username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSS Feed
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 75 »
Comunicati : da Gilda Insegnanti Emilia Romagna
Inviato da admin_CUSMA il 17/3/2017 20:00:00 (51 letture)

Open in new window News

DIRITTO ALLO STUDIO a.s. 2017

PERMESSI DIRITTO ALLO STUDIO: DA 10 A ZERO IN 5 MINUTI!


Cesena, 17 marzo 2017


In attesa dell’apertura della piattaforma per le domande di mobilità, prevedibile, salvo intoppi, per la metà della prossima settimana, desideriamo informarvi sugli ultimi sviluppi del Contratto regionale sul Diritto allo Studio (DAS). Finora era possibile usufruire, per i destinatari, di 10 gg. di “studio individuale”, per la preparazione degli esami. Ora non più: il Ministero delle Finanze di Roma (UCB) ha respinto definitivamente il DAS dell’Emilia Romagna, così come è avvenuto per altre regioni, proprio negando la legittimità dell’istituto dello “studio individuale”, non documentabile come la frequenza alle lezioni.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2235 bytes | Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna - 23 feb 2017
Inviato da admin_CUSMA il 26/2/2017 21:00:00 (77 letture)

USR Emilia Romagna, 23 febbraio 2017

Decreto di aggiornamento delle istituzioni scolastiche all'interno degli ambiti territoriali

Si trasmette il decreto n 71 concernente l’oggetto pubblicato in data odierna sul sito web di questo U.S.R..
Cordiali saluti.
___________________________________________
MIUR.AOODRER.Registro Decreti.0000071.23-02-2017

COSTITUZIONE DEGLI AMBITI TERRITORIALI
IL DIRETTORE GENERALE

VISTA la legge n. 107 del 13 luglio 2015, in particolare l’art. 1, comma 66, che prevede che, a decorrere dall’a.s. 2016/17, i ruoli del personale docente siano regionali, articolati in ambiti territoriali e suddivisi in sezioni separate per gradi di istruzione, classi di concorso e tipologie di posto;
CONSIDERATO che il comma sopra richiamato dispone che gli Uffici Scolastici Regionali, su indicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sentite le Regioni e gli Enti Locali, definiscano l’ampiezza degli ambiti territoriali considerando la popolazione scolastica, la prossimità delle istituzioni scolastiche e le caratteristiche del territorio;
VISTO l’art. 1, comma 68, della summenzionata legge n. 107/2015, che prevede che il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale ripartisca con proprio decreto l’organico dell’autonomia tra gli ambiti territoriali;
VISTO il proprio decreto n.107 del 18/2/2016, con il quale sono stati costituiti, per l’a.s. 2016/17, gli ambiti territoriali della regione Emilia-Romagna e sono state ad essi attribuite le istituzioni scolastiche della regione;
VISTA la nota del MIUR, Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica, prot. n. 65 del 13/1/2017, con la quale si comunica l’apertura, agli Uffici Scolastici Regionali, delle funzioni a sistema informativo di aggiornamento degli ambiti territoriali;
TENUTO CONTO delle delibere della Giunta Regionale della Regione Emilia-Romagna, n. 2385 del 28/12/2016, n. 2390 del 28/12/2016 e n. 1 dell’11/1/2017, con le quali è stata approvata l’organizzazione della rete scolastica e la programmazione territoriale dell’offerta formativa della regione Emilia-Romagna per l’a.s. 2017/18;
VISTO il decreto delle scrivente n. 16 del 13/1/2017, con il quale sono state recepite le modifiche all’organizzazione della rete scolastica e che prevede l’emanazione di un successivo atto che apporti modifiche e/o integrazioni all’aggregazione delle istituzioni scolastiche in ambiti territoriali;
DECRETA


segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 8965 bytes | Commenti?
Comunicati : da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 22/2/2017 22:10:00 (78 letture)

Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì, 21.02.2017

U R G E N T E

ASSEGNAZIONE AMBITO di partenza docenti di ruolo in attesa di sede per l'a.s. 2017/18.

__________________________________________

MIUR.AOOCSAFO.REGISTRO UFFICIALE(U).0000743.21-02-2017

AI DIRIGENTI SCOLASTICI INTERESSATI DEGLI ISTITUTI
DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II° GRADO
LORO SEDI
ALLE OO.SS. SCUOLA LORO SEDI

OGGETTO: Assegnazione ambito di partenza docenti di ruolo in attesa di sede per l’a.s. 2017/18.


Come previsto all’art. 6 – comma 9° - della bozza del CCNI sulla mobilità del personale docente, educativo ed ATA per l’a.s. 2017/18 (e ripreso nella nota del MIUR n.
5177 del 7/02/2017 – Operazioni propedeutiche all’avvio della mobilità 2017/18), prima di eseguire la mobilità, si procede all’assegnazione dell’ambito di partenza nei confronti di tutti gli insegnanti comunque già di ruolo ed attualmente in attesa di sede.
Si invitano pertanto i docenti sotto elencati a segnalare a questo ufficio l’ambito di gradimento, fra i due di questa provincia, improrogabilmente entro il 23
febbraio 2017, al seguente indirizzo di posta elettronica: angela.battistini.fo@istruzione.it.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2568 bytes | Commenti?
Comunicati : da OrizzonteScuola.it - 17 feb. 2017
Inviato da admin_CUSMA il 17/2/2017 22:50:00 (145 letture)

Mobilità docenti 2017: elenco sovrannumerari per provincia e classe di concorso e titolari su provincia

di redazione 17.02.2017


Nell’ambito delle operazioni propedeutiche alla mobilità del personale docente per l’a.s. 2017/18 mettiamo a disposizione dei nostri lettori due file:
- uno contenente il numero dei sovrannumerari per ogni classe di concorso, distinto per provincia e
- l’altro dei titolari, sempre per classe di concorso, dei titolari su provincia.
In base all’art.6 comma 9, infatti, “Prima di eseguire la mobilità, si procede alla assegnazione dell’ambito di partenza nei confronti di tutti gli insegnanti comunque già di ruolo ed attualmente in attesa di sede ad eccezione del personale immesso in ruolo su sede provvisoria e del personale immesso in ruolo ai sensi dell’art 1 comma 98 lettere b) e c) della legge 107/15 che non ha ottenuto la titolarità su ambito territoriale. Pertanto il personale titolare su provincia o comunque privo di sede, prima dell’inizio delle operazioni e comunque entro la data prevista dall’OM che annualmente regola le operazioni di mobilità, deve essere assegnato a domanda o d’ufficio ad un ambito territoriale, anche in soprannumero , per consentire a quest’ultimo la partecipazione ai trasferimenti. In caso di assegnazione d’ufficio si attribuisce l’ambito corrispondente alla scuola di servizio se ubicata nella provincia di titolarità, diversamente quello corrispondente all’ultima scuola di titolarità o il primo ambito della provincia”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2453 bytes | Commenti?
Comunicati : da OrizzonteScuola.it - 8 feb 2017
Inviato da admin_CUSMA il 9/2/2017 0:10:00 (171 letture)

Mobilità 2017, entro il 4 marzo cambiano le classi di concorso per la secondaria e si crea l’organico unico. Nota Miur

di redazione (8 feb 2017)


Al via le operazione propedeutiche per la mobilità del personale docente educativo e ATA per l’a.s. 2017/18.

Dette operazioni di sono rese necessarie in seguito alle novità del prossimo contratto e dell’entrata in vigore delle nuove classi di concorso.

Il Miur pertanto ha fornito apposite indicazioni agli UUSSRR, affinché la mobilità possa svolgersi regolarmente nel rispetto delle nuove misure disposte.

A tutto il personale docente di scuola secondaria di I e II grado, di ruolo e titolare verrà attribuita la nuova classe di concorso, secondo la tabella di corrispondenza, con decorrenza 1° settembre 2017. Quest’operazione però deve avvenire prima della presentazione delle domande di mobilità.

Inoltre, a tutto il suddetto personale verrà attribuita la nuova sede di organico dell’autonomia (scuole medie, istituti superiori, scuole serali, ospedaliere, carcerarie e simili) con decorrenza 1° settembre 2017.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2121 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda Insegnanti nazionale - 2 feb 2017
Inviato da admin_CUSMA il 3/2/2017 15:40:00 (58 letture)

Open in new window







Deleghe legge 107, Gilda abbandona audizione in Senato

giovedì 2 febbraio 2017

"Per protesta nei confronti del presidente Andrea Marcucci, che ha deciso di ascoltare separatamente i sindacati confederali, compresi quelli della Funzione pubblica, dagli altri rappresentativi, abbiamo deciso di consegnare il documento con le nostre osservazioni e di abbandonare l´audizione".

A dichiararlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Federazione Gilda-Unams, che era stato convocato oggi pomeriggio in Commissione VII del Senato per esprimere il parere sulle deleghe della legge 107/2015.

"La Presidenza della Commissione - afferma Di Meglio - non ha tenuto conto della differenza tra le organizzazioni rappresentative e non rappresentative, compiendo un grave atto di sgarbo istituzionale e dimostrando scarso rispetto anche nei confronti delle migliaia di insegnanti che aderiscono al nostro sindacato".


Roma, 2 febbraio 2017
Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : ultimora dalla Consulta
Inviato da admin_CUSMA il 25/1/2017 18:20:00 (59 letture)

Open in new window "La Consulta".

news ... Cosa ha deciso la consulta sull'Italicum
Il parere dei supremi giudici



Roma, 25 gen. (askanews) – La Consulta ha dichiarato l’illegittimità costituzionale delle disposizioni della legge elettorale, l’Italicum, relative al turno di ballottaggio.

Oltre alla bocciatura del ballottaggio e al salvataggio del premio di maggioranza, i supremi giudici hanno accolto la questione di costituzionalità relativa ai capilista eletti in piu collegi che potevano scegliere il proprio collegio di elezione. Inoltre, la legge elettorale è suscettibile di immediata applicazione”, ha fatto sapere la Consulta.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 1967 bytes | Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna - 19 gennaio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 19/1/2017 19:30:00 (76 letture)

da USR Emilia Romagna - Bologna, 19.01.2017

Valorizzazione professionale docenti dati a.s. 2015/2016

Si comunica alle S.V. che in data 18/01/2017 è stato pubblicato sul sito dell' USR per L'Emilia Romagna, la nota 851 e in allegato il report "VALORIZZAZIONE PROFESSIONALE DOCENTI: definizione dei criteri di valorizzazione professionale docenti e modalità di utilizzo del bonus da parte delle scuole statali".

Cordiali saluti
L. Casarosa
____________________________________________

Si pubblica la nota 851/2017 e in allegato il report sulla “Definizione dei criteri di valorizzazione professionale dei docenti e modalità di utilizzo del bonus da parte delle scuole statali dell’Emilia Romagna. A.S. 2015/16”.

Ai Dirigenti delle scuole statali dell’Emilia Romagna
di ogni ordine e grado - LORO SEDI
Ai Dirigenti Amministrativi e Tecnici
dell’Ufficio Scolastico per l’Emilia Romagna - SEDE
Ai Rappresentanti delle OO.SS. regionali Comparto scuola
Alle OO.SS. del Comparto area V della Dirigenza Scolastica dell’Emilia Romagna


Oggetto: Definizione dei criteri di valorizzazione professionale docenti e modalità di utilizzazione del bonus. Anno scolastico 2015/2016.

Nell’ambito della valorizzazione del merito del personale docente, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha avviato un monitoraggio per osservare come le scuole si erano orientate in vista della distribuzione del bonus nel primo anno scolastico
2015/2016. Il monitoraggio prevedeva, entro il 31 agosto 2016, la compilazione di tre schede: la prima sulle modalità di costituzione dei Comitati di valutazione; la seconda sulla definizione dei criteri per la valorizzazione del merito; la terza sulle modalità di distribuzione del cosiddetto bonus.
Avendo gli Istituti dell’Emilia Romagna partecipato al monitoraggio nazionale in misura elevatissima (97%), l’Ufficio scrivente ha pertanto ritenuto di elaborare i dati relativi alla scheda 2 e 3, messi a disposizione dall’Amministrazione Centrale, al fine di dettagliare
l’analisi a livello regionale.
Gli esiti dell’analisi condotta, contenuti nel documento allegato, costituiscono un primo contributo ad una necessaria riflessione in merito all’applicazione di questa innovazione normativa nelle scuole statali della regione.

Il Direttore Generale
Stefano Versari

...segue

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 7256 bytes | Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna - 22.02.2017
Inviato da admin_CUSMA il 26/2/2017 22:54:09 (46 letture)

USR Emilia Romagna - 22.02.2017

Periodo di formazione e prova docenti per cui sia stato disposto il passaggio di ruolo c.d. “di ritorno”

_____________________________________________
MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE(U).0003188.22-02-2017

Ai Dirigenti scolastici
delle scuole statali dell’Emilia-Romagna
Ai Dirigenti gli Uffici di Ambito Territoriale
dell’Ufficio Scolastico Regionale per
l’Emilia-Romagna
e per conoscenza
Alle OO.SS. regionali comparto Scuola


Oggetto: periodo di formazione e prova docenti per cui sia stato disposto il passaggio di ruolo c.d. “di ritorno”.

Pervengono allo scrivente Ufficio quesiti in merito alla gestione dei passaggi di ruolo che si potrebbero definire “di ritorno”, ovvero riferiti a docenti che, dopo essere passati da un ruolo ad un altro, decidono di tornare a quello di precedente appartenenza (es. da infanzia a primaria e successivo ritorno all’infanzia).
Al riguardo si considera quanto segue.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4679 bytes | Commenti?
Comunicati : ecco il nuovo "professione docente" di marzo
Inviato da admin_CUSMA il 22/2/2017 22:15:41 (32 letture)

Open in new window
Professione docente cambia veste. Abbandona i suoi tradizionali colori bianco e blu, il suo formato un po’ vecchio stile e si rinnova. Da questo numero (marzo 2017) sarà a più colori ; in formato A4, più maneggevole e più simile ai settimanali di approfondimento - ai quali ambisce di assomigliare anche nei contenuti - e con un numero maggiore di pagine (16 al posto di 12).

Cesena, 21 febbraio 2017

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : Interrogazione parlamentare
Inviato da admin_CUSMA il 20/2/2017 15:40:00 (100 letture)

Open in new window
Interrogazione parlamentare al Miur - (Senato), su presunti "compensi esagerati" assegnati ai collaboratori del ds, a carico del FIS

Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-07007

Atto n. 4-07007

Pubblicato il 15 febbraio 2017, nella seduta n. 763


CIAMPOLILLO , BUCCARELLA - Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. -
Premesso che:
il comma 329 dell'articolo 1 della legge n. 190 del 2014 (legge di stabilità per il 2015) ha abrogato l'articolo 459 (come modificato dall'art. 19 del decreto-legge n. 98 del 2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 111 del 2011) del decreto legislativo n. 297 del 1994, e ha rinviato la disciplina dell'istituto dell'esonero o del semi esonero dall'insegnamento, di cui può beneficiare il vicario o collaboratore del dirigente scolastico, alla legge di riforma della scuola, legge n.107 del 2015;
con la nota n. 1875 del 3 settembre 2015, il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca ha autorizzato le scuole per l'anno accademico 2015/2016 a procedere alle nomine dei vicari con esonero o semi esonero e alle relative sostituzioni, in attesa del completamento della fase C, secondo le procedure previste dal menzionato art. 459 del decreto legislativo n. 297 del 1994;

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 8540 bytes | Commenti?
Comunicati : da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 17/2/2017 22:27:44 (115 letture)

Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì, 15.02.2017

Personale docente –Graduatorie di circolo e di istituto


MIUR.AOOCSAFO.REGISTRO UFFICIALE(U).0000629.15-02-2017

Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche statali della provincia
LORO SEDI
e p.c. Alle OO.SS. Scuola della Provincia
LORO SEDI


Oggetto: Personale docente –Graduatorie di circolo e di istituto

Pervengono segnalazioni a questo ufficio, in riferimento all’oggetto, di contratti a tempo determinato stipulati
attingendo dalle domande di messa a disposizione.
A questo proposito giova ricordare che per le assunzioni da “messa a disposizione” vigono le stesse identiche regole che vigono per il personale inserito in graduatoria di circolo e di istituto e pertanto:
1) i titoli di accesso sono quelli tassativamente elencati all’art. 2 del Decreto Ministeriale 22 maggio 2014,
n.353. In particolare si ribadisce e si sottolinea quanto riportato al comma 1 – punto 7) del predetto articolo
per cui “Il titolo conseguito nei corsi sperimentali dell’istituto magistrale è valido purché corrisponda al
diploma di “Maturità magistrale”, secondo l’indicazione contenuta nel decreto ministeriale istitutivo dei corsi
medesimi”. In tali casi è pertanto necessario verificare con la scuola che ha rilasciato il titolo.
2) anche per queste vige il vincolo obbligatorio della presentazione ad una sola provincia. La nota MIUR prot.
24306 del 1/9/2016 lo ribadisce espressamente, se pure con riferimento ai posti di sostegno “ . Le domande
di messa a disposizione devono essere presentate esclusivamente dai docenti che non risultino iscritti in
alcuna graduatoria di istituto e per una sola provincia da dichiarare espressamente nell’istanza e, qualora
pervengano più istanze, i dirigenti scolastici daranno precedenza ai docenti abilitati. In ogni caso, le
domande di messa disposizione rese in autocertificazione ai sensi del DPR 445/00, eventualmente integrate se già presentate, devono contenere tutte le dichiarazioni necessarie per consentire la verifica puntuale dei suddetti requisiti da parte dei dirigenti scolastici, “ Se tale regola vale sia per coloro che sono in graduatoria di istituto sia per le messe a disposizione del sostegno, parimenti deve essere applicata anche alle messe a disposizione per posto comune.
Si invitano pertanto le SS.LL. a porre la massima cura nel vigilare per il rispetto delle suddette disposizioni.

Il Dirigente

f.to dott. Giuseppe Pedrielli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : personale ata
Inviato da admin_CUSMA il 7/2/2017 23:05:07 (40 letture)

Open in new window
Personale ATA: interrogazione al Miur per l’aggiornamento delle graduatorie

07 Febbraio 2017


Il Miur ha convocato per domani 8 febbraio i sindacati per l’avvio dell’informativa riguardante l’aggiornamento delle graduatorie del personale ATA.
In particolare, si tratta delle graduatorie d’istituto per il triennio 2017/2020 del personale ATA delle aree A e B e delle graduatorie provinciali permanenti (concorso 24 mesi) per l’anno scolastico 2016/2017.
È infatti atteso per il 2017 il bando per l’aggiornamento delle graduatorie di terza fascia d’istituto per il personale ATA (collaboratori scolastici, assistenti amministrativi e tecnici, guardarobieri, infermieri e cuochi), che consentirà di presentare domanda di supplenza nella scuola statale.
Nella primavera di quest’anno è anche prevista la pubblicazione dei bandi per la cosiddetta graduatoria “24 mesi ATA”, valida per le assunzioni e le supplenze dell'anno scolastico 2017/2018. A queste possono accedere coloro che hanno già maturato almeno 23 mesi e 16 giorni di servizio in uno dei profili ATA (collaboratori scolastici, assistenti amministrativi e tecnici, guardarobieri, infermieri e cuochi).

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 30/1/2017 15:01:19 (76 letture)

UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì, 30 gennaio 2017

Operazioni di dimensionamento della rete scolastica per l'a.s. 2017/2018 - Nuovi codici meccanografici

Si invia la nota prot.n. 367 del 30.01.2017 relativa all’oggetto.
Cordiali saluti.
Ufficio VII Ambito Territoriale Forlì-Cesena e Rimini Sede di Forlì

__________________________________________________

Ai dirigenti scolastici
degli Istituti di ogni ordine e grado
della provincia LORO SEDI
All’Ufficio Scolastico Regionale per
l’Emilia Romagna
direzione-emiliaromagna@istruzione.it
Alle OO.SS. della provincia
LORO SEDI

Oggetto: Operazioni di dimensionamento della rete scolastica per l’a.s. 2017/2018. Nuovi codici meccanografici

In attuazione della delibera della Giunta Regionale della regione EmiliaRomagna n.2390 del 28 dicembre 2016, recepita dall’U.S.R. per l’Emilia-Romagna con D.D.G. n. 16 del 13 gennaio 2017, sono state apportate modifiche al Piano di dimensionamento regionale.
Si comunica pertanto le variazioni relative alle Istituzioni Scolastiche della Provincia di Forlì-Cesena ed i relativi codici meccanografici, con preghiera di darne massima diffusione tra il personale, in considerazione delle imminenti operazioni di organico e mobilità del personale direttivo, docente ed ATA.

COMUNE DENOMINAZIONE ISTITUTO CODICE MECCANOGRAFICO

Forli I.I.S. “Baracca” FOIS00900L
Istituto Tecnico Aeronautico FOTB00901X
Ist. Tecnico Aeronautico serale FOTB009519
I.P.I.A. Galeata FORI009018
Cesena I.I.S. “Pascal/Comandini” FOIS01100L
Istituto Tecnico Industriale FOTF011015
Istituto Tecnico Industriale serale FOTF01151E
I.P.I.A. Cesena FORI011018
I.P.I.A. Cesena serale FORI01151N

Il Dirigente
Giuseppe Pedrielli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da "La tecnica della scuola" del 21 gennaio 2017
Inviato da admin_CUSMA il 21/1/2017 14:58:08 (220 letture)

Open in new window
Visite fiscali e nuovi orari

P. Almirante - Sabato, 21 Gennaio 2017


Ci sono novità sulle visite fiscali dei dipendenti, quindi anche per il personale che opera nella scuola. Andiamo a vedere quali sono.
Per visita fiscale si intende l'accertamento sanitario, cioè una visita medica, che viene effettuata da parte di un medico dell'Inps nei confronti del lavoratore, quando è assente per malattia: il medico può essere mandato direttamente dall'Inps, a campione, per i lavoratori privati, oppure a spese del datore di lavoro, o, ancora, dall'amministrazione presso cui lavora il dipendente pubblico.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5504 bytes | Commenti?
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 75 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteAgo 2017Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016
alberto 13/9/2016
fortunata 3/8/2016
PaolaS 29/6/2016
Matilde_00 28/6/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale