username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
RSS Feed
(1) 2 3 4 ... 287 »
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 16 mag 2019
Inviato da admin_CUSMA il 16/5/2019 19:31:27 (21 letture)

Open in new window
Maturità 2019, non sarà facile impostare e condurre un colloquio equilibrato

di Anna Maria Bellesia - 15/05/2019

Non sarà facile per le commissioni d’esame impostare e condurre il colloquio in modo da verificare il livello di preparazione di ciascun candidato secondo le nuove norme.

Le caratteristiche, le finalità, la struttura e la natura del colloquio continueranno a suscitare incertezze applicative, almeno nella prima applicazione del 2019, nonostante le “significative misure di accompagnamento” realizzate in questi mesi fra simulazioni, conferenze di servizio e precisazioni, ultima la nota del 6 maggio.

Esami di stato 2019: i quattro momenti

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5516 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 2.05.2019
Inviato da admin_CUSMA il 4/5/2019 16:52:04 (24 letture)

Docenti contro DS, arriva in Senato il ddl Granato

di L. Ficara - 02/05/2019

La Senatrice Bianca Laura Granato, nell’ottica di un recupero dei valori che hanno sempre caratterizzato le istituzioni scolastiche, presenta in Senato un disegno di legge che mira a ridurre i contenziosi a carico di docenti, utilizzando rapidi ricorsi stragiudiziali a costo zero.

DDL Granato in materia di contenzioso


Il DDL Granato in materia di contenzioso scolastico è stato registrato con il n. 1097 e comunicato alla Presidenza del Senato in data 25 febbraio 2019. In buona sostanza si cerca di intervenire sulle modifiche all’articolo 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 in materia di reclamo al dirigente preposto all’ufficio scolastico regionale.

Open in new window


segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4117 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 9 marzo 2019
Inviato da admin_CUSMA il 10/3/2019 0:46:03 (111 letture)

Assunzioni, sorridono gli ITP: previsti oltre 1000 posti

di Fabrizio De Angelis - 09/03/2019

Il 6 marzo 2019 il Miur ha convocato i sindacati rappresentativi per illustrare i criteri con i quali verrà rideterminato l’organico per l’anno scolastico 2019/20 tenuto conto della fine del blocco triennale degli organici previsto dalla L.107/15 e del calo degli iscritti.

A preoccupare i sindacati è il calo degli alunni iscritti al prossimo anno scolastico: 69 mila.

Si è certamente trattato di un primo incontro in cui l’amministrazione ha fornito i numeri e le intenzioni per quanto riguarda le dotazioni organiche.

Immissioni in ruolo: sorridono gli ITP

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3887 bytes | Commenti?
Stampa : da "laTecnicadellaScuola.it" dell'1.03.2019
Inviato da admin_CUSMA il 3/3/2019 18:10:00 (58 letture)

Mobilità 2019/2020, convocati i Sindacati per informativa su ordinanza

di Lucio Ficara - 01/03/2019

Martedì 5 marzo 2019 i sindacati sono convocati al Miur per ricevere l’informativa sull’Ordinanza Ministeriale della mobilità 2019/2020.

Ordinanza Ministeriale mobilità 2019/2020

È utile sapere, come la nostra testata aveva ampiamente previsto, che martedì 5 marzo 2019 al Miur verrà presentata, alla presenza dei Sindacati, la bozza di Ordinanza Ministeriale sulla mobilità del personale docente, educativo e ATA dell’a.s. 2019/2020.

L’iter di certificazione da parte della Funzione Pubblica dell’Ipotesi di CCNI mobilità 2019/2022, siglato il 31 dicembre 2018, pur non essendo ancora concluso è in dirittura d’arrivo.

A tal proposito è di importanza assoluta ricordare che, ai sensi dell’art.1, comma 5, dell’ipotesi di CCNI mobilità 2019-2022, le connesse modalità di applicazione delle disposizioni contenute nel suddetto contratto sono definite con apposita ordinanza ministeriale da emanarsi a norma dell’art. 462 del d.lgs. n. 297/94 a seguito della stipula definitiva del presente contratto che dovrà avvenire entro 3 giorni dalla certificazione del presente contratto.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2792 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 23 feb 2019
Inviato da admin_CUSMA il 23/2/2019 14:50:00 (87 letture)

Open in new window
Corso sostegno, dove e quando: controlla i link alle università

di Andrea Carlino - 23/02/2019

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, ha firmato il decreto di distribuzione alle Università dei 14.224 posti disponibili per l’anno accademico 2018/2019 per le specializzazioni sul sostegno.

Il decreto individua anche le date delle prove di accesso ai corsi.

I test preliminari si terranno:

giovedì 28 marzo, di mattina – scuola dell’infanzia
giovedì 28 marzo, di pomeriggio – scuola primaria
venerdì 29 marzo, di mattina – scuola secondaria di I grado
venerdì 29 marzo, di pomeriggio – scuola secondaria di II grado.


NOTA BENE: Le prove di accesso e le modalità di espletamento delle stesse saranno disciplinate dai bandi emanati da ciascun Ateneo.

Per l’iscrizione concreta al test preliminare di accesso bisognerà pertanto attendere il bando emanato dalla singola Università.


IN EMILIA ROMAGNA SONO 330 I POSTI ASSEGNATI (220 UniBo + 100 UniMo) A FRONTE DI 3.395 CATTEDRE IN DEROGA)

- UNIVERSITA' DI BOLOGNA:


https://www.unibo.it/it/didattica/form ... ormazione-per-il-sostegno

- UNIVERSITA' DI MODENA:

https://www.unimore.it/didattica/forminse.html

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4698 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 15 feb 2019
Inviato da admin_CUSMA il 15/2/2019 21:50:00 (73 letture)

Open in new window
Regionalizzazione: più di venti sigle di sindacati e associazioni unite per fermare il progetto

di Reginaldo Palermo - 15/02/2019


Il progetto di regionalizzazione a cui il Governo intende dare avvio “pregiudica la tenuta unitaria del sistema nazionale in un contesto nel quale già esistono forti squilibri fra aree territoriali e regionali” è questo il giudizio dei sindacati e delle associazioni che hanno sottoscritto un appello che intendono discutere nel territorio con il maggior numero possibile di docenti e operatori.

Un appello che unisce tutti, dai sindacati di base, alle associazioni di diverso orientamento

L’appello è ampiamente unitario perché, al momento, è stato sottoscritto da Flc-Cgil, Cisl-Scuola, Uil-Scuola, Snals, Gilda degli Insegnanti/FGU, Cobas e Unicobas oltre che da una ventina di associazioni di docenti e studenti.
Ed è la prima volta, dopo molto tempo, che non si realizza nel mondo della scuola una unità di intenti così ampia; neppure il movimento no-107, forse, aveva raccolto così tante sigle pronte a protestare.

segue ...

Rango: 10.00 (2 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6525 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 14 feb 2019
Inviato da admin_CUSMA il 14/2/2019 21:50:00 (92 letture)

Open in new window
Corso di esorcismo, il Miur spiega: è di un ente esterno rivolto ai docenti di religione e non agli studenti

di Alessandro Giuliani - 14/02/2019

Il corso su “esorcismo e preghiera di liberazione” presente sulla piattaforma (Sofia) dedicata alla formazione degli insegnanti è un “corso organizzato da un ente esterno, non dal Miur, accreditato per la formazione e l’aggiornamento dei docenti”. Lo specificano all’Ansa fonti dei ministero dell’Istruzione, spiegando che “si tratta dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, soggetto che, in quanto Università, è accreditato automaticamente ai sensi della direttiva 170/2016”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3041 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 7.02.2019
Inviato da admin_CUSMA il 7/2/2019 22:17:50 (117 letture)

Open in new window
In arrivo 62 mila pensionamenti, occasione d’oro per chi vuole tornare a casa ma il turn over sarà ridotto

di A. Giuliani, La Tecnica della scuola, 7.2.2019

– Dal 1° settembre i pensionamenti della scuola raggiungeranno una cifra altissima: si stima circa 60 mila docenti, Ata e dirigenti scolastici.

I corposi numeri dei posti vacanti

Secondo le senatrici e i senatori del M5S in Commissione Cultura, come già scritto, “si stimano circa 35.000 potenziali pensionamenti entro il 2019 tra coloro che hanno maturato i requisiti per Quota 100″.

“Se aggiungiamo a questi numeri i 27.000 pensionamenti già maturati con i vecchi requisiti, otteniamo un massimo di 62.000 richieste complessive. È chiaro che questa circostanza significherà nuovi posti di lavoro per tanti docenti e l’occasione di stabilizzare tanti precari”.

Certamente, l’occasione sarà buona per far tornare a casa tanti docenti assunti con la Buona Scuola a centinaia di chilometri da casa: liberandosi infatti tanti posti per la mobilità ed essendo trascorsi più di tre anni dalla loro immissione in ruolo, per molti di loro il trasferimento potrebbe stavolta davvero concretizzarsi.

Il fatto che la percentuale di posti da destinare alla mobilità non sia sul 100%, non dovrebbe costituire un problema, alla luce dell’alto numero di vacanze che si andranno a determinare.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5404 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" dell'11 mag 2019
Inviato da admin_CUSMA il 11/5/2019 18:10:00 (31 letture)

Docenti che seppero resistere: un esempio per quelli di oggi

di Alvaro Belardinelli - 11/05/2019

È sempre più vero: la condizione odierna degli insegnanti è avvilente, sconfortante, a volte odiosa. E, con la minaccia incombente della regionalizzazione, rischia di peggiorare ulteriormente: abbiamo già più volte spiegato perché.

I docenti, però, devono smetterla di piangere su se stessi, e riprendere l’iniziativa. Ossia essere coscienti di sé e della situazione, con pessimismo della ragione e ottimismo della volontà. Come fecero tanti Italiani in tempi anche recenti, e molto più bui del nostro.

segue ...

Open in new window

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6579 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 28.03.2019
Inviato da admin_CUSMA il 29/3/2019 1:00:00 (61 letture)

Ripartizione bonus docenti, i Sindacati hanno diritto di accedere alla relativa documentazione

di Lara La Gatta - 28/03/2019

“L’orientamento della giurisprudenza amministrativa è costante ed univoco ritenendo sussistente il diritto dell’organizzazione sindacale ad esercitare l’accesso agli atti della P.A. per la cognizione di documenti che possano coinvolgere sia le prerogative del sindacato quale istituzione esponenziale di una determinata categoria di lavoratori, sia le posizioni di lavoro di singoli iscritti nel cui interesse e rappresentanza opera l’associazione“.

Così si legge nella decisione del 19 marzo scorso della Commissione per l’Accesso ai Documenti Amministrativi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, riguardante la richiesta di accesso ed estrazione copia della documentazione relativa “agli importi individuali e ai nominativi dei destinatari dei compensi individuali definiti nel contratto di istituto 2017/2018 e relativi al bonus del personale docente distinto per attività”, avanzata dalle OOSS di Verona.

L’istanza era motivata con l’esigenza di verificare, in qualità di rappresentanti dei lavoratori iscritti ai singoli sindacati, la corretta attribuzione dei compensi indicati nell’istanza.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2367 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 4.03.2019
Inviato da admin_CUSMA il 4/3/2019 17:00:00 (102 letture)

18mila docenti

di A.C. 04/03/2019

Il 28 febbraio si sono concluse le operazioni di inoltro della domanda per il pensionamento anticipato per il personale della scuola con Quota 100.

C’è un pasticcio burocratico che riguarda docenti e Ata che non riguarda solo le cattedre che possono rimanere scoperte da settembre, quanto l’eventualità che le 18mila domande arrivate entro la scadenza del 28 febbraio da questo comparto non siano esaminate in tempo dall’Inps.

Per i docenti la finestra a loro disposizione, quella del primo settembre prossimo, potrebbe saltare e di fatto andare in pensione solo nel settembre 2020.

Per quale motivo? Le motivazioni risiedono in una trasmigrazione non completata delle storie contributive da Inpdap a Inps, quando i due istituti si sono fusi.

Bisogna recuperare i dati e ricorrere ai provveditorati o alle singole scuole. Senza, l’Inps non potrà accertare il possesso dei requisiti e sarà costretta a respingere la domanda di pensionamento anticipato.

segue ...

Rango: 1.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2231 bytes | Commenti?
Stampa : da Gilda Insegnanti Venezia. feb 2019
Inviato da admin_CUSMA il 25/2/2019 15:13:25 (75 letture)

Alternanza scuola-lavoro: adesso tutti lavoreranno gratis?

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 24.2.2019

– Se i soldi non ci sono è atto dovuto che i docenti
obbligati al lavoro accessorio dichiarino la loro indisponibilità.


Con una circolare del 18 febbraio, il MIUR comunica ufficialmente che saranno accreditati alle scuole i fondi decurtati per l’Alternanza Scuola Lavoro (ASL) in applicazione della Legge di Bilancio che ha radicalmente ridotto le ore obbligatorie previste dalla legge 107/15. Dal corrente anno scolastico le ore di ASL scendono nei professionali da 400 a 210, nei tecnici da 400 a 150 e nei licei da 200 a 90. Non è ancora chiaro come verranno considerate le ore già effettuate negli anni scolastici precedenti ai fini del conteggio complessivo ai fini dell’esame di Stato. Mancano ancora le linee guida del MIUR per l’organizzazione dei percorsi ASL a partire dall’a.s. 2018-19 che dovrebbero avere un impatto concreto sulla definizione del PTOF delle scuole secondarie con la necessaria rimodulazione delle attività.

Quello che è sicuro è che dal 1 gennaio 2019 saranno dati alle scuole fondi per l’ASL fortemente ridimensionati in revisione degli stanziamenti precedentemente comunicati dal MIUR.

Ciò significa che le colleghe e i colleghi che sono stati, anche obtorto collo, coinvolti nella progettazione delle attività di ASL con una quantificazione legata ancora alle normative precedenti rischiano di lavorare senza risorse sufficienti a pagare il lavoro accessorio. Si rischia inoltre di vedere vanificati percorsi di ASL programmati all’inizio dell’anno scolastico che ora non avrebbero più la necessaria capienza di bilancio nelle scuole. In questa strana vicenda il MIUR ha agito con la solita tardiva inefficienza.

segue ...

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5147 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 17 feb 2019
Inviato da admin_CUSMA il 17/2/2019 22:14:15 (83 letture)

Concorso scuola 2019, a quante procedure posso partecipare?

di Fabrizio De Angelis - 17/02/2019

Nel 2019 sono previsti diversi concorsi: oltre al concorso straordinario infanzia e primaria, le cui prove orali potrebbero aversi a breve, si attende infatti anche il concorso ordinario sempre per la scuola dell’infanzia e primaria.

Ma è attesa anche per la scuola secondaria un bando, probabilmente fra l’estate e l’autunno. Infatti, per la scuola secondaria, è previsto un primo concorso che dovrebbe seguire le modifiche apportate dalla legge di bilancio 2019 sul reclutamento.

Concorso aperto a tutti i laureati

Il concorso, ricordiamo, sarà aperto a tutti i laureati, ovvero candidati in possesso della laurea magistrale ma privi di abilitazione. A questo requisito, tuttavia, deve essere aggiunto il possesso dei 24 CFU, ovvero crediti formativi universitari nelle “discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche”, che restano requisito d’accesso come previsto dal Decreto Legislativo n. 59/2017.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4202 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 15 feb 2019
Inviato da admin_CUSMA il 15/2/2019 13:41:00 (127 letture)

Open in new window
Riscatto della laurea, emendamento: agevolato anche per chi ha superato i 55 anni?

di Andrea Carlino - 15/02/2019

Il decreto legge contenente Quota 100 e il Reddito di Cittadinanza è al vaglio delle commissioni parlamentari in Senato.

Sono circa 1.600 gli emendamenti al decreto depositati in commissione Lavoro.

Meno di 80 sono le richieste di modifica della maggioranza (circa 34 del Movimento 5 stelle e circa 43 della Lega). Pioggia di proposte invece da parte delle opposizioni.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5458 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" dell'8.02.2019
Inviato da admin_CUSMA il 9/2/2019 0:21:52 (97 letture)

Docenti portati in tribunale dalle famiglie, perchè il Miur non li difende come fa con i presidi?

Il commento del leader della Gilda degli insegnanti

di Alessandro Giuliani - 08/02/2019

In tribunale, il ministero dell’istruzione deve difendere i docenti, alla pari di come già con i dirigenti scolastici. Questo non avviene, non è giusto, e i giudici sono costretti a condannare il Miur a pagare le spese legali in sede di sentenza. È questo il senso dell’intervento di Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, a commento del provvedimento con cui il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Parma ha prosciolto da ogni accusa un’insegnante che si era limitata ad annotare sul registro fatti di rilievo disciplinare riguardati un’alunna diciassettenne.

Tutto finisce in una bolla di sapone, ma il Miur paga


segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3105 bytes | Commenti?
(1) 2 3 4 ... 287 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteMag 2019Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
jcmontes 7/5/2019
SALVATORE 12/4/2019
giova1959 26/3/2019
Angelarosa 16/1/2019
franticrn 9/11/2018

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale