9/2009 20:19:43 (458 letture)

PROPOSTE GILDA PER IL PRECARIATO
I PROVVEDIMENTI DEL GOVERNO
SUGLI “AMMORTIZZATORI” SOCIALI
SONO DEL TUTTO INSUFFICIENTI
TAMPONANO SOLO POCHE SITUAZIONI
E NON GARANTISCONO GLI ANNI FUTURI
Il precariato cronico nuoce gravemente alla qualità della scuola
ed alla continuità didattica;
PROPOSTE GILDA
1. l’immissione in ruolo su tutti i posti vacanti;
2. il prepensionamento volontario con abbuono di tre anni
ai docenti prossimi alla pensione;
3. la riduzione oraria per i docenti più anziani, come si usa
già in altri paesi europei, usando per attività di formazione
l'esperienza acquisita.
GILDA DEGLI INSEGNANTI
PRECARI, GILDA : IL 14 E 15 SETTEMBRE
A ROMA SIT-IN DI PROTESTA
Precari, il 14 e 15 settembre dalle ore 9:30 alle
ore 18:00 la Gilda degli insegnanti effettuerà un
presidio di protesta in piazza San Marco a Roma.
La Gilda degli Insegnanti intende così manifestare
contro i tagli del GOVERNO che non sono ancora finiti
e che colpiranno la scuola italiana anche nei prossimi
tre anni ed arriveranno a circa 135 mila tra docenti ed
ATA nel 2012.
Continuando così la scuola pubblica statale sarà
smantellata.
PARTECIPATE NUMEROSI
STAMPATO IN PROPRIO IN VIA NIZZA, 11 ROMA

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | 1 commento
Comunicati : 07/09/2009 - Rinnovo RSU: smentita del Dipartimento della Funzione Pubblica alla 'notizia' di Cgil Scuola
Inviato da admin_CUSMA il 9/9/2009 13:23:07 (431 letture)

07/09/2009 - Rinnovo RSU: smentita del Dipartimento della Funzione Pubblica alla 'notizia' di Cgil Scuola

Non risponde al vero la 'notizia' data dalla CGIL Scuola sulla presunta volontà del Ministro Brunetta di rinviare a tempo indeterminato il rinnovo delle RSU. E' vero invece che lo scorso 18 maggio il Ministro ha chiesto all’ARAN di aprire un tavolo con le organizzazioni sindacali per individuare le modalità applicative del decreto delegato della Legge 15/2009 sui nuovi assetti contrattuali e delle elezioni delle RSU. A tale lettera (consultabile sul sito della funzione pubblica e su www.aranagenzia.it ) il Presidente dell’ARAN ha risposto che il tavolo non ha raggiunto un accordo totale ma che - con la sola eccezione della CGIL - tutte le organizzazioni sindacali concordano in un rinvio delle RSU. In base a tale considerazioni sarà di conseguenza adottata una specifica norma nel decreto delegato.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : dalla CGU - Brunetta convoca tutti
Inviato da admin_CUSMA il 3/10/2009 14:00:00 (453 letture)

Prof. Alessandro AMELI
Segretario generale CGU
Corso Trieste, 62/a - ROMA
Fax 06 8551589

Oggeto: Schema di Decreto legislativo di attuazione della legge 4 marzo 2009 n. 15 m materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni.

Le associazioni ed organizzazioni in indirizzo sono invitate a partecipare ad un incontro, il giorno 5 ottobre, alle ore 16.00, presso la Sala Verde di Palazzo Chigi, in cui verranno illustrati i contenuti del decreto legislativo in oggetto.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 1535 bytes | Commenti?
Comunicati : Scuola/ Entro due giorni decreto attuativo piano salva-precari
Inviato da admin_CUSMA il 28/9/2009 23:31:50 (464 letture)

28.09.2009 - Scuola/ Entro due giorni decreto attuativo piano salva-precari

Dopo la pubblicazione del decreto salva-precari in gazzetta ufficiale, avvenuta venerdì scorso, entro un paio di giorni saranno emanati il decreto ministeriale, i moduli per la domanda (che dovrebbero compilare circa 18.000 supplenti che lo scorso anno firmarono una supplenza annuale e quest'anno sono rimasti senza lavoro) e la relativa circolare di accompagnamento che chiarirà alcuni punti rimasti oscuri. La notizia è stata fornita questa sera ai sindacati di categoria, direttamente dai dirigenti del ministero dell'Istruzione, durante un incontro tecnico tenuto a viale Trastevere. "Tra i beneficiari del decreto - si legge in una nota della Gilda degli Insegnanti, presente al tavolo assieme a Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals-Confsal - si è segnalata all'amministrazione la necessità di ricomprendere tutti coloro che abbiano insegnato con nomina annuale o fino al 30 giugno nell' anno scolastico 2008/09, anche se inseriti con riserva per non essere ancora in possesso del titolo necessario e che abbiano sciolto la riserva quest'anno ". I sindacati hanno spiegato ai tecnici del ministero dell'Istruzione che le rigide regole di accesso agli ammortizzatori escluderanno molti precari storici, inseriti nella graduatoria ad esaurimento, che per una serie di circostanze (come l'esubero nelle proprie classi di concorso) non hanno insegnato nel 2008/09. "Ma l'amministrazione - continua la Gilda - ha dichiarato l'impossibilità di intervenire con immediatezza sul decreto, ritenendo tuttavia praticabile la presentazione di emendamenti successivi". Per quanto riguarda la presentazione delle domande di disoccupazione 'speciale', che per la prima volta daranno accesso all'assegno (circa la metà dello stipendio) a fine mese, come se fosse una sorta di stipendio, il Miur dovrebbe probabilmente concedere 10 giorni a decorrere dalla pubblicazione del decreto e del provvedimento di accompagnamento.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : dal Coordinatore Nazionale GILDA/FGU in merito al "decreto salvaprecari"
Inviato da admin_CUSMA il 27/9/2009 18:22:52 (405 letture)

In merito alla pubblicazione del Decreto legge 134 ed alla predisposizione del Decreto Ministeriale, relativo alle cosiddette norme “salva-precari” non possiamo che ribadire il nostro giudizio di insufficienza di tali provvedimenti, rispetto alla gravità delle condizioni in cui si trovano migliaia di docenti.
La GILDA ritiene particolarmente grave che nel Decreto Legge siano state inserite due norme che sembrano scritte appositamente per ostacolare l’iter delle cause promosse proprio dalla nostra Associazione sulla stabilizzazione dei rapporti di lavoro e sugli scatti di anzianità per i precari.
Si tratta dell’ennesima operazione di inciviltà giuridica, tesa a bloccare la rivendicazione di diritti ampiamente sanciti dalla Corte di Giustizia Europea.
Ci si augura un ripensamento del Parlamento in sede di conversione in Legge del Decreto, altrimenti sposteremo il nostro contenzioso in sede europea.

27 settembre 2009
IL COORDINATORE NAZIONALE
Rino Di Meglio

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : Il burnout dei docenti. Aperto il blog
Inviato da admin_CUSMA il 24/9/2009 23:20:00 (744 letture)

Gentile Prof.re/ssa,

ho il piacere di informarla che è stato aperto il blog sul burnout dei docenti. Questo spazio vuole essere un primo spazio per condividere situazioni ed esperienze legate all'usura psicofisica cui sono sottoposti gli insegnanti (come affrontarla, prevenirla e gestirla). Affronterà in modo scientifico l'argomento del disagio mentale professionale e tratterà casi reali, aprendo il dibattito e fornendo consigli giuridici e medico-legali al personale della scuola. Si potranno inoltre porre quesiti e dibattere questioni legate al Disagio Mentale Professionale.
Si rivolge a dirigenti scolastici e docenti di qualsiasi livello di insegnamento, ponendo loro casi da risolvere ed avviando altre iniziative.
Sarà possibile reperire pubblicazioni scientifiche, nazionali e internazionali, nonchè suggerimenti riguardanti la prevenzione e gli obblighi di legge sullo stress lavoro correlato da contemplare nel Documento di Valutazione dei Rischi.

Il sito si trova all'indirizzo www.burnout.blogscuola.it
Buona navigazione

dr. Vittorio Lodolo D'Oria

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : dall'USP di Rimini: Gruppo di lavoro provinciale per l'attuazione dell'obbligo di istruzione: variazione componenti.
Inviato da admin_CUSMA il 18/9/2009 0:21:16 (548 letture)

Gruppo di lavoro provinciale per l'attuazione dell'obbligo di istruzione: variazione componenti.

Con riferimento all'oggetto si trasmette, in allegato, il provvedimento di questo Ufficio prot. n. 10100/C27 del 17.09.2009.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3228 bytes | Commenti?
Comunicati : RICHIESTA SINDACALE UNITARIA A MIUR E CONFERENZA DELLE REGIONI SU AVVIO DELL'ANNO SCOLASTICO
Inviato da admin_CUSMA il 15/9/2009 22:50:00 (564 letture)

COMUNICATO STAMPA
RICHIESTA SINDACALE UNITARIA A MIUR E CONFERENZA DELLE REGIONI SU AVVIO DELL'ANNO SCOLASTICO

L’avvio del nuovo anno scolastico è contrassegnato da situazioni di pesante disagio derivanti dalla forte contrazione degli organici del personale docente ed ATA e dai riflessi che ciò comporta sull’organizzazione e l’erogazione del servizio all’utenza.
In tale contesto va affrontata la questione del personale precario, per il quale vanno definite misure di sostegno al reddito con l'utilizzo di adeguati ammortizzatori sociali e anche con la definizione di specifiche misure che dovranno essere recepite dagli accordi tra MIUR e Organizzazioni Sindacali.
Per parte loro alcune Regioni hanno deliberato lo stanziamento di risorse che, attraverso apposite convenzioni col MIUR, vengono rese disponibili per corrispondere nello stesso tempo alle esigenze di arricchimento dell’offerta formativa sul territorio e alla creazione di opportunità di lavoro per il personale rimasto senza contratto.
Al fine di un efficace coordinamento delle iniziative messe in atto a livello centrale e a livello di singole regioni, Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, Snals e Gilda degli Insegnanti ritengono necessario e urgente un incontro che veda presenti, attorno allo stesso tavolo, tutti i soggetti impegnati a predisporre interventi straordinari per la scuola e i suoi operatori.
In tale sede potranno essere affrontati e discussi, oltre ai temi del precariato, anche quelli che attengono alla domanda crescente di interventi a carattere assistenziale-educativo che richiamano responsabilità concorrenti dello Stato e delle Regioni, come nel caso delle “sezioni primavera”.

Roma, 15 settembre 2009


Flc CGIL - CISL Scuola - UIL Scuola

Snals - Gilda degli Insegnanti

Comunicato unitario

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : Gilda/FGU Forlì-Cesena e Rimini - Ufficio Legale - Ricorsi docenti
Inviato da admin_CUSMA il 9/9/2009 20:00:00 (541 letture)

Comunichiamo alle colleghe e ai colleghi interessati, che in data mercoledì 11 novembre si terrà presso il tribunale di Forlì davanti al Giudice del Lavoro - l'udienza relativa al ricorso da noi patrocinato e riguardante la richiesta di trasformazione del rapporto di lavoro dei docenti precari con almeno 3 anni di servizio (anche non continuativi) da tempo determinato a tempo indeterminato (ruolo) con in subordine anche il riconoscimento totale del servizio pre-ruolo.
Comunichiamo altresì che in data 24 settembre giovedì alle ore 11.30 presso l'Ufficio del Lavoro si terrà il tentativo di conciliazione con l'Amministrazione Scolastica per il riconoscimento ai precari immessi in ruolo, dell'intero periodo di precariato ai fini della carriera.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
« 1 ... 71 72 73 (74) 75 76 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteOtt 2017Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016
alberto 13/9/2016
fortunata 3/8/2016
PaolaS 29/6/2016
Matilde_00 28/6/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale