username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
Sondaggio
Sei favorevole alla regionalizzazione della scuola?
No
Non saprei
Non ho ancora approfondito l'argomento
RSS Feed
(1) 2 3 4 ... 290 »
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 20 sett 2019
Inviato da admin_CUSMA il 20/9/2019 15:27:26 (13 letture)

Decreto salvaprecari: è scontro Pittoni-Fioramonti sulle regole per i PAS

di R. Palermo - 20/09/2019

Sul tema che lo ha visto impegnato negli ultimi mesi, precariato e PAS, il senatore leghista Mario Pittoni, presidente della Commissione Cultura, va all’attacco del ministro dell’istruzione e chiosa una recente dichiarazione di Fioramonti: “Cosa vuol dire – si chiede retoricamente Pittoni – che ‘saranno introdotti elementi di selettività nei Percorsi abilitanti speciali (PAS)’, che sono già selettivi?”
“Al neo ministro dell’Istruzione – aggiunge Pittoni – chiediamo di non sacrificare verità e buon senso sull’altare della propaganda del Movimento 5 Stelle, che peraltro in campagna elettorale si esprimeva in termini opposti”.
Nel decreto approvato “salvo intese” a inizio agosto, spiega il senatore della Lega, “era prevista una ‘fase transitoria’ per garantire ‘il superamento delle criticità che in questi anni hanno condotto a un cronico precariato’, parallelamente all’avvio di un ‘efficace sistema di formazione’. Da qui la collaborazione tra la passata gestione del ministero dell’Istruzione e le cinque principali sigle sindacali, onde definire misure straordinarie per la stabilizzazione del precariato storico e il varo di percorsi abilitanti con selezione in itinere e in uscita come nel 2013/2016”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3441 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 16 sett 2019
Inviato da admin_CUSMA il 16/9/2019 22:29:15 (13 letture)

Bonus merito, condannato Ds che non ha contrattato i criteri generali

di L. Ficara - 16/09/2019

Il giudice del lavoro di Vibo Valentia, su ricorso presentato da OS provinciale, ha definito antisindacale il comportamento di un Dirigente scolastico di un Istituto Tecnico della provincia di Vibo, per il fatto di non avere stabilito in contrattazione di Istituto i criteri generali per la determinazione del bonus del merito dei docenti.

Il 6 agosto 2019, il Giudice del Lavoro e della Previdenza Ilario Nasso, Tribunale di Vibo Valentia, con pronuncia N. 1101/2019 Reg. Gen. ha dato ragione alla FLC Vibo Valentia, patrocinata dall’avvocato Fabio Brandi, del Foro di Vibo Valentia, che ha citato la dirigenza di un Istituto tecnico della provincia per violazione dell’articolo 28 della legge 300/70.

Il giudice del lavoro per l’effetto, ha accertato e dichiarato la natura antisindacale del comportamento tenuto dal Ds di un Istituto Tecnico della provincia di Vibo Valentia e consistente nella mancata attivazione della contrattazione integrativa prevista dal combinato disposto degli articoli 7 e 22, IV c., lettera c), punto c4) del C.C.N.L. relativo al personale del comparto Istruzione e Ricerca, per gli anni 2016, 2017 e 2018, sottoscritto il 19 aprile 2018;
In buona sostanza il Dirigente scolastico non ha, nonostante il parere opposto dei sindacalisti, contrattato i criteri generali per la determinazione del bonus del merito dei docenti, continuando ad operare sulla base della legge 107/2015 ed evitando di applicare il CCNL 2016-2018.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2344 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 15 sett 2019
Inviato da admin_CUSMA il 15/9/2019 18:15:09 (22 letture)

Ministro e sindacati: c’è continuità fra Bussetti e Fioramonti

di R. Palermo - 15/09/2019

Fra Bussetti e Fioramonti potrebbe esserci un tratto di continuità: entrambi sembrano ispirarsi al criterio di mantenere i migliori rapporti possibili con le organizzazioni sindacali.

La strategia di Bussetti

Bussetti si giocò questa carta fin dalle prime settimane del suo incarico, con due o tre misure che non comportavano nessun costo ma che potevano garantire ampio consenso (chi non ricorda la standing ovation dei sindacati quando all’inizio dell’estate 2018 venne firmato l’accordo per la sospensione della procedura della chiamata diretta?)
Se si vanno a vedere le decisioni assunte da Bussetti in 15 mesi ci si accorgerà che riguardano quasi tutte operazioni “a costo zero”.
In qualche caso, anzi, Bussetti era riuscito persino ad ottenere il consenso dei sindacati con interventi che consentivano risparmi, come era avvenuto con la riduzione del numero delle ore della alternanza scuola-lavoro.

Sindacati convocati per martedì 17 settembre

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2808 bytes | Commenti?
Stampa : da "TecnicadellaScuola.it" del 7 sett 2019
Inviato da admin_CUSMA il 8/9/2019 18:52:52 (36 letture)

Ore eccedenti e attività aggiuntive, ecco qual è la normativa

di L. Ficara - 07/09/2019

Le attività aggiuntive e le ore eccedenti d’insegnamento restano disciplinate dalla legislazione e dalle norme contrattuali, nazionali e integrative, attualmente vigenti. Cerchiamo di capire qual è la normativa.

Normativa sulle ore eccedenti

Le ore eccedenti l’orario cattedra, sono quelle ore derivanti dagli spezzoni inferiori o uguali a 6, che non concorrono a costituire cattedre o posti orario e che non derivano dalla frantumazione di posti o cattedre.

Tali ore dovranno essere assegnate dal Ds, in primis al personale supplente inserito nelle graduatorie d’Istituto che ha diritto al completamento dell’orario cattedra.

Nel caso un docente precario sia stato costretto, in mancanza di cattedre intere, a scegliere uno spezzone orario dalle graduatorie ad esaurimento provinciali, questo docente avrà diritto, se inserito nelle graduatorie di Istituto della scuola in cui ci sono ore eccedenti della sua classe di concorso, a completare l’orario cattedra senza superare le 18 ore, con le suddette ore eccedenti.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4749 bytes | Commenti?
Stampa : da"repubblica.it" del 29 ago 2019
Inviato da admin_CUSMA il 29/8/2019 15:20:00 (29 letture)

Open in new window
Conte incaricato premier. Alle 15.20 al via i colloqui: "Non sarà un governo 'contro', nel segno della novità"
Asta Btp da record, rendimento decennale sotto l'1%


di R. Ricciardi - 29 agosto 2019

Lo spread scende ancora sotto 165 punti. Borse in recupero.

MILANO - Ore 14:30. Asta da record per il Btp decennale italiano e Piazza Affari in volata dopo che Giuseppe Conte ha ricevuto stamattina dal Presidente della Repubblica l'incarico di formare un nuovo esecutivo a trazione M5s-Pd, accettato con riserva. "Subito al lavoro per la Manovra", ha detto l'avvocato.
Perché questi risultati? L'idea di estromettere la Lega di Salvini dal governo e sostituirla con una forza come il Pd piace ovviamente agli investitori, che vedono meno a rischio la traiettoria delle Finanze pubbliche italiane con un simile esecutivo.

da "LaTecnicadellaScuola" 29.08.2019

Conte incaricato di formare il Governo giallo-rosso: lavoreremo per una scuola “di qualità e aperta a tutti”

di A. Giuliani - 29/08/2019

C’è anche la scuola, “di qualità e aperta a tutti”, tra i riferimenti fatti da Giuseppe Conte il 29 agosto al Quirinale, subito dopo aver ricevuto l’incarico dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 9 agosto 2019
Inviato da admin_CUSMA il 9/8/2019 15:51:17 (128 letture)

Assegnazione dirigenti scolastici: siamo al conto alla rovescia

di Gianni Zen - 09/08/2019

Pochi giorni e avremo i nuovi presidi nelle scuole italiane.
Un in bocca al lupo ed una piccola raccomandazione, se mi posso permettere: entrare nelle scuole scelte o assegnate in punta di piedi, ascoltando, parlando, vedendo.
Non pretendendo niente, ma intanto ascoltare, vedere, leggere i documenti più importanti.

Regola numero uno: ascoltare

Incontrando anzitutto le figure di sistema, dai vicepresidi al dsga.
Perché qui sta un punto critico che non so quanti di questi vincitori conoscono: la grave carenza di dsga, fondamentali in una scuola.
Entrare in una scuola senza preoccuparsi di raccogliere informazioni e pettegolezzi.
Cercando invece di inserirsi in un tessuto sociale, senza alcuna pretesa dell’uomo solo al comando.
Poi, un po’ alla volta, fare la propria parte, assumersi le proprie responsabilità, ma sempre secondo una leadership aperta, coinvolgente.
Resta la questione centrale: al dunque, un preside è chiamato comunque ad essere responsabile primo e ultimo.
Sono queste qualità o capacità che diranno il valore di una persona che viene ad assumere un ruolo delicato.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3656 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 29 lug 2019
Inviato da admin_CUSMA il 29/7/2019 23:43:01 (66 letture)

Assunzioni docenti, il Mef ne taglia 5 mila per il calo di alunni: brutto segnale, le classi pollaio rimangono

di A. Giuliani - 29/07/2019

Sulle assunzioni dei docenti è arrivato l’atteso via libera del ministero dell’Economa e delle Finanze: solo che è giunta anche un “sforbiciata” di 5 mila posti rispetto alle “complessive 58.627 unità” richieste dal Miur da oltre 30 giorni. A comunicarlo è sato il Mef nella tardo pomeriggio del 29 luglio.

53.627 assunzioni anzichè 58.627

Le assunzioni saranno quindi 53.627: rientrano, spiegano dal Mef, “nella procedura di autorizzazione al reclutamento del personale docente” che “segue la richiesta del ministero dell’Istruzione, che all’inizio del mese aveva formulato una richiesta di autorizzazione per assumere unità, corrispondenti ad altrettanti posti vacanti e disponibili in dotazione organica”.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3520 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 24 lug 2019
Inviato da admin_CUSMA il 24/7/2019 23:40:00 (164 letture)

Open in new window
Concorso dirigenti scolastici, posti disponibili per le assunzioni e tempistica delle operazioni (In Emilia Romagna sono 212 i posti autorizzati)

di F. De Angelis - 24/07/2019

Dopo il via libera del Consiglio di Stato che ha di fatto sospeso gli effetti della sentenza del Tar Lazio del 2 luglio scorso, il Miur procede all’assunzione di 2.117 dirigenti scolastici.

I candidati idonei alla procedura concorsuale iniziata nel 2017 sono 3.420, di questi saranno dichiarati vincitori i primi 2.900.

Per quanto concerne l’anno scolastico 2019-2020, sono stati richiesti 2.117 autorizzazioni all’immissione in ruolo per tutti i posti vacanti e disponibili.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3666 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellascuola.it" del 18 sett 2019
Inviato da admin_CUSMA il 19/9/2019 16:30:00 (32 letture)

Open in new window
Il Ministro dell'Istruzione Fioramonti vuole abolire il bonus merito: è inutile, ha l’effetto opposto. I soldi nello stipendio di tutti i docenti?

di A. Giuliani - 18/09/2019

Il Movimento 5 Stelle ha sempre avuto molte perplessità sul modello di scuola che mette in competizione i docenti, peraltro per svolgere attività anche già previste dalla professione. Ora, a mostrare apertamente la sua contrarietà a questo genere di incentivi, dando una bella “spallata” alla Buona Scuola di Renzi, è anche il nuovo ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti.

[segue...]

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3664 bytes | Commenti?
Stampa : da "cesenatoday.it" del 15 sett 2019
Inviato da admin_CUSMA il 15/9/2019 22:40:00 (10 letture)

Inizio della scuola nel caos per i precari: "Arrivano convocazioni di notte e anche la domenica"

"Dobbiamo segnalare un ulteriore, e molto grave, problema: in queste ultime ore, benchè sia domenica, stanno arrivando mail di convocazioni, persino durante la notte".

di Redazione - 15 settembre 2019

Oltre a non avere il diritto ad una scelta meditata e consapevole, in condizioni di trasparenza ed equità, dell’incarico annuale, attraverso una convocazione unica, come già espressamente denunciato, il Ministero dell'Istruzione si dimostra ancora sempre più lontano dal mondo della scuola. Infatti, il Ministero ha cercato di migliorare il sistema per le supplenze. Ma non è così. Di nuovo, dobbiamo segnalare un ulteriore, e molto grave, problema: in queste ultime ore, benchè sia domenica, stanno arrivando mail di convocazioni, persino durante la notte! E, soprattutto, non a tutti gli interessati”: è la nuova protesta del Coordinamento docenti seconda e terza fascia di Forlì-Cesena.“

“Di fatto, sta avvenendo che ci viene chiesto, poche ore prima - se ci va bene - di essere presenti alle convocazioni, o vi è il rischio di rispondere alle mail troppo tardi, sempre se arrivano; quando, secondo la legge, abbiamo diritto ad avere almeno 24 ore per comunicare la nostra disponibilità a ricoprire un incarico, o presenziare presso l'istituto, se la convocazione avviene in sede. È inaccettabile anche correre il rischio di non potere avere una cattedra che ci spetta per problemi tecnici, cui le segreterie stanno cercando di rimediare, ingolfandosi ulteriormente”, è la lamentela.“





Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 13.09.2019
Inviato da admin_CUSMA il 13/9/2019 17:10:00 (14 letture)

Governo, Ascani vice ministro dell’Istruzione. Azzolina e De Cristofaro sottosegretari

di A. C. - 13/09/2019

Anna Ascani è il nuovo vice ministro dell’Istruzione. La sua nomina è stata ratificata dal Consiglio dei Ministri che si è tenuto in mattinata a Palazzo Chigi.

La vice presidente del Partito Democratico ha superato al photofinish la candidatura di Simona Malpezzi, altra esponente dem.

Per gli altri posti da sottosegretario, invece, l’hanno spuntata, Lucia Azzolina, deputata del Movimento Cinque Stelle e Giuseppe De Cristofaro, rappresentante di Liberi e Uguali.

Il ministro dell’Istruzione, nominato mercoledì 4 settembre, è Lorenzo Fioramonti, deputato del Movimento Cinque Stelle.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 1915 bytes | Commenti?
Stampa : da "laTecnicadellaScuola.it" del 6 sett 2019
Inviato da admin_CUSMA il 7/9/2019 18:50:00 (35 letture)

I concorsi slittano tutti al 2020, per rimodulare il decreto salva-precari serviranno mesi. Fioramonti: spazio al merito

di Alessandro Giuliani - 06/09/2019

Nella scuola niente concorsi almeno sino alle fine dell’anno: slittano al 2020. Lo ha confermato il neo ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, poiché per riformulare il decreto salva scuola, incentrato sui precari e giunto ad un passo dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, serviranno alcuni mesi.

Rispettare il volere di tutti

Al decreto salva precari, ha detto il titolare del Miur a 24 Mattino in onda su Radio24, “sto rimettendo mano adesso per fare in modo che vengano rispettate sia le rivendicazioni di precari e sindacati, sia le garanzie di trasparenza e di merito nel percorso di selezione e quindi entrare nei prossimi mesi in una approvazione definitiva e preparare i concorsi per il 2020”.
Le parole di Fioramonti, quindi, fanno presupporre che per i concorsi riservati sarà dato più spazio alla meritocrazia. Nel senso che per essere assunti, anche i pecari storici dovranno dimostrare di avere competenze e conoscenze idonee per l’insegnamento. A quel punto, una volta accertata tale caratteristica, che per i deputati grillini viene considerata imprescindibile, i precari di lungo corso faranno valere i loro titoli di servizio.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2378 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola" del 19 agosto 2019
Inviato da admin_CUSMA il 19/8/2019 15:33:57 (80 letture)

Immissioni in ruolo, compatibilità con altri lavori: aspettativa e part-time

di F. De Angelis - 19/08/2019

È stato firmato dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, il decreto che autorizza le immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2019/2020 – di 53.627 docenti per la scuola dell’infanzia, la primaria, la secondaria di primo e secondo grado.

Le operazioni di nomine in ruolo per le assunzioni sono già avviate da prima di ferragosto e saranno ultimate entro il 31 agosto 2019.
Tuttavia, ci pare importante fare chiarezza su un aspetto molto importante, nonchè molto richiesto dai nostri lettori, ovvero la compatibilità dell’assunzione a scuola con altri lavori.

Prima di iniziare, bisogna però ricordare che la scuola fa parte del comparto pubblico e pertanto è valido il principio di esclusività del rapporto di lavoro pubblico: lo stabilisce l’articolo 53 comma 1 DLgs 165/01, articolo 60 e seguenti DLgs 3/57, articolo 508 DLgs 297/94.

Ciò significa che per essere immessi in ruolo bisogna essere non occupati, quindi se il destinatario di assunzione a scuola ha un contratto di lavoro in essere, questo deve cessare.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5374 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 30 lug 2019
Inviato da admin_CUSMA il 30/7/2019 18:45:34 (158 letture)

Tagli alla scuola e alla card docente per non incappare nella procedura d’infrazione UE sul debito pubblico

di A. Giuliani - 30/07/2019

C’è anche la scuola tra i tagli previsti nel Disegno di Legge di assestamento del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2019 già approvato al Senato, realizzato anche come risposta alla commissione UE che minaccia sempre l’avvio di una procedura d’infrazione per i conti dello Stato italiano in rosso.

I tagli

Nel provvedimento, che ora passa ora all’esame della Camera, ci sono degli interventi che sono riportati in una scheda di sintesi.

Per il 2019 viene istituto uno specifico fondo per l’erogazione dell’indennità per il DSGA che copra posti comuni a più istituzioni. Il Fondo è pari a € 5.174.040 e le risorse sono rivenienti dalla riduzione del fondo di funzionamento delle scuole del primo ciclo e del fondo di funzionamento delle scuole di II grado.
È prevista una riduzione di oltre 14 milioni di euro del fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche del I ciclo (una parte come già detto è destinato al fondo DSGA, vedi punto precedente).
È prevista una riduzione di 8 milioni di euro delle risorse destinate alla carta del docente.
È prevista una riduzione di 5 milioni di euro (su 13,5) delle risorse per le procedure di reclutamento del personale docente.
È prevista una Riduzione di 16 milioni di euro del Fondo di Funzionamento Ordinario delle università. Le risorse sono trasportate al nuovo capitolo dedicato destinato alle spese per la fornitura dei servizi ICT
Da segnalare che con atti amministrativi precedenti erano stati previsti

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4405 bytes | Commenti?
Stampa : da "LaTecnicadellaScuola.it" del 26 lug 2019
Inviato da admin_CUSMA il 26/7/2019 17:34:23 (80 letture)

Open in new window
Messa a disposizione (MAD), quante domande posso inviare?

di F. De Angelis - 26/07/2019

In attesa delle immissioni in ruolo e della circolare sulle supplenze, arrivano richieste di chiarimento in merito alle supplenze tramite domanda di messa a disposizione.
In particolare, una delle domande più frequenti è: “Quante MAD si possono inviare?”

Supplenze, quante MAD possono inviare?

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4210 bytes | Commenti?
(1) 2 3 4 ... 290 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteSet 2019Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
MARTACOCCO 10/6/2019
jcmontes 7/5/2019
SALVATORE 12/4/2019
giova1959 26/3/2019
Angelarosa 16/1/2019

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale