username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 695 »
Comunicati : da "ScuolaInforma.it" del 21 ott. 2018
Inviato da admin_CUSMA il 21/10/2018 17:26:15 (44 letture)

Open in new window
news ... Scuola, Miur ordina revoca ruolo ai diplomati magistrale: ecco la nota 45988 e le ultime notizie

di Luigi Rovelli - 21 ottobre 2018

Il Ministero dell’Istruzione ha emesso la nota N. 45988 (datata 17 ottobre 2018) avente come oggetto il ‘contenzioso promosso dagli aspiranti docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’ a. s. 2001/02 per l’inserimento nelle Graduatorie ad Esaurimento – sentenza Consiglio di Stato – Adunanza Plenaria n. 11 del 20/12/2017 sui giudizi pendenti. Adempimenti degli Uffici ex art. 4, commi 1 e 1-bis del D.L. n. 87/2018 convertito, con modificazioni, nella L. n. 96/18.’

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3681 bytes | Commenti?
Attività sindacale : dalla delegazione Gilda al Miur
Inviato da admin_CUSMA il 19/10/2018 17:08:50 (28 letture)

dalla delegazione Gilda/FGU al Miur:

Resoconto della riunione tra MIUR e OOSS del 17 ottobre 2018 - MONITORAGGIO/RILEVAZIONE DELLE GIACENZE PRESSO LE SCUOLE

Il giorno 17 ottobre 2018, alle 11.00, si sono riunite le delegazioni del MIUR, DG- Bilancio e delle OOSS firmatarie per discutere il seguente odg:

- Rilevazione delle giacenze sui bilanci delle scuole.

Per la Gilda/FGU hanno partecipato Maria Domenica Di Patre, Silvio Mastrolia e Ruggero Pinto.

Le OOSS hanno espresso le proprie perplessità sulla rilevazione/monitoraggio delle giacenze sui bilanci delle scuole avviata dal Ministero e ciò anche nella considerazione che la rilevazione comprende, oltre ai fondi con specifica destinazione, anche quelli del MOF assegnati alle Scuole negli anni scorsi destinati al salario accessorio del personale scolastico.

Per l'amministrazione erano presenti al tavolo, il Capo dipartimento, dottoressa Beltrame, il Direttore Iacopo Greco e la dottoressa Francesca Busceti della D.G. Bilancio, tutti hanno assicurato che il monitoraggio/rilevazione richiesto è stato attivato al solo scopo di avere una situazione delle economie giacenti presso le Scuole e che i fondi del MOF, pure oggetto della rilevazione, sono quelli assegnati e non spesi dalle Scuole prima dell'introduzione del cedolino unico, il tutto giustificato anche dal fatto che il sistema informativo in uso, il SIDI non consente di ottenere altrimenti le notizie oggetto del monitoraggio stesso.

A proposito del Sistema informativo è stata data informazione che essendo in scadenza il contratto con l'attuale gestore, è stata avviata l'iter per l'individuazione, attraverso procedura a valenza pubblica del nuovo gestore e che questa potrà rappresentare l'occasione per apportare le necessarie variazioni per rendere il SIDI più funzionale nella speranza che tutte le Scuole possano decidere di utilizzare tale sistema in sostituzione di quelli di operatori privati in uso in moltissime istituzioni scolastiche.

I rappresentanti della Federazione Gilda Unams hanno ribadito che i fondi destinati al salario accessorio assegnati prima dell'introduzione del cedolino unico, eventualmente ancora giacenti in quanto non impegnati presso Scuole, devono comunque rimanere nella disponibilità delle Scuole che potranno disporne in fase di contrattazione di Istituto per cui hanno espressamente richiesto di avere, al termine del monitoraggio in corso, conoscenza delle risultanze.

Nel corso dell'incontro sono state fornite ulteriori informazioni.

Per quanto riguarda il Bonus Docenti:

In tempi brevissimi saranno riassegnati sui POS le somme relative all'anno scolastico 2016/2017 ancora non pagate ai beneficiari che erano state ritirate alla chiusura dell'anno finanziario. 2017.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3852 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 19 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 19/10/2018 16:24:50 (26 letture)

I docenti travolti da carte e schede da riempire, Biondi (Indire): riduciamo la burocrazia nelle scuole

di A. Giuliani - 19/10/2018

La vera emergenza del sistema scolastico italiano non è la mancanza di fondi, ma ridurre l’eccesso di burocrazia che attanaglia dirigenti scolastici, docenti e personale Ata. A dirlo, venerdì 19 ottobre, è stato il presidente di Indire Giovanni Biondi, durante la seconda giornata di Didacta, appuntamento fieristico sul futuro della scuola e dell’istruzione, alla Fortezza da Basso di Firenze.

Gli istituti avrebbero bisogno di più libertà

“Le scuole, più che di fondi, hanno bisogno di meno burocrazia”, ha dichiarato Biondi.

“È necessario – ha continuato il presidente – un intervento che sia in grado di sbloccare il sistema. Le scuole hanno progetti legati all’innovazione, ma avrebbero bisogno di più libertà. La burocrazia fa paura”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3088 bytes | Commenti?
Normativa : da Gilda Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 17/10/2018 16:50:00 (36 letture)

Open in new window
Visite specialistiche, ecco le informazioni sui permessi per docenti e personale ata - Cesena, 17 ottobre 2018

Il nuovo CCNL scuola 2016-2018 ha previsto l’introduzione di nuovi permessi per le visite specialistiche per il personale amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole, mentre per i docenti le regole restano quelle dell’anno scolastico passato.

Assenze visite specialistiche per i docenti

Dopo la sentenza del TAR Lazio 5714 del 17 aprile 2015, in cui si definiscono illegittime le disposizioni unilaterali sulla materia delle assenze per visite specialistiche, introdotte dalla circolare n.2/2014 della Funzione Pubblica, tutto viene ricondotto alle normali procedure scritte nel CCNL scuola 2006/2009 (rimaste vigenti anche dopo il rinnovo del contratto 2016/18).
Incominciamo con il dire che per una visita specialistica è possibile chiedere una giornata di permesso retribuito (per i docenti a tempo indeterminato), ai sensi dell’art.15 comma 2 del CCNL scuola, è possibile chiedere anche un permesso breve (anche per i docenti a tempo determinato) ai sensi dell’art.16 del medesimo contratto, oppure è anche possibile chiedere, ai sensi dell’art.17 comma 16 sempre del CCNL scuola, una giornata di malattia in cui si specifica la non presenza a casa nelle fasce di reperibilità per la visita fiscale.
È bene specificare che se l’assenza del docente per visita specialistica viene richiesta come una giornata di malattia, questa è soggetta alla trattenuta stipendiale ai sensi del comma 1 dell’art. n. 71 del decreto n. 112/08 e convertito in L. 133/08, per cui il docente ha diritto soltanto alla corresponsione del solo trattamento economico fondamentale soggetto a decurtazione di ogni indennità o emolumento, di carattere fisso e continuati. Si tratta di una trattenuta che oscilla tra i 5 e i 9 euro circa, a seconda della classe stipendiale.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4746 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 17 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 17/10/2018 11:40:00 (54 letture)

Open in new window
Così si andrà in pensione: quota 100 e opzione Donna. Tutte le info utili


di A. C. - 17/10/2018

La principale conferma per la prossima legge di Bilancio è il superamento graduale della Legge Fornero con il rilancio della quota 100.

Per chi avrà 62 anni di età e 38 di contributi nel 2019 l’uscita scatterà solo da aprile prossimo, con cadenze trimestrali per i successivi via libera dal lavoro: un’operazione che dovrebbe favorire l’uscita anticipata (anche fino a 5 anni) di circa 400 mila persone nate tra il ‘54 e il ‘57, con il vincolo, però, del divieto di cumulo.

La soglia minima per il pensionamento anticipato è di 62 anni di età e 38 anni di contributi, a cui si potrà accedere durante quattro finestre l’anno.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3841 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 16 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 16/10/2018 14:40:00 (38 letture)

Alternanza Scuola Lavoro, 20 milioni in meno per le scuole: le cifre assegnate

di F. De Angelis - 16 ottobre 2018

Come sappiamo, l’alternanza scuola lavoro subirà un pesante taglio di ore e risorse finanziarie. Il comma 39 della legge 107 ha previsto la spesa di 100 milioni di euro all’anno. Spesa destinata a diminuire, giò da quest’anno scolastico.

Taglio da 20 milioni. E i sindacati non lo sapevano

Nei giorni scorsi la Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie ha reso note le assegnazioni per ciascuna delle 2.757 istituzione scolastiche destinatarie dei fondi per l’alternanza.

In base a queste ripartizioni, si evince che per l’anno scolastico 2018/2019 le risorse saranno complessivamente pari a € 81.474.179,51, di cui € 28.875.871,24 per il periodo settembre – dicembre 2018 ed € 52.598.308,27 per il periodo gennaio – agosto 2019. Circa 20 milioni in meno.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3272 bytes | Commenti?
Comunicati : da Uat di Forlì-Cesena e Rimini - ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 12/10/2018 18:10:00 (28 letture)

Open in new window

UAT DI FORLI'-CESENA E RIMINI, 12 ott. 2018



Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche
della Provincia di Forlì - Cesena
Loro Sedi
p.c. Alle OO.SS. della Scuola
Loro sedi
p.c. Agli Enti di Patronato
Loro Sedi


Oggetto: Estratto contributivo INPS.

Come è noto, l’INPS sta procedendo al consolidamento della banca dati delle posizioni assicurative dei dipendenti pubblici.
A decorrere dal 1^ gennaio 2017 le prestazioni pensionistiche vengono definite sulla base dei dati presenti nel conto individuale assicurativo degli iscritti (rif. Circolare INPS n. 4 del 17/01/2018).
Pertanto è di fondamentale importanza che tutti i dipendenti (anche i più giovani) verifichino il proprio estratto contributivo; nel caso in cui vengano rilevati errori , incompletezze o anomalie nei periodi accreditati, occorre attivare le procedure previste dall’INPS per la sistemazione della posizione (in particolare la procedura on line di RVPA, cioè richiesta di variazione posizione assicurativa), avvalendosi anche del supporto degli Enti di Patronato.
Con l’occasione, si ritiene utile altresì far presente quanto segue in ordine al riconoscimento del servizio militare (o servizio civile sostitutivo) ai fini pensionistici: qualora il periodo in questione non risulti presente in estratto, occorre che gli interessati inoltrino all’INPS, con modalità on line, la domanda di accredito dei contributi figurativi per il servizio stesso. Ovviamente l’accredito avverrà a titolo non oneroso. Anche per tale procedimento, gli interessati potranno avvalersi del supporto degli Enti di Patronato.
Si invitano le SS.LL. a portare a conoscenza del personale il contenuto della presente nota.

Il Dirigente
Giuseppe Pedrielli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" dell'11 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 12/10/2018 16:50:00 (23 letture)

Assunzioni in ruolo 2018, ben 32 mila andate perse: trionfo dell’inefficienza, il caso Toscana

di A. Giuliani - 11/10/2018

Poco più di una cattedra su tre, appena una su sette per il sostegno: è il magrissimo risultato delle immissioni in ruolo attuate in Toscana, a fronte del contingente approvato dal ministero dell’Istruzione.

Solo una cattedra su tre in porto

“Su circa 4.500 cattedre autorizzate dal Ministero per la Toscana, si sono riuscite ad effettuare soltanto 1.805 nomine, fra le graduatorie di merito del concorso 2016 e le graduatorie ad esaurimento provinciali”, scrive il sindacato confederale, secondo cui il risultato è più basso della media italiana.

Per il sostegno agli alunni disabili il dato è ancora più basso, con solo il 15% dei posti coperti da docenti in possesso dei titoli di specializzazione, una percentuale quest’ultima in linea con la media nazionale.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3862 bytes | Commenti?
Comunicati : da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 21/10/2018 17:10:00 (33 letture)

UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini, 19.10.2018

A.s. 2018/19 - Scuola secondaria di 2° grado - personale docente - posti comuni - Adeguamento dell'organico dell'autonomia alle situazioni di fatto - invio provvedimento

Con riferimento all’oggetto, si trasmettono il provvedimento di questo Ufficio prot. nr. 4048 del 19 ottobre 2018 ed il relativo prospetto allegato.
Cordiali saluti,
E. Fortini
______________________________________________

Il Dirigente

Visto il proprio provvedimento prot. nr. 2362 datato 28/06/2018 con il quale è stato determinato l’organico dell’autonomia del personale docente della scuola secondaria di secondo grado della
provincia di Rimini per l’a.s. 2018/19;
Vista la nota ministeriale prot. nr. 16041 del 29/03/2018 concernente le dotazioni organiche del personale docente per l’a.s. 2018/2019, con la quale vengono fornite anche indicazioni per la definizione del contingente annuale di posti non facenti parte dell’organico dell’autonomia (adeguamento alle situazioni di fatto);
Viste le note dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna – Ufficio I – prot. n. 7992 del 26.04.2018 e prot. nr. 8938 del 09.05.2018 relative alle dotazioni organiche del personale docente per l’a.s. 2018/2019 con le quali sono assegnati all’Ambito Territoriale di Rimini complessivi n. 3437
posti comuni per le esigenze delle scuole di ogni ordine e grado, comprensivi dei posti già assegnati in sede di definizione dell’Organico dell’autonomia a.s. 2018/19 e dei posti derivanti dalla riconduzione a posto intero degli spezzoni orari residui risultanti dalla determinazione dell’organico dell’autonomia;

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4440 bytes | Commenti?
Comunicati : da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 19/10/2018 16:42:02 (22 letture)

UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì, 17.10.2018

Permessi straordinari retribuiti per il diritto allo studio del personale comparto scuola anno 2019 - Art. 3
_______________________________________________


Forlì, 17.10.2018

Ai Dirigenti Scolastici
delle scuole di ogni ordine e grado
della provincia LORO SEDI
e.p.c. Alle OO. SS. Scuola LORO SEDI


OGGETTO: Permessi straordinari retribuiti per il diritto allo studio del personale comparto scuola - Art. 3 DPR n. 395/88 – Anno 2019.
Si fa riferimento all’Atto Unilaterale concernente i “Criteri per la fruizione dei permessi per il diritto allo studio del personale del comparto scuola”, disposto dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna con protocollo 8237 del 11 maggio 2017 e successive integrazioni.
Il personale scolastico interessato potrà presentare le domande per la concessione di tali permessi entro il 15 novembre 2018 all’Istituto di servizio. Nel caso di servizio su più scuole la domanda dovrà essere prodotta all’Istituto col maggior carico orario o Istituto principale.
Le domande dovranno essere redatte esclusivamente secondo il modello allegato, da compilarsi attentamente in ogni sua parte.
I Dirigenti Scolastici dovranno far pervenire allo scrivente Ufficio entro il 23 novembre p.v., esclusivamente tramite posta o con consegna a mano, le domande di cui trattasi debitamente sottoscritte in calce alla domanda nell’apposito spazio riservato alla scuola, previa puntuale verifica della completezza e correttezza dei dati.
Il personale supplente temporaneo non potrà produrre la domanda.
Ai sensi dell’art.3 comma 2 dell’atto unilaterale prot. 8237 del 11 maggio 2017, per il personale a tempo determinato che, a causa dei ritardi nel conferimento della nomina, non abbia potuto produrre domanda entro il termine suindicato del 15 novembre, detto termine viene prorogato al 10 dicembre, ferma restando la possibilità di accoglimento dell’istanza in relazione alle disponibilità del contingente.
Le domande con scadenza 10 dicembre dovranno essere trasmesse immediatamente e comunque dovranno pervenire a questo ufficio entro e non oltre il 15 dicembre.
La determinazione del contingente provinciale del personale scolastico che potrà usufruire dei permessi retribuiti per l’anno 2019 verrà comunicato con apposito provvedimento in corso di emanazione.
Le SS.LL. provvederanno a dare la massima diffusione della presente a tutto il personale.

Il Dirigente
f.to dott. Giuseppe Pedrielli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 18 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 18/10/2018 21:50:00 (40 letture)

Open in new window
Concorso straordinario per 12mila maestri primaria e infanzia, firmato il decreto: presto il concorso ordinario per non abilitati

di A. Giuliani - 18/10/2018

Con un giorno di ritardo rispetto a quanto annunciato, il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, ha firmato il decreto che consente di dare avvio alle procedure concorsuali straordinarie per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria previste dal cosiddetto Decreto Dignità. La notizia è ufficiale, perchè a comunicarlo è stato lo stesso Miur attraverso un comunicato.

Il decreto per il concorso straordinario è già stato inviato alla Gazzetta Ufficiale per la relativa pubblicazione, dopo la quale il Ministero pubblicherà il bando sul proprio sito web.

Immissioni in ruolo su posti comuni e di sostegno

Il concorso – scrivono dal dicastero di Viale Trastevere – prevede assunzioni sia su posti comuni che di sostegno ed è riservato a chi è in possesso del requisito di abilitazione (Laurea in Scienze della Formazione Primaria, diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002) e ha svolto almeno due anni di servizio nel corso degli ultimi otto anni.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3863 bytes | Commenti?
Dirigenti scolastici : da "laTecnicadellaScuola.it" del 17 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 17/10/2018 16:40:00 (29 letture)

Open in new window

Concorso dirigenti scolastici, clamoroso: il Consiglio di Stato ammette con riserva allo scritto del 18 ottobre i ricorrenti con meno 71,70

di A. Giuliani - 17/10/2018

Clamorosa svolta, a distanza di pochissimi giorni dalle pronunce negative del Tar Lazio, sui ricorsi relativi ai candidati non ammessi alla prova scritta del concorso per dirigente scolastico per non aver raggiunto la soglia minima di 71,70, pur avendo conseguito il voto della sufficienza pari a 60/100.

Il decreto cautelare al fotofinish

Con decreto cautelare, emesso il 17 ottobre dal presidente della VI sezione del Consiglio di Stato, i ricorrenti sono stati ammessi con riserva allo svolgimento della prova scritta prevista per il 18 ottobre.

Accogliendo la domanda di provvedimento d’urgenza proposta dagli avvocati Dino Caudullo e Salvatore Spataro, nell’interesse di un gruppo di candidati che avevano conseguito nella prova preselettiva un punteggio superiore alla sufficienza ma non utile rispetto alla soglia di 71,70 risultata utile per il superamento della prova preselettiva, con decreto cautelare d’urgenza il Presidente della VI sezione ha disposto l’ammissione con riserva dei ricorrenti alla prova scritta, evidenziando che le questioni e i relativi motivi di ricorso sono sufficienti a consentire l’ammissione con riserva dei ricorrenti medesimi.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3408 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 16 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 17/10/2018 11:20:35 (16 letture)

Infanzia e primaria, Bussetti firma il decreto del concorso per 12 mila nuovi maestri diplomati e laureati

di A. Giuliani - 16/10/2018

“Domani firmerò il decreto per l’avvio delle procedure a concorso per i nuovi docenti”: a dirlo è stato il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, il 16 ottobre a margine della firma con la Regione Veneto alla Scuola Grande di San Rocco, dando quindi per imminente il via alla procedura che porterà alla formulazione delle graduatorie utili ad immettere in ruolo 12 mila maestre e maestri con diploma magistrale e laurea in Scienze della formazione primaria (con i primi, i diplomati, che in genere dovrebbero ottenere un maggiore punteggio, a parità di esito della prova orale, per via del maggiore servizio svolto).

Bussetti: ripartiamo per il reclutamento e anche con altri concorsi

La pubblicazione del decreto, prevista quindi per mercoledì 17 ottobre, rappresenta la risposta del Governo alle conseguenze dell’adunanza plenaria del Consiglio di Stato del 20 dicembre scorso che ha spodestato decine di migliaia di maestri con diploma magistrale dalle GaE, di cui circa 7 mila già immessi in ruolo.

Il responsabile del dicastero dell’Istruzione ha spiegato che “da subito ripartiamo per il reclutamento e anche con altri concorsi per l’accesso al ruolo. E, per quanto riguarda i dirigenti scolastici, cercheremo di averli tutti in servizio dal primo settembre 2019”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5993 bytes | Commenti?
Comunicati : da "Fondazione Golinelli" - Bologna
Inviato da admin_CUSMA il 13/10/2018 14:19:50 (28 letture)

Open in new window

VIAGGIO FORMATIVO PER DOCENTI AL CERN

Spettabile Gilda degli Insegnanti,
vi segnalo due notizie di Fondazione Golinelli di Bologna riservate agli insegnanti con preghiera di pubblicazione sulla vostra testata particolarmente attenta al mondo della scuola.


Grazie, Sabrina Camonchia
______________________________________________

Aperte le candidature per il viaggio formativo al Cern
(https://www.fondazionegolinelli.it/news/40)



Fondazione Golinelli, in collaborazione con Fondazione CERN & Society, offre a 20 insegnanti la possibilità di partecipare gratuitamente a un viaggio formativo al CERN. Il programma è dedicato principalmente ad insegnanti di scuola secondaria di II grado ma sarà riservata una quota di massimo 5 posti per insegnanti di scuola secondaria di I grado. Le candidature sono aperte dal 26 settembre al 18 marzo 2019.

Quando: 10 e 11 maggio 2019 (partenza 9 maggio 2019 pomeriggio da Bologna con pullman messo a disposizione da Fondazione Golinelli e rientro 11 maggio in serata)

In programma:

- lezioni e attività sulla fisica oltre il modello standard, sulle basi e fonti per la didattica, su acceleratori di particelle e rilevatori
- visita ai laboratori e ai punti espositivi del centro di ricerca

La due giorni è a cura dei formatori del CERN.

Per candidarsi è necessario:

- essere insegnanti di discipline STEM (Scienze, Tecnologie e Matematica) di scuole secondarie di I e II grado e aver partecipato ad almeno un corso di formazione di Fondazione Golinelli negli anni scolastici 2017/2018 e/o 2018/2019;

- inviare la propria candidatura compilando il seguente form a partire da mercoledì 26 settembre 2018 ore 10.00 e non oltre lunedì 18 marzo 2019 ore 18.00 (per poter inviare la propria candidatura è indispensabile aver già partecipato ad un corso di formazione di Fondazione Golinelli nel precedente a.s. o in quello in corso oppure aver già effettuato l’iscrizione ad un corso per l’a.s. in corso che si concluda entro il 18 marzo 2019);

- inserire nel form di candidatura: a) un testo motivazionale; b) una descrizione delle attività formative svolte sia a Fondazione Golinelli che presso altri enti; c) una breve descrizioni di progetti didattici sviluppati a scuola con i propri studenti.

L’elenco dei 20 insegnanti selezionati sarà pubblicato il 28 marzo 2019 sul sito di Fondazione Golinelli.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3239 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" dell'11 ottobre 2018
Inviato da admin_CUSMA il 12/10/2018 16:57:22 (40 letture)

Open in new window
Concorso straordinario infanzia e primaria, ecco la bozza del decreto. Le ultime novità

di F. De Angelis - 11/10/2018

Non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che regolamenterà il concorso straordinario infanzia e primaria, anche se non dovrebbe mancare molto.

Non è escluso che la pubblicazione possa avvenire già venerdì 12 ottobre, ma ovviamente il condizionale è d’obbligo. Il bando sarebbe già pronto, quindi manca solo questo passo per verificare tutte modalità del concorso e partire al più presto.

Nel frattempo, abbiamo visionato la bozza del decreto che sarà presto pubblicato.

Le ultime novità: tutela per i docenti disabili

Sarebbe quindi confermato l’inserimento della tutela dei docenti con disabilità, annunciato dal senatore Mario Pittoni, presidente Commissione Cultura Senato. “Per coloro che hanno diritto alla riserva di posti in applicazione della legge n. 68/99 e non possono produrre il certificato di disoccupazione rilasciato dai centri per l’impiego poiché occupati con contratto a tempo determinato alla data di scadenza del bando del concorso straordinario, ho chiesto sia inserita la possibilità di indicare la data e la procedura in cui hanno presentato in precedenza la certificazione richiesta“.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5508 bytes | Commenti?
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 695 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteNov 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
franticrn 9/11/2018
ElisaD4 6/11/2018
luismart 11/9/2018
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale