GILDA CHIEDE AL MIUR CHIARIMENTI - Pagina stampabile - Attività sindacale - Gilda FC


GILDA CHIEDE AL MIUR CHIARIMENTI

Data 23/7/2015 19:50:00 | Argomento: Attività sindacale


IMMISSIONI IN RUOLO
LA GILDA DEGLI INSEGNANTI CHIEDE AL MIUR CHIARIMENTI

Al Direttore Generale per il Personale Scolastico MIUR
Dott.ssa Maria Maddalena Novelli

Roma, 23 luglio 2015

Oggetto: richiesta urgente di chiarimenti circa l’applicazione comma 98, lettere b) e c) della Legge 107/2015


Gentile Dottoressa,

Nell’ultima riunione di informazione sindacale tenutasi presso il MIUR il 16 luglio 2015 questa organizzazione sindacale unitariamente con le altre associazioni sindacali maggiormente rappresentative ha chiesto di avere urgentemente una interpretazione chiara circa gli effetti relativi alla mancata partecipazione da parte degli iscritti alle GaE alla fase b) e c). In concreto moltissimi interessati stanno valutando la opportunità di non partecipare alle domande inerenti le fasi citate nella convinzione, sostenuta da interpretazione letterale della Legge, che rimangano in vigore le GaE nelle graduatorie non esaurite e che ciò consenta di partecipare alle future immissioni in ruolo con l’applicazione del tradizionale doppio canale. Poiché si tratta di questione che interessa migliaia di docenti inseriti in GaE è necessario che l’Amministrazione dia opportuni chiarimenti sugli effetti della mancata domanda alle fasi b) e c) prima del 28 luglio, data di inizio della procedura di richiesta a Polis.
Siamo sempre disponibili ad ulteriori incontri per cercare di chiarire i tanti aspetti tecnici che risultano ancora di incerta applicazione.

Distinti saluti

Per FGU GILDA-UNAMS
Il vicecoordinatore nazionale
Maria Domenica Di Patre


Questa notizia proviene da Gilda FC
http://lnx.gildafc.eu

L'indirizzo di questa notizia :
http://lnx.gildafc.eu/modules/news/article.php?storyid=7576