username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Dove siamo

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta martedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
Gilda News
RSS Feed
(1) 2 3 4 ... 97 »
Comunicati : Lutto nel mondo della scuola
Inviato da admin_CUSMA il 22/4/2021 12:20:00 (4 letture)

Open in new window Il mondo della scuola è in lutto.

E' morto Giancarlo Cerini (70 anni), pedagogista, ex direttore didattico, ispettore ministeriale. E' stato punto di riferimento per la scuola emiliano romagnola e per tutta la scuola italiana. Anche noi della GILDA degli Insegnanti di Forlì-Cesena e Rimini - ci associamo al cordoglio della famiglia e della scuola italiana.

Cesena, 22 aprile 2021

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna
Inviato da admin_CUSMA il 10/4/2021 17:50:00 (11 letture)

Open in new windowda USR Emilia Romagna - 10 aprile 2021

Nota USRER-Indicazioni operative didattica in presenza – scuole secondarie E.R.

Si pubblica nota n. 6285 del 10 aprile 2021 del Vice Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, Bruno E. Di Palma, relativa a “Attuazione della didattica in presenza nelle scuole secondarie dell’Emilia-Romagna. Indicazioni operative”
__________________________________________

Bologna, 10 aprile 2021

- Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche statali dell’EmiliaRomagna interessate
- Ai Coordinatori didattici delle Istituzioni scolastiche paritarie dell’Emilia-Romagna interessate
e, p.c. Al Presidente della Regione Emilia-Romagna
- Al Prefetto di Bologna
- Ai Dirigenti Amministrativi e Tecnici dell’Ufficio Scolastico
Regionale per l’Emilia-Romagna


Oggetto: Attuazione della didattica in presenza nelle scuole secondarie dell’EmiliaRomagna. Indicazioni operative.

Con le note di questo Ufficio prot. n. 626 del 15 gennaio, prot. n. 916 del 19 gennaio, prot. n. 2045 del febbraio, prot. n. 3206 del 18 febbraio, e prot. n. 4130 del 4 marzo 2021 - d’intesa con Regione Emilia-Romagna e Prefettura di Bologna, rappresentante dello Stato
per i rapporti con le autonomie territoriali – sono state fornite alle SS.LL. indicazioni operative ai fini dell’organizzazione della didattica in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado dell’Emilia-Romagna.
Con nota prot. n. 6023, in data 2 aprile 2021, lo scrivente ha fornito indicazioni alle scuole dell’Emilia-Romagna in ordine alle misure urgenti contenute nel Decreto-Legge 1 aprile 2021, n. 44.
In particolare nel paragrafo della predetta nota denominato “Classi seconde e terze della scuola secondaria di 1°grado e classi della scuola secondaria di 2°grado” sono state richiamate le disposizioni per le zone gialla ed arancione previste dall’articolo 2, comma 2
del D.L. 44/2021, che si riportano nuovamente di seguito:
“Nelle zone gialla e arancione le attività scolastiche e didattiche per il secondo e terzo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado si svolgono integralmente in presenza. Nelle medesime zone gialla e arancione le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, affinchè sia garantita l'attività didattica in presenza ad almeno il 50 per cento, e fino a un massimo del 75 per cento, della popolazione studentesca mentre la restante parte della popolazione studentesca delle predette istituzioni scolastiche si avvale della didattica a distanza”.

segue [...]

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 6192 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda FC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 27/3/2021 18:10:00 (35 letture)

Open in new window RINNOVO CONVENZIONE PER SERVIZI DI ASSISTENZA FISCALE


ANCHE PER QUEST'ANNO E' CONFERMATA LA CONVENZIONE PER GLI ISCRITTI GILDA/FGU CON I CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (CAF) DELL'ANMIL srl.

Le tariffe riservate agli iscritti GILDA sono le seguenti:

MODELLO 730 SINGOLO - 20 EURO
MODELLO 730 CONGIUNTO - 25 EURO
MODELLO REDDITI (ex UNICO) - 30 EURO


Questo è il numero verde gratuito per gli utenti: 800 180 943 (per conoscere la sede Caf più vicina).

Presso le Sedi ANMIL è possibile usufruire di numerosi servizi, quali quelli di assistenza fiscale attraverso il CAF ANMIL e in materia previdenziale e assistenziale attraverso il Patronato ANMIL a titolo gratuito o a tariffe eccezionalmente convenienti per soci, familiari e cittadini.

LA SEZIONE ANMIL TERRITORIALE FC
Via Porta Merlonia 36/A – 47121 Forlì – Tel. 0543.32089/092091 – Fax 0543.092093 – E-mail forli@anmil.it – Lun., mar., gio., ven. ore 9.00-13.00; lun. e gio. ore 14.30-17.30. Mer. chiuso – Personale impiegato: Patrizia Mazzotti

LE SEDI ANMIL COMUNALI
Cesena (Comune di) – Via Pistoia, 58 – Tel. 334.6691628 – Mer. ore 9.00-13.30 e ven. ore 14.30-17.30

LA SEZIONE ANMIL TERRITORIALE RN
Via Macanno, 38/K – 47923 Rimini – Tel. 0541.57287/ 0541.1740130 – Fax 0541.1740133 – E-mail rimini@anmil.it – Dal lun. al ven. ore 8.45-13.00 e mar., mer., gio., ore 15.00-17.30 solo su appuntamento.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 18/3/2021 17:44:36 (19 letture)

Open in new window
Decisione Ema su AstraZeneca: via libera al vaccino della scuola

di Redazione - 18/03/2021

A seguito della riunione del Comitato per la farmacovigilanza (Prac) dell’Agenzia europea del farmaco (EMA) sul vaccino anti Covid AstraZeneca, in conferenza stampa viene confermato l’ok al vaccino che in Italia è destinato al mondo della scuola.

All’ok dell’Ema seguiranno le decisioni informate e consapevoli delle agenzie nazionali, come auspica la direttrice esecutiva dell’Ema, Emer Cooke, che ha affermato: il vaccino Covid di AstraZeneca, sospeso in Italia e in altri Paesi, “è sicuro ed efficace nella protezione dal Coronavirus, non è associato all’aumento del rischio di eventi trombotici”.

[segue ...]

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 2262 bytes | Commenti?
Comunicati : da "Gilda-FC/RN"
Inviato da admin_CUSMA il 8/3/2021 14:38:03 (31 letture)

Scuola, sospensione delle attività didattiche: una nuova nota sulla possibilità di frequenza in presenza

Le deroghe alla didattica a distanza riguardano esclusivamente alunni con disabilità e bisogni educativi speciali. Si faccia presto per ulteriori misure di sostegno alle famiglie con i figli a casa in didattica a distanza.

domenica, 07/03/2021

Con una nota a firma del Capo di Gabinetto, dott. Luigi Fiorentino (nota 10005 del 7 marzo 2021), il Ministero dell’Istruzione chiarisce che, in condizione di sospensione delle attività in presenza, le uniche deroghe sono garantite agli alunni con disabilità ed a quelli con bisogni educativi speciali per i quali è possibile la didattica a scuola.
Dunque è da intendersi superata la nota 343 del 4 marzo 2021.


Poiché con questo chiarimento il Ministero dell’Istruzione punta l’attenzione sui bisogni degli alunni e non sulle loro condizioni familiari, auspichiamo che dal Governo e dal Parlamento non tardino ad arrivare urgentemente misure di sostegno a tutte le lavoratrici ed i lavoratori con i figli a casa in didattica a distanza, in particolar modo per quelle categorie maggiormente impegnate nelle attività di contrasto all’epidemia.

QUI LA NOTA 10005 DEL 7 MARZO:
https://usr.istruzione.lombardia.gov.i ... EU.0010005.07-03-2021.pdf

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna
Inviato da admin_CUSMA il 7/3/2021 23:05:01 (42 letture)

da USR Emilia Romagna:

Didattica in presenza II grado: indicazioni operative 8 – 20 marzo 2021

Si pubblica nota prot. n. 4130, del 4 marzo 2021, avente ad oggetto: “Attuazione della didattica in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado dell’Emilia-Romagna non interessate da specifiche misure restrittive disposte dal Presidente della Regione e dai Sindaci dei Comuni dell’Emilia-Romagna. Indicazioni operative periodo 8 – 20 marzo 2021“.

CLICCA QUI:
https://www.istruzioneer.gov.it/wp-con ... T_IS-dal-8-marzo-2021.pdf

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna
Inviato da admin_CUSMA il 2/3/2021 15:40:00 (21 letture)

USR Emilia Romagna

Conferimento incarico di Coordinatore regionale della funzione ispettiva tecnica

Bologna, 1 Marzo 2021

Si pubblica nota a firma del Direttore Generale Stefano Versari prot. n. 3886 del 1.02.02021, concernente il conferimento dell’incarico di Coordinatore della funzione ispettiva tecnica, di consulenza, studio e ricerca presso l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna
----------------------------------------------------------------------

- Ai Dirigenti e al Personale degli Uffici per funzione e per ambito territoriale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna
- Ai Rappresentanti delle OO.SS. regionali Area e Comparto Istruzione e ricerca e Funzioni centrali


Oggetto: Conferimento incarico di Coordinatore regionale della funzione ispettiva tecnica presso l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna

Secondo le indicazioni del Decreto Ministeriale 28 dicembre 2017, n. 1046, “Atto di indirizzo per l’esercizio della funzione ispettiva tecnica”, è stato conferito l’incarico dirigenziale di Coordinatore regionale della funzione ispettiva tecnica, di consulenza, studio e ricerca, presso questo Ufficio Scolastico Regionale.
L’incarico di che trattasi - in corso di invio agli organi di controllo - è stato conferito al dirigente tecnico di ruolo Davoli Paolo (dirigente ad interim dell'Ufficio X – Ambito Territoriale di Ravenna), che lo espleterà a decorrere dal 1 marzo 2021.

Il Direttore Generale
Stefano Versari

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da Acli
Inviato da admin_CUSMA il 26/2/2021 17:00:00 (34 letture)

Open in new window Newsletter del 26 febbraio 2021

Part-time verticale: cambia (in meglio) per la pensione

di R. De Leo

Il lavoro part-time è una forma contrattuale molto diffusa. Se tutti conoscono il part-time orizzontale, la forma più frequente, il part-time verticale ha avuto invece una diffusione minore.
Ma, dal punto di vista pensionistico, come vengono considerati i periodi di lavoro part-time nel settore delle aziende private? La Legge di Bilancio 2021 ha introdotto alcune importanti novità di cui vi parliamo nell’articolo.

Per i dipendenti pubblici con contratto part-time di qualsiasi tipologia, la nuova normativa non comporta cambiamenti: per questi lavoratori gli anni di servizio ad orario ridotto sono sempre considerati per intero, a prescindere anche dal minimale retributivo.

Cosa significa part-time orizzontale, verticale e ciclico?

I contratti di lavoro part-time prevedono meno ore di lavoro rispetto al contratto a “tempo pieno” di 40 ore settimanali. L’orario minimo del contratto part-time è di 16 ore a settimana.
• Part-time orizzontale: il contratto prevede che il lavoro venga svolto tutti i giorni per meno ore giornaliere rispetto ad un full time.
• Part-time verticale: in questo caso il lavoro viene svolto in alcuni giorni della settimana
• Part-time ciclico: con questa modalità, l’attività lavorativa viene prestata solo in alcuni periodi (settimane o mesi), anche per tutto il giorno.
Esistono, ma sono meno diffusi, contratti di lavoro part-time “misto” con una flessibilità che riprende le modalità, a seconda dei periodi, delle due forme orizzontale e verticale.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5090 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda/FGU Nazionale
Inviato da admin_CUSMA il 19/4/2021 17:04:44 (7 letture)

DELUDENTE INCONTRO TRA OO.SS. E MINISTERO DELL’ISTRUZIONE SUI PROTOCOLLI COVID

L’incontro tenutosi nella mattina di oggi lunedì 19 aprile fra OO.SS. e Ministero dell’Istruzione in merito al Protocollo di sicurezza per la ripresa delle attività scolastiche e per lo svolgimento degli esami di stato 2020/21 si è dimostrato del tutto inutile e deludente.
La Gilda degli Insegnanti ha espresso all’Amministrazione il grave disagio del mondo della scuola derivato dalla decisione di riapertura al 100% delle attività didattiche in presenza a partire dal 26 aprile senza che vi siano stati provvedimenti specifici in grado di agevolarne la fattibilità. Si tratta di una scelta politica strumentale e determinata da altri fattori legati alla riapertura di alcuni settori produttivi in difficoltà (in particolare bar, ristoranti ed alcuni segmenti del settore turistico).
In particolare la Gilda degli Insegnanti-FGU ha espresso le seguenti osservazioni e critiche.

- Risulta inaccettabile la decisione del governo di interrompere il piano di vaccinazione per i docenti quando contestualmente decide la didattica totale in presenza.
- E’ preoccupante che si assista alla continua disomogeneità dei provvedimenti regionali che sembrano contrapporsi ad una idea costituzionale dell’Istruzione statale in quanto Istituzione della Repubblica.

Il protocollo sulla sicurezza vigente, che non è stato sottoscritto dalla Gilda- FGU perché già nel 2020 ritenuto carente e insufficiente, risulterebbe ancora valido senza considerare che sarebbe necessario predisporre un nuovo protocollo con effetti per il medio periodo e non solo sull’emergenza di pochi mesi.
In questo senso è impensabile prendere in considerazione protocolli che non prevedano a monte la radicale riduzione del numero massimo di allievi per classe come precondizione essenziale per qualsiasi discorso sulla sicurezza nelle scuole.

L’Amministrazione ha ribadito che il Ministero deve solo prendere atto delle decisioni del Parlamento, del Governo e del CTS e che i discorsi “macro politici” non sono di sua competenza invitando i sindacati a partecipare al dibattito in qualità di esecutori di decisioni prese altrove.

La Gilda degli Insegnanti prende atto con sconcerto che quasi tutte le osservazioni sollevate non sono state prese in considerazione e contesta l’atteggiamento del Ministero dell’Istruzione perché non intende affrontare la grave situazione che grava su docenti e sulle scuole, situazione caratterizzata da decisioni discutibili e prive del necessario coinvolgimento di chi la scuola la fa ogni giorno.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : consulenza mobilità
Inviato da admin_CUSMA il 30/3/2021 14:50:00 (16 letture)

Open in new window


AVVISO

Comunichiamo agli iscritti che per attenerci alle misure previste dai dpcm per le zone rosse le nostre sedi sono attualmente aperte limitatamente per consulenze concordate con i nostri iscritti.

Istruzioni per prenotazioni appuntamento mobilità territoriale e professionale (in presenza o via telematica) da oggi martedì 30 marzo.

Le prenotazioni per appuntamento domanda mobilità territoriale e professionale potranno essere fatte via mail: gildafc@virgilio.it (attendere conferma) o via telefono negli orari di ufficio (martedì e giovedì dalle ore 16.00) al numero 0547.26145.

IMPORTANTE

PER LE DOMANDE DI MOBILITA' E' NECESSARIO AVERE:

1. CREDENZIALI PER ACCEDERE AL SITO DI ISTANZE ON LINE (SPID O CREDENZIALI RILASCIATE DAL MI - username-password) VALIDI;
2. CODICE PERSONALE;
3. ALLEGATI D ED EVENTUALMENTE F (SERVIZIO (all. d) E CONTINUITA' EVENTUALE (all. f)) PRECOMPILATI E SALVATI IN ARCHIVIO O SU CHIAVETTA.

GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE.

Cesena, 30 marzo 2021

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna
Inviato da admin_CUSMA il 22/3/2021 14:30:00 (21 letture)

USR Emilia Romagna - 22 marzo 2021

Assegnazione di assistenti di lingua straniera per l’a.s. 2021/22

Bologna, 22 Marzo 2021

Si pubblica il dispositivo inerente l’assegnazione di assistenti di lingua straniera per l’a.s. 2021/22 (elenco scuole beneficiarie del nostro territorio FC/RN).
___________________________________________________

Assegnazione di assistenti di lingua straniera per l’a.s. 2021/22

IL VICE DIRETTORE GENERALE


VISTA la nota del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione – Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, prot. n. 2869 del 10/02/2021, riguardante la procedura di assegnazione degli assistenti di lingua straniera per l’a.s. 2021/22;
VISTA la tabella riportata nella suddetta nota, che assegna alla regione Emilia Romagna 14 assistenti di lingua straniera, così suddivisi: 3 di lingua inglese, 7 di lingua francese, 3 di lingua tedesca e 1 di lingua spagnola;
VISTA la nota prot. n. 3470 del 23.2.2021, con la quale questo Ufficio ha richiesto ai Dirigenti degli Uffici di Ambito Territoriale per la regione Emilia-Romagna di diffondere la sopra menzionata nota ministeriale presso le istituzioni scolastiche di competenza e di invitare i Dirigenti Scolastici delle scuole in possesso dei requisiti minimi, interessati a ricevere l’assistente di lingua straniera, a presentare la relativa candidatura tramite apposito form disponibile
sul servizio checkpoint;
CONSIDERATI i criteri specificati nella nota ministeriale ai fini della selezione degli istituti assegnatari;
VISTO il modello di candidatura predisposto dallo scrivente e reso disponibile su checkpoint, in cui sono delineate le informazioni di cui alla nota ministeriale in ordine ai criteri per l’individuazione degli istituti;
ESAMINATE le richieste presentate dai Dirigenti delle istituzioni scolastiche della regione Emilia-Romagna attraverso il suddetto modello e corredate delle informazioni necessarie;
VISTO il D.D.G. n. 453 del 01 marzo 2018 registrato alla Corte dei Conti sezione regionale di controllo di Bologna, reg.1 fg. 40 in data 20 aprile 2018, con cui è stato conferito allo scrivente l’incarico di dirigenza dell’Ufficio I “Funzione vicaria. Affari generali, Personale docente, educativo ed ata. Legale, contenzioso e disciplinare” con competenze di cui all’art. 2 del citato D.M. 18 dicembre 2014 e il “potere di firma sugli atti riservati alla firma del Direttore
Generale nei periodi di assenza o impedimento dello stesso”;
DISPONE
Per l’a.s. 2021/22, sono individuate come assegnatarie di assistenti della lingua straniera specificata tra le assegnazioni le istituzioni scolastiche di cui all’elenco allegato, che costituisce parte integrante del presente dispositivo.
Sono individuate come riserviste le istituzioni scolastiche, di cui all’elenco allegato, che riportano la dicitura “RIS” accanto alla lingua di assegnazione.
Sono individuate come assegnatarie di assistenti di lingua straniera in condivisione con altro istituto le istituzioni scolastiche evidenziate, che riportano nella colonna dedicata il codice meccanografico dell’istituto con cui condivideranno l’assistente di lingua straniera.
La possibilità di accogliere l’assistente della lingua straniera assegnata è subordinata all’effettuazione, da parte dei soli istituti individuati, dell’apposita procedura on-line disponibile sul sito del MIUR, non oltre il 31 marzo 2021.

Il Vice Direttore Generale

Bruno E. Di Palma

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4761 bytes | Commenti?
Comunicati : da GildaFC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 18/3/2021 16:50:00 (15 letture)

Open in new window
Vacanze di Pasqua 2021, lezioni sospese da giovedì 1 al martedì 6 aprile

Da giovedì 1° aprile a martedì 6 aprile le lezioni saranno sospese in tutte le scuole d’Italia.

Sarà una Pasqua diversa, anche se simile a quella dello scorso anno, vissuta in pieno lockdown.
Ora, ad un anno di distanza, ci ritroviamo a vivere una situazione analoga, con alcune restrizioni che limiteranno i nostri movimenti. Sono infatti in vigore, fino al 6 aprile, le regole del Decreto legge 13 marzo 2021.

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, sull’intero territorio nazionale, ad eccezione delle Regioni o Province autonome i cui territori si collocano in zona bianca, si applicheranno le misure stabilite per la zona rossa. In tali giorni, nelle zone interessate dalle restrizioni, gli spostamenti verso altre abitazioni private abitate saranno possibili solo una volta al giorno, tra le ore 5.00 e le 22.00, restando all’interno della stessa Regione.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : 8 marzo festa della donna
Inviato da admin_CUSMA il 7/3/2021 23:30:00 (39 letture)

Open in new window





















Le donne sono i veri architetti della nostra società. Auguri alle docenti e a tutte le donne.

Gilda degli Insegnanti/FGU di Forlì-Cesena e Rimini

Cesena, lunedì 8 marzo 2021

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da Ministero Istruzione - DL 17 marzo 2020
Inviato da admin_CUSMA il 4/3/2021 15:40:00 (26 letture)

da Ministero Istruzione:

DL n. 18 del 17 marzo 2020
______________________________________________

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione


3 marzo 2021

- ai Dirigenti Scolastici
e ai Coordinatori Didattici
delle istituzioni del sistema nazionale di istruzione
- ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
- ai dirigenti titolari degli Uffici scolastici Regionali per l’Umbria, la Basilicata e il Molise
e, p.c., al Sovrintendente Scolastico per la Scuola in lingua italiana di Bolzano
- all’Intendente Scolastico per la Scuola in lingua tedesca di Bolzano
all’Intendente Scolastico per la Scuola delle località ladine di Bolzano
- al Dirigente del Dipartimento Istruzione e cultura per la Provincia di Trento
- al Sovrintendente Scolastico per la Regione Valle D’Aosta


Oggetto: Decreto - legge 17 marzo 2020, n.18, articolo 26, comma 2 - bis – svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile per il personale in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità, nonché dei lavoratori in possesso di certificazione rilasciata dai competenti organi medico-legali, attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita (lavoratori “fragili”).

Gentili Dirigenti,
dal giorno 1° marzo 2021 non trova più applicazione la norma in oggetto, la quale disponeva che “a decorrere dal 16 ottobre e fino al 31 dicembre 2020 – periodo poi prorogato al 28 febbraio, i lavoratori
fragili di cui al comma 2 svolgono di norma la prestazione lavorativa in modalità agile, anche attraverso l'adibizione a diversa mansione ricompresa nella medesima categoria o area di inquadramento, come definite dai contratti collettivi vigenti, o lo svolgimento di specifiche attività di formazione professionale anche da remoto”.
Tuttavia, in materia di misure a vantaggio e a tutela dei lavoratori fragili, l’Amministrazione aveva già a suo tempo diramato specifiche indicazioni procedurali a mezzo della nota 11 settembre 2020, n. 1585, con oggetto: “Circolare interministeriale del Ministero della Salute e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 settembre 2020, n. 13 - Indicazioni operative relative alle procedure di competenza del dirigente scolastico riguardo ai lavoratori fragili con contratto a tempo indeterminato e determinato”.
Nel richiamare le disposizioni e le indicazioni procedurali ivi contenute, e nelle more di un eventuale intervento normativo che possa ripristinare la disciplina speciale sopracitata, occorre operare alcuni passaggi procedurali specifici, affinché possano essere contemperati il diritto del lavoratore fragile in relazione al contagio a godere dell’adibizione a diversa mansione lavorativa, unitamente al diritto del personale supplente a permanere in servizio.

segue in leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5265 bytes | Commenti?
Comunicati : da GildaFC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 27/2/2021 13:10:00 (26 letture)

Open in new windowOpen in new window
Stefano Versari e Giovanna Boda

Ministero Istruzione: via Max Bruschi, arriva Stefano Versari; confermata Giovanna Boda
di Redazione - 26/02/2021

Il cambio di guardia ai vertici politici del Ministero sta già provocando le prime conseguenze sul piano organizzativo.
E’ di pochi minuti fa la notizia che il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi, ha deciso due nomine importanti:

Stefano Versari, direttore dell’USR Emilia-Romagna, è stato nominato Capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’istruzione, mentre Giovanna Boda è stata confermata Capo del Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali.
Non è stato invece confermato l’incarico a Max Bruschi.

La notizia era nell’aria da alcuni giorni, anche se noi avevamo anticipato la notizia su questo sito. Sembra che a spingere il Ministro a prendere la decisione di chiamare a Roma Stefano Versari sia la consapevolezza che la gestione dell’emergenza sia la priorità assoluta in questo momento. Versari è stato il direttore che ha gestito l’emergenza terremoto in Emilia-Romagna almeno sul versante scuola.
Ai due Capi Dipartimento auguriamo buon lavoro.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
(1) 2 3 4 ... 97 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteApr 2021Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30
Oggi

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
antonio78 5/9/2020
FELICE 29/12/2019
MARTACOCCO 10/6/2019
SALVATORE 12/4/2019
giova1959 26/3/2019

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale