dalla delegazione Gilda al Miur - Pagina stampabile - Attività sindacale - Gilda FC


dalla delegazione Gilda al Miur

Data 4/6/2015 23:35:59 | Argomento: Attività sindacale

INCONTRO ODIERNO MIUR/OO.SS 4 giugno 2015

Le OOSS hanno incontrato questa mattina nella sede del Miur l'Amministrazione rappresentata dai Dirigenti dott. Minichiello, Bonelli, Molitierno e Alonzo per discutere le seguenti problematiche: contratti personale ata (art. 59 CCNL), ore eccedenti, aspettativa (art. 18 CCNL), CPIA.

Nei confronti del personale ATA destinatario dell'art. 59 CCNL, poiché si trascinano ancora diverse problematiche che derivano dalla mancata registrazione dei contratti da parte delle Ragionerie territoriali dello Stato ed in particolare per i contratti stipulati ai sensi dell’art. 40 L. 449/97, fino alla nomina dell’avente diritto, a causa del ritardo dell’amministrazione nella pubblicazione delle graduatorie d’istituto del personale ATA per il triennio 2014/16, le OOSS hanno chiesto di integrare la bozza già predisposta dal MIUR, da inviare al MEF, con l'inserimento di ulteriori casistiche derivanti da nomine fino all'avente diritto.

Per quanto riguarda invece il diritto al completamento d’orario anche con supplenze brevi, da parte del personale destinatario dell’art. 59 in part-time, le OO.SS. hanno ribadito che soddisfatta preliminarmente la condizione per poter fruire dell'art. 59, ovvero contratto di durata annuale, successivamente, ai sensi del regolamento sulle supplenze, si può esercitare il diritto al completamento di orario anche con supplenze brevi.

Per quanto riguarda l'aspettativa art. 18, c. 3 CCNL la delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti ha rappresentato la problematica che deriva da una disomogenea applicazione di tale istituto contrattuale nel senso di limitarne la fruizione ad un solo anno scolastico. Tale interpretazione ha determinato comportamenti difformi da parte delle RTS. Si rende necessaria pertanto una riflessione sulla questione.

segue ...
Per le ore eccedenti la problematica sollevata dalla OOSS è relativa al pagamento dei mesi estivi, che in diverse province viene ostacolata dalle ragionerie territoriali. Le OOSS hanno ribadito che le ore eccedenti assegnate ai docenti di ruolo e ai docenti a tempo determinato con contratto fino al 31 agosto vanno pagate per tutto l'anno scolastico, come del resto risulta dalla nota del MEF del 10 aprile 2002. Per quanto riguarda l'inserimento dei dati a sistema è stato chiesto di studiare una funzione ad hoc, perché dev'essere il sistema che si adatta alla realtà della scuola, non viceversa.

L'Amministrazione ha fornito l'organico dei CPIA attualmente costituiti (in allegato). Le OOSS hanno ribadito che la circolare 36/2014 prevedeva il mantenimento dell'organico dei CPIA e dei serali, ma che non in tutte le province questa norma è stata rispettata. Chiedono all'Amministrazione di richiamare le strutture territoriali al rispetto della circolare 36/2014; chiedono inoltre di verificare se tutti i CTP sono stati trasformati in CPIA e di darne comunicazione.

La delegazione della FGU-Gilda degli Insegnanti a margine dell'incontro ha chiesto chiarimenti sulla pubblicazione della mobilità della secondaria di I grado, in particolare riguardo alla cancellazione della DOP e al passaggio d'ufficio di tutti gli insegnanti ex DOP nell'organico della provincia. L'Amministrazione ha risposto che la DOP non esiste più e che è stata un'operazione obbligata. Le OOSS hanno chiesto un incontro per valutare le ricadute sulle operazioni di utilizzo di questa operazione.

La Delegazione



Questa notizia proviene da Gilda FC
http://lnx.gildafc.eu

L'indirizzo di questa notizia :
http://lnx.gildafc.eu/modules/news/article.php?storyid=7412