dall'USP di Forlì-Cesena - Ulteriori decreti rettica code docenti scuola Infanzia, Media e Superiori - Pagina stampabile - Graduatorie - Gilda FC


dall'USP di Forlì-Cesena - Ulteriori decreti rettica code docenti scuola Infanzia, Media e Superiori

Data 12/1/2010 19:04:44 | Argomento: Graduatorie

dall'USP di Forlì-Cesena 12.01.2010
Ulteriori decreti rettica code docenti scuola Infanzia, Media e Superiori

Terzo decreto di rettifica per medie di I e di II grado;
Secondo decreto di rettifica per scuola dell'infanzia.


Prot. n. 112 /C7 Forlì, 12 gennaio 2010
Prot. n. 113 /C7 Forlì, 12 gennaio 2010
Prot. n. 111 /C7 Forlì, 12 gennaio 2010
IL Dirigente
VISTO l’atto di questo ufficio prot. 9947 del 17 agosto 2009 con il quale è stata pubblicata la
graduatoria ad esaurimento definitiva di coda del personale educativo e docente della
scuola;
VISTI gli atti di questo ufficio prot. 12007 del 8 ottobre 2009 e prot. 13344 del 16 novembre 2009
con i quali sono state apportate rettifiche alle suddette graduatorie ad esaurimento definitive
di coda del personale docente della scuola secondaria di 2°;
VISTE le ulteriori segnalazioni di rettifica e/o inclusione pervenute entro la data odierna dagli Uffici
Scolastici Provinciali che hanno gestito le domande degli aspiranti interessati;
RITENUTO che l’incidenza degli errori è tale da pregiudicare il pubblico interesse alla regolarità delle
operazioni, richiedendo pertanto - in via di autotutela - l’esercizio dei poteri d’ufficio, inteso a
ristabilire la legittimità della graduatoria dei docenti inseriti in coda;
D E C R E T A
Vengono pubblicate le ulteriori rettifiche da apportare alle graduatorie provinciali ad esaurimento di
coda della scuola secondaria di 2°, secondo quanto riportato negli allegati elenchi che costituiscono parte
integrante del presente decreto, concernenti gli aspiranti che, ai sensi dell’art. 1 comma 11 del Decreto
Ministeriale dell’8 aprile 2009, n. 42, hanno chiesto l’inclusione in coda per la provincia di Forlì-Cesena,
Per effetto del subentro, nella classe di concorso A029 e annesso sostegno AD04 del prof. Caruso
Fabio come riportato nell’allegato elenco, le posizioni dei sottoelencati docenti, già oggetto della rettifica di cui
al decreto prot. 12007 del 8 ottobre 2009, è da intendersi modificata come di seguito:
A029 MANARELLI ANGELO nato 08/05/1976 NA : Posizione C.T.I. 40 TER anzichè 40 BIS e posizione
C.T.D. 21 TER anzichè 21 BIS
AD04 IOVINO VINCENZO nato 04/07/1972 NA : posizione C.T.D. 9 TER anzichè 9 BIS
Avverso il presente decreto, trattandosi di atto definitivo, è ammesso, per i soli vizi di legittimità,
ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, oppure ricorso giurisdizionale al TAR
entro 60 giorni dalla pubblicazione all’albo.
Il Direttore Coordinatore Reggente
____________________________________________

IL Dirigente
VISTO l’atto di questo ufficio prot. 9947 del 17 agosto 2009 con il quale è stata pubblicata la
graduatoria ad esaurimento definitiva di coda del personale educativo e docente della
scuola;
VISTI gli atti di questo ufficio prot. 11841 del 2 ottobre 2009 e prot. 13345 del 16 novembre 2009
con i quali sono state apportate rettifiche alle suddette graduatorie ad esaurimento definitive
di coda del personale docente della scuola secondaria di 1° grado;
VISTE le ulteriori segnalazioni di rettifica e/o inclusione pervenute entro la data odierna dagli Uffici
Scolastici Provinciali che hanno gestito le domande degli aspiranti interessati;
RITENUTO che l’incidenza degli errori è tale da pregiudicare il pubblico interesse alla regolarità delle
operazioni, richiedendo pertanto - in via di autotutela - l’esercizio dei poteri d’ufficio, inteso a
ristabilire la legittimità della graduatoria dei docenti inseriti in coda;
D E C R E T A
Vengono pubblicate le ulteriori rettifiche da apportare alle graduatorie provinciali ad esaurimento di
coda della scuola secondaria di 1°, secondo quanto riportato negli allegati elenchi che costituiscono parte
integrante del presente decreto, concernenti gli aspiranti che, ai sensi dell’art. 1 comma 11 del Decreto
Ministeriale dell’8 aprile 2009, n. 42, hanno chiesto l’inclusione in coda per la provincia di Forlì-Cesena,
Avverso il presente decreto, trattandosi di atto definitivo, è ammesso, per i soli vizi di legittimità,
ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, oppure ricorso giurisdizionale al TAR
entro 60 giorni dalla pubblicazione all’albo.
Il Direttore Coordinatore Reggente
___________________________________________

IL Dirigente
VISTO l’atto di questo ufficio prot. 9947 del 17 agosto 2009 con il quale è stata pubblicata la
graduatoria ad esaurimento definitiva di coda del personale educativo e docente della
scuola;
VISTO l’atto di questo ufficio prot. 12092 del 12 ottobre 2009 con il quale sono state apportate
rettifiche alle suddette graduatorie ad esaurimento definitive di coda del personale docente
della scuola dell’infanzia;
VISTE le segnalazioni di rettifica e/o inclusione pervenute entro il 28 settembre u.s. dagli Uffici
Scolastici Provinciali che hanno gestito le domande degli aspiranti interessati, comprese
quelle già oggetto degli atti di questo ufficio prot. n. 11217 del 16 settembre 2009 e prot. n.
11297 del 17 settembre 2009 di parziale rettifica delle sopracitate graduatorie finalizzate alla
stipula di contratti a tempo determinato;
RITENUTO che l’incidenza degli errori è tale da pregiudicare il pubblico interesse alla regolarità delle
operazioni, richiedendo pertanto - in via di autotutela - l’esercizio dei poteri d’ufficio, inteso a
ristabilire la legittimità della graduatoria dei docenti inseriti in coda;
D E C R E T A
In data odierna vengono pubblicate le rettifiche da apportare alle graduatorie provinciali ad
esaurimento di coda della scuola dell’infanzia, secondo quanto riportato negli allegati elenchi che
costituiscono parte integrante del presente decreto, concernenti gli aspiranti che, ai sensi dell’art. 1 comma
11 del Decreto Ministeriale dell’8 aprile 2009, n. 42, hanno chiesto l’inclusione in coda per la provincia di
Forlì-Cesena,
Avverso il presente decreto, trattandosi di atto definitivo, è ammesso, per i soli vizi di legittimità,
ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, oppure ricorso giurisdizionale al TAR
entro 60 giorni dalla pubblicazione all’albo.
Il Direttore Coordinatore Reggente



Questa notizia proviene da Gilda FC
http://lnx.gildafc.eu

L'indirizzo di questa notizia :
http://lnx.gildafc.eu/modules/news/article.php?storyid=612