username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSU 2018
RSU2018


Nel 2018 si andrà a nuove elezioni. Un grazie di cuore a tutte le colleghe e i colleghi che in questi ultimi tre anni e in tutti quelli precedenti si sono candidati per la GILDA-UNAMS, sono stati eletti e hanno combattuto sfide impegnative e non facili per i valori istituzionali che sostengono la scuola statale e il ruolo dei docenti, perseguiti da sempre dalla nostra Associazione. Ancora una volta la Gilda chiede ai colleghi di candidarsi, di fare propaganda e di votare per le liste GILDA-UNAMS. Leggi tutto...
RSS Feed
Studenti : da USR Emilia Romagna, 9 ottobre 2014
Inviato da admin_CUSMA il 12/10/2014 15:25:59 (282 letture)

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA
Direzione Generale

Ufficio IV - Gestione del personale della scuola
Dirigente: Bruno E. Di Palma

Prot. AOODRER n. 12128/c.21 Bologna, 9 ottobre 2014

Ai Dirigenti
degli Uffici di Ambito Territoriale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna
Loro sedi.
e p.c. Alle OO.SS. regionali comparto scuola
FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS
CONFSAL, FGU GILDA UNAMS.
Loro sedi.


Oggetto: Integrazione alunni con disabilità grave: posti di sostegno in deroga A.S. 2014/2015.

Si riportano nel seguito alcune importanti indicazioni per quanto riguarda le ore di sostegno in
deroga, autorizzate dallo scrivente con decreto n. 293, emanato in data odierna, nelle istituzioni scolastiche
delle province di competenza, in considerazione della gravità dei casi segnalati dalle SS.LL. (sentenza della
Corte Costituzionale n. 80 del 22 febbraio 2010) e dell’aumento del numero degli alunni con disabilità grave
rispetto alla precedente rilevazione.

segue...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4605 bytes | Commenti?
Studenti : USR Emilia Romagna - comunicato stampa
Inviato da admin_CUSMA il 21/3/2012 15:43:02 (493 letture)

USR Emilia Romagna - marzo 2012

Comunicato stampa: Iscrizioni alle scuole dell’Emilia-Romagna per l'a.s. 2012/2013

Alle superiori rafforzate le tendenze nazionali: in crescita tecnici e professionali, lieve calo per i licei

Si sono chiuse in questi giorni le operazioni di rilevazione degli iscritti per il prossimo anno scolastico 2012/2013: alle superiori si confermano e si rafforzano le tendenze nazionali, il 35,1% degli studenti ha scelto gli istituti tecnici (rispetto al 31,5% nazionale), il 22,6% i professionali (20,6% nazionale), il 42,4% i licei (47,9% nazionale). Rispetto alle iscrizioni dell’anno scorso si assiste ad una diminuzione del 2,1% nei licei e ad una crescita del 2% nei tecnici e del 3,4% nei professionali.

Nel complesso, nelle classi dell’Emilia-Romagna, rispetto al 2011/2012, vi sarà un aumento dell’1,7% degli studenti, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di secondo grado, per un totale di 8.745 bambini e ragazzi in più.

Stefano Versari – vicedirettore dell’Ufficio Scolastico Regionale – così commenta i dati: “E’ una linea di tendenza positiva che ci pone ai vertici in ambito nazionale e che conferma la qualità dell’istruzione tecnico-professionale di questo territorio e l’importanza delle azioni di orientamento attivate in questi anni. Questi numeri, inoltre, sostengono la validità delle scelte operate da Ufficio Scolastico Regionale e Regione a favore dell’investimento di risorse ed impegno sugli ITS che si configurano come il naturale proseguimento dei percorsi scelti dai nostri ragazzi nell’istruzione tecnico-professionale.”

In allegato le tabelle riassuntive.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3305 bytes | Commenti?
Studenti : da La Tecnica della scuola del 31 dic. 2012
Inviato da admin_CUSMA il 31/12/2012 16:30:00 (470 letture)

Open in new window
Si perdono troppe ore di insegnamento

di P. Almirante


Un genitore denuncia, scrivendo a un giornale, che suo figlio in media perde un’ora a settimana di scuola. Nella secondaria superiore, rileva, dalle 36 ore pre-ordinamento Gelmini, si è passati a 32 ore che poi per tanti motivi divengono 31.

“Mio figlio martedì 18 dicembre, a causa del concorso, su 5 ore di lezione ne ha fatte solo 3. E solo tre mesi che frequenta la scuola superiore e già in media viene lasciato a casa un’ora a settimana”. Questa la denuncia che un genitore lancia sul un quotidiano, comprensibilmente critico attorno a una giusta evidenza che contribuisce ad aprire il dibattito sulla scuola e sulla sua particolare funzione, che la rende diversa rispetto a qualunque altro ente o istituzione pubblica.
In molte scuole infatti, hanno denunciato altri genitori e in altre occasioni, quando l’insegnante si assenta l’intera classe viene fatta uscire prima o entrare dopo perché non c’è possibilità di sostituire il collega. Ma non solo, per svolgere concorsi o per le elezioni vengono requisite le scuole, togliendo ancora ai ragazzi il diritto all’istruzione, mentre ogni occasione è buona per anticipare le vacanze in prossimità delle feste, tra orari ridotti, assemblee e commemorazioni.

segue.....

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3129 bytes | Commenti?
Studenti : Chiarimenti sulla validità dell’anno scolastico
Inviato da admin_CUSMA il 2/11/2010 16:22:33 (486 letture)

Chiarimenti sulla validità dell’anno scolastico (per gli alunni)


Il MIUR, con una nota dello scorso 27 ottobre, ha fornito i primi chiarimenti in merito alla validità dell’anno scolastico per gli studenti che non raggiungono i tre quarti di frequenza dell’orario annuale personalizzato.

In particolare, la nota si interessa degli alunni che, a causa di malattia, permangono in ospedale o altri luoghi di cura o rimangono a casa, per malattia o cure durante i quali seguono momenti formativi di scuola in ospedale o sulla base di appositi programmi di apprendimento.

Tali periodi non possono essere considerati alla stregua di ordinarie assenze, ma rientrano a pieno titolo nel tempo scuola.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteFeb 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016
alberto 13/9/2016
fortunata 3/8/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale