username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSS Feed
« 1 ... 34 35 36 (37)
Aggiornamento professionale : LA SCUOLA PIEMONTESE PROTESTA
Inviato da admin_CUSMA il 16/5/2010 2:39:39 (1003 letture)

LA SCUOLA PIEMONTESE PROTESTA.
FLC-CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, GILDA-UNAMS, SNALS- CONFSAL
Segreterie Regionali Piemonte

VERTENZA SCUOLA PIEMONTE 2010

CONTRO LA RIDUZIONE DI RISORSE E ORGANICI
CHE IMPOVERISCE LA QUALITA’ DELLA SCUOLA E L’OFFERTA FORMATIVA

A fronte di :
- riduzione di organico docenti(-1648 in Piemonte)
- riduzione di organico Ata (- 965 in Piemonte)
- “ licenziamento” di migliaia di precari, docenti e ata
- gravissima carenza di fondi per il funzionamento delle scuole, per la sostituzione del personale assente e per il pagamento di tutte le attività svolte e non ancora pagate

chiediamo :
• più organico per sostenere la qualità della scuola piemontese
• stabilizzazione del personale precario su tutti i posti liberi disponibili e la conferma dei finanziamenti per il bando regionale “salvaprecari”
• finanziamenti certi e rapidi per garantire l’ordinario funzionamento e la sostituzione del personale assente
• recupero di tutte le somme dovute alle scuole del Piemonte (più di 100 ML di Euro)

con l’obiettivo di:
- tutelare il personale
- rivedere i regolamenti attuativi della scuola superiore
- rispettare i tempi, le modalità e lo stanziamento delle risorse
necessarie per il rinnovo del CCNL scaduto a dicembre 2009
- attuare una vera riforma fiscale e la diminuzione della pressione fiscale

Manifestazione Regionale Unitaria
Torino - Sabato 29 maggio 2010
ore 15 - ritrovo in P.za Solferino
(corteo fino in P.za Castello e comizio finale)


L’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE, LA REGIONE E IL GOVERNO
APRANO TAVOLI DI CONFRONTO SERIO E REALE



Stampato in proprio da FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS, GILDA Piemonte

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : da Inail sede di Forlì-Cesena: 'Non si scherza col fuoco'
Inviato da admin_CUSMA il 12/5/2010 16:50:00 (1044 letture)

Inail Forlì-Cesena - maggio 2010

Scuola, a Forli-Cesena: 'Non si scherza col fuoco'

Sensibilizzare alla sicurezza domestica fin dall'eta scolare: "Non si scherza col fuoco" e il progetto realizzato da Inail di Forli-Cesena, Associazione Nazionale Vigili del fuoco e Comando Provinciale Vigili del fuoco di Forli-Cesena con il patrocinio della Prefettura. Esso e rivolto alle classi quarte e quinte delle scuole primarie e secondarie. In aula operatori dei Vigili del Fuoco, alcuni "a riposo", hanno spiegato ai ragazzi pericoli e comportamenti...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : dall'Assessorato Provinciale Politiche per l'Istruzione Forlì-Cesena: Convocazione OO.SS scuola
Inviato da admin_CUSMA il 4/5/2010 23:30:00 (950 letture)

Alla c.a. Segreterie Sindacati Scuola

Si trasmette, in allegato, lettera a firma dell'Assessora provinciale Bruna Baravelli.
Seguirà convocazione inoltrata per fax.
Cordiali saluti
M. Fabbri

Segreteria Assessorato alle Politiche per l'Istruzione
Istruzione, Progetto Giovani, Pari Opportunità,

Rapporti con l'Università, Progetti di collaborazione internazionale
Provincia di Forlì-Cesena
P.zza Morgagni 9 - 47121Forlì

6.05.20010 - L'incontro è stato rinviato a venerdì 21 maggio ore 9.30

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2088 bytes | Commenti?
Aggiornamento professionale : EMILIA - ROMAGNA: ORGANICO DI DIRITTO PERSONALE DOCENTE A.S. 2010/11
Inviato da admin_CUSMA il 28/4/2010 0:30:00 (602 letture)

EMILIA - ROMAGNA: ORGANICO DI DIRITTO PERSONALE DOCENTE A.S. 2010/11


PROVINCIA DI FORLI'- CESENA


ALUNNI OD 10/11 - POSTI OD 10/11 - POSTI OD 09/10 - DIFF.
INFANZIA
6.540 - 493 - 493 ( 0)

PRIMARIA
16.627 - 1.299 - 1.318 (-19)

MEDIE I GRADO
9.772 - 708 - 734 (-26)

MEDIE II GRADO
15.768 1.236 1.309 (-73)

__________________________________________

PROVINCIA DI RIMINI

ALUNNI OD 10/11 - POSTI OD 10/11 - POSTI OD 09/10 - DIFF.
INFANZIA
3.939 - 299 - 262 (+37)

PRIMARIA
13.471 - 1.021 - 975 (+46)

MEDIE I GRADO
8.348 - 552 - 539 (+13)

MEDIE II GRADO
13.003 - 979 - 974 (+5)

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : 25 aprile, festa di riunificazione
Inviato da admin_CUSMA il 24/4/2010 23:20:00 (594 letture)

25 aprile 2010: anche gli Insegnanti uniti per la difesa della Costituzione

Manifestazioni in tutta Italia per ricordare la lotta di Liberazione dal nazifascismo. L'appello dell'ANPI per la difesa e l'attuazione della Costituzione.
Il presidente Napolitano a Milano esalta la Resistenza e l'unità nazionale.
Napolitano: «Rafforzare 25 aprile per creare un nuovo clima»
Il presidente ricorda Pertini e si commuove. «Uscire da contrapposizioni, convergere su interesse del Paese»

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : dalla delegazione GILDA/FGU al Miur: Ecco le principali novità ed i punti salienti della CM concernente gli organici di diritto 2010/11.
Inviato da admin_CUSMA il 15/4/2010 16:40:00 (1054 letture)

Ecco le principali novità ed i punti salienti della CM concernente gli organici di diritto 2010/11.
15.04.2010

Tagli per 25.558 posti (22.018 organico di diritto; 3.540 organico di fatto) rispetto al 2009/10;
Prosecuzione nel triennio 2009/11 dell' innalzamento del rapporto docenti/alunni;
Emanazione del DPR 81/09 per l' incremento alunni/classe;

segue............

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 8297 bytes | Commenti?
Aggiornamento professionale : da Agenzia Nazionale per lo sviluppo dell'Autonomia Scolastica - Corso di 50 ore per insegnare inglese dal prossimo anno scolastico
Inviato da admin_CUSMA il 2/4/2010 16:20:00 (1370 letture)

Agenzia Nazionale per lo sviluppo dell'Autonomia Scolastica ex Indire

Corso di 50 ore per insegnare inglese dal prossimo anno scolastico (destinatari: docenti t.i. della scuola primaria non specializzati che devono raggiungere la competenza minima richiesta livello soglia, B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento - QCER).

Firenze 29 marzo 2010

1.a. Piano di formazione Oggetto del corso “Piano di formazione per lo sviluppo delle competenze linguistico - comunicative e metodologico - didattiche in lingua inglese degli insegnanti di scuola primaria privi dei requisiti per l’insegnamento della lingua inglese” sono lo sviluppo delle competenze linguistiche nella lingua straniera e delle competenze metodologico - didattiche per l’insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria.
1
Destinatari dell'intervento formativo sono insegnanti di scuola primaria non specializzati che devono raggiungere la competenza minima richiesta (livello Soglia, B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento – QCER)
Il piano di formazione avrà durata triennale. Un primo gruppo di circa 2000 docenti dovrà essere formato dai tutor selezionati a partire da maggio 2010 con un successivo tirocinio dell’insegnamento dell’inglese da settembre 2010 nelle prime due classi della scuola primaria.
A partire dal mese di settembre 2010 prenderà avvio la formazione destinata, da un lato, ai 2000 docenti già coinvolti da maggio 2010, i quali continueranno a perfezionare la competenza linguistica nonché ad avviare e completare la formazione metodologica - didattica fino al raggiungimento del monte ore previsto per i diversi livelli di competenza, dall’altro, all’avvio e completamento della formazione di ulteriori 3000 docenti. I corsi in avvio a settembre 2010 saranno oggetto di successive determinazioni per la specificazione dell’offerta formativa e delle relative modalità organizzative.
Il percorso formativo è basato su un modello blended (parte in presenza e parte online) con una prevalenza di ore di formazione online.
1.a.1 Modalità di svolgimento della formazione del primo gruppo – 2000 docenti
TEMPISTICA: I docenti destinatari della formazione dovranno svolgere da maggio 2010 - settembre 2010 il seguente monte ore: Presenza n° 30 ore Online n° 20 ore
Il primo gruppo di 2000 docenti svolgerà da maggio a settembre un percorso formazione che privilegerà l’acquisizione delle competenze linguistiche direttamente spendibili nelle prime due classi di scuola primaria, focalizzando il corso su materiali per l’apprendimento linguistico dei docenti che siano poi riutilizzabili nelle attività didattiche con i bambini (learning objects, attività di ascolto e fonetica partendo da materiale autentico).
Il primo gruppo di 2000 docenti continuerà a perfezionare la competenza linguistica nonché quella metodologica rientrando in formazione per il II anno a partire da settembre 2010 fino a giugno 2011.
A settembre 2010 l’ANSAS organizzerà i corsi per la prosecuzione del percorso formativo dei 2000 docenti del primo gruppo e per i 3000 docenti che entreranno in formazione nell’ a.s 2010/2011 estendendo l’offerta formativa agli aspetti metodologico didattici..

da Apcom


Scuola/2.000 prof faranno inglese con 50 ore corso, no dai sindacati

"Completare formazione successivamente comporta evidenti rischi"

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6895 bytes | Commenti?
Aggiornamento professionale : La stabilità degli insegnanti, chiave del successo scolastico
Inviato da admin_CUSMA il 16/5/2010 1:10:00 (471 letture)

La stabilità degli insegnanti, chiave del successo scolastico
di N. Bottani

(Adattamento di un articolo pubblicato nel supplemento,
Teacher Magazine, del settimanale USA Education week) - stralcio

La situazione italiana: il balletto dei docenti sulle cattedre.

Il sistema scolastico italiano è noto per tollerare una rotazione continua di insegnanti da un anno all'altro dovuto sia all'altissimo numero di insegnanti precari, sia alla mobilità annuale consentita agli insegnanti di ruolo.
Il fenomeno ha in Italia un'ampiezza inusitata. Non si sono però fin qui misurate le ripercussioni di questo fenomeno sulla qualità dell'insegnamento e degli apprendimenti.
Orbene, decine di indagini sulle buone scuole o le scuole efficaci hanno dimostrato che la collaborazione stabile tra gli insegnanti di una scuola, l'intesa sui principi educativi da adottare nelle realazioni con gli allievi e con le famiglie, l'accordo sui risultati da conseguire sia sul piano educativo che su quello conoscitivo, la solidarietà tra colleghi, sono paramentri strettamente connessi ai buoni risultati, a un apprendimento efficace da parte degli allievi, a una valorizzazione delle differenze, a un ottimo clima interno della scuola. Per giungere a questo risultato occorre però che gli insegnanti tra di loro, si conoscano bene, si rispettino, vadano daccordo, condividano gli stessi interessi.
Un risultato del genere non si può conseguire se ogni anno si cambia sede, se la maggior parte degli insegnanti che ha iniziato l'anno in un istituto, l'anno seguente emigra in un'altro, se un insegnante arriva in una scuola con l'idea in testa di andarsene l'anno dopo.
Questi insegnanti, per quanto bravi possano essere, vivono la loro esperienza scolastica come una tappa, un passaggio, un trampolino di lancio.
La loro collaborazione con i colleghi si riduce al minimo necessario. L'interesse per il bene degli allievi è subordinato al loro proprio interesse. la qualità della scuola, per la sua storia, il suo innesto nella comunità non sono vettori determinati delle scelte pedagogiche.
Solo se si resta in una sede per anni si riesce a lavorare in gruppo, ad ottenere il rispetto dei colleghi e delle famiglie, a farsi valere per i propri meriti come professionisti sui quali si può fare affidamento.

Larghissimo consenso sulla collaborazione.

Il 68% degli insegnanti e il 78% dei dirigenti scolastici convengono che una maggiore collaborazione tra gli insegnanti e i dirigenti avrebbe "un impatto maggiore" sui risultati scolastici degli studenti.
Gli insegnanti delle scuole dell'infanzia (elementari) sono più propensi a collaborare tra loro che non i professori dell'insegnamento secondario.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : da Ministero per la PA - Posta certificata
Inviato da admin_CUSMA il 10/5/2010 19:00:00 (570 letture)

Ministero per la Pubblica Amministrazione

Oltre 150mila italiani hanno ormai richiesto la loro casella di PostaCertificat@. Raddoppiate in pochi giorni le Pubbliche Amministrazioni in regola con la legge.

8 maggio, 2010


Alle ore 18.00 erano ormai 150.089 i cittadini italiani che, dopo essersi collegati al sito postacertificata.gov.it, avevano completato le semplici pratiche necessarie per l’attivazione della propria casella di PostaCertificat@ (il servizio gratuito e sicuro che consente di dialogare con la Pubblica Amministrazione tramite mail che hanno lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento)…. (Fonte: innovazionepa.gov.it)

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : da Edscuola - Riforma Gelmini: Avviso 30 aprile 2010
Inviato da admin_CUSMA il 1/5/2010 0:42:05 (986 letture)

Avviso 30 aprile 2010

Oggetto: Riordino Istituti Tecnici – pubblicate le schede di lavoro per le discipline del primo biennio

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione generale per l’istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle Regioni

In data odierna sono state pubblicate le schede di lavoro per le discipline del primo biennio degli istituti tecnici previste dal regolamento di riordino emanato con decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, in corso di registrazione alla Corte dei Conti.

Le schede pubblicate sono state predisposte dal Gruppo Tecnico nazionale costituito presso il Dipartimento per l’Istruzione del MIUR, a partire dal lavoro di confronto che ha coinvolto finora centinaia di istituti tecnici, associazioni professionali e disciplinari, parti sociali. Sono “schede di lavoro”, già presentate a una rappresentanza di dirigenti e docenti degli istituti tecnici nel corso del seminario svoltosi a Roma il 26 e 27 aprile 2010 presso l’istituto tecnico industriale “G. Galilei”.

A breve sarà possibile proporre emendamenti ai contenuti delle schede che saranno presi in considerazione dal Gruppo Tecnico nazionale ai fini della redazione delle linee guida, programmata per la fine del mese di maggio.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5749 bytes | Commenti?
Aggiornamento professionale : Emilia-Romagna: "Solo tagli nella scuola, mentre sono in aumento gli studenti"
Inviato da admin_CUSMA il 25/4/2010 14:20:00 (563 letture)

"Solo tagli nella scuola, mentre sono in aumento gli studenti"

"Tagli, e ancora tagli in arrivo. L'USR di Bologna (Ufficio Scolastico Regionale) ha comunicato nei giorni scorsi a ciascun USP della nostra regione, l'organico di diritto per l'anno scolastico 2010/2011. Siamo di fronte ad una vera "macelleria". Le nostre preoccupazioni e le previsioni finora espresse sul destino della scuola pubblica statale si rivelano purtroppo drammaticamente fondate.

I tagli che si profilano ovviamente incideranno profondamente e negativamente sull'offerta formativa e impediranno il soddisfacimento delle richieste delle famiglie. Le scuole superiori saranno quelle che subiranno maggiormente gli effetti dei tagli indiscriminati.

Per il secondo anno consecutivo il Governo, a fronte di un importante aumento della popolazione scolastica, taglia pesantemente il diritto allo studio, continua ad aumentare il numero degli alunni per classe, riduce i fondi per la sicurezza assieme a migliaia di posti di lavoro: 41.000 posti in meno, che si sommano ai 42.100 già tagliati lo scorso anno.

Insomma si tratta di una vera emergenza sociale,
infatti, anche nelle nostre province di Forlì-Cesena e di Rimini, continua a crescere in modo decisivo il numero degli studenti, in ogni ordine e grado di scuola (anche rispetto alla media regionale) ma questo non ci mette al riparo dall'effetto tagli.
a. cusmà

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : dal Il Coordinamento nazionale per la riforma della formazione artistica, musicale e coreutica: Licei musicali e coreutici: aggiornamento sedi definitive
Inviato da admin_CUSMA il 21/4/2010 21:10:00 (557 letture)

Coordinamento nazionale per la riforma della formazione artistica, musicale e coreutica

Licei musicali e coreutici: aggiornamento sedi definitive

Il Coordinamento nazionale per la riforma della formazione artistica, musicale e coreutica ha fornito l'elenco definitivo, aggiornato al 12 aprile 2010, delle sedi dei licei musicali e coreutici. Questi ultimi sono così ripartiti: 35 licei musicali, più due che saranno attivati per l'a.s. 2010/2011; 5 coreutici. Vai al seguente indirizzo per consultare l’elenco delle sedi.

http://www.hotshare.net/it/image/243306-8904527c60.html

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Aggiornamento professionale : ORGANICI 2010/2011 - TABELLE ALLEGATE ALLA BOZZA DEL DECRETO MINISTERIALE
Inviato da admin_CUSMA il 14/4/2010 13:27:35 (3343 letture)

ORGANICI 2010/2011
TABELLE ALLEGATE ALLA BOZZA DEL DECRETO MINISTERIALE

Regione Infanzia O.D. 2009/10
Organico2010/11 variazione quota comuni transitati
Marche Emilia-R totale variazione


Abruzzo 2.417 2.456 39 39
Basilicata 1.202 1.196 -6 -6
Calabria 4.129 4.104 -25 -25
Campania 11.815 12.014 199 199
Emilia Romagna 4.124 4.162 1 37 38
Friuli 1.523 1.535 12 12
Lazio 6.551 6.592 41 41
Liguria 1.703 1.703 0 0
Lombardia 9.163 9.313 150 150
Marche 2.713 2.687 11 -37 -26
Molise 547 547 0 0
Piemonte 5.683 5.771 88 88
Puglia 7.396 7.355 -41 -41
Sardegna 2.633 2.631 -2 -2
Sicilia 8.744 8.757 13 13
Toscana 5.308 5.311 3 3
Umbria 1.458 1.493 35 35
Veneto 3.688 3.730 42 42

Totale
Nazionale 80.797 81.357 560 0 560

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5898 bytes | Commenti?
Aggiornamento professionale : TuttoscuolaNEWS n. 434 del 29 marzo 2010
Inviato da admin_CUSMA il 29/3/2010 22:11:01 (583 letture)

N. 434, 29 marzo 2010

SOMMARIO


1. Scuola paritaria. Quanto risparmierebbe lo Stato se la finanziasse/1

2. Scuola paritaria. Quanto risparmierebbe lo Stato se la finanziasse/2

3. Dipendenti pubblici, verso una riduzione del potere contrattuale

____________________________________________

le altre notizie in esclusiva su TuttoscuolaFOCUS n. 327/434:


- L’A.Ge chiede chiarezza nei dati sulla scuola italiana

- Secondaria/1. Ma le Indicazioni dei licei sono “indicative”?

- Secondaria/2. Le Indicazioni dei licei e il parere del Parlamento

- Elezioni: quanto pesa il voto della scuola?

- Fuori dal contratto permessi e congedi del personale

- Addio alla privatizzazione dei rapporto di lavoro nei settori pubblici?


Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3824 bytes | Commenti?
« 1 ... 34 35 36 (37)

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteOtt 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
luismart 11/9/2018
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale