username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSS Feed
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 81 »
Comunicati : da USR Emilia Romagna - 12 gen. 2018
Inviato da admin_CUSMA il 12/1/2018 21:50:00 (89 letture)

USR Emilia Romagna 12 gennaio 2018

Comunicato stampa Candidati Concorso Dirigenti scolastici residenti in Emilia-Romagna

12 gennaio 2018
_____________________________________________________

Bologna, 12 gennaio 2018

COMUNICATO STAMPA

CORSO-CONCORSO NAZIONALE, PER TITOLI ED ESAMI, FINALIZZATO AL RECLUTAMENTO DI DIRIGENTI SCOLASTICI PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI DI CUI AL D.D.G. N. 1259 DEL 23/11/2017
1800 CANDIDATI RESIDENTI IN EMILIA-ROMAGNA: SUDDIVISIONE PROVINCIALE


A pochi giorni dalla chiusura delle funzioni per l’iscrizione al Corso-Concorso nazionale per il reclutamento dei Dirigenti scolastici - il 29 dicembre 2017 alle ore 14.00 era infatti fissato il termine per la presentazione delle istanze - l’Ufficio Scolastico Regionale rende disponibili alcuni dati di interesse per il territorio emiliano-romagnolo.
I candidati residenti in Emilia-Romagna sono 1800, di questi, 422 risiedono a Bologna, 308 a Modena e 204 a Reggio Emilia.
Di seguito il prospetto con il numero di domande, con la suddivisione provinciale.

REGIONE (di residenza del candidato) - PROVINCIA
(di residenza del candidato) Totale istanze inoltrate


EMILIA ROMAGNA

BOLOGNA 422
FERRARA 157
FORLI'-CESENA 146
MODENA 308
PARMA 166
PIACENZA 120
RAVENNA 146
REGGIO EMILIA 204
RIMINI 131

EMILIA ROMAGNA Totale 1.800


segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2441 bytes | Commenti?
Comunicati : da GILDA Bologna
Inviato da admin_CUSMA il 8/1/2018 21:40:00 (52 letture)

Open in new window


ASSOCIAZIONE DOCENTI ART. 33
Gilda degli Insegnanti di Bologna


ORGANIZZA CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE


LA RESPONSABILITA' GIURIDICA DEL DOCENTE E


ed elaborazione di un testo concorsuale
(corso n° 10216 sulla piattaforma SOFIA del MIUR)

Sede del corso: Liceo L. Bassi Bologna

Date: 2,9 e 16 febbraio ore 15.00/18.20

per maggiori informazione contattare Gilda Bologna al cell: +39 3284325582

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna - 04 gen. 2018
Inviato da admin_CUSMA il 4/1/2018 19:10:00 (107 letture)

Open in new window




Bologna, 4 gennaio 2018

COMUNICATO STAMPA


DOCENTI INSERITI CON RISERVA A SEGUITO DI CONTENZIOSO AMMINISTRATIVO RECENTE PRONUNCIA DEL CONSIGLIO DI STATO IN ADUNANZA PLENARIA


In data odierna 4 a Bologna, presso l’Ufficio scolastico regionale, si è tenuto, su richiesta delle OO.SS. regionali FLC-CGIL, CISL scuola, UIL scuola, GILDA-UANMS e SNALS, un incontro nel corso del quale sono state analizzate le problematiche relative alla sentenza n. 11 del 20 dicembre 2017 dell'Adunanza plenaria del Consiglio di Stato.
Come noto, con la suddetta sentenza l'Adunanza plenaria si è pronunciata sulla possibilità per i possessori di diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 di inserirsi nelle graduatorie ad esaurimento del personale docente.
Nello specifico il Consiglio di Stato, in Adunanza plenaria, ha enunciato i seguenti principi di diritto:

“1. Il termine per impugnare il provvedimento amministrativo decorre dalla piena conoscenza dell’atto e dei suoi effetti lesivi e non assume alcun rilievo, al fine di differire il dies a quo di decorrenza del termine decadenziale, l’erroneo convincimento soggettivo
dell’infondatezza della propria pretesa. Deve, pertanto, escludersi, fatta eccezione per l’ipotesi degli atti plurimi con effetti inscindibili, che il sopravvenuto annullamento giurisdizionale di un atto amministrativo possa giovare ai cointeressati che non abbiano
tempestivamente proposto il gravame e, per i quali, pertanto, si è già verificata una situazione di inoppugnabilità, con conseguente “esaurimento” del relativo rapporto giuridico.
2. Il possesso del solo diploma magistrale, sebbene conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002, non costituisce titolo sufficiente per l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo istituite dall’articolo 1, comma 605, lett. c), della legge 27 dicembre 2006, n. 296. “

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4907 bytes | Commenti?
Comunicati : dalla delegazione Gilda al Miur - 02 gen. 2018
Inviato da admin_CUSMA il 2/1/2018 20:40:00 (61 letture)

news Scuola: Di Meglio (Gilda- Unams), su contratto non si insegua campagna elettorale

“E’ davvero difficile pensare di chiudere il contratto presto e bene. Le specificità dei singoli comparti, scuola, università, Afam e ricerca, ciascuno con le proprie peculiarità, infatti, sono un dato di realtà di cui tenere conto, senza farsi dettare i tempi dalla imminente campagna elettorale e incantare dalle sirene del voto”. A dirlo, al termine della riunione odierna all’Aran, è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Federazione Gilda-Unams. “La strada è ancora tutta in salita. In vista del prossimo incontro fissato per giovedì, però - puntualizza Di Meglio - ci sono delle priorità che non possono essere tralasciate se davvero si ha a cuore il rinnovo di questo contratto atteso da anni. Innanzitutto, infatti, bisogna riportare nel perimetro della contrattazione le risorse stanziate nella legge 107, a cominciare dal ‘bonus merito’ e dalla card di aggiornamento docente”. Proprio in attesa della riunione del prossimo 4 gennaio, infine, il sindacalista, conclude: “Mi auguro che, come annunciato, sarà affrontato seriamente il tema delle risorse e la questione della contrattazione, svilita a partire dalla legge Brunetta in poi”.

Roma, 2 gennaio 2018

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : news "Contratto"
Inviato da admin_CUSMA il 28/12/2017 20:00:00 (75 letture)

Open in new window


News: Contratto “Istruzione e Ricerca”: Le OO.SS convocate all’ARAN martedì 2 gennaio 2018.

Il confronto avviato a livello politico con il Ministero proseguirà, invece, giovedì 4 gennaio con un ulteriore approfondimento su diverse questioni, tra cui anche quelle derivanti dalla recente sentenza del Consiglio di Stato sui diplomati magistrali e la prosecuzione del tavolo di confronto sul personale ata.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : I nuovi professionali - dicembre 2017
Inviato da admin_CUSMA il 27/12/2017 21:50:00 (106 letture)

Open in new window





Dall'agricoltura ai servizi sanitari ecco la riforma degli istituti professionali

Interessa oltre 500mila studenti, saranno undici gli indirizzi per cinque anni e l'organico dei docenti, tagliato dalla Gelmini, verrà potenziato con oltre 1300 cattedre

Prende forma la nuova istruzione professionale, che recluta ogni anno circa 500mila studenti e che potrebbe fornire manodopera altamente qualificata e immediatamente disponibile per le imprese. A patto che si riesca ad individuare i settori di maggiore interesse per il mercato del lavoro presente e futuro.
Intanto, la Conferenza Stato-Regioni ha dato il via libera all’Intesa sul Regolamento relativo al riordino degli indirizzi di studio professionali.
Attualmente, gli istituti professionali (Ipsia, alberghieri e altri) prevedono un’articolazione dei cinque anni di corso in due bienni consecutivi cui si aggiunge il quinto anno. E sono soltanto sei gli indirizzi di studio tra cui possono scegliere i ragazzini delle medie. La nuova riforma prevede la suddivisione del quinquennio in biennio e triennio successivo e amplia a 11 gli indirizzi.

segue ...

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3340 bytes | Commenti?
Comunicati : corsi associazione docenti art. 33
Inviato da admin_CUSMA il 20/12/2017 15:00:00 (70 letture)

Open in new window




20 dicembre 2017

L’Associazione Docenti Articolo 33, Ente Accreditato M.I.U.R., emanazione della Gilda degli Insegnanti, da anni è impegnata nella formazione del personale docente.

I corsi promossi dall'Associazione sono strutturati in modo da fornire strumenti utili a valorizzare la Professionalità dei docenti nel loro lavoro quotidiano.

Vi chiediamo la disponibilità a rispondere ad un brevissimo QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEI BISOGNI FORMATIVI al fine di curvare l'offerta in base alle reali esigenze dei docenti.
Grazie per la collaborazione.

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAI ... rr4yKFyRCrTjCcxw/viewform
------------------------------------------------------------------

FORMAZIONE DOCENTI 2017/18 - CORSI IN PROGRAMMA
Iscrizioni mediante la Piattaforma SOFIA del MIUR
con il possibile utilizzo della carta del docenti
PER MAGGIORI INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:
www.docentiart33bologna.it
docentiarticolo33bologna@gmail.com
+393284325582


segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4969 bytes | Commenti?
Comunicati : Carta del docente, stop dal 14 al 18 dicembre.
Inviato da admin_CUSMA il 14/12/2017 18:00:00 (49 letture)

Open in new window
Carta del docente, stop dal 14 al 18 dicembre. Dal 19 ok alle somme non spese in precedenza

di Redazione - 14/12/2017

A partire da martedì 19 dicembre (nel corso della giornata) sarà possibile visualizzare ed utilizzare, nel sistema carta del docente, le somme non spese (o i bonus non validati) nei precedenti anni scolastici. Pertanto, al fine di effettuare gli adeguamenti informatici e le necessarie verifiche amministrative e contabili, gli esercenti ed i docenti non potranno utilizzare il sistema carta del docente dal giorno 14 dicembre a tutto il 18 dicembre.

Dal 19 dicembre sarà utilizzabile il bonus residuo dell’anno scolastico 2016/17.


(http://cartadeldocente.istruzione.it)

Rango: 1.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede Forlì - 11.01.2017
Inviato da admin_CUSMA il 12/1/2018 0:10:00 (67 letture)

UAT di Forlì-Cesena e Rimini sede Forlì - 11.01.2017

Si trasmette la nota prot.150 dell’11/1/2018 relativa all’oggetto.
_________________________________________________

Alle OO.SS. territoriali di Cesena
Al Dirigente del Liceo "Monti" di Cesena


Oggetto: convocazione

Si invitano le SS.LL. a voler partecipare all'incontro che avrà luogo mercoledì 17 gennaio 2018 alle ore 9.00 presso l'Ufficio Scolastico Territoriale, viale Salinatore 24, Forlì, per trattare il seguente o.d.g.:

1) Contrattazione d'istituto presso il Liceo "Monti" di Cesena;
2) Varie ed eventuali.

Cordiali saluti

Il Dirigente
Giuseppe Pedrielli


Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini 5 gen. 2018
Inviato da admin_CUSMA il 5/1/2018 17:25:58 (113 letture)

Uat di Forlì-Cesena e Rimini sede di Rimini 5 gen. 2018

Diritto allo Studio 2018 - Pubblicazione elenchi provvisori del Personale del Comparto Scuola.

Si trasmettono, in allegato, ilo dispositivo prot. n. 17 del 05.01.2018 ed i relativi elenchi provvisori, di pari oggetto.

Cordiali saluti, Faitanini.
_______________________________________________

Prot. n. 17 Rimini, 5 gennaio 2018

IL DIRIGENTE
VISTO l’articolo 3 del D.P.R. n. 395 del 23/8/1988;
VISTO il C.C.N.L. – Comparto Scuola sottoscritto il 29.11.2007, art. n. 146 comma 1 – lettera g;
VISTI l’ Atto Unilaterale concernente i criteri per la fruizione dei permessi per il diritto allo studio del personale del comparto scuola prot. nr. 8237 sottoscritto dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna in data 11 maggio 2017 nonché il successivo prot. nr. 22075 datato 14.11.2017;
VISTE le istanze presentate dagli interessati volte ad ottenere l’autorizzazione a fruire dei permessi retribuiti per il Diritto allo Studio per l’anno solare 2018;
VISTO il provvedimento prot. n. 4788 del 05.12.2017 con il quale è stato determinato il numero complessivo di permessi concedibili per il diritto allo studio nonché il numero spettante ad ogni categoria di personale per l’anno 2018;

DISPONE
La pubblicazione delle graduatorie ed elenchi provvisori (allegati nr. 1-2-3-4-5-6 al presente provvedimento) del personale del Comparto Scuola ammesso ed escluso dalla fruizione dei permessi retribuiti di cui all’articolo 3 del D.P.R. n. 395/88 sulla base di quanto esposto in
premessa che si richiama integralmente, relativi all’anno 2018.
Avverso gli elenchi provvisori è ammesso reclamo entro l'11.01.2018, da inviarsi via e-mail all’indirizzo usp.rn@istruzione.it
Lo scrivente Ufficio si riserva la possibilità di procedere, in autotutela, alle correzioni necessarie.

Il Dirigente
Giuseppe Pedrielli

seguono elenchi...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 13946 bytes | Commenti?
Comunicati : da regione Emilia Romagna
Inviato da admin_CUSMA il 3/1/2018 17:40:00 (59 letture)

Open in new window
A Rimini oltre 485mila euro dalla regione per il miglioramento sismico di 2 scuole

Nel comune di Rimini è previsto un finanziamento di oltre 485mila euro per la realizzazione di interventi di miglioramento sismico delle scuole di Santa Giustina e Corpolò. Il finanziamento è stato erogato dalla Regione Emilia Romagna. Le risorse rientrano in un complessivo finanziamento di oltre un miliardo che il Ministero dell’Istruzione ha destinato all’edilizia scolastica e che ha visto assegnati alla Regione Emilia Romagna oltre 94 milioni di euro, di cui 7,75 milioni per la Provincia di Rimini. Per quanto riguarda gli interventi previsti nelle due scuole riminesi sono già stati approvati i progetti preliminari.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : riceviamo e pubblichiamo
Inviato da admin_CUSMA il 28/12/2017 20:20:00 (59 letture)

Open in new window

Un appello per la scuola pubblica

Chiediamo l’apertura di un ampio dibattito governo-Scuola di base-organizzazioni sindacali-cittadinanza


24/12/2017


L’ultima riforma della scuola è l’apice di un processo pluridecennale che rischia di svuotare sempre più di senso la pratica educativa e che mette in pericolo i fondamenti stessi della scuola pubblica.

Certo la scuola va ripensata e riformata, ma non destrutturata e sottoposta ad un processo riduttivo e riduzionista, di cui va smascherata la natura ideologica, di marca economicistica ed efficientista. La scuola è e deve essere sempre meglio una comunità educativa ed educante. Per questo non può assumere, come propri, modelli produttivistici, forse utili in altri ambiti della società, ma inadeguati all’esigenza di una formazione umana e critica integrale. […] Sette temi per un’idea di Scuola: 1. Conoscenze vs competenze; 2. Innovazione didattica e tecnologie digitali; 3. Lezione vs attività laboratoriale; 4. Scuola e lavoro; 5. Metrica dell’educazione e della ricerca; 6. Valutazione del singolo, valutazione di sistema; 7. Inclusione e dispersione. [..] In virtù di queste considerazioni: 1) Chiediamo un’azione di moratoria su: obbligo dei percorsi di alternanza-scuola lavoro, obbligo di impiego metodologia CLIL (apprendimento integrato di contenuti disciplinari in lingua straniera), uso dei dispositivi INVALSI; modifiche relative all’esame di Stato, che renderebbero di fatto sempre più marginale la didattica disciplinare. 2) Chiediamo l’apertura di un ampio dibattito sulle questioni di cui al punto precedente e su tutto l’impianto della Legge 107/2015 (la Buona Scuola).

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente “Appello per la Scuola Pubblica”.

Per aderire: compila il modulo google cliccando il link seguente.


https://docs.google.com/forms/d/1HySgR ... uOLeq9vNZqQdYum8c-08/edit

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : Il Presidente scioglie le Camere, a marzo si vota
Inviato da admin_CUSMA il 28/12/2017 19:40:00 (67 letture)

Open in new window







news: Il Presidente Mattarella ha sciolto le Camere, si vota il 4 marzo.

ROMA, 28 DIC – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo aver sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, ai sensi dell’articolo 88 della Costituzione, ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri. Lo rende noto un comunicato della Presidenza della Repubblica aggiungendo che “subito dopo, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti, si è recato dai Presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati per comunicare il provvedimento di scioglimento delle Camere.

Il Consiglio dei ministri, a quanto si apprende da fonti di governo, ha approvato il decreto di indizione della data delle elezioni il 4 marzo, a seguito dello scioglimento delle Camere. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni porterà ora il decreto al Colle per la controfirma del presidente della Repubblica.

Il complicato meccanismo che porterà alle elezioni politiche, alla composizione delle nuove Camere e, si spera, alla formazione di una nuova maggioranza e di un nuovo governo, si è messo in moto.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da gilda forlì-cesena e rimini
Inviato da admin_CUSMA il 22/12/2017 19:00:00 (72 letture)

Open in new window











COMUNICATO

Sinceri auguri di buone feste da GILDA/FGU di Forlì-Cesena e Rimini. Il nostro ufficio di Cesena riaprirà al pubblico lunedì 8 gennaio 2018.
Per esigenze particolari i nostri aderenti possono contattarci tramite mail: gildafc@virgilio.it

Cesena, 22 dicembre 2017

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : Giannelli è il nuovo presidente ANP
Inviato da admin_CUSMA il 17/12/2017 21:20:00 (84 letture)

L’ispettore Antonello Giannelli è il nuovo presidente ANP, il primo sindacato dei dirigenti scolastici

di Lucio Ficara - 17/12/2017


L'Associazione Nazionale Presidi ha un nuovo presidente: sovvertendo le previsioni, a capo del sindacato dei dirigenti scolastici arriva l’ispettore Antonello Giannelli. L’elezione è avvenuta la mattina di domenica 17 dicembre, al termine dell’XI congresso nazionale Anp. Per il sindacato dei presidi si tratta di una giornata importante, perchè il nuovo eletto subentra a Giorgio Rembado, guida dell’Anp da trent’anni.

CHI E’ IL DOTT. ANTONELLO GIANNELLI?

Il dottor Antonello Giannelli è laureato in Fisica all’’università degli studi di Bari, è nato l’1 luglio 1959 ed ha, attualmente, un incarico di ispettore tecnico al Miur. Ma il nuovo presidente Anp è soprattutto un dirigente scolastico con ampia esperienza di diversi tipi di istituzioni superiori di secondo grado.

Open in new window A. Giannelli

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
« 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 81 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteMag 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016
alberto 13/9/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale