username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSU 2018
RSU2018


Nel 2018 si andrà a nuove elezioni. Un grazie di cuore a tutte le colleghe e i colleghi che in questi ultimi tre anni e in tutti quelli precedenti si sono candidati per la GILDA-UNAMS, sono stati eletti e hanno combattuto sfide impegnative e non facili per i valori istituzionali che sostengono la scuola statale e il ruolo dei docenti, perseguiti da sempre dalla nostra Associazione. Ancora una volta la Gilda chiede ai colleghi di candidarsi, di fare propaganda e di votare per le liste GILDA-UNAMS. Leggi tutto...
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 662 »
Attività sindacale : da Gilda Insegnanti Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 5/2/2018 16:00:00 (20 letture)

Open in new window
























NO...
NON FACCIAMO GLI STRUZZI ...



clicca qui: https://youtu.be/MruTR0T8EKc

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Contratti : da "Latecnicadellascuola.it" del 04 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 4/2/2018 18:49:41 (45 letture)

Open in new window
Contratto scuola: situazione sempre più complicata

di R. Palermo - 04/02/2018


I segnali che arrivano dal fronte del tavolo per il rinnovo del contratto scuola sono contraddittori e si fa davvero fatica a prevedere gli sviluppi più immediati anche perché ormai i tempi sono terribilmente stretti: per la prossima settimana non ci sono ancora convocazioni presso la sede dell’Aran, mentre la data delle elezioni si avvicina sempre di più, con il rischio che prima del 4 marzo non si riesca a firmare nulla.

Chiudere presto e bene: ormai è uno slogan senza senso
Il “chiudere presto e bene” di cui i sindacati parlano da mesi sta diventando ormai un semplice flatus vocis, una banale emissione vocale priva di ogni riferimento alla realtà.
Arriva invece notizia che nei prossimi giorni saranno convocati i sindacati rappresentativi del comparto Enti Locali che sarebbe persino pronti per firmare il contratto nell’arco di pochissimi incontri.
Ma c’è chi interpreta il recente comunicato di Cgil, Cisl e Uil come la premessa per una rapida chiusura del contratto scuola.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3959 bytes | Commenti?
Comunicati : 3 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 3/2/2018 18:30:00 (15 letture)

Open in new window
MINISTRA FEDELI DURAMENTE CONTESTATA QUESTA MATTINA DA CIRCA 300 MAESTRE A PARMA

Circa 300 maestri e maestre provenienti da tutta Italia e in particolare dall'Emilia Romagna hanno organizzato in mattinata a Parma un corteo di protesta in occasione della partecipazione della minsitra dell'Istruzione Valeria Fedeli all'inaugurazione dell'anno accademico dell'università di Parma.

I diplomati magistrali chiedono al Governo un intervento a loro tutela dopo la sentenza del Consiglio di Stato che in pratica li ha depennati dalle graduatorie a esaurimento, il canale per arrivare a una cattedra di ruolo. Una protesta che coinvolge in particolare la scuola materna statale e la primaria. I manifestanti si sono ritrovati in piazza Garibaldi e diretti verso la vicina sede centrale dell'ateneo.


3 febbraio 2018

Rango: 10.00 (2 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "Latecnicadellascuola.it" del 03 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 3/2/2018 17:28:24 (65 letture)

Open in new window
Registro elettronico, è flop: tablet dei docenti per la compilazione e nessun beneficio nel rapporto con le famiglie

di F. De Angelis - 03/02/2018


I docenti usano i loro strumenti per compilare il registro elettronico, strumento che non ha migliorato quasi per niente il rapporto con genitori e alunni e in molte scuole ancora viene affiancato al registro cartaceo. Inoltre, nella maggioranza dei casi, il registro elettronico è stato approvato dagli organi collegiali. Stiamo parlando della sintesi dei dati riferiti alla rilevazione proposta da La Tecnica della Scuola ai propri lettori sul registro elettronico. Complessivamente, hanno risposto al questionario quasi 1500 lettori.
Vediamo nello specifico cosa hanno risposto i docenti ai quattro quesiti.

Alunni e genitori sempre più lontani dai docenti

segue ...

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6472 bytes | Commenti?
Stampa : da "Latecnicadellascuola.it" del 01 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 1/2/2018 20:56:40 (90 letture)

Open in new window
I docenti sono tenuti a vigilare sugli alunni anche se maggiorenni. La sentenza della Cassazione [PDF]

di Andrea Carlino - 01/02/2018

I docenti sono tenuti a vigilare sugli studenti e a impedire che commettano illeciti, a pena di responsabilità. Questo obbligo non cessa nemmeno quando gli alunni diventano maggiorenni.

La vicenda

La sentenza della Cassazione, n.2334, depositata il 31 gennaio e resa nota da Il Sole 24 Ore, interviene sul caso verificato nel 1988, quando gli studenti dell’ultima classe di un istituto d’arte si accingevano ad uscire dalla palestra dopo l’ora di educazione fisica. Accadeva, però, che una studentessa, rovinava per terra inciampando su un tappetino lasciato sul pavimento, riportando delle lesioni.

Da lì è iniziata una lunga querelle giudiziaria.

segue ...

Rango: 4.00 (2 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3590 bytes | Commenti?
Attività sindacale : dalla delegazione GILDA al Miur
Inviato da admin_CUSMA il 1/2/2018 16:50:00 (125 letture)

dalla delegazione GILDA/FGU al Miur

Resoconto incontro MIUR-OOSS del 1 febbraio 2018 (2 incontri)

1. Informativa OM mobilità 2018.
2. Informativa DM 995/17 – Bando concorso abilitati.

___________________________________________________

Questa mattina alle ore 10.00, presso la DG Personale del MIUR, si sono incontrate la delegazione di parte pubblica e le OOSS rappresentative per discutere l’odg.:

1. Informativa OM mobilità 2018.

L’Amministrazione ha consegnato alle OOSS una bozza di OM per la mobilità 2018/19 che ricalca quella dello scorso anno (del resto il CCNI è rimasto tale e quale).

Le domande si presenteranno probabilmente nel mese di aprile 2018. La tempistica è legata ai tempi della comunicazione da parte dell’INPS dei nominativi dei pensionati e dalle successive operazioni degli uffici territoriali del MIUR per individuare le disponibilità dei posti

La Delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti e le altre OOSS hanno chiesto alcuni chiarimenti e integrazioni sui nodi che già lo scorso anno erano stati evidenziati.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4530 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 31 gen. 2018
Inviato da admin_CUSMA il 31/1/2018 15:36:45 (28 letture)

Open in new window
Il DS stressato dai docenti chiede i danni. Ma la Cassazione lo condanna: “Poteva ascoltarli”

di Fabrizio De Angelis - 31/01/2018


Niente risarcimento al preside stressato dai suoi docenti, esclusi da un progetto dimensionamento scolastico voluto dal MIUR. Lo dice la Corte di Cassazione con la sentenza n.3124 del 29 gennaio 2018, che rigetta il ricorso di un dirigente scolastico sardo. La stessa sorte si era avuta in primo grado e in appello.


La vicenda
Tutto è nato da un progetto di sulla dispersione scolastica a cui avrebbero potuto partecipare alcuni docenti della scuola diretta da preside interessato. Secondo il preside la responsabilità del progetto non dipendeva direttamente dal DS, ma dalla contrattazione decentrata. Tesi rigettata sia in primo grado dal Tribunale di Sassari che in appello, quando appunto, il Preside aveva dedotto, tra gli altri motivi, l’erroneità della decisione di primo grado nella parte in cui aveva ritenuto che la gestione delle aree a rischio dispersione fosse di competenza del dirigente scolastico, essendo invece rimessa alla contrattazione decentrata, che non faceva carico al Preside, che non aveva neppure la competenza a convocare le organizzazioni sindacali. Di conseguenza, come informa il sito www.avvocatirandogurrieri.it, il dirigente ha proposto ricorso alla Corte di Cassazione, ma senza ottenere successo.

segue ...

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4423 bytes | Commenti?
Esami : da "LaStampa.it" del 31 gen. 2018
Inviato da admin_CUSMA il 31/1/2018 13:32:46 (29 letture)

Greco al classico, matematica allo scientifico: ecco le materie della maturità 2018

E il Miur ha lanciato anche un hashtag per tutti i ragazzi: #nopanic, niente panico


Greco per il Liceo classico, Matematica per lo Scientifico, Scienze umane per il Liceo delle Scienze umane, Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera degli Istituti professionali. Sono alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta della Maturità 2018, annunciate oggi sui profili social del Miur.

Il post di annuncio delle materie segna anche il ritorno di #NoPanic, l’iniziativa social del Miur lanciata lo scorso anno per accompagnare con materiali informativi, consigli di esperti e video esplicativi i mesi che precedono la Maturità.

L’esame di stato 2018 avrà inizio il prossimo 18 giugno con l'insediamento delle commissioni di esame, mercoledì 20 giugno con la prova di Italiano. Giovedì 21 giugno sarà la volta della seconda prova scritta, nella materia caratterizzante ciascun indirizzo.

Le materie affidate ai commissari esterni sono state individuate «in modo da assicurare - spiegano a viale Trastevere - un’equilibrata composizione della Commissione». Sulla pagina del sito del Miur dedicata all’Esame di Stato è disponibile anche l’elenco delle discipline affidate ai commissari esterni.

Quest’anno sono oltre 300 gli istituti coinvolti nel Progetto Esabac per il rilascio del doppio diploma italiano e francese; tra questi, per la prima volta sono compresi percorsi dell’istruzione tecnica (Esabac Techno).


Ecco le materie, istituto per istituto [segue...]


Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3705 bytes | Commenti?
Stampa : da "Latecnicadellascuola.it" del 05 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 5/2/2018 15:09:52 (54 letture)

Open in new window
Proposte per cambiare la scuola, chi sono i “consiglieri” del Miur? È ora di ascoltare i docenti

di Andrea Toscano - 04/02/2018

Fioccano le proposte per cambiare la scuola. Ma viene da chiedersi: chi sono i “consiglieri” del Miur? Proviamo a spiegare perché la domanda è lecita.


Nell’articolo “Docenti dietro la lavagna, ai meno bravi aggiornamento obbligatorio e niente incentivi”, a firma del direttore Alessandro Giuliani, leggo che durante un convegno, cui ha preso parte anche la ministra Valeria Fedeli, gli organizzatori di ProDemos e Tortuga hanno prospettato di introdurre delle forme di aggiornamento obbligatorio per i docenti che fanno riscuotere basse valutazioni (“legare maggiormente la valutazione e il merito alla retribuzione, non solo premiando chi riesce ad avere alte valutazioni”); Giuliani giustamente parla di “modello aziendale, che con il contesto scolastico-formativo ha davvero poco a che vedere”, aggiungendo che “se abbiamo capito bene, per gli insegnanti poco meritevoli scatterebbe una doppia ‘punizione’: niente incentivi e corsi di aggiornamento coatti”.

Inoltre, gli esponenti di Tortuga e ProDemos parlano anche di “valutazione degli istituti non solo attraverso test standardizzati, ma anche tramite altri criteri quali feedback di famiglie e studenti, valutazione di un ispettore provinciale, tasso di dispersione scolastica” (come se il tasso di dispersione dipendesse solo dalla scuola, fa notare Giuliani).

Sin qui, mi basterebbero le perplessità opportunamente avanzate dal direttore de “La Tecnica della Scuola”, ma da vecchio giornalista (ancora legato, in epoca di “twitter”, al giornalismo d’inchiesta o almeno agli “approfondimenti”) mi sono posto una domanda: ma chi sono costoro che spargono ricette per “illuminare” la retta via della scuola (e pare che il Miur sia sensibile al loro “grido di dolore”: non così per quello reale di insegnanti denigrati e tartassati da anni) e per “bacchettare” chi nella scuola opera (a volte viene anche… operato, per le botte subite da genitori e alunni “vivaci” o per essere stato addirittura accoltellato!) quotidianamente da anni?

segue ...

Rango: 9.00 (3 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 16494 bytes | Commenti?
Stampa : da informazionescuola.it del 3.02.2018
Inviato da admin_CUSMA il 3/2/2018 22:09:45 (79 letture)

Open in new window
Le parole della professoressa di Caserta non piacciono ai docenti

3 febbraio, 2018


Ad aprire le danze è stato Gramellini con la sua rubrica sul Corriere della Sera. Il giornalista con il commento “santa prof”, apre il dibattito sul “buonismo” nella scuola italiana, anche se secondo il giornalista la richiesta di perdono da parte della professoressa sembra più un gesto materno:” C’è una sola persona che può continuare ad amare incondizionatamente chi le ha fatto del male e manco lo capisce. Una madre”. Ma una prof. – aggiungiamo noi – non può e non deve essere una madre, almeno non in classe. In classe occorre autorevolezza, anche se gli strumenti a disposizione dei docenti ormai sono pochi, anzi non ne hanno più. I figli del ’68 – così dicono gli avversari politici – hanno tolto ogni arma ai docenti. Ma anche gli avversari non scherzano, i fannulloni di Brunetta sono ormai nella testa di tutti, sia degli studenti che delle loro famiglie, queste ormai assenti e se presenti difendono i loro pargoli.

Il commento dei suoi colleghi


segue ...

Rango: 9.00 (4 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3165 bytes | Commenti?
Stampa : da "Latecnicadellascuola.it" del 03 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 3/2/2018 17:35:09 (40 letture)

Open in new window
Ore di ASL e ammissione agli esami di Stato 2017/2018

di L. Ficara - 02/02/2018


Gli studenti frequentanti la classe quinta di un liceo o un tecnico o anche un professionale, che non abbiano raggiunto i tre quarti delle 200 (nei casi dei licei) o 400 ore (nel caso dei tecnici o professionali) di alternanza scuola-lavoro, cosa rischiano in termine di ammissione degli esami di Stato 2017/2018?

La domanda se la pongono quei docenti delle classi terminali delle scuole secondarie di secondo grado, che segnalano il mancato raggiungimento del numero di ore obbligatorie di ASL previste dal comma 33 dell’art.1 della legge 107/2015, da parte di alcuni loro studenti. Ogni studente liceale, nel triennio finale di studi, avrebbe dovuto svolgere almeno 150 ore di alternanza, mentre per gli studenti dei tecnici o professionali le ore da svolgere sarebbero almeno 300. In buona sostanza esiste la tolleranza del 25% di assenze giustificate, con una frequenza di almeno i tre quarti dell’intero percorso.

NUOVE REGOLE ESAME DI STATO II CICLO SI APPLICANO DAL 2018/2019


segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4000 bytes | Commenti?
Concorsi : da "Latecnicadellascuola.it" del 02 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 3/2/2018 14:20:00 (43 letture)

Concorso docenti abilitati 2018: requisiti di ammissione e svolgimento delle prove. I decreti [PDF]

di A.C. - 02/02/2018

Open in new window
Concorso docenti abilitati 2018, fumata nera per il bando in Gazzetta Ufficiale

Nonostante le rassicurazioni fornite dal Miur ai sindacati nel corso dell’informativa del 1° febbraio, anche la Gazzetta Ufficiale del 2 febbraio 2018 non presenta il bando di concorso riservato ai docenti abilitati e/o specializzati sul sostegno. A questo punto, il prossimo appuntamento è fissato per il 6 febbraio, quando uscirà la nuova edizione della Gazzetta Ufficiale.

I contenuti del decreto già si conoscono



segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 8994 bytes | Commenti?
Stampa : da "Latecnicadellascuola.it" del 01 febbraio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 1/2/2018 18:50:00 (32 letture)

Open in new window






Concorso docenti 2018 abilitati, bando in arrivo. Domande dal 20 febbraio


di Fabrizio De Angelis - 01/02/2018

Nel corso dell’incontro avvenuto nella mattinata del 1° febbraio, il Ministero ha anticipato alle organizzazioni sindacali la pubblicazione del bando del concorso docenti 2018 riservato agli abilitati già nella giornata di venerdì 2 febbraio. Le domande saranno online e si potranno presentare dalle ore 9 del 20 febbraio alle ore 23,59 del 22 marzo 2018. A quanto pare, dovrebbe essere confermato quanto scritto in precedenza

Ricordiamo che il concorso, valido solamente per la scuola secondaria, prevede una prova orale non selettiva e la costituzione, nelle varie regioni, di una graduatoria di merito per ogni classe di concorso/ambito e per il sostegno in base al punteggio della prova (max 40 punti) a cui si aggiunge quello di titoli e servizi (max 60 punti).

Prova orale non selettiva

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4850 bytes | Commenti?
Stampa : da "Latecnicadellascuola.it" del 31 gennaio 2018
Inviato da admin_CUSMA il 31/1/2018 20:37:13 (50 letture)

Open in new window
Pronta l’OM mobilità 2018/2019, il trasferimento verrà comunicato per e-mail

di Lucio Ficara - 31/01/2018


Domani 1 febbraio 2018 i sindacati sono convocati al Miur per ricevere la bozza di Ordinanza Ministeriale per la mobilità 2018/2019.

TUTTO PRONTO PER LA PROSSIMA PUBBLICAZIONE DELL’OM MOBILITA’ 2018/2019

L’Ordinanza Ministeriale per la mobilità 2018/2019 sarà la fotocopia dell’OM 221/2017, eccetto per le date di presentazione delle domande, per il termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili e per la pubblicazione dei movimenti. Le domande di mobilità saranno presentate attraverso il sistema informatizzato delle istanze online del Miur, nel periodo del mese di aprile 2018.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2759 bytes | Commenti?
Comunicati : esame di stato 2018
Inviato da admin_CUSMA il 31/1/2018 13:50:00 (19 letture)


MATERIE DI ESAME A.S. 2017/18

31 gennaio 2018

CODICE E DENOMINAZIONE INDIRIZZO:
ITPT - AGRARIA, AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA ART. "PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI"
TITOLO DI STUDIO:
DIPLOMA DI ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INDIRIZZO "AGRARIA,AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA" ARTICOLAZIONE "PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI"


PRIMA PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO


Insegnamento Nomina Classi di Concorso
1) I011 Lingua e Letteratura Italiana N802 A012 - - -

MATERIA OGGETTO DELLA II PROVA SCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO

Insegnamento Nomina Classi di Concorso
I126 Economia, Estimo, Marketing e Legislazione N361 - - - -
ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI

Insegnamento Nomina Classi di Concorso
2) I028 Lingua Inglese N460 AB24 - - -
3) I164 Produzioni Vegetali N010 A051 - - -

NUMERO DEI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE: 6

Rango: 1.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Commenti?
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 662 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteFeb 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016
alberto 13/9/2016
fortunata 3/8/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale