username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Dove siamo

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta martedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:00 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie & Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie & Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie o alla nostra Privacy Policy, consulta la Cookie & Privacy Policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie e accetti la Privacy Policy. MAGGIORI INFORMAZIONI
Scuola News
RSS Feed
(1) 2 3 4 ... 64 »
Attività sindacale : dal MI
Inviato da admin_CUSMA il 1/7/2020 21:50:00 (12 letture)

News ... Rinnovo graduatorie: fornite dal MI ai sindacati le bozze dell' O.M. e le tabelle valutazione titoli. Novità in arrivo un master scende a 0,5 punti, spariti dalla valutazione i titoli artistici e cambia anche la valutazione del servizio non specifico.

di redazione - 1 luglio 2020

Supplenze per il biennio 2020/21 e 2021/22: OOSS e Ministero al lavoro per l’aggiornamento delle graduatorie provinciali e di istituto.

Al momento il materiale fornito alle OOSS sono solo bozze che pertanto potranno ancora subire modifiche anche rilevanti. Il testo infatti, dopo il confronto con i sindacati, dovrà essere inviato al CSPI per il prescritto parere e solo successivamente potrà essere pubblicato in forma definitiva.

Domani, giovedì 2 luglio si avvia anche il confronto per la stesura del Protocollo per la sicurezza relativo alla ripartenza del prossimo anno scolastico.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : dalla delegazione GILDA al Ministero Istruzione
Inviato da admin_CUSMA il 14/5/2020 22:10:00 (19 letture)

Resoconto delegazione GILDA incontro MI - OO.SS del 14 maggio 2020

Incontro su adozioni libri di testo

Il giorno giovedì 14 maggio 2020, alle ore 11.00, si sono riunite in videoconferenza le delegazioni dell’Amministrazione (DG-Ordinamenti dott.ssa Palermo e dott. Lombardo) e delle OOSS firmatarie per discutere il seguente odg:

- informativa sull'ordinanza in materia di adozioni dei libri di testo (art. 2, comma 1, lett. d) DL n. 22 del 2020.

L’incontro è stato convocato dall’Amministrazione, che ha ravvisato l’urgenza dell’informativa, nella serata del 13 maggio 2020. Le OOSS hanno preso atto dell’urgenza e hanno chiesto che su ogni ordinanza prevista dal decreto 22/2020 sia fornita da parte del ministero una puntuale informazione anche con l’invio delle bozze.
La Dott.ssa Palermo ha illustrato le linee generali e il contenuto dell’O.M. che devono rispondere a quanto previsto dall’art. 2, c. 1, lett d) del Decreto 22 aprile 2020. La novità riguarda la possibilità di confermare la delibera del Collegio docenti per l’adozione dei libri di testo già fatta per l’a.s. 2019/2020 anche per il prossimo a.s. 2020/2021, facendo salvi gli scorrimenti.
In particolare sono state definite due specifiche procedure:
1- I libri vengono confermati con atto unilaterale dopo la ricognizione effettuata dal D.S. (atto dichiarativo) nel rispetto delle competenze degli organi collegiali (non è prevista alcuna discrezionalità del Ds);
2- Le nuove adozioni, là dove sono necessarie per nuovi indirizzi, libri fuori catalogo, ecc., dovranno seguire la procedura ordinaria: consigli di classe – Collegio dei Docenti per la delibera da effettuarsi entro il giorno 8 giugno.
In concreto l’adozione dei nuovi libri di testo, a detta dell’Amministrazione, dovrebbe essere consentita per il triennio dei professionali, per i libri fuori catalogo e per le attivazioni di nuovi indirizzi. Il Collegio dei Docenti, sempre secondo l’Amministrazione, potrebbe essere convocato anche su richiesta di un terzo dei componenti, come stabilito ordinariamente, in caso di inerzia o provvedimento unilaterale del DS.
La delegazione della FGU-Gilda degli Insegnanti ha espresso la necessità di specificare nel dettaglio le procedure garantendo le prerogative degli organi collegiali.
Inoltre, essendo la scelta dei libri di testo espressione dell’autonomia didattica e della libertà di insegnamento la delegazione della FGU-Gilda degli Insegnanti ha chiesto di garantire, attraverso il Consiglio di classe, la possibilità ai docenti che vogliono effettuare una nuova adozione la possibilità di esercitare tale diritto.
Per questo la modalità di richiesta del Collegio docenti non può essere limitata alla raccolta firme di un terzo dei componenti, ma deve essere anche estesa alle richieste dei Consigli di classe, altrimenti il rischio è di affidare alla discrezionalità del DS la possibilità di confermare automaticamente i libri di testo.
Si è proposto pertanto di integrare l’OM con la possibilità di verificare nei singoli consigli di classe, anche per vie brevi con l’intermediazione del coordinatore di classe, se vi è necessità di modificare le adozioni dei libri di testo per il prossimo a.s. e, nel caso i consigli esprimano l’opportunità di modifiche, si debba convocare il collegio dei docenti per la delibera. Ciò è ancora più plausibile di fronte alla necessità di convocazione dei Collegi dei Docenti a distanza anche per altre deliberazioni concernenti la fine dell’anno scolastico (valutazione, esami, ecc.).​
La delegazione ha chiesto all’Amministrazione di avere al più presto il testo della bozza dell’O.M. per esprimere in tempi rapidissimi le osservazioni per le eventuali modifiche.
La Dott.ssa Palermo ha convenuto sulla necessità di garantire la libertà di insegnamento, attraverso la scelta dei libri di testo, e la centralità agli organi collegiali, ma esprimendo la sua preoccupazione circa i tempi delle procedure da attivare.
In merito al testo richiesto sarà il Gabinetto del Ministro a decidere se e quando trasmetterlo alle OO.SS.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : da UST di Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 11/5/2020 11:59:32 (108 letture)

INCONTRO UST FORLI'-CESENA E OO.SS 11 maggio 2020

Cesena, 11 maggio 2020


Durante la video conferenza di questa mattina con i funzionari dell'UAT di Forlì-Cesena e Rimini, sede di Forlì, abbiamo avuto i dati relativi alle domande di mobilità del personale scolastico per l'a.s. 2020/21, questi i numeri per ordine e grado di scuola.

- Scuola Infanzia: 68 trasferimenti e 21 passaggi
- Scuola Primaria: 186 trasferimenti e 7 passaggi
- Media di I grado: 54 trasferimenti, 6 passaggi di ruolo, 1 passaggio di cattedra
- Media di II grado: 136 trasferimenti, 44 passaggi di ruolo e 23 passaggi di cattedra
- personale ATA 127 trasferimenti provinciali, 32 interprovinciali, 2 passaggi profilo provinciale e 2 passaggi di profilo interprovinciale.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : Assemblee sindacali unitarie
Inviato da admin_CUSMA il 8/5/2020 18:40:00 (32 letture)

https://www.facebook.com/flc.forlicesenaOpen in new window

ASSEMBLEE SINDACALI UNITARIE DI TUTTO IL PERSONALE DELLE SCUOLA DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA PROVINCIA DI FORLI'-CESENA - MERCOLEDI' 13 MAGGIO:

------------------------------------------------------------------
Forlì, 6 maggio 2020

Ai Dirigenti Scolastici
Al personale Docente e ata delle scuole di Forlì e Cesena
All’albo Sindacale


Le Segreterie FLC CGIL – CISL Scuola – UIL Scuola – Gilda degli Insegnanti/FGU - SNALS Confsal
convocano
ASSEMBLEE SINDACALI UNITARIE in VIDEOCONFERENZA

- MERCOLEDÌ 13 MAGGIO dalle ORE 8. 30 alle ORE 10,00 (scuole Infanzia e Primaria);
- MERCOLEDÌ 13 MAGGIO dalle ORE 11.30 alle ORE 13.30 (scuole secondarie di I e di II grado)
- MERCOLEDÌ 13 MAGGIO dalle ORE 14.30 alle ORE 16.30 (personale ATA di tutte le scuole).



Ordine del giorno:

1.La scuola al tempo del Covid-19:
2.La didattica a distanza: le prerogative degli Organi Collegiali
3. Chiusura anno scolastico 2020
4. Sicurezza e distanziamento sociale nei luoghi di lavoro: la scuola a settembre deve ripartire, come?
5. Precari: gli impegni disattesi;
6. Varie ed eventuali.

I partecipanti accederanno alla piattaforma Zoom attraverso il seguente link:

https://cgiler.zoom.us/j/96999148093

L’applicazione raggiunti i 300 utenti, non consente altri accessi. Per coloro che resteranno esclusi, abbiamo previsto la diretta Facebook all’indirizzo:

https://www.facebook.com/flc.forlicesena

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : da Gilda Insegnanti Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 4/5/2020 19:50:00 (26 letture)

Open in new windowGILDA/FGU DELL'EMILIA ROMAGNA

Incontro RSU - TAS GILDA INSEGNANTI/FGU di mercoledì 6 maggio 2020

Cari colleghi/e RSU e TAS,

come già preannunciato nel comunicato della scorsa settimana, ecco le istruzioni e il link per aderire al nostro video incontro regionale, che si svolgerà mercoledì 6 maggio dalle ore 15,30 alle 17,00.

Sarà principalmente un confronto sulle contrattazioni da chiudere o da riaprire in tempi di Didattica a Distanza e su un terzo tema, imprescindibile per noi: il Bonus deve andare tutto a riconoscimento della didattica a distanza dei docenti.

Per collegarvi alla videoconferenza (la cui "stanza" è disponibile già dalle 15.15) dovrete raggiungere la pagina web http://www.gildabologna.it/index_zoom.html e cliccare sul link di accesso (trovate già la pagina, ma senza i link definitivi).

Qualora si eccedesse il limite dei 100 partecipanti, chi non dovesse riuscire ad entrare troverà, sempre nella pagina web http://www.gildabologna.it/index_zoom.html, il link ad un canale YouTube in cui l'incontro sarà trasmesso in streaming.

Vi invio anche, ad anticipazione, un modulo facsimile per chiedere la riapertura della contrattazione, da adattare alle diverse esigenze (link al modulo).

Qui a seguire, le regole da seguire per rendere l’incontro meglio fruibile:

- una volta in videoconferenza bisogna disattivare la telecamera e il microfono cliccando, in basso a sinistra, sui rispettivi simboli;

- quando sarà previsto lasciare spazio alle domande, chiedere la parola cliccando Manage Participants (in basso) e poi su Raise hand.

- una volta che vi sarà data la parola, riattivare il microfono e la webcam cliccando sui rispettivi simboli.

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 28/4/2020 20:30:06 (35 letture)

Concorso scuola, nota dei sindacati di categoria: “No a scuole precarie”.

di Redazione - 28/04/2020

Sono stati pubblicati i bandi di concorso in Gazzetta Ufficiale, ma i sindacati di categoria promettono battaglia.

Ecco la nota unitaria di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda degli Insegnanti dopo la pubblicazione dei concorsi:

La decisione della ministra Azzolina di procedere con la pubblicazione dei bandi di concorso non è la scelta giusta per assicurare alla scuola le condizioni migliori per ripartire.

Tutti sappiamo che sarà impossibile svolgere le procedure del concorso straordinario prima dell’inizio del nuovo anno scolastico, che a settembre gli attuali precari saranno ancora tali e le classi saranno ancora scoperte.

Nella fase in cui la riapertura richiederà stabilità delle cattedre e certezze, il ministero scarica sulle scuole l’onere di nominare quasi 200 mila supplenti, con graduatorie insufficienti e sovraccarico di lavoro sulle scuole che avranno ben altri problemi da gestire.

Per questo abbiamo proposto procedure straordinarie e concordate più semplici, anche se altrettanto rigorose e trasparenti.

segue su "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3263 bytes | Commenti?
Attività sindacale : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 14/3/2020 19:10:00 (70 letture)

Open in new window
Didattica a distanza, il Ds la impone e la Gilda Insegnanti lo diffida

di Lucio Ficara - 14/03/2020



Succede in un Istituto di Istruzione Superiore della Calabria, ma per la verità anche in tante altre scuole, il Dirigente scolastico impone, tramite circolare, la didattica a distanza per i docenti. La Gilda degli Insegnanti della Calabria interviene con una diffida, chiedendo il ritiro della circolare dirigenziale.

Circolare del Dirigente scolastico

Nella circolare del Dirigente scolastico è scritto che da lunedì 16 marzo l’orario delle lezioni a distanza, effettuate attraverso l’applicazione Meet associata alla piattaforma Gsuite, si svolgerà per 4 lezioni al giorno, di 40 minuti ciascuna, a partire dalle ore 9.00 e con una pausa di 5 minuti fra una lezione e quella successiva e con intervallo di 20 minuti fra le prime due e le ultime due ore. I docenti dovranno annotare sul registro elettronico gli alunni presenti e il tipo di attività svolta in modalità a distanza. Oltre alle verifiche formative già in atto, i docenti potranno effettuare verifiche sommative avendo cura di prendere tutte le misure necessarie per assicurare l’autenticità della provenienza della prova.

Diffida della Gilda Insegnanti della Calabria


segue in "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 5083 bytes | Commenti?
Attività sindacale : da UAT Forlì-Cesena e Rimini, sede Forlì
Inviato da admin_CUSMA il 25/2/2020 17:46:55 (40 letture)

UAT Forlì-Cesena e Rimini, sede Forlì - 25 feb 2020

Incontro mercoledì 26 febbraio

Alle organizzazione Sindacali Comparto Scuola

Con la presente si convocano le SS.LL. all’incontro che si terrà mercoledì 26 febbraio alle ore, 11.00 presso l’Ufficio VII Ambito Territoriale Forlì-Cesena, Viale Salinatore,24 Forlì per comunicazione relativa procedura Internalizzazione dei servizi di pulizia.

Il Dirigente Mario M. Nanni

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : dalla delegazione GILDA/FGU al MI
Inviato da admin_CUSMA il 26/5/2020 20:13:19 (23 letture)

dalla delegazione Gilda/FGU al Ministero Istruzione

Resoconto dell’incontro con il Ministero per informativa sulla chiamata veloce.

Oggi martedì 26 maggio, nel pomeriggio alle ore 15:30 si è svolta una riunione per via telematica con il Ministero dell’Istruzione ai
fini di ricevere l’informativa in relazione alle modalità e alle tempistiche con le quali si procederà al conferimento delle nomine in ruolo per “chiamata veloce” che si effettueranno al termine delle usuali nomine in ruolo.

Per l’amministrazione erano presenti Il Dott. Bruschi e la Dott.ssa Alonzo che hanno brevemente illustrato il DM in questione. Si riporta di seguito una sintesi dei vari punti esaminati:

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4403 bytes | Commenti?
Attività sindacale : comunicato sindacale
Inviato da admin_CUSMA il 14/5/2020 21:41:50 (18 letture)

COMUNICATO

Scuola: più di un lavoratore su tre collegato nelle assemblee on line. (Buone le adesioni alle tre assemblee unitarie della provincia di Forlì-Cesena).

Sono state quasi duecento le assemblee sindacali in modalità on line promosse oggi da FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola, Snals Confsal e [b]Gilda Insegnanti Unams, che hanno puntato i riflettori sulle problematiche legate all’emergenza in atto, alle modalità di svolgimento del lavoro imposte dal lockdown ma ancor più su quelle che caratterizzeranno la ripresa delle attività in presenza.
[/b]
Modi nuovi di lavorare che richiedono anche intese sindacali propedeutiche alle necessarie integrazioni della disciplina contrattuale, qualora si presentasse anche nel prossimo anno scolastico la necessità di ricorrervi.
La mobilitazione telematica ha visto una straordinaria partecipazione, tanto che l’elevatissimo numero di contatti ha messo più volte a dura prova le piattaforme, affollando oltre i limiti di capienza le aule virtuali allestite in ogni territorio. Tanto per fare alcuni esempi, oltre 2000 contatti per gli istituti
comprensivi, e 1600 per la secondaria, nelle assemblee di Roma, 1600 a Firenze, oltre 3.000 a Torino, piattaforme piene a Milano, Bari, Genova, Palermo e Catania, quasi ovunque la necessità di replicare con successive riunioni per far fronte alle richieste di connessione.
“ Una risposta che va oltre le aspettative – commentano i segretari generali Francesco Sinopoli, Maddalena Gissi, Giuseppe Turi, Elvira Serafini e Rino Di Meglio – siamo soddisfatti per il buon esito di una prova impegnativa anche sul piano tecnico, ma soprattutto per l’enorme quantità di persone che siamo riusciti a coinvolgere. Anche se costretti a seguire modalità a distanza, abbiamo promosso e reso possibile una vicinanza con le persone e tra le persone di cui tutti sentiamo quanto mai bisogno.
Da questa emergenza si può uscire, oltre che con ingenti investimenti finanziari, solo rafforzando solidarietà e coesione, in questo senso il sindacato gioca un ruolo decisivo ”.
Dagli interventi è emerso un forte e diffuso desiderio di ritorno alle attività in presenza, insieme alla richiesta di poterlo fare con le dovute garanzie di tutela della salute e della sicurezza. Una tutela che riguarda il personale, ma si estende in generale agli alunni e di riflesso alle loro famiglie. “È una consapevolezza che dev’essere di tutti – sottolineano i leader delle cinque organizzazioni – ci pare che anche l’incontro di ieri col Comitato Tecnico Scientifico dimostri la complessità di intervento sul settore, non è certo un caso se la scuola è stata l’unica categoria consultata in modo diretto e specifico dal CTS ”. Grande spazio anche ai temi del contrasto alla precarietà, in una situazione che impone di assicurare alle scuole risorse adeguate per gestire una ripresa delle attività condizionata dall’obbligo di osservare misure ancora indispensabili di cosiddetto “distanziamento sociale”.
“ Lavorare con gruppi più ristretti di alunni, assicurare l’assistenza e la sorveglianza necessarie, non si può certo fare a costo zero, servono più insegnanti e più collaboratori, almeno per qualche tempo.
Servono presìdi sanitari di supporto e prevenzione e serve stabilità del lavoro – concludono i segretari generali – non è pensabile che una gestione complessa come quella che ci attende dal primo settembre, con tante regole e procedure da seguire scrupolosamente, si possa reggere senza avere tutte le risorse di personale stabilmente a disposizione: insegnanti, educatori, personale ATA, dirigenti scolastici e direttori dei servizi. Guai se ci ritrovassimo in quella fase con una marea di posti coperti
precariamente, magari con le nomine ancora da gestire. Una situazione che va assolutamente evitata, così come è da escludere che possano svolgersi in presenza, nell’attuale fase di emergenza, le annunciate prove concorsuali ”.

Roma, 13 maggio 2020


FLC CGIL CISL SCUOLA UIL SCUOLA RUA SNALS CONFSAL GILDA UNAMS

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : da Coordinatore Nazionale
Inviato da admin_CUSMA il 8/5/2020 20:10:00 (21 letture)

COMUNICATO STAMPA

MATURITÀ VICINA, SICUREZZA LONTANA

“Purtroppo scontiamo un forte ritardo organizzativo: siamo in lockdown da due mesi e la discussione sul protocollo di sicurezza, considerata anche la complessità della macchina scolastica, sarebbe dovuta cominciare molto prima. Oltre alla ripresa di settembre, è in ballo anche l’esame di Maturità che il ministero ha disposto avvenga in presenza e per il quale è indispensabile garantire condizioni di assoluta sicurezza per studenti, insegnanti e personale scolastico. Consentire lo svolgimento dell’esame con questa modalità significa, di fatto, aprire le scuole e il 17 giugno è dietro l’angolo”. Ad affermarlo è Rino di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, in vista della pubblicazione dell’ordinanza ministeriale e alla luce delle osservazioni sul protocollo di sicurezza inviate oggi al ministero dell’Istruzione dopo l’incontro di ieri con la ministra Azzolina.

Fondamentale per garantire la sicurezza è, secondo la Gilda degli Insegnanti, che le disposizioni impartite alle scuole siano certe e chiare e che non lascino spazio a libere interpretazioni da parte delle dirigenze scolastiche. “Alcune prassi – afferma Di Meglio - non devono essere facoltative ma obbligatorie, così da garantire la certezza del diritto per tutti. Penso, per esempio, alla misurazione della temperatura corporea, alla consultazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza e al coinvolgimento degli organi collegiali. In ogni caso, per mettere in campo tutti i provvedimenti necessari a garantire la sicurezza degli insegnanti, di tutto il personale scolastico e degli studenti, occorrono stanziamenti economici cospicui legati, tra l’altro, a tempi burocratici piuttosto lunghi. La sanificazione degli ambienti, solo per citare uno dei tanti fronti che richiedono interventi economici importanti, deve essere eseguita a livello professionale e, dunque, affidata a ditte esterne specializzate e certificate. Discorso analogo riguarda le apparecchiature utilizzate per la rivelazione della temperatura, perché installare un termo scanner in ognuno dei 42.500 plessi scolastici presenti in Italia comporta una spesa ingente”.

Roma, 8 maggio 2020



Ufficio stampa Gilda Insegnanti


Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Attività sindacale : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 6/5/2020 21:54:36 (65 letture)

Maturità 2020 e valutazione finale, Documento 15 maggio rinviato

di Lucio Ficara - 06/05/2020

Alle ore 17.00 del 6 maggio è terminato il video collegamento tra Ministero dell’Istruzione e i sindacati per ricevere l’informativa sull’Ordinanza Ministeriale sugli esami di Stato 2020 e sulla valutazione finale degli apprendimenti degli studenti per l’anno scolastico 2019/2020.

Documento 15 maggio rinviato al 30 maggio

La grande novità è quella che il documento del 15 maggio sarà rinviata di due settimane: dovrà essere reso pubblico il 30 maggio. Per cui i consigli di classe avranno 15 giorni in più per redigere il documento del 15 maggio, in cui sono raccolte tutte le informazioni didattiche utilizzate per lo svolgimento dei programmi svolti sia in presenza che a distanza.

Le ordinanze ministeriali saranno tre

segue su leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4676 bytes | Commenti?
Attività sindacale : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 4/5/2020 19:00:00 (32 letture)

Open in new window
I sindacati all’attacco: “Chiediamo serietà alla ministra Azzolina”. Assemblee il 13 maggio in tutta Italia

di A. Carlino - 04/05/2020


Conferenza stampa dei sindacati scuola in merito alla Fase 2 e non solo. Tanti gli argomenti che sono stati trattati: “Fiduciosi nel dibattito parlamentare, ci sono tanti emendamenti che condividiamo”, afferma Francesco Sinopoli (Flc Cgil), che poi aggiunge: “Bisogna tornare alla didattica in presenza, ma servono classi più piccole, più tempo scuola e investimenti. La scuola ha bisogno almeno di 1% di Pil”.

Rino Di Meglio (Gilda): “Situazione drammatica, non sappiamo cosa accadrà nei prossimi 15 giorni, c’è poco da aggiungere su questo. Sono stati banditi i concorsi, ma siamo in ritardo per settembre”.

Assemblee sindacali previste in tutta Italia per mercoledì 13 maggio.

segue su leggi tutto ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3873 bytes | Commenti?
Attività sindacale : da "LaTecnicadellaScuola.it"
Inviato da admin_CUSMA il 14/4/2020 16:57:55 (37 letture)

Open in new window
news ...Concorso scuola, i sindacati non si presenteranno all’informativa: chiedono un incontro politico.
di F. De Angelis - 14/04/2020

Non si presenteranno i sindacati della scuola all‘informativa con il Miur su concorsi scuola e reclutamento prevista per il 15 aprile. Lo fanno sapere le organizzazioni sindacali tramite un comunicato unitario.

Concorsi scuola: salta l’informativa

segue su "leggi tutto" ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 3179 bytes | Commenti?
Attività sindacale : da "Docet33"
Inviato da admin_CUSMA il 28/2/2020 15:20:00 (104 letture)

CORSI DI PREPARAZIONE AI VARI CONCORSI SCUOLA
(Totalmente gratuiti per gli iscritti a "GILDA degli Insegnanti di Forlì-Cesena e Rimini")

Open in new window







L’Associazione Articolo 33, Ente Accreditato M.I.U.R., da anni è impegnata nella formazione del personale docente ed educativo delle istituzioni scolastiche, ponendo particolare attenzione agli aspetti psico-pedagogici connessi con il processo di insegnamento-apprendimento.

I nostri relatori vantano una pluriennale esperienza nel settore della formazione e hanno maturato sul campo una concreta conoscenza realtà scolastica vista nella sua complessità.

I corsi promossi dall’Associazione sono strutturati in modo da fornire spunti di riflessione e strumenti utili a valorizzare la professionalità dei docenti nel loro lavoro quotidiano.

Qui trovi l’elenco dei corsi online attivi; in alcuni casi, è possibile frequentare corsi in modalità blended (online + presenza) e trovi l’elenco qui.

https://www.docet33.it/elearning/course/index.php?categoryid=3

Per maggiori informazioni contatta la sede GILDA degli Insegnanti di Forlì-Cesena e Rimini - via Uberti 56/F (gildafc@virgilio.it)

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
(1) 2 3 4 ... 64 »

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteLug 2020Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Oggi

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
FELICE 29/12/2019
MARTACOCCO 10/6/2019
SALVATORE 12/4/2019
giova1959 26/3/2019
Angelarosa 16/1/2019

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale