username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Dove siamo

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta martedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
Gilda News
RSS Feed
(1) 2 3 4 ... 93 »
Comunicati : da GildaFC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 24/10/2020 16:14:39 (9 letture)

Firmato dal Ministro della PA il DM sul Lavoro Agile - 19 ottobre 2020


Firmato dal Ministro Dadone il decreto ministeriale sullo smart working che attua le norme del decreto Rilancio, alla luce dei Dpcm del 13 e del 18 ottobre. Il testo contempera l’esigenza di contrasto alla pandemia con la necessità di continuità nell’erogazione dei servizi.

Eccone i punti salienti:

- ciascuna amministrazione con immediatezza assicura su base giornaliera, settimanale o plurisettimanale lo svolgimento del lavoro agile almeno al 50% del personale impegnato in attività che possono essere svolte secondo questa modalità. Può farlo in modalità semplificata ancora fino al 31 dicembre 2020;

- gli enti, tenendo anche conto dell’evolversi della situazione epidemiologica, assicurano in ogni caso le percentuali più elevate possibili di lavoro agile, compatibili con le loro potenzialità organizzative e con la qualità e l’effettività del servizio erogato;

- il lavoratore agile alterna giornate lavorate in presenza e giornate lavorate da remoto, con una equilibrata flessibilità e comunque alla luce delle prescrizioni sanitarie vigenti e di quanto stabilito dai protocolli di sicurezza;

- le amministrazioni adeguano i sistemi di misurazione e valutazione della performance alle specificità del lavoro agile. Il dirigente, verificando anche i feedback che arrivano dall’utenza e dal mondo produttivo, monitora le prestazioni rese in smart working da un punto di vista sia quantitativo sia qualitativo;

- lo smart working si svolge di norma senza vincoli di orario e luogo di lavoro, ma può essere organizzato per specifiche fasce di contattabilità, senza maggiori carichi di lavoro. In ogni caso, al lavoratore sono garantiti i tempi di riposo e la disconnessione dalle strumentazioni tecnologiche di lavoro. Inoltre, i dipendenti in modalità agile non devono subire penalizzazioni professionali e di carriera;

- le amministrazioni si adoperano per mettere a disposizione i dispositivi informatici e digitali ritenuti necessari, ma comunque rimane consentito l’utilizzo di strumentazione di proprietà del dipendente;

- l’amministrazione favorisce il lavoro agile per i lavoratori disabili o fragili anche attraverso l’assegnazione di mansioni diverse e di uguale inquadramento. In ogni caso, promuove il loro impegno in attività di formazione;

- nella rotazione del personale, l’ente fa riferimento a criteri di priorità che considerino anche le condizioni di salute dei componenti del nucleo familiare del dipendente, della presenza di figli minori di quattordici anni, della distanza tra la zona di residenza o di domicilio e la sede di lavoro, ma anche del numero e della tipologia dei mezzi di trasporto utilizzati e dei relativi tempi di percorrenza;

- data l’importanza della continuità dell’azione amministrativa e della rapida conclusione dei procedimenti, l’ente individua comunque ulteriori fasce temporali di flessibilità oraria in entrata e in uscita rispetto a quelle adottate.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da "scuola.regione.emilia-romagna.it"
Inviato da admin_CUSMA il 20/10/2020 11:47:16 (11 letture)

Scuola, in Emilia-Romagna test sierologici rapidi gratuiti per gli studenti e i loro familiari: direttamente in farmacia

Da lunedì 19 via allo screening gratuito e rapido, su base volontaria. Campagna attiva fino a giugno. Online l'elenco delle farmacie aderenti.

Bologna, 19 ott. 2020

Una campagna da due milioni di test sierologici, la prima in Italia completamente dedicata agli studenti di ogni ordine e grado (0-18 anni e maggiorenni, se iscritti alle superiori), familiari conviventi (tra cui genitori, nonni, fratelli e sorelle di alunni, sempre fino alla scuola secondaria superiore), e agli universitari, purché assistiti in Emilia-Romagna.

Da lunedì 19 ottobre, la Regione dà il via allo screening gratuito e rapido - si svolge in soli 15 minuti - disponibile su prenotazione in oltre 660 farmacie, quelle che per ora hanno aderito da Piacenza a Rimini, ma il numero è in continuo aumento. Rimarrà attiva fino al 30 giugno 2021, con la possibilità di sottoporsi al test anche più di una volta lungo l’anno scolastico.

Una massiccia indagine epidemiologica, con cui la Regione rafforza ulteriormente l’attività di prevenzione e controllo contro il Coronavirus, resa possibile grazie all’accordo siglato con le associazioni di categoria territoriali delle farmacie convenzionate, pubbliche e private.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4368 bytes | Commenti?
Comunicati : Lettera al Prefetto di Forlì Cesena
Inviato da admin_CUSMA il 14/10/2020 17:10:00 (16 letture)

Lettera al Prefetto di Forlì Cesena

Signor Prefetto,

i rappresentanti dei sindacati scuola di FLC-Cgil, CISLSCUOLA, Federazione UIL SCUOLA RUA, SNALS-Confsal e Federazione GILDA Unams hanno inteso rivolgersi a Lei per portare alla Sua attenzione lo stato di disagio che l'intera comunità scolastica vive in una fase di estrema difficoltà caratterizzata dalle preoccupazioni derivanti dai rischi di contrarre il contagio da Covid 19.

La scuola costituisce il luogo istituzionalmente dedicato all'istruzione e alla formazione dei giovani, che insieme imparano a praticare comportamenti positivi e responsabili verso sé stessi e gli altri e per questo sede di socializzazione e crescita ogni giorno per otto milioni di studenti.

Nella situazione straordinaria che siamo portati a vivere la scuola diventa motivo di preoccupazione per le loro famiglie e quelle di oltre un milione di lavoratori direttamente operanti, a cui si aggiungono i lavoratori di un indotto formato da addetti ai trasporti ed alle mense.

Con grande difficoltà docenti dirigenti, collaboratori scolastici moltiplicano gli sforzi di contenimento del contagio ma a partire dal 22 ottobre e fino al 16 novembre una nuova sfida renderà più complicati i loro sforzi.

A causa dello svolgimento di una prova concorsuale per titoli ed esami riservata a 64.000 docenti già titolari, da almeno tre anni, di contratti a tempo determinato, si riverseranno in orario non di lavoro nelle scuole per concorrere per uno dei 34000 posti di ruolo ad essi promesso dal Bando del 28 aprile 2020.

Molti si sposteranno da una città all' altra, da una regione ad altra, nella speranza di maggiori "chances", coinvolgendo nelle procedure migliaia di componenti delle commissioni, gli addetti alla vigilanza individuati tra il personale scolastico ed infine gli addetti alla sanificazione dei locali e delle attrezzature tecnologiche necessarie, implementando così le possibilità di entrare in contatto con altri possibili contagiati.

Le organizzazioni sindacali sono a segnalare la necessità di bloccare lo svolgimento delle prove sia per le conseguenze che l'esposizione al contagio potrebbe avere anche nelle classi di titolarità al momento del rientro nelle scuole dei candidati, sia per la mancata previsione di prove suppletive che impediscono ai candidati, alcuni già segnalati , in situazione di quarantena, in malattia con sorveglianza sanitaria o, infine, in isolamento fiduciario, di partecipare all' unica sessione concorsuale prevista, perdendo così l' occasione di una stabilizzazione attesa da anni, dedicati con abnegazione ed impegno alla scuola .

A seguito delle previsioni legislative straordinarie assunte con i DPCM della primavera 2020 altre procedure concorsuali della pubblica amministrazione sono state bloccate, mentre su altri profili professionali si è, invece, deciso di procedere alle assunzioni dirette, laddove l'emergenza lo facesse ritenere opportuno, anche in considerazione della esperienza maturata dagli interessati in particolari situazioni.

Nella scuola esiste un precariato storico che necessita di un approccio specifico che riconosca il valore dell'esperienza pluriennale maturata, come previsto da provvedimenti legislativi entrati in vigore e poi traditi da legislature meno propense a riconoscere tale valore.

Ad oggi si assiste all' adozione da parte del Governo di nuove chiusure e limitazioni legate all'emergenza sanitaria, che non sembrano in alcun modo essere considerate a tutela del personale e dell'intera comunità scolastica, alimentando un senso di disagio ed una volontà di protesta che le organizzazioni sindacali hanno inteso ricondurre ad una ordinata e civile espressione di dissenso in tutta Italia davanti alle prefetture, in data odierna.

I sit-in, i presidi, i flash mob, realizzati tutti nel rispetto delle misure di distanziamento e di protezione responsabile di sé e della intera comunità nazionale, sono finalizzati a richiedere la trasmissione di documenti e relazioni al Governo che segnalino la gravità della situazione e che possano indurlo a trattare questo evento tra i più potenzialmente rischiosi per la salute pubblica.

Solo il Governo e i suoi ministri possono ricondurre i concorsi scuola nell'ambito di decisioni ponderate coerenti con la gestione della difficile situazione attuale. Bisogna cominciare da ora, anche per fronteggiare la seconda tornata, quella del concorso ordinario per il quale hanno presentato richiesta di partecipazione 500.000 candidati.

L'ultima considerazione è dovuta, infine, agli esiti conclusivi delle due procedure. Nessuna si concluderà in tempo utile per dare stabilizzazione nel corso del corrente anno scolastico: lo svolgimento delle prove da fissarsi anche nella primavera del nuovo anno, consentirebbe comunque la conclusione entro l'avvio dell'anno scolastico 2021/2022 con buona pace di tutti, scampando il pericolo derivante dalla pandemia che i dati ogni giorno ci confermano rialzare cruentemente la testa.

SE VUOI SOTTOSCRIVERE
CLICCA QUI:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAI ... &c=0&w=1&flr=0&gxids=7628

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 25/9/2020 22:48:53 (24 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì, 25.09.2020

AVVISO

Docenti: PROROGA TERMINI inoltro deleghe GPS incrociate per posti sostegno.

25 Settembre 2020

PROROGA SCADENZA: - Si comunica che il termine di venerdì 25 settembre, ore 8.00, già fissato da questo Ufficio con nota prot. 2832 del 22/09/2020 per l’inoltro delle deleghe tramite portale unificato:

https://docenti.scuoleinretern.edu.it/src/login.aspx

per il conferimento di incarichi a tempo determinato su posti di sostegno da G.P.S. incrociate, E’ PROROGATO AL GIORNO 26/09 ALLE ORE 12 (TERMINE PERENTORIO).


Il Dirigente
M. M. Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 23/9/2020 12:50:00 (18 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì, 22 settembre 2020

CONVOCAZIONE SCUOLA DELL'INFANZIA E SCUOLA PRIMARIA "POSTO COMUNE"

Forlì, 22 settembre 2020

Le SS. LL. sono state convocate per il conferimento d’incarico a tempo determinato, per la scuola dell’infanzia posto comune, tramite avviso pubblicato nel nostro sito http://fc.istruzioneer.gov.it.

Si prega di trasmettere l’allegato modello indicando tutte le preferenze, o la rinuncia in caso di non accettazione.

Cordiali saluti.
Patrizia Litrico
----------------------------------------------------------------

Le SS. LL. sono state convocate per il conferimento d’incarico a tempo determinato, per la scuola primaria posto comune, tramite avviso pubblicato nel nostro sito http://fc.istruzioneer.gov.it.

Si prega di trasmettere l’allegato modello indicando tutte le preferenze, o la rinuncia in caso di non accettazione.

Cordiali saluti.
Patrizia Litrico
___________________________________________

Forlì, 23 settembre 2020

- Ai Candidati interessati
tramite pubblicazione sul sito dell’Ufficio VII A.T . di Forlì- Cesena
http://fc.istruzioneer.gov.it/
- Alle OO. SS. del personale comparto scuola

OGGETTO: Seconda convocazione per il conferimento di contratti a tempo determinato dei docenti Scuola dell’INFANZIA, PRIMARIA POSTI COMUNI DISPONIBILITA’ SOPRAVVENUTE - GPS A.S. 2020/21.

In riferimento alla nota n. 3305 del 22/09/2020, a seguito mancata assegnazione incarichi a tempo determinato, in quanto alcuni dei candidati convocati non hanno espresso preferenze, si rende
necessario procedere al conferimento di ulteriori incarichi per la copertura di tutte le disponibilità.
Vengono, pertanto, convocati i candidati presenti in Gps nel seguente ordine:
GPS -PRIMARIA POSTO COMUNE :
Per completamento orario SOLO SU SPEZZONI COMPATIBILI i seguenti candidati:
dalla posizione 434 CALABRO’ LUCIA alla posizione 534 GENCARELLI ROSITA
GPS - INFANZIA POSTO COMUNE:
dalla posizione 463 MIGLIARESE ANNA MARIA alla posizione 504 PANARESE ANTONIA.
Si fa presente che, al fine di garantire la copertura integrale delle disponibilità sopravvenute, viene convocato un numero di aspiranti presenti in GPS maggiore delle disponibilità.
Le SS. LL. sono pregate di inoltrare all’indirizzo usp.fo@istruzione.it l’elenco indicando tutte le sedi disponibili in ordine di preferenza di cui all’allegato al presente avviso ovvero la rinuncia alla nomina,
corredati da documento di identità in corso di validità entro le:
ore 15 di GIOVEDI’ 24 settembre p.v.
Le proposte sono subordinate all’esperimento di adeguati controlli sulle dichiarazioni rese dagli aspiranti.
La mancata trasmissione dell’elenco preferenziale nei termini e nei modi di cui al presente avviso equivale a rinuncia alla nomina.
Si sottolinea che l’accettazione di spezzone orario in presenza di posto intero preclude il diritto al completamento orario.
L’amministrazione si riserva il diritto di richiedere regolarizzazioni e/o integrazioni della documentazione pervenuta.
Si invitano tutti gli interessati a tenere costantemente monitorato il sito internet di questo Ufficio www.fc.istruzioneer.gov.it, attraverso il quale verranno rese tempestivamente note tutte le eventuali ulteriori informazioni nonché gli esiti delle operazioni di cui al presente avviso.

IL DIRIGENTE
Mario M. Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 9/9/2020 17:10:00 (29 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì, 9 settembre 2020

news ... Apertura funzioni per l’inserimento elenco sedi al portale

Forlì, 9 Settembre 2020

Avviso inserimento preferenze al portale
___________________________________________________

AVVISO

Si avvisano tutti gli interessati che sono aperte le funzioni per l’inserimento dell’elenco preferenziale delle sedi al portale di cui all’avviso pubblicato su questo sito il 7.09.2020.
L’inserimento delle deleghe e la definizione degli elenchi da parte degli aspiranti all’attribuzione di un contratto a t.d. per l’a.s. 2020/21 sarà possibile fino alle ore 23,59 di giovedì 10 settembre 2020.
Successivamente a tale termine perentorio non sarà possibile effettuare nessuna modifica e/o ulteriore inserimento.
Si ribadisce che la mancata trasmissione della delega con elenco preferenziale delle sedi attraverso il portale viene considerata assenza alla convocazione e non saranno assegnate supplenze d'ufficio.
L’elenco definitivo delle disponibilità verrà pubblicato su questo sito, non appena disponibile e comunque prima della chiusura della possibilità di effettuare operazioni al portale da parte degli iscritti.
Si invitano gli interessati a monitorare costantemente il sito di questo ufficio scolastico.

ATTENZIONE

In data odierna sono state ripubblicate (annullano le precedenti) le Graduatorie Provinciali Supplenze (GPS) 2020/2021 (con correzioni in autotutela).

CLICCA QUI: http://fc.istruzioneer.gov.it/wp-cont ... GPS-privacy-9_-9_2020.pdf

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da Gilda Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 31/8/2020 15:11:24 (33 letture)

AGI - Tfr, operativo il decreto sull'anticipo agli statali

L'annuncio del ministro Dadone: "Ridiamo ossigeno ai tanti pensionati costretti ad attendere anni per la buonuscita".

"Ci siamo: è stato registrato oggi in Corte dei conti il nostro decreto ministeriale che assorbe e ratifica l'accordo quadro con l'Abi (Associazione delle banche italiane) per l'anticipo del Tfs/Tfr. A breve il testo sarà pubblicato in Gazzetta ufficiale a scopo solamente conoscitivo, ma è già operativo e dunque la procedura giuridica è formalmente conclusa". Lo scrive su Facebook la ministra per la Pa, Fabiana Dadone.
"Abbiamo lavorato duramente per raggiungere questo risultato, abbiamo cercato di velocizzare al massimo gli infiniti passaggi e rimpalli burocratici che riguardavano sia il decreto attuativo sia l'accordo quadro. Ma finalmente ci siamo: ora siamo davvero all'ultimo metro prima di poter ridare ossigeno ai tanti pensionati che sono costretti ad attendere anche diversi anni prima di intascare la loro buonuscita e che aspettavano con ansia di poter utilizzare questo strumento", spiega.
"Quelle che sto consultando in questa foto - spiega - sono le slide-anteprima su carta della piattaforma che andrà in rete tra pochi giorni, dopo gli ultimi ritocchi, sul sito del Dipartimento della funzione pubblica. È il supporto informatico fondamentale per dare il via effettivo alle operazioni: i cittadini che vogliono richiedere il finanziamento vi troveranno tutte le informazioni sulla procedura e l'elenco degli istituti di credito che aderiscono all'accordo. Gli enti erogatori diversi dall'Inps potranno iscriversi, ma sarà presente anche la modulistica necessaria. Il sito permetterà pure all'interessato di calcolare la decorrenza del Tfs/Tfr. Insomma, e' il necessario punto di incontro telematico dei tre soggetti coinvolti: cittadini, banche e istituti previdenziali".

segue in "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3475 bytes | Commenti?
Comunicati : da Gilda di Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 30/8/2020 16:40:00 (40 letture)

Open in new window

COMUNICHIAMO AI NOSTRI ASSOCIATI CHE DA MARTEDI' 1 SETTEMBRE GLI UFFICI TERRITORIALI GILDA/FGU DI VIA UBERTI 56/f A CESENA - RIAPRIRANNO AL PUBBLICO, AL MOMENTO NELLE CONSUETE GIORNATE DI MARTEDI' E GIOVEDI' - ORARIO 16.00/18.30.

Cesena, 30 agosto 2020

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da "Gilda-FC/RN"
Inviato da admin_CUSMA il 20/10/2020 15:30:00 (13 letture)

Open in new window - Prefettura di Forlì-Cesena




Il Prefetto di Forlì-Cesena risponde alla petizione inviata dalle segreterie provinciali delle OO.SS scuola e sottoscritta da centinaia di docenti

Inviato: Martedì, 20 ottobre 2020 12:48:24
Oggetto: petizione per il concorso nel settore scuola


Buongiorno, si fa riferimento alla lettera del 14 ottobre scorso, qui presentata dalle OO.SS. FLC CGIL, CISL Scuola, Federazione UIL Scuola, SNALS Confsal e Federazione GILDA UNAMS, circa le criticità della comunità scolastica, anche in vista dello svolgimento delle prove concorsuali nazionali dal 22 ottobre p.v..

Considerato l’attuale periodo di emergenza sanitaria in atto, questa Prefettura - atteso l’imminente avvio del concorso - avrà cura di inoltrareil succitato documento (unitamente all’elenco dei nominativi aderenti alla petizione) alle articolazioni centrali competenti in materia.


Il Capo di Gabinetto
(Sbordone)

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da Ministero Istruzione
Inviato da admin_CUSMA il 16/10/2020 15:50:16 (12 letture)

Organico docenti "COVID". 13 ott. 2020

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

- ai Dirigenti Scolastici
- ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
- ai dirigenti titolari degli Uffici scolastici Regionali per l’Umbria, la Basilicata e il Molise

Oggetto : Organico docenti “COVID”.

Gentilissimi,
sono arrivate al dipartimento diverse richieste in merito all’impiego dell’organico cosiddetto “COVID” per quanto concerne il personale docente.
Come è noto, ai sensi dell’Ordinanza del Ministro dell’istruzione 5 agosto 2020, si tratta di risorse straordinarie da impiegarsi al fine di sopperire alle“ comprovate necessità connesse al rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID -19” e, come tali, rientrano comunque nella gestione più generale dell ’ “organico dell’autonomia”, da impiegare complessivamente a cura del Dirigente scolastico.
In particolare, è stata segnalata la riemersione della cosiddetta categoria dei “potenziatori”, inesistente a livello normativo e sulla quale già si sono espresse con chiarezza le Note sugli organici , e dei conseguenti cambi di cattedra mano mano che giungono a conclusione le operazioni di assegnazioni delle supplenze.
Si fa presente che l’utilizzo ottimale dell’organico, da parte del dirigente scolastico, non può che privilegiare da un lato le esigenze di contenimento epidemiologico, dall’altro i migliori risultati di apprendimento, a proposito dei quali la positiva continuità didattica rappresenta un aspetto di assoluto rilievo.
Approfitto dell’occasione per evidenziarvi la necessità di una particolare attenzione alle classi seconde di scuola primaria, che lo scorso anno scolastico possono aver conseguito, più di altre, un parziale raggiungimento degli apprendimenti previsti, soprattutto con riferimento alle capacità di scrittura e di lettura, da recuperarsi prioritariamente, oltre che nell’attività didattica ordinaria, anche attraverso il ricorso ai piani di integrazione degli apprendimenti.

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
IL CAPO DIPARTIMENTO
Dott. Marco BRUSCHI

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 9/10/2020 22:07:36 (9 letture)

UST di Forlì-Cesena e Rimini sede di Forlì

DSGA – COPERTURA SEDI VACANTI A.S. 2020-21.

Forlì, 9 Ottobre 2020
___________________________________________

IL DIRIGENTE

visto...
considerato ...

D I S P O N E
L’assegnazione dell’incarico di DSGA per l’a.s. 2020/2021 alla dott.ssa CONTI SILVIA, AA non di ruolo inserita nella graduatoria di terza fascia della provincia di Forli’-Cesena.
Considerato che la nomina avviene ad anno scolastico iniziato si invitano gli interessati ad assumere servizio nel minor tempo possibile.
Il Dirigente Scolastico competente, all’atto dell’assunzione, provvederà a stipulare il conseguente contratto.

IL DIRIGENTE
Mario M. Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da USR Emilia Romagna, 24 sett 2020
Inviato da admin_CUSMA il 24/9/2020 12:30:00 (21 letture)

CONCORSO STRAORDINARIO DOCENTI, PROROGA TERMINI, NON SI TROVANO I COMMISSARI

da USR Emilia Romagna: Procedura Straordinaria di cui al D.D. n. 510/2020 e D.D. n. 783/2020.
_____________________________________________
Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione generale per il personale scolastico


Roma, 23.09.2020

- Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali.
- Ai Rettori degli Atenei per il tramite del Ministero dell’Università e della Ricerca Dipartimento per la Formazione Superiore e la Ricerca
- Ai Direttori delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica per il tramite del Ministero dell’Università e della Ricerca Dipartimento per la Formazione Superiore e la Ricerca


OGGETTO: Procedura straordinaria per titoli ed esami per l’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado, di cui al Decreto Dipartimentale n. 510 del 23/04/2020 e D.D. n. 783 del 8 luglio 2020. Proroga dei termini per l’inoltro telematico delle candidature per le commissioni di valutazione.

Avuto riguardo alla procedura concorsuale in oggetto e facendo seguito alla nota di questa Direzione Generale prot. n. 27023 del 7.09.2020, si comunica che sono prorogati i termini per la presentazione delle istanze per far parte delle Commissioni di valutazione. La domanda potrà essere inoltra telematicamente entro il 30 settembre 2020, attraverso la piattaforma Concorsi disponibile sul sito www.miur.gov.it, raggiungibile dall’Area Riservata MIUR / Servizi / Tutti i servizi / Piattaforma Concorsi e Procedure Selettive.
Si precisa che, entro lo stesso termine, potranno presentare istanza anche i professori universitari, attraverso la piattaforma del sito CINECA, raggiungibile all’indirizzo: https://loginmiur.cineca.it/.

IL DIRETTORE GENERALE
Filippo Serra

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da sigle sindacali unite
Inviato da admin_CUSMA il 16/9/2020 15:30:00 (38 letture)

Open in new window - Scuola: quale ripartenza? Conferenza stampa, 16 settembre 2020





Le scuole

8.094 istituzioni scolastiche
(di cui 5.410 di primo ciclo)
40.749 sedi scolastiche
(di cui 35.410 di primo ciclo)

Personale scolastico

Circa 1.070.000 posti tra
850.000 DOCENTI
220.000 ATA

Sette le regioni in cui le lezioni riprendono dopo la data del 14 settembre:
Friuli (il 16), Sardegna (il 22), Puglia, Campania, Abruzzo, Basilicata, Calabria (il 24)
Dove la scuola è ripresa il 14 molte le difficoltà: nel Lazio 1/3 di scuole chiuse, in Sicilia chiuse le scuole del primo ciclo

Le risorse stanziate dal Governo per la scuola statale

per affrontare la prima emergenza e programmare la ripresa delle attività didattiche:
2,5 MLD di euro per interventi a.s. 2019/20 e nuovo a.s. 2020/21 (DL n.18/2020-DL n.34/2020-DL n.104/2020)

Organico aggiuntivo


per l’emergenza Covid-19 + 70.000 unità circa (tra docenti e ata)
Per un incremento dell’organico scolastico inferiore al 10%

Banchi monoposto: disponibili 400.000 banchi su un fabbisogno delle scuole di 2.000.000 unità (16,6%) + 400.000 sedie.

Posti DOCENTI disponibili al 1° settembre 2020

- 84.808 posti di docenti da assumere in ruolo (assunti meno di 30.000)
- 14.142 posti di docenti per l’adeguamento dell’organico di fatto
- circa 80.000 posti di docenti di sostegno in deroga
- circa 60.000 docenti organico covid
- circa 210.000 posti da coprire con supplenze.

Reclutamento docenti:

effettuate 30.000 immissioni in ruolo su un contingente di 85 mila
(il 35,3 %) dato peggiore del 2019/20, quando a fronte di un contingente pari a 53.627 posti sono state effettuate 21.236 assunzioni (il 39,6%).
Per il sostegno, su oltre 21.000 posti assunti meno di 2.000 docenti.

Solo 2.500 assunzioni per «chiamata veloce» Complice del Flop il D.L. 126/2019 che ha istituto il blocco quinquennale per tutti
i docenti neoassunti dall’a.s. 2020/21.

Posti ATA disponibili il 1° settembre2020

3.378 posti di DSGA
5.075 posti di assistenti amministrativi
2.137 posti di assistenti tecnici
13.952 posti di collaboratori scolastici
112 posti di addetti alle aziende agrarie
26 infermieri
143 cuochi
97 guardarobieri.

DSGA (ex segretari)

Immissioni in ruolo: 1.100 su 3.378; Posti vacanti: 2.278
Assunzioni autorizzate 11.323 su circa 25.000 posti vacanti.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da GildaFC/RN
Inviato da admin_CUSMA il 9/9/2020 15:11:03 (19 letture)

COMUNICATO

Sollecitati da molti docenti precari abbiamo segnalato ai responsabili del "Portale supplenze" e all'USP di Forlì il malfunzionamento dello stesso e la difficoltà da parte dei docenti interessati ad inserire le preferenze delle scuole, ci hanno garantito un pronto intervento visti anche i tempi strettissimi.

Cesena, 9 sett. 2020

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Comunicati : da GILDA Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 30/8/2020 17:20:00 (59 letture)

Ecco i nuovi Dirigenti Scolastici nominati in scuole del nostro territorio per il prossimo a.s. 2020/21 (province di Forlì-Cesena e di Rimini).
__________________________________________________

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA-ROMAGNA
Istituzioni scolastiche in ordine di provincia e codice meccanografico con nominativo Dirigente scolastico assegnato di nuova nomina
----------------------------------------------------------------------
COGNOME NOME - ISTITUZIONE SCOLASTICA
----------------------------------------------------------------------
- GALLIZZI SAVERIO FOEE03100Q - D.D. N. 2 CESENATICO - CESENATICO (FC)
- FLAMMINI SIMONA RNIS00200N - I.S.I.S.S. "P. GOBETTI" - MORCIANO DI ROMAGNA (RN)
- BADIOLI ROBERTA RNMM034002 - CPIA 1 RIMINI - RIMINI (RN)
- ANTONELLI LUCIANO RNRH01000Q - I.P.S.S.A.R. S.SAVIOLI - RICCIONE (RN).

Bologna, 28 ago 2020

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
(1) 2 3 4 ... 93 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteOtt 2020Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31
Oggi

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
antonio78 5/9/2020
FELICE 29/12/2019
MARTACOCCO 10/6/2019
SALVATORE 12/4/2019
giova1959 26/3/2019

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale