Cedolino unico e competenze accessorie - Pagina stampabile - Innovazione - Gilda FC


Cedolino unico e competenze accessorie

Data 17/5/2011 20:20:00 | Argomento: Innovazione

Innovazione: Cedolino unico e competenze accessorie - 16 maggio 2011

Il Miur ha emanato in data odierna, d'intesa con il MEF, la circolare prot. n. 3980 contenente le indicazioni operative sul cedolino unico relativo alle competenze accessorie del personale della scuola.

Come è noto, a decorrere dall´anno 2011 il pagamento delle competenze accessorie, dovute al personale scolastico è disposto congiuntamente alle competenze fisse, mediante ordini collettivi di pagamento, emessi dal Service Personale Tesoro (SPT).

In particolare:
- la modalità di pagamento avverrà tramite Banca d´Italia (e non più tramite singola scuola) su indicazioni del MEF;
- la contrattazione resta invariata e deve sempre concludersi con lettera di incarico agli interessati;
- i conseguenti impegni di spesa non vanno più riportati in bilancio (dal prossimo anno il MIUR provvederà a modificare gli attuali modelli per consentire alle scuole di annotare comunque gli impegni di spesa assunti in carico);
- la modalità di liquidazione agli interessati rimane invariata, ma avverrà sulla base delle comunicazioni che le scuole effettueranno "lordo dipendente" e non più "lordo Stato", visto che la competenza è del MEF per i versamenti dovuti;
- l'ordinazione, a firma del D.S. e del D.S.G.A., all´SPT deve avvenire nei limiti delle disponibilità della scuola.Rientrano nella procedura del cedolino unico i compensi accessori relativi a:
• art. 30, 33, 47, 88 del CCNL 29/11/2007;
• i compensi per gli esami di Stato conclusivi della scuola secondaria di II grado.

Continueranno invece ad essere pagati con le precedenti modalità i compensi derivanti da disponibilità di enti terzi, quelli per le attività di cui all´art. 9 del CCNL (aree a rischio) e i compensi di cui alla legge 440, ai PON, alle integrazioni per i corsi di recupero, anche per il personale esterno.

E´prevista anche una disposizione transitoria: le competenze accessorie dovute al personale per l'anno scolastico 2010/2011 e anni precedenti dovranno essere liquidate e pagate, compresi gli oneri a carico del datore di lavoro e l´IRAP, da ciascuna Istituzione scolastica utilizzando in via prioritaria le giacenze di cassa derivanti dai predetti fondi. Esaurite dette giacenze, le competenze accessorie verranno liquidate con le nuove modalità.

allegati:

http://www.gildains.it/public/documenti/1674DOC-82.pdf


Questa notizia proviene da Gilda FC
http://lnx.gildafc.eu

L'indirizzo di questa notizia :
http://lnx.gildafc.eu/modules/news/article.php?storyid=2156