username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSS Feed
« 1 ... 6 7 8 (9)
Pensioni : dall'USP di Rimini - cessazioni da 1.9.2010 (numero per sede) - PROVVISORIO al 26.2.2008
Inviato da admin_CUSMA il 4/3/2010 17:54:30 (714 letture)

dall'USP di Rimini - cessazioni DOCENTI (pensionamenti) dall' 1.9.2010 (numero per sede) - PROVVISORIO al 26.2.2008

ordine / grado / tipo pers/ tipo posto / qualifica cl. conc. / area AT/ nome sede/n. cessazioni

Scuola dell'Infanzia
EE an CD Riccione 3 1
EE an CD RN 1 3
EE an CD RN 2 1
EE an CD RN 4 1
EE an CD RN 6 1
EE an CD Sant.gelo R 1 1
EE an CD Cattolica 1
EE an IC Verucchio 1
EE an IC Miramare 1
EE an IC Misano 1
EE an IC Bellaria 1
totale 13
Scuola media di I grado

MM nn A030 SMS Franchini 1
MM nn A043 SMS Alighieri 1
MM nn A043 SMS Franchini 2
MM nn A043 SMS Panzini-B 2
MM nn A043 SMS Cenci 1
MM nn A043 IC Verucchio 1
MM nn A043 IC Cattolica 1
MM nn A043 IC Valle Conca 1
MM nn A043 IC Bellaria 1
MM nn A059 SMS Panzini-B 1
MM nn A059 IC Mondaino 1
MM nn A059 IC Verucchio 1
MM nn A345 IC Cattolica 1
totale 15
Scuola Media di II grado

SS n A017 IPSCT Einaudi 1
SS n A017 D.O.P. 1
SS n A017 ITC Molari 2
SS n A025 Lic. Sc. Einstein 1
SS n A029 IPSIA Alberti 1
SS n A029 ITI Da Vinci 1
SS n A035 ITI Da Vinci 1
SS n A037 Lic. Sc. Einstein 1
SS n A047 ITI Da Vinci 1
SS n A048 ITC Valturio 1
SS n A049 Lic. Cl. G. Cesare 1
SS n A049 Lic. Sc. Einstein 1
SS n A050 ISISS Gobetti 3
SS n A050 IPSSAR Malatesta 1
SS n A050 IPSIA Alberti 1
SS n A050 ITC Molari 1
SS n A050 ITI Da Vinci 1
SS n A050 ITG Belluzzi 1
SS n A051 Lic. Sc. Volta 1
SS n A052 Lic. Cl. G. Cesare 1
SS n A060 ITC Valturio 1
SS n A071 ITG Belluzzi 1
SS n A072 ITG Belluzzi 1
SS AD03 A076 DOS 1
SS n C320 IPSIA Alberti 1
SS n C320 ITI Da Vinci 1
SS n C999 Lic. Sc. Volta 1
totale 30

TOTALE DOCENTI 58

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : dall'USP di Forlì-Cesena RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO PER COM PIMENTO DELL'ANZIANITA' CONTRIBUTIVA DI 40 ANNI
Inviato da admin_CUSMA il 22/2/2010 15:30:00 (520 letture)

USR Emilia Romagna - USP di Forlì-Cesena
RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO PER COM PIMENTO DELL'ANZIANITA' CONTRIBUTIVA DI 40 ANNI - NOTA U.S.R.

Prot. n. 1754/C2 Bologna, li 15.02.2010
Al Dirigenti
Degli UU.SS.PP.
Emilia Romagna
LORO SEDI

Oggetto: Direttiva n. 94 del 4.12. 2009 concernente la risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro dei dipendenti da parte delle pubbliche amministrazioni.

Con la presente nota si intende dare risposta ai quesiti relativi all’applicazione della direttiva in oggetto, con particolare riguardo al disposto dell’articolo 72, comma 11 del D.L. 112/2008 (come sostituito dall’art. 17, co. 35 novies del decreto legge n. 78 del 2009, inserito in sede di conversione della legge n. 102 del 2009).
Si precisa che la risoluzione del rapporto di lavoro per compimento dell’anzianità massima contributiva di quaranta anni di servizio deve essere disposta dal Dirigente Scolastico obbligatoriamente: a quest’ultimo è infatti impedita ogni valutazione di natura discrezionale. In particolare il punto 2.1. della direttiva n. 94 del 4.12.2009 prevede che il Dirigente dell’istituzione scolastica, in presenza di maturazione dei 40 anni di anzianità contributiva, dovrà aver cura di comunicare, entro il 28 febbraio 2010, il preavviso di risoluzione del rapporto di lavoro.
Resta ovviamente fermo quanto previsto dal medesimo punto 2.1 per i casi in cui l’interessato abbia titolo al raggiungimento di un ulteriore scatto stipendiale nel periodo di vigenza della legge. In tali casi la decorrenza della risoluzione unilaterale del contratto, fermo restando l’obbligo del preavviso, avrà luogo dopo il conseguimento del miglioramento retributivo, sempre che l’adozione del provvedimento cada nel triennio
2009-2011.

IL DIRETTORE GENERALE
f.to Marcello Limina

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : da Tuttoscuola - Emendamento al milleproroghe. Bonus di due anni per l'uscita anticipata dalla scuola.
Inviato da admin_CUSMA il 3/2/2010 16:50:00 (1155 letture)

Emendamento al milleproroghe. Bonus di due anni per l'uscita anticipata dalla scuola.

Torna la proposta della GILDA

Il senatore Giuseppe Valditara (Pdl) ci riprova. Dopo due tentativi andati a vuoto con emendamenti respinti nella legge finanziaria e nella legge salva-precari, Valditara ha presentato un nuovo emendamento per chiedere il prepensionamento di due anni dei docenti e del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario della scuola.

L'emendamento è stato presentato nel cosiddetto decreto "milleproroghe" per favorire l'uscita anticipata dal servizio di un maggior numero di insegnanti di ruolo, in modo da liberare posti per i precari.

Il numero di insegnanti, alle soglie della pensione, che sarebbero interessati all'emendamento Valditara sarebbe di circa 20.000 unità. Si tratta di personale attorno ai sessant'anni di età e vicino ai 35-36 anni di contributi utili per rientrare nei limiti imposti dalla riforma pensionistica.

Nell'emendamento proposto per il decreto "milleproroghe" (art. 5 bis n. 7.27) viene specificato che l'apertura ad anticipare i tempi della pensione di anzianità verrebbe concessa al personale che chiederà di "accedere al trattamento pensionistico di anzianità, in presenza di un'anzianità contributiva pari o superiore ad anni 33 e di un'età pari o superiore ad anni 60, di una anzianità contributiva pari a superiore ad anni 34 e di un'età pari o superiore ad anni 59, di un'anzianità contributiva pari o superiore ad anni 35 e di un'età pari o superiore ad anni 58".

Potranno anche chiedere, "entro il 30 aprile 2010", di accedere allo scivolo, "con decorrenza dal successivo 1° settembre 2010".

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : dall'USP di Rimini - cessazioni 1 settembre 2010. Istruzioni e modulistica
Inviato da admin_CUSMA il 26/12/2009 18:55:43 (655 letture)

dall'USP di Rimini.
Si anticipa che è in corso di pubblicazione sul sito di questo ufficio, nell'area "NEWS", del materiale relativo all'oggetto. Nel periodo tra il 28 e il 31 dicembre sarà inviato, nelle caselle istituzionali il materiale ad uso delle scuole.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : New - Prepensionamento: La proposta della GILDA va avanti
Inviato da admin_CUSMA il 19/11/2009 23:50:00 (585 letture)

Cari colleghi,
vi trasmetto l'ordine del giorno accolto dal Governo ieri in Senato. Un passo avanti della nostra proposta.
RDM


odg DDL 1790

Ordine del Giorno n. G2.386 al DDL n. 1790

G2.386 (già em. 2.386)
VALDITARA, AUGELLO, TOFANI, BALDASSARRI, MUSSO, ZANETTA, BALDINI, FIRRARELLO, CURSI, VIESPOLI, COLLI, MENARDI, VETRELLA, ALLEGRINI, NESPOLI, SARO, ZANOLETTI, PONTONE, PARAVIA, D'ALI', VALENTINO, BENEDETTI, VALENTINI, GERMONTANI, VICARI, GALLONE, DIGILIO
Il Senato della Repubblica, in sede dì esame dell'Atto Senato 1790,
premesso che:
il corpo docente delle scuole italiane è tra i più anziani dei paesi OCSE;
nelle graduatorie ad esaurimento sono iscritti 230.000 precari di cui 130.000 con contratto annuale;
va approvata una riforma meritocratica della formazione e del reclutamento del personale docente;
il pensionamento anticipato dei docenti che abbiano
maturato "quota 93" come sommatoria degli anni di anzianità di servizio e di età anagrafica può dispiegare effetti favorevoli al fine di liberare posti di ruolo per le assunzioni di insegnanti precari, impegna il Governo a valutare positivamente la proposta di legge che consenta il pensionamento anticipato dei docenti in possesso dei requisiti citati.

________________
(*) Accolto dal Governo

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : Prepensionamento docenti (pro-precari) - emendamento del sen. Valditara
Inviato da admin_CUSMA il 12/10/2009 17:32:18 (1302 letture)

12.10.2009 - Da un lancio d'agenzia Adnkronos apprendiamo che il Sen. Valditara ha presentato un emendamento in finanziaria per incentivare il pensionamento dei docenti, come da proposta formulata nei giorni scorsi del Coordinatore Nazionale dell'Associazione Sindacale Gilda/FGU

Questo dovrebbe liberare un numero di posti nel mondo della scuola tale da far affermare al senatore che "nei prossimi anni [...] non ci saranno più precari destinatari di supplenze annuali che rimarranno a casa"

Il provvedimento punta "...ad abbonare due anni di contributi figurativi per arrivare ad una soglia di pensione anticipata". Insomma, una sorta di prepensionamento per i docenti di due anni.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Pensioni : dall'USP di Forlì-Cesena - Sedi liberate dai pensionamenti 1/9/2010
Inviato da admin_CUSMA il 1/3/2010 15:00:00 (3025 letture)

Provincia di Forlì-Cesena - Scuola: Sedi liberate dai pensionamenti dall'1/9/2010

Ufficio Scolastico Provinciale Forlì-Cesena

ELENCO SEDI LIBERATE DAI PENSIONATI 1/9/2010
TOTALE - PARZIALE PER QUALIFICA QUALIFICA
CLASSE DI CONCORSO - SEDE TITOLARITA'

Totale 155 di cui 22 ata e 133 docenti (14 infanzia, 23 primaria, 38 media di I grado e 58 media di II grado, compresi i docenti di sostegno)

1 1 ASS.AMM. D.D.8-FORLI'
2 2 ASS.AMM. I.I.S."RUFFILLI"-FORLI'
3 3 ASS.AMM. I.T.C.-FORLI'
4 4 ASS.AMM. I.T.C.-FORLI'
5 5 ASS.AMM. I.T.I.-FORLI'
6 6 ASS.AMM. LICEO SC.-FORLI'
7 1 ASS.TECN. AREA AR01 I.I.S."GARIBALDI"-CESENA
8 1 COLL.SCOL. I.C.-BERTINORO
9 2 COLL.SCOL. I.C.-MERCATO SARACENO
10 3 COLL.SCOL. I.C.-MODIGLIANA
11 4 COLL.SCOL. I.C.-S.SOFIA
12 5 COLL.SCOL. I.C.-SAVIGNANO
13 6 COLL.SCOL. I.C.-SOGLIANO
14 7 COLL.SCOL. I.I.S."GARIBALDI"-CESENA
15 8 COLL.SCOL. I.I.S."L.daVINCI"-CESENATICO
16 9 COLL.SCOL. I.I.S."MARIE CURIE"-SAVIGNANO
17 10 COLL.SCOL. I.I.S."RUFFILLI"-FORLI'
18 11 COLL.SCOL. I.P."MACRELLI"-CESENA
19 12 COLL.SCOL. LICEO SC.-FORLI'
20 13 COLL.SCOL. S.M."VIA ANNA FRANK"-CESENA
21 1 D.S.G.A. I.C.-S.SOFIA
22 2 D.S.G.A. LICEO CL.-CESENA
23 1 ELEM. D.D.1-CESENATICO
24 2 ELEM. D.D.1-FORLI'
25 3 ELEM. D.D.2-CESENA
26 4 ELEM. D.D.2-CESENA
27 5 ELEM. D.D.2-CESENATICO
28 6 ELEM. D.D.2-FORLI'
29 7 ELEM. D.D.3-CESENA
30 8 ELEM. D.D.4-CESENA
segue........

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6733 bytes | Commenti?
Pensioni : dall'USP di Forlì-Cesena - RAPPORTO DI LAVORO, RISOLUZIONE UNILATERALE
Inviato da admin_CUSMA il 5/2/2010 14:23:39 (2128 letture)

RISOLUZIONE UNILATERALE DEL RAPPORTO DI LAVORO PER COMPIMENTO DEL 40^ ANNO DI CONTRIBUZIONE. INDICAZIONI OPERATIVE E TERMINI DI PREAVVISO.

Prrot. n. 681 /C2/PENS.
Forlì, 02/02/2010

OGGETTO: ART.17 COMMA 35-NOVIES – D.L. 1^ LUGLIO 2009, N.78, CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI, DALLA LEGGE 3 AGOSTO 2009, N.102- RISOLUZIONE UNILATERALE DEL RAPPORTO DI LAVORO E DEL CONTRATTO INDIVIDUALE DEL PERSONALE DIPENDENTE PER COMPIMENTO DEL 40^ ANNO DI CONTRIBUZIONE : INDICAZIONI OPERATIVE E TRMINI DI PREAVVISO.

L’art.17 – comma 35-novies del D.L. 1^ luglio 2009, n.78, convertito, con modificazioni, dalla Legge 3 agosto 2009, n.102, ha previsto la possibilità per le Amministrazioni di cui all’art.1 c.2 del D.L.vo 165/2001, nell’esercizio dei poteri datoriali previsti dall’art.5 del Decreto Legislativo medesimo, di risolvere unilateralmente il rapporto di lavoro e il contratto
individuale del personale dipendente che abbia maturato 40 anni di anzianità contributiva, con un
preavviso di sei mesi.

La sopra citata disposizione opera limitatamente al triennio 2009-2011.
I criteri applicativi della norma in oggetto, per quanto concerne il personale docente, educativo ed Ata delle istituzioni scolastiche sono stati definiti dal M.I.U.R. con la Direttiva n.94 del 04/12/2009, registrata alla Corte dei Conti in data 14 gennaio 2010, Reg. 2, Foglio 59, già segnalata dallo scrivente Ufficio nella propria Circolare prot. n.14618 del 29/12.2009, al punto 6).

segue fac-simile di preavviso......

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3925 bytes | Commenti?
Pensioni : dall'USP di Forlì-Cesena - CESSAZIONI DAL SERVIZIO CON DECORRENZA 01/09/2010
Inviato da admin_CUSMA il 30/12/2009 16:10:00 (1819 letture)

CESSAZIONI DAL SERVIZIO CON DECORRENZA 01/09/2010 - D.M. n. 95 e C.M. n. 96 del 15/12/2009 .

Prot. n. 14618 /P/C2 Forlì, 29 dicembre 2009

Si segnala che sono disponibili, nel sito “INTRANET”, il D.M. n. 95 del 15/12/2009 e la C.M. n. 96 pari data, concernenti l’oggetto.
Si segnala , inoltre, che nel sito www.istruzioneer.it è disponibile la Direttiva del M.I.U.R. n. 94 del 04/12/2009, in corso di registrazione, concernente le disposizioni in
materia di risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro per compimento del 40^ anno di contribuzione e i criteri per l’accoglimento delle istanze di trattenimento in servizio oltre il 65^ anno di età.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 11215 bytes | Commenti?
Pensioni : Potere unilaterale di competenza dell' Amministrazione di collocare in pensione il personale
Inviato da admin_CUSMA il 18/12/2009 1:13:08 (10042 letture)

L' allegata Direttiva n. 94 del 4.12.09 conferma anche per gli anni 2010/11 e 2011/12 il potere unilaterale di competenza dell' Amministrazione di collocare in pensione il personale

DIRETTIVA n. 94 Roma, 4 dicembre 2009

IL MINISTRO

Visto il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, di approvazione del testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado;
Visto il decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 6 agosto 2008, n. 133;
Visto, in particolare, l’art. 72 del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, come sostituito dall’art. 17, comma 35-novies, del decreto legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102, che limitatamente al triennio 2009, 2010, 2011, consente alle amministrazioni di cui all’art. 1 c. 2 del decreto legislativo n. 165 del 30 marzo 2001 , nell’esercizio dei poteri datoriali previsti dall’art.5 del medesimo decreto legislativo, di risolvere unilateralmente il rapporto di lavoro e il contratto individuale del personale dipendente, anche dirigenziale, che abbia raggiunto 40 anni di anzianità contributiva;
Vista la circolare n. 4 del 16 settembre 2009 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica, che evidenzia, tra l’altro, il carattere eccezionale dell’intervento in materia di risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro che opera limitatamente agli anni scolastici 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012;
Visto l’art. 64 della legge n. 133 del 2008, che nell’ambito degli interventi per il contenimento della spesa per il pubblico impiego ed al fine di assicurare una migliore qualificazione dei servizi, ha previsto la revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico del sistema scolastico vigente;
Considerato che, l’attuazione del citato art. 64 comporterà, nel triennio 2009-2011, la riduzione di un rilevante numero di posti di docenti e di personale ATA e che pertanto dovrà essere evitata ogni forma di aggravio erariale connesso al formarsi di ruoli in esubero;
Considerato che, ai sensi della medesima disposizione di legge, le suddette modifiche ordinamentali richiedono l’impiego di nuove professionalità per le quali dovranno essere programmati interventi, di formazione e di riqualificazione professionale, che comporteranno una spesa aggiuntiva a carico del bilancio del Ministero dell’istruzione, da indirizzare con priorità al personale in servizio che abbia prospettive di continuità lavorativa;
Vista la direttiva n. 13 del 2 febbraio 2009 del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, emanata per dare attuazione al disposto di cui al citato articolo 72, del decreto legge n. 112 del 2008 nella formulazione precedente alla novella recata dal decreto legge n. 78 del 2009;
Ritenuto che la diversa formulazione della norma richiede l’emanazione di un’altra direttiva con la quale sono fissati nuovi criteri in materia di trattenimento in servizio del personale dipendente, al fine di assicurare condotte uniformi e coerenti con le esigenze organizzative e funzionali dell’Amministrazione scolastica;
segue.....

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 13474 bytes | Commenti?
Pensioni : Prepensionamento, De Girolamo conferma: 'L'emendamento Valditara è ancora valido'
Inviato da admin_CUSMA il 18/10/2009 0:50:00 (666 letture)

Prepensionamento, De Girolamo smentisce quanto tendenziosamente riportato da qualche poco informato: 'L'emendamento Valditara è ancora valido'

"L'emendamento del senatore Valditara per il prepensionamento dei docenti non è stato assolutamente stralciato e verrà esaminato martedì dalla commissione Bilancio di Palazzo Madama". Ad annunciarlo, la parlamentare Nunzia De Girolamo, coordinatrice provinciale del partito a Benevento.

"Ho sentito poco fa il collega Valditara il quale mi ha comunicato che ha presentato l'emendamento alla Finanziaria ieri al Senato – dichiara De Girolamo - . Dunque, non ha ritirato nulla nè tantomeno la sua proposta è stata stralciata. L'esame dell'emendamento che prevede uno scivolo di due anni per i docenti della scuola che entro il 31 gennaio del 2010 (ma con decorrenza dal primo settembre del prossimo anno) lasciano volontariamente il lavoro, inzierà martedì in Commissione"

“Per fortificare e sostenere la proposta del senatore Valditara aggiunge ancora il deputato del Pdl - , lunedì mattina presenterò anche un ordine del giorno alla Camera dei Deputati con il quale chiederò l'impegno del Governo per approvare l'emendamento in Finanziaria". L’obiettivo dell'emendamento Valditara è quello di liberare, con il prepensionamento, migliaia di posti da assegnare ai precari".

17/10/2009 alle ore 20:15

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
« 1 ... 6 7 8 (9)

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteFeb 2019Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
Angelarosa 16/1/2019
franticrn 9/11/2018
ElisaD4 6/11/2018
luismart 11/9/2018
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale