username: password:      forget password  register
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Menù principale

Gli Speciali
Mobilità
Utilizzazioni/Assegnazioni provvisorie
Contratti

Top News

Collegamenti


Federazione Gilda - Unams (FGU) di Forlì-Cesena e Rimini
Open in new window

La sede è aperta lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 in Via Uberti 56/F a CESENA - Tel. 054726145
mail: gildafc@virgilio.it - PEC: fgu@pec.gildafc.eu
Cookie Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Ignorando questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
RSS Feed
Bullismo : giornata di formazione per RSU
Inviato da admin_CUSMA il 13/4/2015 20:30:00 (260 letture)

news ... INCONTRO REGIONALE FORMAZIONE R.S.U.

GIORNATA DI FORMAZIONE PER LE RSU
GILDA-UNAMS ELETTE IN EMILIA- ROMAGNA


Aula Magna dell’ITIS “Belluzzi” - V. Cassini, 3 - BOLOGNA


Si è concluso alle ore 16.00 di oggi - l'incontro regionale di formazione per RSU GILDA dell'Emilia Romagna. Oltre 100 le RSU elette nelle liste GILDA-Unams provenienti dalle varie province che si sono confrontate e hanno dialogato con i vari relatori della giornata. Interessanti gli interventi del coordinatore nazionale Rino Di Meglio, del Direttore dell'USR E.R. dott. Stefano Versari, e della dott.ssa Caterina De Luca responsabile dell'ufficio relazioni sindacali del Miur.
La delegazione Gilda per le province di Forlì-Cesena e Rimini era composta dai proff Cusmà A., Versari M.A., Giusti M., Lo Palco G., Ceccarelli A., Carlini M.L.

Bologna, 13 aprile 2015

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Bullismo : dalla delegazione GILDA/FGU Forlì-Cesena e Rimini
Inviato da admin_CUSMA il 17/10/2012 15:00:00 (597 letture)

dalla delegazione GILDA/FGU Forlì-Cesena e Rimini

SINTESI DELL'INCONTRO ODIERNO ALL'UST DI RIMINI

- La parte pubblica rappresentata dalla Dirigente dott. Melucci e dalle funzionarie dei vari settori, ci ha informati che l'USR di Bologna ha assegnato alla provincia di Rimini 2 dei 52 posti comuni aggiuntivi ricevuti dal Miur. l'organico provinciale dei docenti pertanto passa dagli attuali 2930 ai 2932 posti. L'ufficio ha ritenuto assegnare i due nuovi posti alla scuola dell'infanzia (1 a Coriano sez. Montecolombo e 1 a S. Giovanni in Marignano per completamento).

Situazione dei contratti a tempo indeterminato.

Pervenuta rinuncia ad un posto di A059 in data 31 agosto, essendo la citata classe di concorso con graduatoria esaurita (già in agosto erano stati fatti 7 ruoli su 9 per mancanza di aspiranti), si concorda di spostare la disponibilità sulla classe di concorso A050 (Lettere secondo grado) vista la discreta disponibilità di posti. Con questa ultima nomina cui si procederà a giorni e che avrà dec. giur. 1 settembre 2012 ed economica dal giorno stesso del conferimento la nomina, si concludono le assunzioni da GaE (graduatorie ad esaurimento provinciali).
Non completate le nomine invece da Concorso Ordinario (1 posto di A013) ma si presume si possa concludere il tutto entro fine ottobre.

Posti in deroga su sostegno.

A seguito di sentenza della Corte Costituzionale per i casi di H grave vengono concessi alla provincia di Rimini ulteriori 48 posti di sostegno (lo scorso anno erano stati 21). Questi vengono così suddivisi fra i vari ordini di scuola:
Infanzia 8 posti e 23 ore;
Primaria 12 posti;
Media di I grado 14 posti e 12 ore;
Media di II grado 12 posti e 1 ora (da ripartire nelle 4 aree).

AD01 - 38 ore
AD02 - 30 ore + 7 residuate
AD03 - 143 ore
AD04 - 6 ore.

Si rammenta che le graduatorie provinciali di AD00 e AD04 sono ESAURITE.
A breve si procederà alle convocazione e relative nomine dei docenti aventi diritto.

a.c.

segue "Ripartizione posti di sostegno in deroga a.s. 2012/2013".

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 10000 bytes | Commenti?
Bullismo : USP di Forlì-Cesena
Inviato da admin_CUSMA il 15/4/2011 14:49:28 (764 letture)

USP di Forlì-Cesena - 15.04.2011

CONVOCAZIONE OO.SS

Si invia la nota Prot.n. 2494 del 14.04.2011 relativa all’oggetto.
_____________________
Ufficio XI - Ambito territoriale per la provincia di Forlì-Cesena


Prot. n. 2494/C21a Forlì, 14 aprile 2011


ALLE OO.SS. SCUOLA
LORO SEDI


Oggetto: Convocazione.


Le SS.LL. sono convocate presso l’Ufficio Scolastico XI Sede Territoriale Forlì- Cesena Viale Salinatore, 24 - il giorno giovedì 21 aprile 2011 alle ore 9,00 con il seguente ordine del giorno:

- Definizione degli organici di diritto del personale docente di scuola secondaria di I grado per l’a.s. 2011/2012.

IL DIRETTORE COORDINATORE

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?
Bullismo : Gilda informa - 22 giugno 2013
Inviato da admin_CUSMA il 22/6/2013 15:20:00 (416 letture)

GILDA informa:

Assegnazione Provvisoria Docenti e Utilizzazioni

Ogni anno verso la primavera gli insegnanti valutano l’opportunità o meno di usufruire di questi due istituti contrattuali decisamente importanti e fondamentali per la ricerca della migliore sistemazione lavorativa.

E’ prioritario dire che le utilizzazioni, così come l’assegnazione provvisoria docenti, possono essere richieste solamente dopo aver esperito tutti gli adempimenti collegati alle operazioni di mobilità (volontaria).

Solo una volta esperite tutte queste formalità verrà emessa (più o meno in luglio) da parte del Ministero della Pubblica Istruzione l’ordinanza sulle utilizzazioni e l’assegnazione provvisoria docenti, che generalmente assegna un mese di tempo ai docenti per usufruire di questa opportunità.

L’utilizzazione, come dicevo innanzi, è un istituto contrattuale che consente al docente di poter essere utilizzato presso altra istituzione scolastica per l’anno scolastico in corso. Ovviamente non è un trasferimento ma soltanto una sistemazione provvisoria. Al fine di rendere definitiva questa utilizzazione bisogna attendere la successiva ordinanza sulla mobilità e quindi chiedere il trasferimento.

segue ...

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Leggi tutto... | altri 4424 bytes | Commenti?
Bullismo : Sintesi argomenti trattati nell'incontro del 24 gennaio al Miur
Inviato da admin_CUSMA il 25/1/2012 15:00:00 (769 letture)

dalla nostra delegazione al MIUR

INCONTRO MIUR/OO.SS. DEL 24 GENNAIO 2012 SU PROGETTI VALeS (ex VSQ) e VALORIZZA 2


LA FERMA OPPOSIZIONE DELLA GILDA, fa saltare il progetto di valutazione dei docenti.


Martedì 24 gennaio 2012 il MIUR ha presentato alle organizzazioni sindacali della scuola la bozza di circolare “Implementazione progetti sperimentali sulla Valutazione”, che prevede il proseguimento delle sperimentazioni sul merito (valutazione dei docenti e delle scuole) avviati dal ministro Gelmini nel 2010/2011: VSQ e VALORIZZA. La circolare ripropone le sperimentazioni con le modifiche suggerite dalle OO.SS., dai risultati dei rapporti del Comitato scientifico e dalle scuole coinvolte.
Un ruolo importante nella critica alle sperimentazioni, con particolare riferimento agli aspetti premiali che esse contenevano e continuano purtroppo a contenere, è stato svolto dalla FGU-GILDA degli Insegnanti con i numerosi convegni e incontri organizzati in tutta Italia, ai quali hanno partecipato centinaia di docenti e con la sua posizione di aspra contrapposizione al progetto Valorizza in ambito degli incontri al MIUR.
Sul progetto VALeS (valutazione delle scuole) si registrano significative modifiche, la principale delle quali consiste nella soppressione del principio della premialità con l’adozione di quello del miglioramento della qualità della scuola e, finalmente, l’accettazione del principio della valutazione anche del ruolo della dirigenza nei processi di valorizzazione della qualità del sistema scuola inteso come comunità educante.
Pur apprezzando le modifiche operate rispetto alla prima stesura la GILDA ha ribadito ancora molte perplessità soprattutto sul quadro d’insieme e sul contesto (parametri, items, specificità sociali e territoriali, ecc.) che appare ancora molto confuso. In particolare mancano ancora espliciti riferimenti alla centralità del collegio dei docenti in tutte le fasi del progetto e sulle risorse disponibili per l’attivazione del progetto, fatto stante che la Gilda ritiene che ogni risorsa recuperata debba essere finalizzata alla restituzione dei gradoni e non essere utilizzata per finanziare progetti che dovrebbero avere diversa disponibilità finanziaria rispetto agli stanziamenti di natura contrattuale. Altro elemento critico è il riferimento all’INVALSI e alle prove INVALSI come elementi di misurazione possibile del cosiddetto “valore aggiunto”.
La Gilda invece ha ribadito il giudizio del tutto negativo sul progetto VALORIZZA 2 (progetto di valorizzazione premiale dei singoli docenti) che mantiene tutta una serie di paradigmi e profili inaccettabili, soprattutto il concetto di “reputazione professionale”, che non hanno alcun valore scientifico e che risultano oggettivamente lesivi della professionalità dei docenti. Di conseguenza è stata espressa la richiesta di cassare senza se e senza ma qualsiasi sperimentazione che riproponga il fallimentare e offensivo progetto “Valorizza”.
La delegazione ha espresso pertanto la non disponibilità assoluta a prendere in considerazione il progetto Valorizza evidenziando che la sua presentazione contestuale al progetto ValeS inficia qualsiasi aspetto potenzialmente positivo presente in quest’ultimo facendolo diventare appendice di scelte premiali in termini di carriera dei docenti, fatto che resta e deve restare di natura specificamente contrattuale.
La Gilda degli Insegnanti ha dichiarato pertanto una sua disponibilità a contribuire, se possibile, al miglioramento dell’attuale testo del progetto ValeS a due condizioni:
- che sia subito cassato il progetto Valorizza e che qualsiasi progetto che si rifaccia ai principi ivi contenuti non sia ripresentato dal MIUR
- che si apra un tavolo specifico per inserire il progetto ValeS all’interno di un discorso che concerne il Sistema di Valutazione Nazionale previsto dalla normativa vigente e che a tutt’oggi appare poco chiaro e con contorni incerti che si rinvii qualsiasi progetto di valutazione e valorizzazione del sistema scolastico (ValeS) al prossimo anno scolastico dopo aver coinvolto la categoria e definito chiaramente gli aspetti essenziali inerenti la tutela della libertà di insegnamento in senso individuale e collegiale.

Roma, 24 gennaio 2012
La Delegazione della FGU-Gilda degli Insegnanti

____________________________________________

da Tecnica della Scuola del 25 gennaio 2012

Colpo di scena: scuola, archiviato Valorizza 2

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia - Commenti?

Cerca

Ricerca avanzata

Convenzioni Istituzioni
Convenzioni Istituzioni

Prossimi eventi
Nessun evento

Calendario
Mese PrecedenteSet 2018Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Oggi

Videonews

Informazioni sul sito
Webmasters

admin_CUSMA

gioacolo

giustim


Iscrizione
Open in new window



Newsletter
Iscrivetevi sulla nostra
Newsletter !
La vostra e-mail :

Formato 

Iscrizione avanzata.

Galleria

Nuovi utenti
luismart 11/9/2018
syd73 24/3/2018
montemaggi 7/2/2018
GIULIOGRN 26/11/2017
dolcefranc 5/5/2017
mineanto 28/4/2017
frpche 25/4/2017
Albinoturc 15/3/2017
RenzettiB 14/11/2016
teruccia 22/10/2016

Visite

da Giugno 2009

 

Gilda-Unams  |  Sito nazionale